19° tappa 2019 - Saint-Jean-de-Maurienne > Tignes 126,5km

 

prestemere

Apprendista Velocista
23 Giugno 2012
1.556
99
Bici
si
Colpa organizzazione francese, quella neve presente almeno da ieri, potevano tranquillamente togliere e sistemare
Nonostante il mio anti-francesismo, ci sono rimasto male per pinot. Che poi fra in francesi è quello che mi è più simpatico.

Tappa sospesa, su eurosport spagnolo contador era inc... tissimo perchè a suo parere (se non ho capito male che quando ccontador si arrabbia parla molto veloce) Bernal avrebbe guadagnato ancora, qual'è la vostra sensazione a riguardo? La mia è che avrebbe perso secondi.

Poi dite, eh Contador se la prende con il meteo.
Invece no, se l'è presa con gli organizzatori perchè a suo parere la grandinata è avvenuta a metà della salita e c'era tutto il tempo per avvisare la corsa che l'arrivo era sopra, in tal modo Bernal avrebbe tirato fuori tutto. (e io dico, ma anche gli altri!).

Una brutta immagine invece il meccanico di Pinot che colpisce il fotografo, che era a debita distanza e faceva il proprio lavoro.
Probabilmente Bernal finiva la tappa 3 minuti di vantaggio Alaphilppe, e oltre 1 minuto e 30 secondi da Thomas e tutti gli altri uomini di classifica.
Giusto che hanno interrotto la tappa.
 
  • Mi piace
Reactions: Lipz

Alien

Apprendista Velocista
22 Marzo 2007
1.341
77
Como provincia
Quello che rimpiango veramente è la possibilità di vedere un attacco Pinot + Bernal. Questa è veramente una grossa perdita per la gara

Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
 

Alien

Apprendista Velocista
22 Marzo 2007
1.341
77
Como provincia
Colpa organizzazione francese, quella neve presente almeno da ieri, potevano tranquillamente togliere e sistemare

Probabilmente Bernal finiva la tappa 3 minuti di vantaggio Alaphilppe, e oltre 1 minuto e 30 secondi da Thomas e tutti gli altri uomini di classifica.
Giusto che hanno interrotto la tappa.

Ma no l'hanno sparata con i cannoni quando hanno visto che Bernal aveva staccato Alaphilippe.




Inviato dal mio SM-G935F utilizzando Tapatalk
 

tarsis

Pignone
10 Luglio 2013
268
42
Bici
-
Sinceramente non vedo colpe nell'organizzazione. E' ovvio che all'inizio speravano che fosse più leggera e si potesse passare. Poi comunque penso che qualche minuto per riunirsi e prendere decisione ci voglia.
Alla fine non credo sarebbe cambiato molto. Forse è andata bene ad Alaphilippe che nell'ultima salita rischiava di perdere altro tempo. Mentre tra Bernal e gli altri credo sarebbe cambiano poco, il colombiano ne aveva di più ma era anche quello che aveva speso di più penso che nell'ultima salita avrebbero fatto all'incirca lo stesso passo.
 

bastianella31

Corratec CCT EVO BS31
14 Giugno 2010
7.162
5.466
46
Nußdorf am Inn, Bayern
Bici
Corratec CCT EVO Ultegra, Scott Speedster 20 Tiagra.
Certo che dare la colpa all'organizzazione per una slavina...
Che il TdF a volte faccia cilecca non lo nego (vedi le papere degli ultimi anni) ma, ricordo a tutti la discesa dello Stelvio con le moto bandierine e le 500 pagine di polemiche poi sollevatesi...
Un po' di giudizio dai...
 

dinute

Scalatore
13 Maggio 2009
6.299
1.422
Udine
Dalle immagini direi che hanno fatto bene. Peccato per Bernal che avrebbe fatto l'impresa del nuovo millennio.
Ma poi Uran perché era imbufalito. Non veniva giù neanche con una fat bike

Inviato dal mio Moto G (5S) utilizzando Tapatalk
 

samuelgol

Bürgermeister von Buchwald
24 Settembre 2007
37.235
11.001
Eppan an der Weinstrasse.
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Difficile dirlo,per me L unica alternativa era annullare la tappa,ma anche quello avrebbe falsato il tour...magari recuperarla,lo so che non è possibile ma tecnicamente sarebbe la soluzione migliore
Hanno preso la soluzione migliore, quella che in ogni sport con percorso (ciclismo, motociclismo, formula1 ecc.) un CO prende per improvvise situazioni contingenti. Interrompere la gara prendendo i tempi nell'ultimo punto rilevabile. In questo caso l'ultimo traguardo cronometrato. Il Col d'Iseran.
Magari a qualcuno avrebbe fatto piacere annullare tutto il Tour e dare la maglia gialla Honoris causa al proprio beniamino.