Ma a Cuneo non c'è nessuno? BOIA FAUS!! (parte 2)

Discussione in 'Piemonte-Valle d'Aosta-Liguria' iniziata da samuelgol, 30 Giugno 2016.

  1. F7568

    F7568 Pignone

    Registrato:
    7 Giugno 2012
    Messaggi:
    212
    Mi Piace Ricevuti:
    4
    un telaio in titanio è per sempre....o quasi.jpg

    nulla dura per sempre.....ma questo è successo dopo 18 mesi ora mi hanno dato un altro telaio che fin ora....(toccando ferro cioè titanio).
    Per la cronaca è di una nota marca olandese Vannicholas anche se i "puristi" sostengono che è fatto in cina. Cmq io l'ho pagato molto meno rispetto ai famosi marchi italiani forse perchè è un telaio industriale e non artigianale. Però ho conosciuto uno a cui si è rotto un Nevi
     
  2. matteof93

    matteof93 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    15 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.236
    Mi Piace Ricevuti:
    43
    beh non mi fisserei su un caso isolato. comunque concordo che un bel titanio su misura abbinato a ruote carbon tubolari sarebbe la morte sua http://www.legendbybertoletti.it/index.php?v=s&id_bici=35&pos=5
     
  3. matteof93

    matteof93 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    15 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.236
    Mi Piace Ricevuti:
    43
    urca....beh direi che qui siamo di fronte a un difetto evidente in fase di saldatura.
     
  4. MBerge

    MBerge Passista

    Registrato:
    10 Luglio 2013
    Messaggi:
    4.573
    Mi Piace Ricevuti:
    99
    Sa io avrei voglia di rivedere qualche brutto ceffo qui del forum...
    Chi c'è per una pedalata tranquilla il prossimo weekend? Tempo permettendo chiaramente o-o
     
  5. Violinbici

    Violinbici Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2012
    Messaggi:
    1.310
    Mi Piace Ricevuti:
    18



    Io domenica ci sarei o-o
     
  6. Violinbici

    Violinbici Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2012
    Messaggi:
    1.310
    Mi Piace Ricevuti:
    18


    Caso isolato ma io sul carbonio non ho mai conosciuto nessuno a cui sia successa una rottura del genere (sicuramente esisteranno)

    Comunque ormai siamo di fronte a una svolta generazionale con freni a disco e cambi elettronici per cui pensare di comprare un telaio e tenerselo per sempre credo sia un'utopia.
    Hanno creato il nuovo ricatto perchè ormai se si cambia bisogna cambiare tutto: telaio, ruote e gruppo mentre una volta si poteva fare un upgrade alla volta :cry

    Ci sono molte innovazioni superflue ma oggi nessuno comprerebbe più una bici col cambio a frizione sul telaio e penso che tra non molto sarà così anche per i dischi...

    Il titanio è sicuramente una soluzione alternativa ma è impossibile provarne una e comprare a scatola chiusa non lo faccio...prima di spendere soldi una bici è giusto provarla perchè seppur bella ciò che per molti può essere comodo per me può non esserlo
     
  7. TROPPO_silviun

    TROPPO_silviun Pedivella

    Registrato:
    12 Maggio 2011
    Messaggi:
    386
    Mi Piace Ricevuti:
    4
    Fatto la scorsa settimana, giornata stupenda, diciamo che sono arrivato a Pian della Regina abbastanza in riserva e quindi non ho avuto coraggio/gambe di saltare la barra chiusa della strada. Comunque prendere un'ora di sole al Rifugio polenta con a lato solo una comitiva di una ventina di crucchi in trekking, in questa stagione, non ha prezzo :-)
     
    #627 TROPPO_silviun, 31 Ottobre 2016
    Ultima modifica: 31 Ottobre 2016
  8. TROPPO_silviun

    TROPPO_silviun Pedivella

    Registrato:
    12 Maggio 2011
    Messaggi:
    386
    Mi Piace Ricevuti:
    4
    Ho fatto montoso giovedì, e ben venga quel tratto dei 2 tornanti disastrato, ma nella parte alte non ho registrato altre asfaltature. Ahime ero abbastanza in emergenza con il posteriore un rubino pro prossimo ai 4mila e un po' lisci ormai, gonfiati a 8.5 e nei tratti in ombra umidi e con abbondanti foglie/castagne, dove aver rischiato per 2/3 volte di roversciarmi quando mi alzavo sui pedali, ho capito di non dover più alzarmi .. Comunque soddisfatto perchè era due anni che non facevo montoso :mrgreen:
     
  9. hulk

    hulk Maglia Gialla

    Registrato:
    4 Gennaio 2010
    Messaggi:
    10.799
    Mi Piace Ricevuti:
    243
    Un mio amico all'inizio non che mi sfottesse per la mia vecchietta ma quasi, quest'anno di è fatto una titanica. Altro mondo. Avevi ragione ha dovuto dire. Fa giretti anche impegnativi, vedi Oetzy in 8,15 tanto per citarne uno, e mi dice, cosa che già sapevo, che il grosso vantaggio è che a pari giro vai meglio perché arrivi meno stressato. Chiaro che a chi fa giri di una o due ore la cosa può non interessare.
    Il mio cancello ha alcuni giorni , come ben sai, di giretti tranquilli in pianura con asfalto vellutato nr ha fatti alcuni, e di problemi manco uno.
    Il tuo amico sarà sicuramente stato uno sfortunato, ma di quelli, con telai in plasticasa. ne conosco e visto più di uno.
     
  10. hulk

    hulk Maglia Gialla

    Registrato:
    4 Gennaio 2010
    Messaggi:
    10.799
    Mi Piace Ricevuti:
    243
    A meno dei dischi, che a te oltretutto non servono, adesso c'è già il Red elettronico senza fili che puoi montare da solo anche sulla prothos.
     
  11. Violinbici

    Violinbici Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2012
    Messaggi:
    1.310
    Mi Piace Ricevuti:
    18



    A dir la verità a me interessano più i dischi che il cambio elettronico.

    I dischi in alcune situazioni hanno reali vantaggi mentre il cambio elettronico è solo uno sfizio (la bici che ho provato con perni passanti in pratica col solo freno dietro frena come la mia con tutti e due)
    Ovvio che volendo si va ovunque con qualunque mezzo ma a me cambiare piace infatti ci sto pensando bene perchè per poter sperare di cambiare ho bisogno di roba che non si svaluti come il nuovo.

    Una bici nuova ha senso solo se uno la tiene molti anni e se ne frega della svalutazione


    PS: Queste bici che sto provando sono sugli 8 kg e oltre e la cosa che posso garantire è che in salita la differenza tra la mia (molto più leggera) e queste è davvero molto...se tu provassi una bici da 6 kg ti sembrerebbe di volare
     
    #631 Violinbici, 31 Ottobre 2016
    Ultima modifica: 31 Ottobre 2016
  12. mitico_2

    mitico_2 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Dicembre 2009
    Messaggi:
    3.667
    Mi Piace Ricevuti:
    83
    Anche a me piacerebbe cambiare la bici ma non reputo, per il momento, conveniente farlo: ancora non c'e' uno standard condiviso dai piu' per i mozzi/perni passanti e lo stesso vale x i dischi. Poi mi tocca x forza passare alle 11 v, ma avendo tre bdc con cambio shimano 10 v, avrei problemi a scambiare i vari set di ruote (solo due paia sarebbero adatte anche per le 11v.).....
     
  13. Violinbici

    Violinbici Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2012
    Messaggi:
    1.310
    Mi Piace Ricevuti:
    18



    Esatto...è un ricatto continuo.
    Conveniente il nuovo non lo sarà mai a meno di non comprare una bici e tenersela almeno 10 anni.

    Mi sembra che nei modelli 2017 ormai lo standard del perno passante da 12 sia abbastanza acquisito.
    Ma tanto il gioco è cambiarlo in continuazione lo standard in modo da far cambiare bici all'utente medio il più spesso possibile.

    Tra un pò se non ti sbrighi arriva il 12 velocità :-x:-x:-x


    PS: se proprio dovessi cosa prenderesti attualmente?
     
  14. mitico_2

    mitico_2 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Dicembre 2009
    Messaggi:
    3.667
    Mi Piace Ricevuti:
    83
    Non vorrei infatti convertirmi all'11 velocita' che poi arriva il 12 v. Secondo me manca poco, guarda al mondo mtb con lo sram 1x12...... (Anche se in bdc il monocorona pero' non lo vorrei.......anzi.......forse si'.......sara' il futuro........bho........ Vedi, troppe variabili, mi compro una bici stamattina e stassera e' gia' vecchia).

    Dovessi prendere una bici, attualmente, prenderei un acciaio moderno (tipo il telaio di ciclimattio, anche se ha prezzi da fuori di testa x un acciaio praticamente senza nome, se ricordo bene 4500,00 euro, forse [MENTION=21230]hulk[/MENTION] se lo ricorda) montato dura ace meccanico con guarnitura rotor 3d, freni a disco e ruote leggere 50 mm in carbonio opaco senza grafiche. Trittico e sella in carbonio.
    Peccato che verrebbe fuori un cancello (si fa' per dire) dai prezzi esorbitanti.
     
  15. Violinbici

    Violinbici Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2012
    Messaggi:
    1.310
    Mi Piace Ricevuti:
    18




    Mi hai fatto scassare :mrgreen: (però è la verità...anche con quella che sto guardando io il risultato è più o meno così)


    Secondo me l'incertezza delle novità in arrivo ormai sarà sempre così...oggi riguarda i dischi, domani il cambio, dopodomani la forcella...non si finirà mai :-x

    Piuttosto il problema è che il nuovo quando vai a comprarlo è oro, ma se dopo due anni lo vuoi dare indietro non lo vuole più nessuno :bua:


    Infatti tutta la vita usato top a buon prezzo, ci giri 2/3 anni e spendi "poco"....solo che il tipo di bici che ho provato usato non esiste e temo non esisterà prima di 1/2 anni


    Un dilemma :wacko:
     
    #635 Violinbici, 1 Novembre 2016
    Ultima modifica: 1 Novembre 2016
  16. matteof93

    matteof93 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    15 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.236
    Mi Piace Ricevuti:
    43
    il gioco del cambio degli standard ormai l'hanno capito, è iniziato tutto dalla mtb. prima tutto qr, poi pp anteriore, poi pp posteriore, poi trek ha introdotto il boost e adesso in tanti stanno facendo telai per mozzi con battute boost.

    per quanto riguarda le bdc e le 12v direi che per prima cosa bisogna allargare un po' la battuta del mozzo, in secondo luogo occhio che poi anche gli incroci della linea catena diventano importanti. in mtb con il mono per esempio abbiamo incroci veramente estremi con la catena che quando è sul pignone più grosso cade se si danno 2 colpi di pedale all'indietro (shimano).

    detto questo una piccola considerazione: non si può pretendere di spendere 3000-4000€ (e più) su una bici senza che questa si svaluti in modo importante perchè è chiaro che se bisogna innovare si parte dalla gamma alta di conseguenza la finestra di tempo in cui la svalutazione è bassa è mooolto ridotta. secondo me è uno dei compromessi che bisogna accettare se si vuole un mezzo di alto livello. io non mi preoccupo tanto per forza di cose devo orientarmi su mezzi ben più economici.

    ps: per le ruote a livello di standard non mi preoccuperei troppo, invece di prendere le classiche fulcrum o campy con prezzi da pazzi ci si fa un paio di assemblate con mozzi custom che hanno tutti gli adattatori (almeno in mtb funziona così). per esempio le mie ruote da mtb sono compatibili con tutti gli standard qr5, qr10 e pp. chiaro che c'è la rogna di spendere ogni volta 20€ di adattatori.
     
  17. mitico_2

    mitico_2 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Dicembre 2009
    Messaggi:
    3.667
    Mi Piace Ricevuti:
    83
    Il tuo discorso (e quello di [MENTION=46463]Violinbici[/MENTION]) è giustissimo. Secondo me al momento c'è veramente troppa incertezza su troppe cose; chi non ha la possibilità di spendere cifre importanti x una bici top nuova, o la prende usata o prende la media (o anche bassa) gamma. Prendere una top ora, pagarla 5.000 e più euro e rischiare che tra un anno sia "vecchia" perché nel frattempo è uscito il 12 v piuttosto che il monocorona o uno standard condiviso dai più per mozzi o freni o wireless o........., mi sembra una follia; soprattutto per uno come me che i soldi non li trova certo per strada......
     
  18. Violinbici

    Violinbici Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2012
    Messaggi:
    1.310
    Mi Piace Ricevuti:
    18


    ;nonzo%;nonzo%;nonzo%


    Mi duole deluderti ma 3-4000 mila euro sei a pelo nella fascia media.

    Gamma alta dai 6/7000 in su :cry:

    Per il resto io un mezzo nuovo non l'ho mai comprato (nè macchina nè bici) ma sono sempre riuscito ad avere roba bella e attuale a metà o anche un terzo del prezzo di partenza.

    Ora sono in un momento di demenza senile ed è vostro compito fermarmi :-x
     
  19. matteof93

    matteof93 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    15 Settembre 2009
    Messaggi:
    3.236
    Mi Piace Ricevuti:
    43
    spetta spetta io dicevo dai 3\4 mila in su, anche perchè di solito con 4mila a un telaio top ci arrivi (es. il canyon ultimate cf slx parte da 3400 se non sbaglio), poi certo non ti mettono le marchisio in carbonio però il telaio, che è il punto nevralgico per i vari standard, c'è.
    secondo me comunque ragionare per fasce non ha più nessun senso poichè i mix in fatto di componenti sono ormai infiniti.
     
  20. Violinbici

    Violinbici Apprendista Velocista

    Registrato:
    4 Luglio 2012
    Messaggi:
    1.310
    Mi Piace Ricevuti:
    18


    Vero però ormai il telaio non è che uno dei tanti componenti almeno in termini di prezzo.

    Ormai ruote top siamo sui 2000 e gruppo top senza andare sull'elettronico sono altri 2000 più o meno :wacko:
    ....e prendere un telaio top per lasciagli sotto ruote in alluminio da 1750 gr è un non-sense

    PS: Sempre non contando eventuale power meter :mrgreen:

    PS II: la canyon che dici tu non è disc e io se cambio voglio una disc
     

Condividi questa Pagina