Brand Grandis

koala73

Novellino
16 Dicembre 2011
7
0
Bici
BIANCHI
Vi convincono le bici di Grandis ( zona provincia di Vr ) ?
Un mio amico sostiene che come Grandis in giro non si trova di meglio.Lui di dice che come assistenza, qualità' costruttiva, capacità' di metterti in bici e passione per la bicicletta non c'è' paragone.Boh !
Sinceramente io preferisco Canyon - Cannondale..
A livello artigianale per me Cicli Fontana ( provincia Vr ) e' da preferire.
Qual è la vostra opinione.Grazie.
 

 

2 Aprile 2013
766
18
Bici
in cerca!
le di grandis come bici sono stupende,lì devi decidere tè una cosa:
compro una bici bella commerciale che quando la vendo prendo i miei soldini..o combro una bella bici artigianale che la tengo un bel po di anni e non mi interessa il soldo quando la vendo??
se non sei convinto vai di cannondale o canyon...non ti obbliga mica nessuno...la bici artigianale ti deve piacere molto molto...
 

maurizio56

Apprendista Velocista
18 Ottobre 2009
1.720
62
brescia
Bici
vetta columbus life cinelli gazzetta della strada
è come l'abito sartoriale, è fatta su misura; le altre, senza nulla togliere, son di serie.
 

(Ale74)

Maglia Amarillo
17 Agosto 2010
8.430
245
Qua
Bici
sì -il carbonio è tornato ed è pure andato... ora rimetto in pista l'alluminio....
Non posso esprimermi più di tanto.
Ne ho avuto una millemila anni fa, quando ero C2 e metà del primo anno da Esordiente.
Era usata e non mi ci sono trovato molto bene come misure e geometrie, col senno di poi ho realizzato che i problemi erano le geometrie "non adeguate" alle mie caratteristiche.
Per l'adesso, però, non posso dire niente.
 

kar38

Recordman
23 Ottobre 2010
33.234
534
Bici
si grazie
come già detto, una bici artigianale oltre ad essere su misura puoi scegliere cosa montarci in tutto e per tutto, compreso il colore del telaio

secondo me è una soluzione x gente più esperta quella della bici artigianale quando già si conosce che tipo di ciclista si è, magari scoprirai di essere un ciclista che cambia bici ogni anno in quel caso l'artiginale è difficile da rivendere
 

ulau75

Apprendista Scalatore
11 Settembre 2008
2.438
274
Provincia Veronese
Bici
Bianchi OltreXr4
La bici che ho adesso è una Fontana, però alla fine ho un telaio Dedacciai econ la componentistica che ho scelto a mio piacimento.
Ero andato anche da Grandis, non era male, alla fine anche lui usava telai Dedacciai a meno che non si passasse ai fasciati o altri telai più pregiati.
E' il solito discorso l' artigianale la puoi personalizzare a piacimento ma si svaluta più facilmente.
Una cannondale o una bici di serie la rivendi più facilmente, però sei un pò obbligato a scegliere colori e allestimenti.
 

joetarna

Apprendista Velocista
14 Ottobre 2008
1.632
23
Riva del Garda
joetarna.blogspot.com
Bici
Mr.Gud Alturas Carbon, Grandis Overmax Acciaio congiunzioni
No, aspetta.... non vorrai per caso paragonarmi Canyon, Cannondale a Grandis??!! I primi due sono marchi, belli o brutti è soggettivo, con produzione in larga scala.... Grandis è un artigiano telaista che se chiedi, ti costruisce il telaio secondo le tue misure antropometriche .... se chiedi a Canyon o Cannondale di farti un telaio su misura, campa cavallo che l'erba cresce.....

Eccoti un assaggio di cosa ho visto oggi da Grandis a Poiano:

 

AlbertoBaronio

Pedivella
24 Novembre 2008
327
9
No, aspetta.... non vorrai per caso paragonarmi Canyon, Cannondale a Grandis??!! I primi due sono marchi, belli o brutti è soggettivo, con produzione in larga scala.... Grandis è un artigiano telaista che se chiedi, ti costruisce il telaio secondo le tue misure antropometriche .... se chiedi a Canyon o Cannondale di farti un telaio su misura, campa cavallo che l'erba cresce.....

Eccoti un assaggio di cosa ho visto oggi da Grandis a Poiano:


stupenda che gran fascino
 

Sergio Servadio

Apprendista Scalatore
23 Marzo 2006
2.341
43
Vi convincono le bici di Grandis ( zona provincia di Vr ) ?
Un mio amico sostiene che come Grandis in giro non si trova di meglio.
.

Un mio amico di Castelfranco Veneto, ex dilettante di vaglia e vissuto sempre di ciclismo, mi aveva detto che le Grandis erano ritenute, almeno venticinque anni fa, le migliori biciclette da corsa.
Piu' o meno la stessa cosa ho sentito da un amico di Verona (che pero', se vogliamo, potrebbe non far testo gia' che e' conterraneo di Grandis).

Una decina di anni fa adocchiai, a Lucca, una forcella, usata, di fattura stupenda.
La presi e la feci ricromare prima di rendermi conto che era per ruote di 26 '' (da xronometro).
No potendola utilizzare qualche anno fa la feci recapitare a Grandis.

Un anno fa decisi di acquistare una nuova bici. Telefonai a Grandis, dove non ero mai stato, e trovai l'occasione di passare in ditta.
Ezio Grandis mi intrattenne una mezz'ora facendomi visitare, senza che io l'avessi richiesto, la fabbrica.
Mi restitui' la forcella dicendo che a lui non sarebbe mai servita e aggiungendo di essere orgoglioso di come l'aveva realizzata.
Decidemmo le misure di telaio che mi avrebbe consegnato e mi congedai: avrebbe guardato in magazzino cosa aveva di pronto, in acciaio.

Successivamente , per via telefonica, mi disse che ne aveva trovato uno adatto, gia' verniciato con la sua forcella.
Poco dopo passai a ritirarlo. Non credo mi penterei facilmente di questo acquisto.

E la forcella da 26'' che aveva anche il tubo di sterzo troppo corto per me?
Da un'officina meccanica di Pisa ho fatto allungare il tubo di sterzo e l'ho montata su una mia bici da cronometro.

Sergio
Pisa
 

si viaggiare

Novellino
28 Aprile 2016
1
0
Bici
BdC
La bici Overmax ormai è passata come tecnologia, come dire che la Ferrari o Porsche usassero riproporre tutt'ora la tecnologia che adoperavano negli anni 90;questo a detta anche di molti specialisti che hanno lavorato con il "proprietario della fabbrica".
Poi,sempre il "proprietario della fabbrica", è incostante,vuole avere sempre ragione convinto della sua esperienza,ma ormai sta perdendo colpi e anche grandi, perchè vi vuole spacciare argento per oro giusto per vendervi il prodotto,rifilandoti a volte pure resti di magazzino spacciandoli per nuovi e pregiati ed è triste vedere una persona di 66 anni che non evolve più.
Lento perchè pur di risparmiare ha tutti i dipendenti part time e anche li se avete bisogno di modifiche o addirittura il mezzo che acquisterete da lui vi farà attendere all'infinito(tecnica sua di vendita alquanto discutibile).
Poi che dire potrei rimanere qui a descrivervi tutte le porcate che quel personaggio fa,però non la smetterei più.
Vi SCONSIGLIO vivamente di acquistare bdc da lui anche perchè se voleste rivenderla ci perderesti quasi tutti i soldi. Meglio marche blasonate,sono come assegni circolari.
 
Ultima modifica:

ujgrandi

Novellino
5 Aprile 2008
1
0
La bici Overmax ormai è passata come tecnologia, come dire che la Ferrari o Porsche usassero riproporre tutt'ora la tecnologia che adoperavano negli anni 90;questo a detta anche di molti specialisti che hanno lavorato con il "proprietario della fabbrica".
Poi,sempre il "proprietario della fabbrica", è incostante,vuole avere sempre ragione convinto della sua esperienza,ma ormai sta perdendo colpi e anche grandi, perchè vi vuole spacciare argento per oro giusto per vendervi il prodotto,rifilandoti a volte pure resti di magazzino spacciandoli per nuovi e pregiati ed è triste vedere una persona di 66 anni che non evolve più.
Lento perchè pur di risparmiare ha tutti i dipendenti part time e anche li se avete bisogno di modifiche o addirittura il mezzo che acquisterete da lui vi farà attendere all'infinito(tecnica sua di vendita alquanto discutibile).
Poi che dire potrei rimanere qui a descrivervi tutte le porcate che quel personaggio fa,però non la smetterei più.
Vi SCONSIGLIO vivamente di acquistare bdc da lui anche perchè se voleste rivenderla ci perderesti quasi tutti i soldi. Meglio marche blasonate,sono come assegni circolari.
Carissimo "sì, viaggiare" : a dire la verità è triste leggere i tuoi commenti e non ci sarebbe da stupirsi se, dietro il tuo avatar, ci fosse una persona volutamente intenzionata a diffamare (per secondi fini?)...Speriamo sia almeno quello, ancor più triste sarebbe se tu appartenessi alla famiglia dei ciclisti. Visto però che te ne intendi di tecnologia e produzione telaistica (...), che ne dici di venire al nostro Centro e spiegarci il mestiere? PS ti consiglio di stare attento a ciò che scrivi, rischi di prenderti una denuncia per diffamazione...avvisato
 

moxin64

Pedivella
15 Marzo 2006
364
144
Bici
Acciaio e carbonchio
Esperienza personale col sig. Ezio:
Nel 1999feci costruire da Grandis una Mtb per gare in pianura e collinari. Ne fui così soddisfatto che nel 2002 commissionai un Overmax da strada in acciaio foco con pendenti in carbonio come era usanza il quel periodo. Ezio assecondò la mia richiesta facendomi scegliere tipo di carbonio da utilizzare e forcella da accoppiarci. Per non parlare della componentistica di ottimo livello. Mi suggerì un reggisea pmp in titanio e mi confezionò ruote con medesimi mozzi incrociate in terza con raggi saldati sugli incroci per aumentarne robustezza ed affidabilità, una vera chicca artigianale!
Colorazione a mio piacimento concordata col fratello Mario. Il risultato finale fu perfettamente in linea con le mie alte aspettative. Lausai con soddisfazione per un lustro dopodiché passai, convinto da compagni di squadra, ad un telaio in carbonio di noto brand americano a quell'epoca considerato avveniristico. Lo usai fino ad un paio d'anni fa dopodiché un giorno dalla cantina rispolverai il Grandis, lo rimisi in sesto e per scherzo lo utilizzai per qualche uscita con amici. Sensazioni di comodità e silenziosità ormai dimenticate!! Decisi quindi di aggiornare il tutto con gruppo moderno, ruote fulcrum di media gamma ed attacco e piega nuovi(la sicurezza prima di tutto) 7700 grammi pesata. Morale della storiella ho messo in vendita la bici in carbonio non riuscendo più ad usarla. Preciso che non ci vado più forte ma quando finisco l'uscita sono molto meno affaticato,
P.S.
Non sono sul libro paga di Grandis😆😆😆
 
18 Agosto 2018
38
1
18
Belluno, Veneto
Bici
Bianchi vintage
Ciao a tutti, io ho una grandis gran sport del 1973, (lo capisco perchè non ha parti pantografate sul telaio), il telaio è stato riverniciato e non da me ma dal proprietario precedente. Il colore originale era grigio con le decalcomanie rosse, montava il cambio campagnolo gran sport e freni weinman. qualcuno saprebbe dirmi di piu? la grandis è mai stata usata dai professionisti?


cos' era piu o meno, almeno per i colori