Calo partecipanti alle GF

trecow

Pedivella
25 Maggio 2012
393
190
Bici
Trek Domane 5.2
Ciao a tutti, lancio una discussione per questo periodo di assenza gare per chi ha voglia di perdere un po' di tempo... Prendendo spunto da questo post su un sito cugino ce parla di MTB


anche io ho notato nelle nostra gf su strada in questo 2021 un fortissimo calo nel numero dei partecipanti, io parlo del nord ovest (Liguria/Piemonte/Lombardia), con cali molto importanti iniziati non nel 2020 (causa covid) ma già dal 2018/2019 e con numeri molto importanti in questo ultimo anno (-40% in certe gf, guardando il numero degli arrivati - conservo le classifiche degli ultimi anni, quindi è facile fare un confronto). Voi che ne dite? stessa sensazione? E secondo voi si può fare qualcosa, a livello organizzativo, per migliorare il trend?

Io, dal punto di vista agonistico, dico di modificare le categorie, non più per età, ma per "capacità", chi è che arrivando a 1 ora dal primo si diverte? sarebbe moooolto più divertente "correre" con un centinaio di persone che vanno +o- come te e provare a primeggiare lì. Come fare a categorizzare? con i tempi delle precedenti GF o con dati peso/potenza, e con meccanismi di promozione/retrocessione di categoria. Fantascienza fino a qualche anno fa, ma con la digitalizzazione attuale basta un primo anno d'informatica...
 

emilio78

Apprendista Passista
20 Novembre 2013
1.038
461
Bici
ex Moser Speed ex Canyon Ultimate ex Merida Reacto Bahrain, ora Trek 5200 USPS & Emonda SL 6 Disc
ad oggi se guardo la mia situazione la mancata partecipazione alle gare è di fatto determinata dall'impossibilità di fare allenamenti in modo costante, non avendo una forma accettabile preferisco fare tour vicino a casa o manifestazioni non agonistiche.

quando ero allenato e pronto alle gare, quindi andando a ritroso dall'anno scorso, il problema era prettamente economico, molte manifestazioni hanno nel corso degli anni incrementato in modo esponenziale il prezzo e ciò ha di fatto ridotto la possibilità di partecipare a più eventi.
il budget utilizzabile per le gare è sempre lo stesso, anzi posso dire che è diminuito in quanto l'incremento del costo della vita non è stato compensato dall'aumento dello stipendio.

nel mio gruppo di amici ragioniamo sempre sull'andare alla MDD, poi facciamo due conti sull'iscrizione, sul soggiorno con la famiglia ed alla fine diventa una vacanza più o meno breve che nel portafoglio della famiglia incide.
così alla fine andiamo al SellaRonda Bike Day muovendoci solo noi ciclisti, dormendo fuori soltanto una notte cercando di risparmiare dove possibile.

se guardo poi alle manifestazioni meno blasonate, ad inizio anno quando apre l'iscrizione di una GF famosa della mia provincia vedo una tariffa agevolata di circa 35 euro, un prezzo che va a salire fino ai 50 euro nei giorni sotto data dell'evento.
a fronte di qs cifra il pacco gara restituito è una borsa di plastica del supermkt (inizia con la C...d) con dentro vari prodotti di loro produzione che sommandoli tutti di poco superi i 5 euro.
a me sembra una cifra esagerata... riconosco che ci sono costi di gestione per l'evento ma a me sembra un tantino troppo.

a mio parere le manifestazioni meno blasonate devono ritornare a dei prezzi umani, 35 euro sotto data e 25 euro con l'iscrizione anticipata.
un pacco gara semplice con borraccia/barrette/sali ed un buon pasta party.
 

Jz91

Novellino
19 Dicembre 2018
65
38
TN A.A.
Bici
Alla ricerca
Non so esattamente come funzioni ma in america dovrebbero avere un sistema a categorie dentro le quali gareggi in base ai tuoi valori (un pò come su zwift).

Ecco, fare griglie basate su risultati ottenuti anche in altre GF già non sarebbe una cattiva cosa rendendo la gara una competizione per chi vuole e una cicloturistica per chi come il 99% di chi va alla Dles va per il panorama.

Concordo sui costi. Se lo sponsor ci vuole mettere la maglia non si può rovesciare il costo sull'iscrizione. Oppure renderla come un accessorio a parte per chi la vuole (io ad esempio non le metto mai le maglie date).

Già questi due aspetti sarebbe un bel incentivo.

Ultimo ma ritengo anche importante, adeguare gli orari di partenza!! Venendo dal MTB gli orari delle GF sono più comodi. Capisco sono gare più lunghe su strada (in realtà si torna al discorso cicloturistica vs competizione) ma una colnago GF ad esempio partire così presto ad aprile non incentiva chi viene e deve farsi 1-2 ore di macchina costringendo in pratica a prendere un hotel.
 
  • Mi piace
Reactions: filixeo

EZIO61

Gregario
16 Ottobre 2018
566
641
61
Villafranca d'Asti
Bici
Orbea
La stessa cosa capita nelle gare a circuito , calo dei partenti ed invecchiamento eppure in certe situazioni ci sono in giro una marea di bici , mai tante cosi'……… tuttavia con un numero sulla schiena , sempre meno. Per le GF penso che sia dovuto ai costi piu' che ad un problema di "ranking" , a mio parere in una GF un gruppetto che va come te lo trovi sempre considerato che , anche se in calo , i numeri sono imparagonabili ai circuiti e le aspettative non penso siano quelle di piazzarsi , almeno per i piu'. Per i circuiti invece ho proprio idea che sia il livello molto alto a dissuadere i piu' a " provarci". Le facce sono sempre le stesse , gambe e cardio allenatissimi in un modo o nell'altro. Provare ad entrare non avendo mai corso e' un'impresa , o hai fatto Ciclismo oppure vieni da un altro sport assimilabile fatto ad alto livello, in caso contrario , come dice qualcuno , " non agganci neanche i pedali e sei gia' staccato". Purtroppo la seconda serie ( una volta c'era anche la terza) sostanzialmente non e' gestita e , per come stanno le cose ora , non e' gestibile correttamente. Millemila enti che non si parlano , senza database comune , senza che un ente possa mettere il timbro di prima serie dopo una vittoria ad un appartenente ad un altro ente. Con la presunzione che di prima passi solo se fai due vittorie ( e qualcuno se ne accorge) cosi' si tirano i freni per restare in seconda. Ora come ora , passati i fuoriditesta vecchidimerda come il sottoscritto il giochino finisce.
 

Lightwave

Scalatore
26 Luglio 2013
6.539
1.702
Padova
Bici
B'Twin Triban 5
I soldi sono sicuramente la prima causa, portafogli meno gonfi e impennata dei costi dei carburanti rendono le trasferte anche giornaliere un po' impegnative...
Un'altra parte si allontana perché vorrebbe tornare a casa integro e ci sono un po' troppe persone che corrono (immotivatamente, tipo sorpassi azzardatissimi in discesa e dopo pochi metri vengono ripresi) col coltello tra i denti
 

renato65

Apprendista Scalatore
8 Dicembre 2012
2.124
162
Spinetoli (AP)
Bici
Wilier GTR, FRW Hunters Point, Trek Procaliber (mtb)
Premesso che ho iniziato ad andare in bici a quasi 50 anni, ho partecipato alle granfondo sempre per puro svago, facendo i lunghi e arrivando sempre ad oltre un'ora (nelle granfondo meno impegnative) dai primi, le ho fatte per tre anni e poi ho smesso.
Questi i motivi principali:
- troppa gente che rischia: nell'ultimo anno , su 6-7 granfondo che ho fatto, per tre volte , mai per colpa mia, ma sempre di altri che rischiano per recuperare posizioni ho corso grossi rischi di cadere ad alta velocità nelle fasi di partenza. Anche in altre fasi della gara vedo che molti corrono dei rischi anche se siamo a 40 km dall'arrivo e il primo è sotto la doccia. A volte si rischia di rimanere coinvolti, pur usando un minimo di prudenza
- nonostante migliorassi un po' le mie prestazioni, arrivavo sempre più tra gli ultimi; livello medio in salita. Alla fine non ti diverti più.
- costi alti e difficoltà ad iscriversi nelle manifestazioni un po' più di richiamo e, in generale, costi in salita. Con quello che ti costa una partecipazione alla Novecolli, ti fai 3 giorni di bici sulle Dolomiti.
- in parecchie manifestazioni, chiaramente con tante lodevoli eccezioni, organizzazione e servizi concepiti per i primi, poi gli altri trovano quello che trovano.
 
Ultima modifica:

RamboGuerrazzi

Apprendista Cronoman
28 Marzo 2007
3.623
2.195
centroitalico
Bici
corsa+gravel
Fantascienza fino a qualche anno fa, ma con la digitalizzazione attuale basta un primo anno d'informatica...

per realizzarlo sì, lo possiamo fare anche qui dentro con i segmenti strava. Le GF e le federazioni però hanno altre priorità, la "corsa" è l'ultimo dei loro pensieri. Prima ci sono da ottenere i permessi, poi c'è da organizzare la logistica. L'agonismo finora è servito solo perché garantiva più iscritti. Se i cicloamatori avessero preferito le cicloturistiche, avrebbero fatto quelle. Siamo amatori, per noi la competizione è fine a sé stessa. Nessuno di noi andrà mai alle olimpiadi..
 

RamboGuerrazzi

Apprendista Cronoman
28 Marzo 2007
3.623
2.195
centroitalico
Bici
corsa+gravel
Un'altra parte si allontana perché vorrebbe tornare a casa integro e ci sono un po' troppe persone che corrono (immotivatamente, tipo sorpassi azzardatissimi in discesa e dopo pochi metri vengono ripresi) col coltello tra i denti

quest'anno ho fatto solo due GF, anzi una e mezzo perché una era solo con tratto cronometrato mentre l'altra era la sportful. Ho sempre odiato i fenomeni dei primi 20km di gara, ma devo dire che alla sportful non ne ho trovati e non partivo certo davanti. Forse questo fenomeno si sta già auto regolando da solo.
 

cbr70

Velocista
6 Giugno 2018
5.013
5.560
genova
Bici
Specy
Io, dal punto di vista agonistico, dico di modificare le categorie, non più per età, ma per "capacità", chi è che arrivando a 1 ora dal primo si diverte? sarebbe moooolto più divertente "correre" con un centinaio di persone che vanno +o- come te e provare a primeggiare lì. Come fare a categorizzare? con i tempi delle precedenti GF o con dati peso/potenza, e con meccanismi di promozione/retrocessione di categoria. Fantascienza fino a qualche anno fa, ma con la digitalizzazione attuale basta un primo anno d'informatica...
tipo gare zwift?
a mio modesto avviso questa proposta non cambierebbe o non condizionerebbe l'afflusso alle gare.
il calo a mio avviso e' dato dall'ambiente ostile di chi organizza o del luogo o degli stessi partecipanti : specie in liguria ti trovi con organizzatori che ogni anno aumentano i prezzi , tolgono servizi (neanche le foto a pagamento nel trofeo loabiker) luoghi dove ti rubano le bici (successo anche a me) , vigili appostati come cecchini per dare multe , gente o anche servizi del luogo scazzata/i , permessi sempre piu' ristretti percui il fine corsa e' a 30 min dai primi, incidenti un po' per colpa di esagitati un po' per volontati improvvisati (vedi cosa successo a cairo 2021)
In piemote una gara come la BRA BRA ben organizzata a mio avviso attira sempre parecchia gente. le valli morregalesi al contrario per problemi di permessi e' partita ad un orario assurdo con gia' 30 gradi.
alla fine la gente scappa seppur paradossamente il movimento e' in crescita
iniziassero con una prima salita che fa selezione gia' dopo pochi km (come alla bra-bra) e non con 30km di pianura dove pur di stare in scia ti passerebbero sopra al grido " OCCHIO" (devo passare io che sono un fenomeno). e' ce n'è pure per alcuni del forum stesso (se parliamo di ambienti ostili) che ogni tre x due escono col : ma cosa parli tu che arrivi " esimo"
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Zonzolo

PicoPirata

Apprendista Passista
25 Marzo 2020
841
493
54
Parma
Bici
Specialized S Works
Con que
Premesso che ho iniziato ad andare in bici a quasi 50 anni, ho partecipato alle granfondo sempre per puro svago, facendo i lunghi e arrivando sempre ad oltre un'ora (nelle granfondo meno impegnative) dai primi, le ho fatte per tre anni e poi ho smesso.
Questi i motivi principali:
- troppa gente che rischia: nell'ultimo anno , su 6-7 granfondo che ho fatto, per tre volte , mai per colpa mia, ma sempre di altri che rischiano per recuperare posizioni ho corso grossi rischi di cadere ad alta velocità nelle fasi di partenza. Anche in altre fasi della gara vedo che molti corrono dei rischi anche se siamo a 40 km dall'arrivo e il primo è sotto la doccia. A volte si rischia di rimanere coinvolti, pur usando un minimo di prudenza
- nonostante migliorassi un po' le mie prestazioni, arrivavo sempre più tra gli ultimi; livello medio in salita. Alla fine non ti diverti più.
- costi alti e difficoltà ad iscriversi nelle manifestazioni un po' più di richiamo e, in generale, costi in salita. Con quello che ti costa una partecipazione alla Novecolli, ti fai 3 giorni di bici sulle Dolomiti.
- in parecchie manifestazioni, chiaramente con tante lodevoli eccezioni, organizzazione e servizi concepiti per i primi, poi gli altri trovano quello che trovano.c
Con quello che costa partecipare alla Nove Colli tu ti fai 3 giorni in bici sulle Dolomiti ???? Si ma quando...ma dai...
 

RamboGuerrazzi

Apprendista Cronoman
28 Marzo 2007
3.623
2.195
centroitalico
Bici
corsa+gravel
Con que

Con quello che costa partecipare alla Nove Colli tu ti fai 3 giorni in bici sulle Dolomiti ???? Si ma quando...ma dai...

se sei di cesenatico no, ma a parità di costi per il viaggio alla novecolli ci sono 120€ in più di iscrizione oltre all'albergo. Chiaro che l'albergo costa meno a cesenatico, perché è fuori stagione. Probabilmente se ci vai a giugno, sulle dolomiti, ci stai dentro...
 

PicoPirata

Apprendista Passista
25 Marzo 2020
841
493
54
Parma
Bici
Specialized S Works
se sei di cesenatico no, ma a parità di costi per il viaggio alla novecolli ci sono 120€ in più di iscrizione oltre all'albergo. Chiaro che l'albergo costa meno a cesenatico, perché è fuori stagione. Probabilmente se ci vai a giugno, sulle dolomiti, ci stai dentro...
Ma assolutamente no. Prova a guardare quanto costano gli alberghi sulle Dolomiti la seconda domenica di giugno ( quest'anno è stato il 10 ) in occasione del Sellaronda.
 

cbr70

Velocista
6 Giugno 2018
5.013
5.560
genova
Bici
Specy
Io, dal punto di vista agonistico, dico di modificare le categorie, non più per età, ma per "capacità", chi è che arrivando a 1 ora dal primo si diverte? sarebbe moooolto più divertente "correre" con un centinaio di persone che vanno +o- come te e provare a primeggiare lì. Come fare a categorizzare? con i tempi delle precedenti GF o con dati peso/potenza, e con meccanismi di promozione/retrocessione di categoria. Fantascienza fino a qualche anno fa, ma con la digitalizzazione attuale basta un primo anno d'informatica...
ritorno su questa tua proposta .
come gia' accennato basterebbe mettere una bella salita da 6km in su (meglio 10 km) poco dopo il via , eccoli' che hai gia " categorizzato" i partecipanti (per w/kg). Poi una volta formatosi il gruppo di appartenenza e' piu' facile collaborare , organizzarsi , darsi i cambi e divertirsi.
il problema piu' grosso dalle mie parti (liguria/piemonte) sotto questo punto di vista sta proprio nel fatto che prima di arrivare alla salita ci sono mediamente 30 km di pianura dove bisonga/bisognerebbe saper "limare" piu' che avere watt assoluti o w/kg.. e' li che scoppiano i casini
 
  • Mi piace
Reactions: Zonzolo

Jz91

Novellino
19 Dicembre 2018
65
38
TN A.A.
Bici
Alla ricerca
ritorno su questa tua proposta .
come gia' accennato basterebbe mettere una bella salita da 6km in su (meglio 10 km) poco dopo il via , eccoli' che hai gia " categorizzato" i partecipanti (per w/kg). Poi una volta formatosi il gruppo di appartenenza e' piu' facile collaborare , organizzarsi , darsi i cambi e divertirsi.
il problema piu' grosso dalle mie parti (liguria/piemonte) sotto questo punto di vista sta proprio nel fatto che prima di arrivare alla salita ci sono mediamente 30 km di pianura dove bisonga/bisognerebbe saper "limare" piu' che avere watt assoluti o w/kg.. e' li che scoppiano i casini
Mmm non ho mai partecipato e dubito mai parteciperò alla Dles anche per il motivo che, anche ignorando il sistema di partecipazione folle, nonostante la salita iniziale se hai 9k ma anche 6k davanti a te ci sarebbe un imbuto pauroso e prima di arrivare al tuo gruppo ciaone.
Oltre al fatto che trovarsi imbottigliati con gente che la prende alla cicloturistica mi farebbe girare abbastanza considerando il costo.
Nulla in contrario se gente si diverte così. Però rimango convinto che andrebbero fatte griglie separate per categorie su tempi di altre gare o edizioni passate. Ma per assurdo sono proprio gare tipo Dles che tengono botta come iscritti.
Su gare meno numerose invece concordo è meno critico.
È praticolare cmq che nonostante il boom di bici il trend nelle gf è negativo. Avrei detto che qualcuno si sarebbe interessato ed invece si vede boom è stato fatto proprio da ebike, turisti e simili.
 

VADABRUT

Maglia Amarillo
7 Aprile 2006
8.810
1.725
56
Bici
Tecnotrat
E' interessante leggere quello che scrivete, c' era già una discussione sulle GF, ne avevamo parlato molti, molti anni fa......
C' è l' appassionato che vuole fare un bel giro e la prende come una vacanza, c' è l' agonista che la prende come una gara vera...... il problema maggiore è che chi si sente agonista partecipa alle GF senza aver mai partecipato a gare in circuito, quindi, senza esperienza....... volete svalvolare ? Vi sentite così forti ? Siete veramente forti ? Ci sono i circuiti per tutti i gusti. Chi si iscrive a una GF, se non è un Corridore vero è già fuori gara fin dalla partenza, fin dall' iscrizione, fin da quando, dopo che ha trombato la moglie, ha pensato di iscriversi. Le GF non sono corse, non per tutti almeno.

Volete continuare a considerarle corse ? volete togliervi dalle balle il panzone che si è iscritto l' anno scorso e che, nella griglia dei polli da spennare è davanti a voi ? Bene, istituite un Ranking come nell' Enduro e nel Motocross, ognuno scala il ranking in base ai piazzamenti e in base alle manifestazioni a cui ha partecipato. Altrimenti dividete....... dividete gli agonisti dai cicloturisti.......ma voglio vedere quanti si iscriveranno nella categoria dei cicloturisti........

Buon divertimento.......
 

Ultimi itinerari e allenamenti