Acciaio nel mondo reale,la storia e le immagini delle "nostre" specialissime...

 

FabryBahi

Pedivella
12 Maggio 2014
411
134
Pisa
Bici
Branca Vintage / Blackmatt
Avevo il pista...dire che è reattivo è molto riduttivo :mrgreen:
Occhio alla prima curva allegra mi raccomando!
Illuminami...
Ci andrò piano piano, nel senso che ci farò amicizia in maniera graduale, ma che significa stare attento a fare le curve in maniera allegra?
E' reattiva in maniera esagerata?
 

mauretto

Apprendista Velocista
24 Aprile 2009
1.637
1.198
Fvg
Bici
un onesto ferro
Illuminami...
Ci andrò piano piano, nel senso che ci farò amicizia in maniera graduale, ma che significa stare attento a fare le curve in maniera allegra?
E' reattiva in maniera esagerata?
Esatto, tu ti avvicini alla curva, inizi a pensare di inclinarti per curvare e lei si è già girata di 90° :))):
Per darti un idea in confronto il mio caad 12 è agile come un bilico, appena preso le prime discese rischiavo un dritto a ogni curva. Di conto ovviamente la stabilità non è una caratteristica del vigorelli, è molto nervosa nelle reazioni
 
  • Mi piace
Reactions: emi wakane

FabryBahi

Pedivella
12 Maggio 2014
411
134
Pisa
Bici
Branca Vintage / Blackmatt
Esatto, tu ti avvicini alla curva, inizi a pensare di inclinarti per curvare e lei si è già girata di 90° :))):
Per darti un idea in confronto il mio caad 12 è agile come un bilico, appena preso le prime discese rischiavo un dritto a ogni curva. Di conto ovviamente la stabilità non è una caratteristica del vigorelli, è molto nervosa nelle reazioni
Ci penso io a renderlo stabile con i miei 90kg e spiccioli....:-)xxxx
Comunque grazie dei consigli, pensa che vengo da un acciaio anni 90 con sterzo da 1"...
 

_Roberto_

Pedivella
19 Giugno 2013
483
58
San Giorgio di Nogaro (UD)
Bici
Scapin Team Ballan & EOS 7 - Cannondale System Six & Slice Six13 - Basso Viper
Un po' di foto dalla mia Carraro Artik (il Frankenstein tra le mie bici in acciaio), durante il giretto odierno: letteralmete una bici fuori dal Comune (... quello mio di residenza :-)xxxx).
Una vecchia MTB in acciaio reinterpretata in chiave gravel, con le "solite" modifiche:
  • cerchi da 26 a 27,5 - copertoni Panaracer Gravelking SK da 48;
  • freni v-brake con asola lunga - pattini Coolstop;
  • leve Tektro RL520 specifiche per freni linear pull (i.e. v-brake);
  • cambio originale Shimano Deore LX 8 velocità comandato da leve per bici crono indicizzate Campagnolo Chorus 10 velocità (incredibilmente sono compatibili, hanno lo stesso tiraggio per scatto);
  • supporto aggiuntivo a manubrio per leve cambio;
  • manubrio Ritchey Venturemax;
  • riverniciatura a polvere RAL 2004 "arancio puro".
  • ...
Che dire: la bici funziona bene, come se fosse stata pensata in origine per funzionare così (sia per freni, che per cambio, che per guidabilità). In più credo che sia relativamente leggera (non pesa più di una gravel "moderna"), anche se non l'ho ancora pesata.
Insomma, sono riuscito a ridare vita ad un telaio che mi piaceva come guidabilità e per come era costruito e curato (saldature ben tirate, pendenti posteriori a "S" etc...), anche se di lui non so molto a parte che era un "chromoly double butted frame"...

DSCN1299.jpg

DSCN1300.jpg

DSCN1302.jpg

DSCN1304.jpg
 
Ultima modifica:

NickMeditato

Apprendista Passista
2 Marzo 2015
829
299
PD
Bici
n+1
una curiosità mia ... non c'è troppa differenza sella-manubrio (le relative altezze), con la conseguenza di essere tutto caricato sul davanti?
chiedo perchè vorrei fare una cosa simile, ma trovo solo telai piccoli ...

;-)
 

_Roberto_

Pedivella
19 Giugno 2013
483
58
San Giorgio di Nogaro (UD)
Bici
Scapin Team Ballan & EOS 7 - Cannondale System Six & Slice Six13 - Basso Viper
una curiosità mia ... non c'è troppa differenza sella-manubrio (le relative altezze), con la conseguenza di essere tutto caricato sul davanti?
chiedo perchè vorrei fare una cosa simile, ma trovo solo telai piccoli ...

;-)
Nelle foto la ruota posteriore è più in alto di quella anteriore, sembra che ci sia più differenza di quanta ce n'è in realtà.
La bici l'ho impostata copiando più o meno la posizione della mia bici da corsa, ma con manubrio leggermente più alto, perché tanto non intendo usarla su percorsi impegnativi.
Se il riferimento è la posizione di una MTB moderna, è una impostazione totalmente diversa. Ma considera che vent'anni fa anche la posizione sulle MTB era molto diversa, più caricata sul manubrio.
Comunque prova a far caso alla pipa che ho utilizzato, che ha un'angolazione molto accentuata verso l'alto. Per adattare un telaio MTB alla piega da strada bisogna per forza usarle.
 
  • Mi piace
Reactions: NickMeditato

_Roberto_

Pedivella
19 Giugno 2013
483
58
San Giorgio di Nogaro (UD)
Bici
Scapin Team Ballan & EOS 7 - Cannondale System Six & Slice Six13 - Basso Viper
Io sono alto 1,78 metri (e gambe leggermente più lunghe della media).
La misura del telaio non la so, ne ho perso il ricordo nella notte dei tempi...
Fai conto che ho "copiato" le misure finali (altezza e arretramento sella da movimento centrale, dislivello e posizione manubrio da sella) da una bici da corsa taglia 55.
 
  • Mi piace
Reactions: wila

alespg

Apprendista Scalatore
26 Dicembre 2017
1.859
1
1.069
pavia
Bici
scapin eos 3
Un po' di foto dalla mia Carraro Artik (il Frankenstein tra le mie bici in acciaio), durante il giretto odierno: letteralmete una bici fuori dal Comune (... quello mio di residenza :-)xxxx).
Una vecchia MTB in acciaio reinterpretata in chiave gravel, con le "solite" modifiche:
  • cerchi da 26 a 27,5 - copertoni Panaracer Gravelking SK da 48;
  • freni v-brake con asola lunga - pattini Coolstop;
  • leve Tektro RL520 specifiche per freni linear pull (i.e. v-brake);
  • cambio originale Shimano Deore LX 8 velocità comandato da leve per bici crono indicizzate Campagnolo Chorus 10 velocità (incredibilmente sono compatibili, hanno lo stesso tiraggio per scatto);
  • supporto aggiuntivo a manubrio per leve cambio;
  • manubrio Ritchey Venturemax;
  • riverniciatura a polvere RAL 2004 "arancio puro".
  • ...
Che dire: la bici funziona bene, come se fosse stata pensata in origine per funzionare così (sia per freni, che per cambio, che per guidabilità). In più credo che sia relativamente leggera (non pesa più di una gravel "moderna"), anche se non l'ho ancora pesata.
Insomma, sono riuscito a ridare vita ad un telaio che mi piaceva come guidabilità e per come era costruito e curato (saldature ben tirate, pendenti posteriori a "S" etc...), anche se di lui non so molto a parte che era un "chromoly double butted frame"...

Vedi l'allegato 254066

Vedi l'allegato 254068

Vedi l'allegato 254069

Vedi l'allegato 254070
Bella realizzazione, sembra quasi nata così. il telaio di partenza meritava sicuramente di rivedere la strada(bianca). Parecchio originale la soluzione trovata per i comandi....sul telaietto aggiuntivo!
 

NickMeditato

Apprendista Passista
2 Marzo 2015
829
299
PD
Bici
n+1
Nelle foto la ruota posteriore è più in alto di quella anteriore, sembra che ci sia più differenza di quanta ce n'è in realtà.
La bici l'ho impostata copiando più o meno la posizione della mia bici da corsa, ma con manubrio leggermente più alto, perché tanto non intendo usarla su percorsi impegnativi.
Se il riferimento è la posizione di una MTB moderna, è una impostazione totalmente diversa. Ma considera che vent'anni fa anche la posizione sulle MTB era molto diversa, più caricata sul manubrio.
Comunque prova a far caso alla pipa che ho utilizzato, che ha un'angolazione molto accentuata verso l'alto. Per adattare un telaio MTB alla piega da strada bisogna per forza usarle.

grazie 1000 @_Roberto_ ... ;-)