il ciclista è colpevole?

Discussione in 'I domandoni' iniziata da michael_alessi, 8 Giugno 2011.

  1. kar38

    kar38 Recordman

    Registrato:
    23 Ottobre 2010
    Messaggi:
    33.033
    Mi Piace Ricevuti:
    400
    la maggior parte ma non tutti. ecco xke mi chiedevo se cmq l automobilista potrebbe effettivamente chiedere i danni

    Sent from my GT-I9300 using BDC-Forum mobile app
     
  2. cacciatorino

    cacciatorino Scalatore

    Registrato:
    12 Agosto 2012
    Messaggi:
    6.319
    Mi Piace Ricevuti:
    137
    Il fatto che tu sia assicurato non c'entra niente con il risarcimento del danno. L'unica differenza e' che se sei assicurato a pagare ci pensa l'assicurazione, altrimenti paghi di tasca tua.
     
  3. mag

    mag Maglia Rosa

    Registrato:
    19 Agosto 2012
    Messaggi:
    9.986
    Mi Piace Ricevuti:
    429
    vale come in ogni altro aspetto della vita.
    ognuno di noi è responsabile per qualunque azione compia, volontaria o no.
    e ognuno di noi è soggetto alle conseguenze della responsabilità.

    se fai cadere un vaso dal davanzale e colpisci qualcuno, la responsabilità è tua, vieni denunciato, e poi gli organi giudiziari decideranno se sei anche colpevole o no e se sei tenuto al rimborso del danno.

    idem in bici

    ed è tua scelta se nella vita "pararti le spalle" con una assicurazione rc che copre appunto la Responsabilità Civile oppure se gestire tu autonomamente le tue responsabilità (con i tuoi legali ecc ecc)

    E l'automobilista può quindi sempre "chiedere" i danni, al più non gli vengono riconosciuti, ma la richiesta, lecita o no lo deciderà il giudice, può sempre essere fatta.
     
  4. parakito

    parakito Passista

    Registrato:
    24 Giugno 2009
    Messaggi:
    3.875
    Mi Piace Ricevuti:
    112
    Sempre li può chiedere anche se è in torto .
    Il fatto sta proprio nel dimostrare di avere diritto al risarcimento....
    Senza la collaborazione di chi ha causato il danno che si prende la colpa credo che l'automobilista avrà compito arduo dimostrare di avere diritto ad un risarcimento.
    E non è detto che basta prendersi la colpa .
    Le assicurazioni si attaccano a tutto x non pagare ...in questo caso hanno pure l'imbarazzo della scelta ...
    ma dal punto di vista morale chi causa un danno anche senza colpa lo deve risarcire ..
    Poi in questo mondo di furbetti tutti cercano scappatoie ...ma a parte invertite vorrei vedere se il pensiero sua identico .
     
  5. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    26.776
    Mi Piace Ricevuti:
    522
    Immagino che tu sia laureato in giurisprudenza e operi nel settore da almeno una ventina d'anni per essere così perentorio da smentire così decisamente non tanto il post che hai quotato ma quello successivo da me scritto con cui spiegavo e rafforzavo il concetto. :yoga:
     
  6. samuelgol

    samuelgol Schützen Biker Moderator

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    26.776
    Mi Piace Ricevuti:
    522
    In diritto non esistono la responsabilità e la colpa come 2 cose distinte.
    Esiste la responsabilità a titolo di colpa, la responsabilità a titolo di dolo (con diversi gradi di dolo), o la non responsabilità. Fine.
    Non voler arrivare col ragionamento e con la semantica a una cosa che non conosci evidentemente. Il diritto è un disciplina tecnica in cui il senso letterale delle parole che gli si può dare in italiano, non corrisponde alle definizioni che si hanno nei codici.
    Non mi dilungo oltre (ma sarebbe lunga lunga perchè c'è chi ci studia anni su certe cose e non è che le si può spiegare in maniera leggibile qui).
    Ti assicuro che sei in errore. (ovviamente libero di non crederci.).
     
    #46 samuelgol, 21 Aprile 2017
    Ultima modifica: 21 Aprile 2017
  7. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.296
    Mi Piace Ricevuti:
    314
    Il sassolino che prendi non può essere tua responsabilità perché si presume che tu non lo veda neanche, di conseguenza è al di fuori del tuo controllo. È un evento casuale non soggetto a responsabilità alcuna.

    Se metti un vaso sul davanzale hai la consapevolezza che questo potrebbe cadere e ti devi adoperare affinché ciò non accada. Nonostante tutte le precauzioni il vaso potrebbe cadere lo stesso per esempio, per una tromba d'aria. In questo caso saresti sempre responsabile perché avresti dovuto prevedere, nel caso tu non fossi stato in casa, che in caso di mutamento delle condizioni climatiche, il vaso avrebbe potuto cadere.
    Diverso sarebbe se uno sgasasse con la moto facendo slittare la gomma e facesse partire un sassolino che rompesse un vetro di una macchina. Ecco questo è un fatto casuale ma determinato da un comportamento irresponsabile: nessuno ha obbligato il soggetto a sgasare.
     
  8. Lightwave

    Lightwave Apprendista Cronoman

    Registrato:
    26 Luglio 2013
    Messaggi:
    3.121
    Mi Piace Ricevuti:
    36
    La responsabilità secondo me è di chi ha la custodia della strada. C'è un semaforo che percorro a tutte le uscite che sul ciglio presenta parecchio brecciolino. Evito sempre di sorpassare le auto a destra, perché spesso partono delle sassate, anche a costo di fare la figura del cretino, mettendomi a destra e non portandomi sotto il semaforo.
    Così come se l'auto davanti vi spara un sassolino sulla carrozzeria o sul parabrezza non ha responsabilità, non ne ha neppure il ciclista (per me).
    Si potrebbe dire che poteva gonfiare meno le ruote perché avrebbe dovuto sapere che a quella pressione, con lo stato delle strade che ci troviamo, si sarebbe trasformato in un pericoloso lanciatore di cose pericolose :mrgreen:
     
  9. Optimus Prime

    Optimus Prime Apprendista Velocista

    Registrato:
    6 Settembre 2011
    Messaggi:
    1.214
    Mi Piace Ricevuti:
    75
    Mi viene da ridere e da piangere allo stesso tempo a leggere questa ‘buffonata' del sassolino...... Con tanto di articoli di legge..... Quando una persona non ha un c.. di problema nella vita,se li deve creare.....

    Sent from my ME173X using BDC-Forum mobile app
     
    A italrubik piace questo elemento.
  10. Optimus Prime

    Optimus Prime Apprendista Velocista

    Registrato:
    6 Settembre 2011
    Messaggi:
    1.214
    Mi Piace Ricevuti:
    75
    Dimenticavo,per la cronaca,avete visto come sono concitate le nostre strade?? Tirate un pó voi le somme delle responsabilità....

    Sent from my ME173X using BDC-Forum mobile app
     
  11. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.296
    Mi Piace Ricevuti:
    314
    L'altro giorno ho chiesto questa cosa alla mia assicurazione. Non lo sapevano, si sarebbero informati.
    Temo che la risposta non arriverà mai, in compenso hanno cercato di vendermi l'assicurazione per il capo famiglia :asd:, quando ho fatto notare che avevo già l'assicurazione della società, han detto che la loro era migliore :roll:.
     
  12. cacciatorino

    cacciatorino Scalatore

    Registrato:
    12 Agosto 2012
    Messaggi:
    6.319
    Mi Piace Ricevuti:
    137
    Probabilmente e' vero, nel senso che spesso l'assicurazione della societa' copre solo in attivita' programmate in un calendario, ed altrettanto probabilmente la RC della societa' ha una franchigia molto alta.
     
  13. Elmp32

    Elmp32 Novellino

    Registrato:
    25 Aprile 2017
    Messaggi:
    53
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Io mi sono fatto un'assicurazione per coprire la responsabilità civile e le spese mediche, visto che sconfino spesso in Svizzera e li se ti fai male paghi caro.
    Ho fatto un giro per le assicurazioni ma di specifico per le bici non c'è nulla quindi ho dovuto ripiegare su polize generiche pagando circa 200€....in Svizzera esistono polize specifiche per i ciclisti a circa 50€ ma se ti accontenti solo della responsabità civile paghi solo pochi euro e alla fine hai una "vignetta" da attaccare alla bici.Premetto che in Svizzera l'assicurazione sarebbe obbligatoria per poter circolare.
    Possibile che in Italia ci siano questi costi :cry:cry Su internet trovi a meno come su Europ Assitance ma c'è da fidarsi ?
     

Condividi questa Pagina