Questo sito contribuisce alla audience de
THE CLIMBER72

Messaggi del profilo Ultime Attività Messaggi e Discussioni Media Album Info

  • Grazie!!!!un bravo anche a te!!!l'importante (anche se duriamo molta fatica!)è divertirsi!!!poi se miglioriamo ancora meglio!!!........ciao
    o-o
    Puttanis Climber, complimentoni per il tuo tempo, tu voli sulla tua Giant invece di pedalare, bravissimo!!
    Per me 2° anno e sempre lungo, nel 2012 8:33, quest'anno puntavo a stare sotto le 8 ore ma ho tirato troppo fino al Barbotto e, dopo il bivio, il mio ginocchio dx ha iniziato a "cantare"....... Sul Pugliano ho pensato al ritiro perché mi si è spento tutto, è stata durissima arrivare fin su, poi ho ritrovato due gocce di energia ed è andata anche questa volta! :-) Alla fine 8:07 e non ho rimpianti, quest'anno vado molto più forte di un anno fa ma domenica è andata bene lo stesso, migliorerò ancora nel 2014, almeno spero. :-)
    Ancora complimentoni!
    ciao!

    Hai una nuova guarnitura?

    La rotor 3d ha il perno 30mm, ti servono quindi degli adattatori Bsa/BB30; ad esempio li fa Zipp o Thm
    Come al solito sei stato molto chiaro e preciso,pero' non credo di riuscirci la vedo dura!!!forse è meglio che lo' faccia il meccanico che mi ha montato l'adattatore!!!peccato che dista da casa mia 120km:cry:
    Il passo sucessivo é quello di usare una "coppa" in alluminio con riporto in Nylon, profonda circa 60mm e che ha un foro ø36mm, la tengo sotto il telaio; mentre dall'altro lato avvito una vecchia calotta in acciaio.
    Su entrambi i lati uso due piastre forate 10mm, dentro al quale passa una barra filettata M10 con due dadi ben lubrificati: avvitando questi due bulloni vado a spingere l'adattatore fuori, verso il lato dove la "coppa" gli permette di uscire dal telaio.

    Preferisco questo sistema, che é un poco macchinoso, ma permette di evitare lo stress di usare la mazzetta (fermo restando la "fase 1")
    l'operazione é delicata, e la fai a tuo rischio e pericolo.
    Se fatta male, puó compromettere il telaio, ma non ti allarmare :)

    Darebbe un certo aiuto sapere come e da chi l'adattatore é stato montato, in modo da sapere qualer componente é stato usato (in genre si usa la Loctite 273, ma si puó usare anche resina acrilica).

    Detto ció, io preferisco agire in due fasi: la prima fase "muove" l'adattatore nella sua sede, rompendo il carico adesivo del componente; la seconda lo estrae.

    Per la prima fase, uso due vecchie calotte esterne, ben avvitate e tenute in posizione da una barra filettata+rondelle e dadi, telaio nudo ma con forcella tenuto sul pavimento, una mano sul manubrio e l'altra sul nodo sella e con un piede muovo la chiave finché non "stacca" l'adattatore che comincia a girare, ripeto da entrambi i lati

    Fatto ció, levo le calotte barra e dadi, e faccio penetrare dello Svitol.
    Non mi sono mai passate per mano a livello di montaggio, ma solo "di sfuggita".
    sono quasi sicuro che l'asse sia da 24.0mm, quindi compatibile con calotte Shimano... peró quelle pedivelle sono state accantonate da Easton, pare ci fosse un problema strutturale! Tu hai la garanzia di acquisto?
    Ciao

    Si, nei pedali Speedplay il cuscinetto a rullini é fissato nel corpo pedale, e va cambiato insieme ad esso.
    Stay tuned, entro poche settimane apparirà sul Tech Corner un bell'articolo con una valanga di pedali diversi, smontati ed rivelati pregi/difetti/curiosità
    o-o
    Ciao The Climber72, con Lamberto della GF del Tufo stavamo pensando di organizzare un'uscita sul percorso lungo della GF. La data potrebbe essere il 18 marzo prossimo e Lamberto potrebbe prenotare un ristorante per la fine del giro. Che ne pensi ti andrebbe di partecipare? Ho contattato anche Airone del Chianti che si è dichiarato favorevole.

    Ciao

    Mirco
    No no io dico la vite che tiene fermo il pedale sull'asse(togliendo la plastica nera dove si ingrassa il pedale li' sotto c'è la vite torx che è a contatto del cuscinetto!),magari se erano quelle sopra(esterne al pedale) era una passeggiata!!che ne dici?
    Ciao!

    Intendi la vite Torx che tiene i due "piatti" in acciaio a forma di clessidra (+ o -) ?? Quelle due viti sono lontane dai cuscinetti quindi vai tranquillo.
    E' tassativo peró che usi una BUONA punta NUOVA in cobalto, non quelle in semplice HSS, ed usa liquido o pasta rafreddante.
    Dopo che hai fatto un bel foro puoi usarte questo estrattore quí:
    http://www.tooled-up.com/Product.asp?PID=145402
    ce l'ho in officina ed é eccellente, l'ho già usato alcune volte su viti molto arruginite/corrose con gran successo! Molto meglio dei "classici" estrattori come questi:
    http://www.tooled-up.com/Product.asp?PID=16242
    che si rompono sempre ed hanno la filettatura troppo larga che non fa presa per nulla...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
  • Sto caricando...
Alto