News Aperta inchiesta su sospetto doping: Arkéa-Samsic nel mirino. E si riparla di doping

bomberos

Apprendista Scalatore
27 Settembre 2010
2.406
791
Appennino centrale
Bici
ce l'ho!
esatto,visto che comunque nel calcio il doping a molti meno benefici del ciclismo.......se non hai piedi buoni nel calcio in serie minori non ti nota nessuno anche se corri come un dannato
Infatti nel calcio non gira la solita roba del ciclismo ci mancherebbe...due sport totalmente diversi in fatto atletico....nel calcio ci sono sostanze che durano 90 minuti e poi se ti va bene ti prendono crampi che ti ammazzano il muscolo...esempio lampante,quando una partita va ai tempi supplementari i calciatori subiscono ,quasi tutti crampi allucinanti e molti sono costrtetti a farsi sostiutuire e se arrivano ai calci di rigore nemmeno li tirano....avete notato quando i calciatori arrivano in ritiro estivo hanno,la maggior parte di loro una pancetta e dopo 15 giorni sono tirati come corde di violino??? fatevi una domanda
Poi mi domando come fanno nel tennis ha reggere quei ritmi da panico bevendo solo acqua e mangiando solo banane:==
Sono tutte supposizioni per carita' ma nel calcio purtroppo ne ho avuto la conferma frequentando l'ambiente da giocatore e da allenatore (poi l'amore per la bici ha preso il sopravvento come era giusto che fosse)
 
  • Mi piace
Reactions: Lipz

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.646
16.364
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Praticamente come dire che il doping nel ciclismo non serve perchè "non può trasformare un asino in purosangue" :roll:
Se parliamo di atleti di livello tecnico simile hai voglia se il doping ha benefici nel calcio... inizia ad arrivare sistematicamente prima sul pallone, a correre per rientrare e saturare gli spazi per 90+5 minuti mentre il tuo avversario non ci riesce.
Poi ovviamente possiamo discutere sui modi, ovviamente uno sport di squadra ha dinamiche tecniche profondamente differenti. Ma i benefici ci sarebbero (o sono), altro che.
Io sono fra quelli che ritiene l'impatto doping sul calcio molto ma molto minore che sul ciclismo….ovvio che trattandosi di sport in cui bisogna anche correre, un aiuto fisico illecito potrebbe essere utile….soprattutto a fornte di allenamenti che più di quelli non sono sostenibili (ma in merito l'avete mai vista allenarsi anche una squadra di calcio? fisicamente siamo a livello di un amatore ciclista medio, forse meno). Di qui a pariordinare l'uso di sostanze vietate fra calcio e ciclismo, per me (opinione) ce ne corre.
Infatti nel calcio non gira la solita roba del ciclismo ci mancherebbe...due sport totalmente diversi in fatto atletico....nel calcio ci sono sostanze che durano 90 minuti e poi se ti va bene ti prendono crampi che ti ammazzano il muscolo...esempio lampante,quando una partita va ai tempi supplementari i calciatori subiscono ,quasi tutti crampi allucinanti e molti sono costrtetti a farsi sostiutuire e se arrivano ai calci di rigore nemmeno li tirano....avete notato quando i calciatori arrivano in ritiro estivo hanno,la maggior parte di loro una pancetta e dopo 15 giorni sono tirati come corde di violino??? fatevi una domanda
Mi sembrava ti fossi espresso sul calcio amatoriale, eccellenza, promozione ecc. Ora parli di ritiri estivi, tempi supplementari ecc.ecc.? Non è vero che la maggior parte di loro tornano con la pancetta e non è vero che quelli che ci tornano in quindici giorni sono a tiro….manco fossero ingrassati di 10 kg fra l'altro.
…..Poi mi domando come fanno nel tennis ha reggere quei ritmi da panico bevendo solo acqua e mangiando solo banane:==
Il tennis, chi ci ha giocato lo sa, è veramente uno degli sport meno usuranti che ci siano. Il che non esclude una qualche forma di doping, ma di qui a ritenerlo essenziale per reggere ritmi da panico (ma quando mai), ce ne corre. Partite verament eimpegnative ce ne sono alcune (alcune) solo negli slam che si giocano 3 su 5.
Sono tutte supposizioni per carita' ma nel calcio purtroppo ne ho avuto la conferma frequentando l'ambiente da giocatore e da allenatore ………..
Con le supposizioni non si va da nessuna parte in materia di qualsivoglia accusa.
 

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
14.501
4.486
bassano del grappa
Bici
Colnago
per fare un piccolo esempio tanti calciatori di serie A fumano e fanno una vita senza tante regole.......pensate ad un ciclista se facesse lo stesso??stiamo parlando di 2 sport completamente differenti.
Nel ciclismo a livello amatoriale ormai sono tantissimi che si allenano con lavori specifici con cardio e misuratore di potenza,nel calcio amatoriale,tanto se vanno a fare i 2-3 allenamenti settimanali ( partitella)
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.646
16.364
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Non si va da nessuna parte neppure negando la possibilità che in altri sport il doping possa servire. Del resto tra i clienti di Fuentes non c'erano solo ciclisti, per cui che anche in altri sport il doping abbia benefici non è una supposizione.
Infatti non ho negato che nel calcio possa servire. Semplicemente affermato che serve meno, perché l'aspetto fisico non è il 90% della prestazione come nel ciclismo, ma solo una delle tante componenti. Nel calcio c'è come minimo, aspetto tecnico, aspetto tattico, aspetto fisico. Volendo per semplicità dividere la torta per 3 (ma secondo me l'aspetto fisico conta meno di 1/3), col doping alteri il 33% del tutto. Nel ciclismo alteri il 90%. Perdonami ma per me non è uguale. E nelle serie minori (promozione, eccellenza ecc.) tutto questo uso di doping non mi risulta affatto, anzi per quelle che sono le realtà con cui sono entrato in contatto è del tutto marginale se presente.
 
Ultima modifica:

sembola

Passista
22 Aprile 2004
3.861
3.237
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
Infatti non ho negato che nel calcio possa servire. Semplicemente affermato che serve meno, perché l'aspetto fisico non è il 90% della prestazione come nel ciclismo, ma solo una delle tante componenti. Nel calcio c'è come minimo, aspetto tecnico, aspetto tattico, aspetto fisico. Volendo per semplicità dividere la torta per 3 (ma secondo me l'aspetto fisico conta meno di 1/3), col doping alteri il 33% del tutto. Nel ciclismo alteri il 90%. Perdonami ma per me non è uguale. E nelle serie minori (promozione, eccellenza ecc.) tutto questo uso di doping non mi risulta affatto, anzi per quelle che sono le realtà con cui sono entrato in contatto è del tutto marginale se presente.
Infatti non ho detto che è uguale, ho anche precisato che le dinamiche sono profondamente differenti. Ho detto che "porta/porterebbe benefici", tanto più che oggi il calcio è estremamente più fisico di una volta, come lo è il tennis del resto.
 

bonny92

Velocista
16 Luglio 2017
4.973
3.980
29
Franciacorta, oddio un pò più in giù!
Bici
Canyon ultimate cf sl disc 8.0 & Cannondale F29 team
per fare un piccolo esempio tanti calciatori di serie A fumano e fanno una vita senza tante regole.......pensate ad un ciclista se facesse lo stesso??stiamo parlando di 2 sport completamente differenti.
Nel ciclismo a livello amatoriale ormai sono tantissimi che si allenano con lavori specifici con cardio e misuratore di potenza,nel calcio amatoriale,tanto se vanno a fare i 2-3 allenamenti settimanali ( partitella)
Tanti?
Tanti non di certo, io seguo il calcio da un pezzo e sono 4 in croce quelli che fumano per dire...
In campo fanno 10/11km circa a partita, che non sono pochi ma sono circa quelli che fanno nelle serie minori, li fanno anche i ragazzi minorenni della primavera per dire.
La differenza la fanno i piedi/talento, il fisico inteso come forza fisica dove c'è un abisso tra ragazzi della primavera e prima squadra e la testa.
Inutile paragonare ciclismo e calcio, poi chiaro che dei vantaggi il doping li porterebbe anche lì.
 

uber

Cronoman
29 Giugno 2014
782
391
Bici
Bianchi Intenso
Infatti non ho negato che nel calcio possa servire. Semplicemente affermato che serve meno, perché l'aspetto fisico non è il 90% della prestazione come nel ciclismo, ma solo una delle tante componenti. Nel calcio c'è come minimo, aspetto tecnico, aspetto tattico, aspetto fisico. Volendo per semplicità dividere la torta per 3 (ma secondo me l'aspetto fisico conta meno di 1/3), col doping alteri il 33% del tutto. Nel ciclismo alteri il 90%. Perdonami ma per me non è uguale. E nelle serie minori (promozione, eccellenza ecc.) tutto questo uso di doping non mi risulta affatto, anzi per quelle che sono le realtà con cui sono entrato in contatto è del tutto marginale se presente.
L'aspetto fisico, purtroppo, è quello preponderante nella prestazione complessiva di una squadra di calcio. Non arriva a coprire il 90%, come dici giustamente che succede per il ciclismo, però è davvero la base senza cui anche una tattica perfetta e conosciuta a memoria non riesce ad essere messa in pratica e quindi a portare frutti. Anche lo stesso aspetto tecnico, se non accoppiato a quello fisico, porta pochi vantaggi (o quantomeno inferiori a quelli che portava 30 anni fa).
 

bianco70

Passista
22 Agosto 2007
4.398
2.078
Bologna
Bici
Wilier 110 Air
Tanti?
Tanti non di certo, io seguo il calcio da un pezzo e sono 4 in croce quelli che fumano per dire...
In campo fanno 10/11km circa a partita, che non sono pochi ma sono circa quelli che fanno nelle serie minori, li fanno anche i ragazzi minorenni della primavera per dire.
La differenza la fanno i piedi/talento, il fisico inteso come forza fisica dove c'è un abisso tra ragazzi della primavera e prima squadra e la testa.
Inutile paragonare ciclismo e calcio, poi chiaro che dei vantaggi il doping li porterebbe anche lì.

Già questa frase fa capire quanto possa contare, anche nel calcio.
Vogliamo fare un esempio di qualche giocatore con poca tecnica ma tanto fisico?
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.646
16.364
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
L'aspetto fisico, purtroppo, è quello preponderante nella prestazione complessiva di una squadra di calcio. Non arriva a coprire il 90%, come dici giustamente che succede per il ciclismo, però è davvero la base senza cui anche una tattica perfetta e conosciuta a memoria non riesce ad essere messa in pratica e quindi a portare frutti. Anche lo stesso aspetto tecnico, se non accoppiato a quello fisico, porta pochi vantaggi (o quantomeno inferiori a quelli che portava 30 anni fa).
L'aspetto fisico non è affatto preponderante. E' funzionale come dici tu ad eseguire meglio o al meglio gli altri 2 aspetti, questo sì, ma rimane non direi residuale, ma comunque non preponderante…..poi le percentuali cambiano anche a seconda dei giocatori…...un Messi ha una tale tecnica che può far la differenza anche camminando per 89 minuti così come altri devono (e lo fanno) correre anche per lui. In linea di massima, l'impegno loro richiesto è così "blando" (rispetto ad esempio a un GT per rimanere al ciclismo) che raggiungere un livello fisico idoneo richiede relativo sforzo…..come detto, basta andare a vedere un allenamento di serie A per 3/4 settimane consecutive, per vedere cosa fanno e quanto fanno….senza contare quelle che poi giocano le coppe, che fanno ancora meno. La vita che fanno diversi di loro fra discoteche e altri bagordi, non consentirebbe nel ciclismo di emergere nemmeno tra gli amatori, a prescindere dall'uso di doping
Io credo che su questo argomento, ci sia il tiro al piccione sul calcio per tanti sentito dire e per una malcelata invidia e idiosincrasia (di maniera) verso uno sport indubbiamente privilegiato per impegno fisico, soprattutto in rapporto al ritorno economico che garantisce….oltre a tante altre porcherie di cui si macchia (passaporti, corruzioni, irregolarità di bilancio e amministrative in genere, comportamenti antisportivi in campo e sugli spalti o fuori gli stadi ecc.ecc. ecc.)
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: lap74

bonny92

Velocista
16 Luglio 2017
4.973
3.980
29
Franciacorta, oddio un pò più in giù!
Bici
Canyon ultimate cf sl disc 8.0 & Cannondale F29 team
Già questa frase fa capire quanto possa contare, anche nel calcio.
Vogliamo fare un esempio di qualche giocatore con poca tecnica ma tanto fisico?
Si ok ma non devono diventare bodybuilder, palestra la fanno tutti, chiaro che mediamente uno "alto" 1.60 ne ha di un certo tipo mentre uno alto 1.90...
In questo ragionamento non rientra Adama Traoré :==

Immagine 2020-09-25 113408.png
 

Lipz

Apprendista Velocista
20 Marzo 2013
1.370
229
venezia
www.youtube.com
Bici
Focus Izalco Max
Altro che se sono considerati doping.
Sono felicissimo di non essere un esperto!!!!
Ai miei tempi prima di una gara ho trovato dei cicloamatori che non solo si sono cambiati nudi all'aperto con donne al passeggio con bambini, ma pure si sono siringati.
Poi ad un altra gara, primi di agosto, appello sotto un sole che te lo raccomando, strada completamente bagnata di sudore, c'era un nome noto (vinceva molto) che era tutto pallido ed aveva brividi di freddo.
Altro episodio, un ex pro (di quelli forti) che dalla svizzera portava "robe strane" e le vendeva davanti a tutti aprendo lo sportello posteriore dell'auto, così, come se offrisse panini.
Altro episodio (ma poi mi fermo) uno che vinceva spesso, ho incaricato un complice a lato della strada a gridare "Attenzione che c'è l'antidoping!!!" due curve dopo si è ritirato.
 
  • Wow
Reactions: emi wakane

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.646
16.364
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
a me risulta, dal libro su Armstrong, che il Dr. ferrari abbia detto che con l'EPO, nelle gare a tappe, trasformi un corridore mediocre in uno dei favoriti.
Con gli altri puliti se non mediocre, diciamo un corridore medio….ma con l'epo dei suoi tempi, quella col badile. Già le microdosi abbassano i vantaggi.
 
  • Mi piace
Reactions: lap74

sembola

Passista
22 Aprile 2004
3.861
3.237
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
a me risulta, dal libro su Armstrong, che il Dr. ferrari abbia detto che con l'EPO, nelle gare a tappe, trasformi un corridore mediocre in uno dei favoriti.
Appunto. Se diciamo che "nel tennis/calcio/(...sport a piacere) il doping non serve perchè c'è la tecnica, la tattica etc" si fa un'affermazione paragonabile a chi nega l'utilità del doping nel ciclismo col discorso dell'asino e del cavallo. Magari influisce di meno in proporzione, ma avrebbe un effetto e come.

Che poi un corridore mediocre, ed ancorpiù un calciatore mediocre, è comunque un individuo dalle capacità psicofisiche e tecniche estremamente superiori alla media e molto più omogeneo con gli atleti di punta di quanto si possa osservare nella popolazione sportiva amatoriale. Per cui la similitudine è proprio sbagliata, perchè non va a dopare un asino, ma un purosangue con un pedigree solo leggermente peggiore...
 

bomberos

Apprendista Scalatore
27 Settembre 2010
2.406
791
Appennino centrale
Bici
ce l'ho!
Con le supposizioni non si va da nessuna parte in materia di qualsivoglia accusa.

Sono tutte supposizioni quelle di cui stiamo argomentanto qui..nel mio caso specifico ho detto che nel calcio amatoriale essendoci stato dentro ho visto con i miei occhi cosa succede e cosa fanno...le supposizioni erano riguardo ai campionati maggiori,A e B ,di cui non ho mai avuto conferme o smentite..da qui si suppone l'uso di sostanze come in tanti suppongono l'uso di sostanze in altri sport
Poi ai ritiri estivi famosi calciatori si presentavano con 6/7 kg in piu' e dopo 15 giorni erano in forma e' un fatto sotto gli occhi di tutti....cosi come i crampi dopo 90 minuti di gioco
Poi su questa discussione Io non ho accusato nessuno..ho semplicemente espresso alcune opinioni,che possono o meno essere condivise, ed espresso perplessita' riguardo agli sport
A riguardo del calcio lo dico con cognizione di causa(livello amatoriale dalla serie D in giu')
e' piu chiaro cosi?