Assenza totale di discussione relativa a gare in circuito.

turo91

Gregario
9 Ottobre 2015
577
257
Bici
Canyon Ultima SL8.0
Fatta a luglio.
C'è dentro uno strappo di 300m alla fine di ogni giro, circa 5%, praticamente dalla strada nei campi risali verso la zona industriale.
Nulla di che, lo si prende a 50 km/h quindi lo si fa di slancio nella scia.

Uniche note:
- per "scendere" al livello dei campi c'è una discesa dal lato opposto del giro dove si passano i 60 km/h e dove alla fine c'è uno spartitraffico che obbliga a dimezzare la sede stradale. Attenzione.
- strada in molti tratti con un quantitativo di buche indecoroso

Carina come gara, anche se vallonata mi pare un po' eccessivo.

Effettivamente l'asfalto in un paio di ponti era distrutto
 
  • Mi piace
Reactions: Il Trattore

EZIO61

Pedivella
16 Ottobre 2018
434
467
60
Villafranca d'Asti
Bici
Orbea
Chiusura stagione 2021 strada torino/cuneo/asti 30 10 21 "tradizionale" 100 km ( che poi sono 108). Le previsioni dicono pioggia sicura , ma in realta' , pur scoraggiando molti possibili partenti , all'atto della consegna dei numeri le strade sono asciutte e non piove (ancora). I partenti pero' non sono sufficienti per le (qui da noi) canoniche 2 partenze ( under ed over 50) pertanto l'Organizzazione opta per partenza unica. Qui nasce il post ( ed il problema ) , gara chiusa a quasi 42 di media , sopravvissuti solo i 3/4 scarsi dei partenti (che erano peraltro tutti "buoni") …….. io ho 60 anni , evidentemente ( essendo uno dei sopravvissuti over 50 gia' pochi ed ancor meno gli over 60) sono riuscito a "portare a casa" la gara tuttavia cosi' non e' piu' un divertimento. Oltretutto ( avessero avuto l'incoscienza di partire) nella stessa gara ci sarebbero stati ventenni e settantenni. Se consideriamo che nel 2022 pare si voglia dare la possibilita' agli Juniores di partecipare alle gare amatoriali …….. Molto diversa la situazione in zone ( anche a noi vicine) dove i numeri permettono 3 partenze quindi la "over 60" pur se esasperata e' almeno praticabile ………… lasciando perdere doping e motorini vari ( che fortunatamente non sono la maggioranza)
 

ildoppingnonvincemai

Apprendista Velocista
5 Ottobre 2015
1.774
650
Bici
nome proprio "Morgana"
Chiusura stagione 2021 strada torino/cuneo/asti 30 10 21 "tradizionale" 100 km ( che poi sono 108). Le previsioni dicono pioggia sicura , ma in realta' , pur scoraggiando molti possibili partenti , all'atto della consegna dei numeri le strade sono asciutte e non piove (ancora). I partenti pero' non sono sufficienti per le (qui da noi) canoniche 2 partenze ( under ed over 50) pertanto l'Organizzazione opta per partenza unica. Qui nasce il post ( ed il problema ) , gara chiusa a quasi 42 di media , sopravvissuti solo i 3/4 scarsi dei partenti (che erano peraltro tutti "buoni") …….. io ho 60 anni , evidentemente ( essendo uno dei sopravvissuti over 50 gia' pochi ed ancor meno gli over 60) sono riuscito a "portare a casa" la gara tuttavia cosi' non e' piu' un divertimento. Oltretutto ( avessero avuto l'incoscienza di partire) nella stessa gara ci sarebbero stati ventenni e settantenni. Se consideriamo che nel 2022 pare si voglia dare la possibilita' agli Juniores di partecipare alle gare amatoriali …….. Molto diversa la situazione in zone ( anche a noi vicine) dove i numeri permettono 3 partenze quindi la "over 60" pur se esasperata e' almeno praticabile ………… lasciando perdere doping e motorini vari ( che fortunatamente non sono la maggioranza)
Non credo gli juniores faranno le criterium con gli amatori, è già tanto se li faranno correre ad alcune delle più prestigiose gf con partenze separate, ma secondo me non se ne farà niente per il prossimo anno.
 

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
14.508
4.491
bassano del grappa
Bici
Colnago
Non credo gli juniores faranno le criterium con gli amatori, è già tanto se li faranno correre ad alcune delle più prestigiose gf con partenze separate, ma secondo me non se ne farà niente per il prossimo anno.
non credo si possa parlare di Juniores alle GF,sarebbe piu' normale under23,che partirebbero nel caso non ci fossero tante gare per mantenere la gamba.quindi non con una doppia partenza ma unica
 

leandro_loi

Apprendista Scalatore
20 Luglio 2019
2.085
1
1.564
51
milano
Bici
mia
Non credo gli juniores faranno le criterium con gli amatori, è già tanto se li faranno correre ad alcune delle più prestigiose gf con partenze separate, ma secondo me non se ne farà niente per il prossimo anno.
Non stiamo parlando degli juniores "buoni", ma di quelli che restano fuori dalle corse che contano e che vorrebbero comunque gareggiare. Parliamo di ragazzi che vanno meno della metà dei loro compagni forti.
Forse questo messaggio non era passato al grande pubblico che ha letto della notizia di poter integrare i giovani nelle gare master.
 

ildoppingnonvincemai

Apprendista Velocista
5 Ottobre 2015
1.774
650
Bici
nome proprio "Morgana"
Non stiamo parlando degli juniores "buoni", ma di quelli che restano fuori dalle corse che contano e che vorrebbero comunque gareggiare. Parliamo di ragazzi che vanno meno della metà dei loro compagni forti.
Forse questo messaggio non era passato al grande pubblico che ha letto della notizia di poter integrare i giovani nelle gare master.
Buoni o non buoni sono tutti juniores, se si faranno delle regole saranno valide per tutti gli junior.
 

EZIO61

Pedivella
16 Ottobre 2018
434
467
60
Villafranca d'Asti
Bici
Orbea
Non stiamo parlando degli juniores "buoni", ma di quelli che restano fuori dalle corse che contano e che vorrebbero comunque gareggiare. Parliamo di ragazzi che vanno meno della metà dei loro compagni forti.
Forse questo messaggio non era passato al grande pubblico che ha letto della notizia di poter integrare i giovani nelle gare master
Stanti cosi' le cose ……. lasciami dire che durano poco. Ti assicuro che anche uno junior forte in circuito si "divertirebbe" poco se poi sono i "seconda serie" me li figuro in certe situazioni anche a " perdere le ruote" con relativa umiliazione percepita …… poi magari mi sbaglio eh … ma l'ultima ( la penultima) gara in circuito fatta a fine ottobre (nella quale tra l'altro mi sono divertito pochissimo perché ho sempre visto lo stesso culo per 108 km fatti sempre in fila) lunga appunto 108 km ad una media vicina ai 42 sotto l'acqua lo avrei voluto vedere lo juniores che " deve correre".
 

ildoppingnonvincemai

Apprendista Velocista
5 Ottobre 2015
1.774
650
Bici
nome proprio "Morgana"
Certo ma di fatto i "buoni" vanno a correre laddove interessa alla società, e non alle corse dei master.
il problema è se ci sono abbastanza corse. La proposta è stata fatta per garantire agli junior di correre. Se non vengono organizzate gare per la loro categoria o se si deve andare fuori regione per trovarne una, ecco che è stata fatta questa proposta.
 

EZIO61

Pedivella
16 Ottobre 2018
434
467
60
Villafranca d'Asti
Bici
Orbea
In calendario ( Piemonte) c'e' un calendario appunto ( condizioni meteo permettendo) di un "circuito" strada invernale che si pone come alternativo al "solito" cross per passare via la stagione fredda. E' " saltata fuori" una direttiva federale che "proibisce" ( a chiunque) l'organizzazione di gare strada nel periodo 15 novembre 15 febbraio ( sostanzialmente). Premesso che le condizioni meteo sono imparagonabili fra Sicilia , Liguria , Piemonte ecc ecc per cui una direttiva "sparata" cosi' sa molto di preconcetto se non di cattiva fede , e premesso che la serieta' dell'organizzatore ha sempre assicurato nella precedente edizione pre covid ( 2019 -2020) la sicurezza dei corridori annullando gli eventi con tempo incerto o con temperature non consoni , cosa ne pensate voi ? Lo scopo dichiarato di queste gare "UFFICIALI" e' peraltro quello di evitare quelle gare di fatto " autogestite" con grupponi da 100 su strade non controllate ed estremamente pericolose ( gruppone che passa ai semafori con il rosso facendosi forza del numero ecc ecc ) che ( almeno qui da noi) si possono incontrare ogni sabato invernale ( sono noti a tutti gli agonisti luoghi di ritrovo , orari e percorsi)
 

AXA

Apprendista Scalatore
11 Settembre 2015
2.290
1.775
Rovereto
Bici
Emonda SLR
In calendario ( Piemonte) c'e' un calendario appunto ( condizioni meteo permettendo) di un "circuito" strada invernale che si pone come alternativo al "solito" cross per passare via la stagione fredda. E' " saltata fuori" una direttiva federale che "proibisce" ( a chiunque) l'organizzazione di gare strada nel periodo 15 novembre 15 febbraio ( sostanzialmente). Premesso che le condizioni meteo sono imparagonabili fra Sicilia , Liguria , Piemonte ecc ecc per cui una direttiva "sparata" cosi' sa molto di preconcetto se non di cattiva fede , e premesso che la serieta' dell'organizzatore ha sempre assicurato nella precedente edizione pre covid ( 2019 -2020) la sicurezza dei corridori annullando gli eventi con tempo incerto o con temperature non consoni , cosa ne pensate voi ? Lo scopo dichiarato di queste gare "UFFICIALI" e' peraltro quello di evitare quelle gare di fatto " autogestite" con grupponi da 100 su strade non controllate ed estremamente pericolose ( gruppone che passa ai semafori con il rosso facendosi forza del numero ecc ecc ) che ( almeno qui da noi) si possono incontrare ogni sabato invernale ( sono noti a tutti gli agonisti luoghi di ritrovo , orari e percorsi)

Forse con questa direttiva federale non vogliono togliere iscritti alle gare di ciclocross (o influenzare maggiormente gli stradisti verso quella disciplina per l'inverno).
Comunque io parlo da ultimo arrivato in questo sport ma da quello visto in 4-5 anni la FCI non mi ha mai dato l'impressione di avere un minimo interesse per il mondo amatoriale, anzi più di una volta ha tarpato le ali a qualche ente organizzatore di eventi. La motivazione reale potrebbe essere tutt'altro che sensata.
 

leandro_loi

Apprendista Scalatore
20 Luglio 2019
2.085
1
1.564
51
milano
Bici
mia
Non si spiega questa "sparata" della FCI, non si capisce dove vogliano andare a parare, perchè limitino l'attività su strada dei tesserati, andando a far morire degli appuntamenti ormai storici.
Mah, la nuova presidenza sembra incredibilmente peggiore della pessima che l'ha preceduta.
 

never give up!

Ammiraglia
9 Gennaio 2010
24.199
14.862
Piacenza
Bici
krypton xroad - GALLIUM
io non ho trovato nessuna comunicazione in merito, nel sul sito della FCI ne su quella del Comitato Piemonte...
esattamente di che si tratta?
giusto per capire...
 

leandro_loi

Apprendista Scalatore
20 Luglio 2019
2.085
1
1.564
51
milano
Bici
mia
  • Mi piace
Reactions: never give up!

never give up!

Ammiraglia
9 Gennaio 2010
24.199
14.862
Piacenza
Bici
krypton xroad - GALLIUM
visto, ma la direttiva non è una novità. le norme attuative sono di aprile 2021... gli eps ne devono (dovrebbero) essere a conoscenza...
la comunicazione è solo un promemoria, non ha introdotto nulla di nuovo all'ultimo momento...
 

leandro_loi

Apprendista Scalatore
20 Luglio 2019
2.085
1
1.564
51
milano
Bici
mia
visto, ma la direttiva non è una novità. le norme attuative sono di aprile 2021... gli eps ne devono (dovrebbero) essere a conoscenza...
la comunicazione è solo un promemoria, non ha introdotto nulla di nuovo all'ultimo momento...
È del 10 novembre 2021 non ho visto altre info a riguardo.
La domanda è perché vietare quel periodo. Le motivazioni non sono state indicate.
 

never give up!

Ammiraglia
9 Gennaio 2010
24.199
14.862
Piacenza
Bici
krypton xroad - GALLIUM