Barbe lunghe vietate nel Team Sport Vlaanderen

La squadra Sport Vlaanderen-Baloise è un’istituzione del ciclismo belga. Squadra Pro-Continental, è una squadra che scova e forma i migliori talenti fiamminghi per poi offrirli alle squadre WorldTour. Tra i più recenti: Oliver Naesen (AG2R), Yves Lampaert (Quick-Step), Visto Campenaerts, etc… Ha anche una squadra gemella per la regione vallone, la Wallonie Bruxelles Veranclassic Aqua Protect.

Ebbene, il direttore sportivo della Sport Vlaanderen, Walter Planckaert (vincitore di un Giro delle Fiandre e di un’ Amstel Gold Race), ha deciso di vietare ai propri corridori le barbe lunghe. La ragione è “l’eleganza del ciclismo” come ha spiegato Planckart al giornale Het Nieuwsblad:

Siamo una squadra di ciclisti, con dei corridori, non dei piloti di motocross o dei giocatori di rugby. Il moccio (spero la traduzione sia corretta -ndr-) ed i resti di cibo nella barba di un corridore in piena corsa.. è disgustoso“.

SimonGeschke_08

Planckaert non è contro le barbe di un giorno, ma contro quelle folte e lunghe di moda ora. “Chi non si adeguerà è pregato di trovarsi un’altra squadra” ha precisato.

maxresdefault

 

, ,

23 risposte a Barbe lunghe vietate nel Team Sport Vlaanderen

  1. rapportoagile 27 settembre 2017 at 07:29 #

    Mi piacerebbe sapere se Planckaert avesse nel suo organico Peter Sagan in versione barba/capelli lunghi lo invitasse a cambiare squadra.

  2. skybiker 27 settembre 2017 at 08:10 #

    Giusto. Non fosse altro perchè quelli con la barba ultimamente hanno il vizio di farsi esplodere tra la folla o guidano camion schiacciando la gente.

  3. amarone 27 settembre 2017 at 08:46 #

    Patetico paternalismo di Planckaert.
    Non è trattando uomini fatti come bambini che si vincono le gare

  4. stambecco 27 settembre 2017 at 08:52 #

    come proprietario della squadra può decidere quel che vuole.
    non ti obbliga a non avere il barbone, ti obbliga a non avere il barbone se vuoi far parte della sua squadra. giusto.

  5. ibondio 27 settembre 2017 at 08:58 #

    Secondo me ha perfettamente ragione ad imporre i canoni estetici e di immagine per la sua squadra.

  6. Nekro 27 settembre 2017 at 09:25 #

    Priorità alle cose importanti!

  7. ARCHIBIKE1 27 settembre 2017 at 09:31 #

    Anch’io sono d’accordo con Planckaert. Barbe e capelli lunghi non sono in sintonia con lo sport che è disciplina.

  8. jacknipper 27 settembre 2017 at 11:36 #

    pensiero retrogrado
    l’abito non fa il monaco

    • ibondio 27 settembre 2017 at 13:40 #

      Ma l’immagine la decide chi paga gli stipendi. Visto che si parla di squadra con un budget da far quadrare e che non penso sia una Onlus … quando Campagnolo ha voluto vendere gruppi pista a chi montava le scatto fisso a preso testimonal tutti tatuati, magari Planckart vuole vendere i Gilette bilama :-)

  9. orcoboia 27 settembre 2017 at 12:13 #

    Chissà se vale anche per asma e allergie?

  10. m-dis 27 settembre 2017 at 13:27 #

    L aerodinamica è tutto :-))

  11. pilade66 27 settembre 2017 at 14:01 #

    Il mondo cambia…barbacce talebane e tatuaggi da galeotti fan schifo pure a me, ma lo sport dei pro è fatto di prestazione e risultati e non credo che barba e disegni li pregiudichino. Saluti sportivi e baffuti.

  12. Wallace81 27 settembre 2017 at 16:10 #

    Vorrà dire che andrò in un’altra squadra…

  13. tornoindietro72 27 settembre 2017 at 17:30 #

    il buon Paolo Villaggio/Fantozzi se potesse direbbe su questa decisione la sua, ovvero, passatemela, “è una cagata pazzesca!!!”. La barba no perchè è uno sport elegante però con la stessa eleganza le bombette, tric e trac, pozioni e compagnia bella si, basta trovare il modo per non farsi beccare e tutto va bene.

  14. velobresso 27 settembre 2017 at 17:56 #

    ..insomma.. da pelato ed amante della rasatura, pur condividendo il pensiero di chi dice che ”l’abito non fa il monaco” ritengo che la presenza di un viso pulito sia meglio che la hipstermania di alcun,i oggi imperante….IMHO approved!:-)

    Ps. tanto è una moda prima o poi passa…
    Ps1 a meno che non diventiamo tutti musulmani
    Ps2 ma x quell’epoca sarò già andato oltre:-) :-)

  15. kkriminal 27 settembre 2017 at 18:24 #

    Bha che tristezza!!

  16. enzo. 27 settembre 2017 at 18:53 #

    Al di là dei gusti personali riguardo al pelo lungo, corpo o rasato, le motivazioni non mi sembrano insensate. Non ha detto che è disgustosa la barba lunga (o le mie gambe non rasate…) ma il cibo e il moccio (o la bava) che si potrebbero fermare su una barba lunga mentre si corre e, magari, si viene ripresi dalle telecamere. Questo sì che fa un po’ schifo 😉

  17. THE CLIMBER72 27 settembre 2017 at 19:14 #

    Poi toccherà ai vegani!!!!!

  18. wilduca 27 settembre 2017 at 19:40 #

    ordine e pulizia !

  19. joe66 27 settembre 2017 at 22:19 #

    cazzo centra la barba?

  20. GiaMatteoImpera 28 settembre 2017 at 14:12 #

    Una barba lunga e curata costa molto più tempo di una pelle tenuta liscia ogni mattina. Diverso il caso di una barba lasciata crescere come un cespuglio. Ma li credo ci sarebbe anche il problema di poca cura anche del resto del corpo. Decisione ignorante figlia dell’epoca barbarica che stiamo vivendo

  21. procycling 2 ottobre 2017 at 12:09 #

    Che IGNORANTE!!

Lascia una risposta

Single Sign On provided by vBSSO