Categoria: Test

[Test] Vision Trimax TC50

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=220210&s=576&uid=721[/img] Le Vision Trimax TC50 si presentano da subito, appena fuori dall’imballo, come molto curate e ben rifinite nei dettagli. Accessori compresi. Sono ruote ad alto profilo, 50mm di altezza del cerchio come da nome, quindi dedicate alle alte velocità. Analisi Statica. Le ruote sono composte da due cerchi da 23mm di larghezza per 50mm di altezza in carbonio con un profilo aerodinamico “a goccia” con finitura in carbonio unidirezionale, montati su mozzi con corpetto in carbonio all’anteriore con raggi piatti aerodinamici nel numero di 18 per l’anteriore e 20 per il posteriore. Incrociati in 2^ dal lato cassetta e...

Continua a leggere

[Test] Ursus Miura T24

Le Ursus Miura T24 sono l’opzione basso profilo adatta alle cronoscalate ed i percorsi in salita della casa di Rosa’. [img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=195116&s=576&uid=721[/img] Analisi Statica. Le ruote sono composte da due cerchi da 24mm in carbonio tubolare con finitura 3k montati su mozzi con corpetto oversize all’anteriore sempre in carbonio con raggi Sapim Cx-ray piatti nel numero di 20 per l’anteriore e 24 per il posteriore. I mozzi hanno flangie in alluminio ed un sistema di 3 cusinetti a sfere. [img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=195119&s=576&uid=721[/img] Le ruote vengono fornite di pattini in sughero Corima rossi, prolunghe valvole e ghiera di chiusura del pacco pignoni. Oltre...

Continua a leggere

[Test] Bontrager RXXXL Limited Edition

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=187565&s=576&uid=721[/img] Per circa un mese abbiamo avuto in prova queste calzature della Bontrager, il modello RXXXL Limited Edition. L’edizione limitata si riferisce al fatto che rispetto le RXXXL “standard” cambia il colore, qui un rosso acceso, e sparisce la regolazione micrometrica di chiusura della fascetta più alta, lasciando il posto a 3 velcri. Di queste scarpe colpisce innanzitutto la leggerezza, circa 220gr a scarpa in taglia 45, ed il materiale della tomaia, una specie di materia plastica molto sottile e senza cuciture che ci aveva fatto sorgere qualche dubbio circa la traspirazione del piede [img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=187566&s=576&uid=721[/img] In realtà è una...

Continua a leggere

[Test] Seb Sport fondello in gel Bikun

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=173419&s=576[/img] Un fondello in gel lenitivo e preventivo degli arrossamenti dovuti allo sfregamento e alle sollecitazioni meccaniche della zona perineale. Da applicare alle parti intime, prima o dopo la pedalata. Il marchio Seb Sport nacque nel 1967 come produttore di abbigliamento tecnico per lo sport. Nel corso della propria storia, Seb Sport ha vestito campioni come Francesco Moser, Christian Taillefer, Tony Rominger, Gianni Bugno, Claudio Corti e Giovanna Bonazzi. La novità 2012 è rappresentata da questo fondello in gel per il benessere del corpo. BIKUN® è un cuscinetto anatomico composto da un involucro in TPU da 300 micron, saldato...

Continua a leggere

[Test] Castelli Sanremo Speed suit

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=130559&s=576[/img] Le qualità di un body e quelle di uno spezzato in un unico capo di abbigliamento estivo. Molto comodo e funzionale, con materiali e vestibilità al top. Il celebre marchio dello scorpione nacque nel 1974, ma la produzione di capi di abbigliamento ciclistico risale al 1910, quando Alfredo Binda iniziò a indossare i completi da ciclista realizzati da Vittore Gianni, sarto milanese che forniva anche le maglie alle squadre di calcio di Milan e Juventus. Dopo Binda vestirono l’abbigliamento di Vittore Gianni anche Bartali e Coppi (indimenticabile il primo body di seta disegnato appositamente per lui per le...

Continua a leggere

[Test] Isaac Proton Di2 Ultegra

Fondato in Olanda nel 2001, il marchio Isaac deve il proprio nome al celebre luminare Isaac Newton, forse il più grande precursore della scienza moderna. Inizialmente votata alla produzione di materiali compositi in carbonio come forcelle e componenti vari, Isaac non ha mai smesso di procedere lunga la via dell’innovazione, abbracciando anche il segmento dei telai e delle biciclette complete, comprendendo non solo carbonio ma anche alluminio. Il modello Proton da noi testato appartiene alla fascia alta del listino della Casa, preceduto solo dal leggerissimo Proton FW. In questo caso Isaac ha messo a nostra disposizione la versione con...

Continua a leggere

[Test] Wilier Zero.7

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=94437&s=576[/img] Oggetto di questo test è la Wilier Zero.7 montata con Campagnolo Superrecord a 11 velocità. Il nome dovrebbe già dire tutto: si tratta di un telaio in monoscocca di carbonio dal peso inferiore agli 800 grammi. Praticamente una piuma. Unica cosa che abbiamo scelto del montaggio è la versione Compact 50×34 della guarnitura, visto che il tester (io) si muove sopratutto in montagna. Il pacco pignoni è un 11×25. La bici senza pedali pesa 6.26 chilogrammi (peso rilevato da noi) e monta normali copertoncini Michelin PRO3 montati su ruote Fulcrum Racing Zero. [img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=94432&s=576[/img] Qualche informazione sul tester: peso...

Continua a leggere

[Test] Trek Madone 6.7 SSL

Il nome Madone non è certo nuovo in casa Trek. I primi telai così denominati videro la luce nell’anno 2000, e da allora colsero innumerevoli successi in tutte le competizioni più prestigiose. Nel corso del tempo i materiali costruttivi si sono evoluti, fino a giungere all’attuale configurazione in carbonio OCLV serie 700, uno dei moduli più leggeri e resistenti nel mondo del ciclismo, realizzato per il settore militare e disponibile solo nei paesi NATO. La fibra utilizzata è di tipo HexSL, cioè carbonio aerospaziale, che secondo Trek massimizza il rapporto tra rigidità e resistenza. Il telaio vanta sofisticati accorgimenti...

Continua a leggere

[Test di durata] Canyon Aeroad CF

[img]http://fotoalbum.mtb-forum.it/image.php?id=44286&s=576[/img] Oggetto di questo test è la Canyon Aeroad CF, ormai sotto torchio della redazione di bdc-forum.it da 6 mesi e di cui ci sentiamo di proporvi un test di durata, visti i 3500 km percorsi e il lungo arco di tempo durante cui abbiamo potuto valutarla. Si tratta del modello 2011, quindi con la componentistica della passata stagione. Da notare, comunque, che il telaio del 2012 è rimasto immutato, così come il gruppo Shimano Durace, presente in ogni sua sfaccettatura sulla nostra Aeroad. È la bici su cui Philippe Gilbert ha vinto la prima tappa del Tour de...

Continua a leggere