Chi è Jonas Vingegaard?

jacknipper

Diversamente scalatore
9 Febbraio 2013
9.682
5.402
Bici
Colnago per la strada & Kona per il fango
puntualmente arriva l'analisi dei numeri: ad ognuno le proprie considerazioni

1659013354914.png
 

Fill

Apprendista Velocista
23 Ottobre 2020
1.247
1.045
52
Venezia
Bici
Specialiezed
Ora manca solo articolo su Quotidiano Nazionale o ex..
Del noto Giornalista:cac: di fantascienza check parlerà di micro razzi fotonici introdotti a mo di supposta.... che poi scatenano dei Peti da 1000W/KG.... che poi sarebbero alla base del trionfo del Danese.....

A parte battute piu' o meno riuscite...
Certi argomenti sono seri e andrebbero trattati con dovizia non sparare pirlate ab Minchiam....
 

Lucadb6

Gregario
27 Maggio 2021
670
412
34
Cesenatico
Bici
Scott Addict
puntualmente arriva l'analisi dei numeri: ad ognuno le proprie considerazioni

Vedi l'allegato 356567
Mi sembra decisamente fazioso questo articolo. Paragona le performance di vingegaard a quelle di Armstrong
 

Skardy

Siòr
14 Marzo 2022
131
141
Venezia
Bici
Cube
puntualmente arriva l'analisi dei numeri: ad ognuno le proprie considerazioni
Io ho letto che rispetto a Rijs ci hanno messo 2 minuti in più. Lì scrivono che ci hanno messo meno tempo. Dove sta la verità?
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
19.396
12.018
97
dove capita
il 6% mi pare un valore ragionevole

Su che base?
I conti di Vayer credo siano basati sugli studi di Basset e Peyronnet del 1999 (una tabellina che si trova ovunque), ma che riguardava un gruppo di atleti che hanno svolto dei test in laboratorio. I valori erano divisi in acclimatati e non per il primo e non si sa per il secondo.
Il punto è che sono valori che si avrebbero performando a quella quota fissa. Non raggiungendo gradualmente quella quota partendo da più in basso. Vingegaard nel caso specifico non è partito da 2100mt, ma ci è arrivato partendo da più in basso. Quindi, casomai, bisognerebbe considerare un calo progressivo della potenza all'alzarsi della quota, ma non un 6% fisso per tutta la salita....
Ed a questo punto prendiamo anche in considerazione la rarefazione dell'aria all'alzarsi della quota, che diminuirebbe la resistenza aerodinamica, cosa non trascurabile alle discrete velocità menzionate da Vayer.

D'altronde quegli studi riguardavano delel considerazioni riguardo i record dell'ora a diverse quote. Ma al Tour non si fanno cronometro a 2500mt....si scollina in un paio di tappe a quelle quote...

Comunque il tutto è anche stucchevole da commentare, sti conti fatti coi kg a caso, con i tempi delle salite prese da dove fa più comodo, senza tenere conto delle dinamiche della corsa, del vento, etc... ognuno può dimostrare quello che vuole, ammantando di "scientifciità" il nulla.

Che tanto poi per Vayer il tutto si riassume sempre nel "chi vince è dopato". Ieri era Nibali, poi Pogacar, oggi Vingegaard...sempre con la stessa manfrina della "mutazione" da brocco a campione.
 

cbr70

Velocista
6 Giugno 2018
5.046
5.612
genova
Bici
Specy
in effetti se dovessi fare i conti partirei come riferimento da kuss che danno per 61kg , inquanto pubblica i watt su strava
segmento Hautacam strava
1.png
col calcolatore escono 346 watt coi seguenti paramentri di attriti e coefficienti
2.png
modificando il peso di vingegaard (60kg) ed il tempo 36min 39sec esc fuori che piu' o meno e' salito intorno ai 373 watt medi x 36min e mezzo (6,2 w/kg)
3.png

impressionante ma credibile.
insomma a far conti come si vuole son boni tutti. ci vogliono prove non giochi delle tre carte per insinuare certe cose.
 
  • Mi piace
Reactions: lap74

Barbo

Apprendista Passista
30 Agosto 2020
987
2.458
32
Lyon - France
Bici
Merida Reacto - Giant TCX
Oh mon Dieu, i francesi adorano sperperare fiumi d'inchiostro su queste cose, così come l'anno scorso c'era la moda sulla stampa francese di alludere a motorini nascosti nei mozzi delle ruote, con tanto di video, diventato virale, di giornalista che mostrava un mozzo posteriore motorizzato "ecco vedete che esiste! quindi sicuramente Pogačar ce l'ha per forza" peccato che il motorino in questione fosse grosso come una casa e che i mozzi delle Bora di Pogi siano veramente striminziti e sarebbe un miracolo ingegneristico farci entrare un motorino, per non parlare della batteria. Già questo fa capire con che genere di giornalismo ci stiamo confrontando.

L'articolo linkato inoltre fa affermazioni volutamente ambigue o false: "sale più veloce di Riis a Hautacam" sembra che abbia fatto la salita più velocemente di Riis, affermazione falsa, quando è in realtà solo sull'ultimo pezzo che è più veloce, dove l'autore stima i 6,7 W/kg (per 12 minuti). C'è sempre anche questa cosa nel voler sparare rapporti peso potenza astronomici, sottintendendo che siano umanamente impossibili e che quindi siano dopati, ma questi W/kg così elevati non sono certo mantenuti per un'ora (o giù di lì) ma per tempi molto più brevi (i 12 minuti appunto). Chiunque abbia mai usato un misuratore di potenza sa bene che differenza può esserci fra mantenere un certo rapporto W/kg per un'ora o un quinto di questo tempo.

Nota a margine, l'autore cita spesso la puissance étalon, bene, che è sta roba? è la potenza "standardizzata" riferita a un ipotetico ciclista da 78kg di massa complessiva (ciclista + bici). Quindi le potenze stimate citate nell'articolo NON sono le potenze di Vingegaard, bensì quelle di questo ipotetico ciclista. Sappiamo tutti come sia più facile per un ciclista più leggero, come il danese, avere un miglior rapporto peso/potenza rispetto ad un ciclista che pesa una decina di kg in più.

Insomma, articolo spazzatura, buono solo da usare al posto della carta igienica.
 

Barbo

Apprendista Passista
30 Agosto 2020
987
2.458
32
Lyon - France
Bici
Merida Reacto - Giant TCX
E la cosa peggiore di tutta questa storia è che ora anche la stampa generalista e il pubblico generalista francese sentiranno queste cose e, vivendo in Francia, me le ripeteranno tutti, soprattutto gente che non ha mai guardato una corsa di bici, come hanno fatto con i fanta-motorini l'anno scorso.
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
19.396
12.018
97
dove capita
Oh mon Dieu, i francesi adorano sperperare fiumi d'inchiostro su queste cose,

Non direi, è Vayer (insegnante di educazione fisica delle medie in pensione) che si è inventato questo personaggio del "calcolatore di watt per dopati" e da li ne ha fatto un mestiere tra libri, blog, podcast e articoli vari.
Purtroppo hai suoi fans tra alcuni giornalisti ("giornalisti investigativi sportivi" come si autodefiniscono, dando già l'idea della loro forma mentis), principalmente Thierry Vildary in Francia e Bonarrigo in Italia. Che sono poi i due dell'indagine sui motorini nascosti (nascosti cosi bene da non essere mai stati trovati nemmeno da loro).
 

mikimetal91

Passista
10 Agosto 2010
3.930
1.034
31
torino
Bici
Pellegrino proto01
in effetti se dovessi fare i conti partirei come riferimento da kuss che danno per 61kg , inquanto pubblica i watt su strava
segmento Hautacam strava
Vedi l'allegato 356576
col calcolatore escono 346 watt coi seguenti paramentri di attriti e coefficienti
Vedi l'allegato 356577
modificando il peso di vingegaard (60kg) ed il tempo 36min 39sec esc fuori che piu' o meno e' salito intorno ai 373 watt medi x 36min e mezzo (6,2 w/kg)
Vedi l'allegato 356578

impressionante ma credibile.
insomma a far conti come si vuole son boni tutti. ci vogliono prove non giochi delle tre carte per insinuare certe cose.
perchè 9kg di bicicletta?
 

Fill

Apprendista Velocista
23 Ottobre 2020
1.247
1.045
52
Venezia
Bici
Specialiezed
E la cosa peggiore di tutta questa storia è che ora anche la stampa generalista e il pubblico generalista francese sentiranno queste cose e, vivendo in Francia, me le ripeteranno tutti, soprattutto gente che non ha mai guardato una corsa di bici, come hanno fatto con i fanta-motorini l'anno scorso.
Disarmante anche come dalla parte dei corridori nessuno vada a far capire che quelle sono tesi prive di ogni fondamento.
Come è già stato scritto sono da ti che in partenza sono privi di certezze. I KG sono dichiarati, bella roba....
I punti da dove vengono fatti partire i rilevamenti sono punti ab cazzium....... Boh già questo.....

Su dispositivi elettromeccanici applicati alle bici, si a mio avviso sono possibile molte soluzioni che aiutino e che possano passare inosservate, anche ad uno scanner.... Ma questa è solo una mia opinione da vecchio bacucco....:cool:
Comunque uno che si definisce giornalista sportivo di inchiesta... Già definizione....
Potrebbe andare in giro a prendere informazioni se una tecnologia simile sia applicabile... Lasciamo perdere i motorini da 200watt che usano? i buontemponi alle GF....

Altra Opinione da vecchio bacucco....:clown:
Sfruttando le immagini, un Team di Lavoro con dentro dei bravi sviluppatori, utilizzando degli algoritmi complessi puo' far emergere quando almeno la pedalata, diciamo non è coerente....
Oddio.... Il caldo mi fa delirare...:-P
 

cbr70

Velocista
6 Giugno 2018
5.046
5.612
genova
Bici
Specy
perchè 9kg di bicicletta?
perche' non ci va nudo sopra! :-x
seriamente , probabilmente i watt che vingegaard ha espresso sono anche meno di 370 perche' sempre stato coperto da kuss stesso , da pogaciar e wva alla fine , mentre i watt di kuss sono stati al vento. in piu' a fine tour e facile che fosse piu' vicino a 58kg che a 60.
a me per dire ha stupito molto di piu' il recupero di WvA tra una tappa e l'altra.
 
Ultima modifica:

Ultimi itinerari e allenamenti