Colnago Master: storia ed evoluzione

oltre

Apprendista Velocista
14 Ottobre 2004
1.414
26
Roma/Torino
tubirinforzati.wordpress.com
Bici
B'TWIN Ultra 720 AF, Cannondale Caad10, Cinelli Gazzetta, Viner Pro Team, Pinarello Stelvio
Prendendo spunto da un messaggio di Orsoarcubo e visto che sul forum ci sono molti estimatori e appassionati di questo telaio che ha fatto la storia del ciclismo, mi chiedevo se fosse possibile in un thread ad hoc ricostruirne la genesi e le evoluzioni che ha subito nel tempo (Master, Master Più, Olimpic, Decor, con o senza forcella Precisa, ecc.).

Magari il mio è un tentativo un po’ ingenuo e ci sarà chi ha scritto pagine e pagine (in questo caso datemi i riferimenti, please) su questo telaio..

Comincio, con quello che ho trovato in rete. Modificate, aggiungete o integrate..

1984 – Master, tubi Columbus Gilco Design a sezione stellare, forcella curva, passaggio cavo filo posteriore esterno.
1985 – Master Pista.
1986 – ?
1987 – Master Dual, con sdoppiamento del tubo diagonale per aumentare la rigidità del telaio.
1988 - Master Strada o Pista, tubi Columbus Gilco Design a sezione stellare, forcella curva, passaggio cavo filo posteriore esterno.
1988 - Master Più, tubi Columbus Gilco Design a sezione stellare, forcella curva, guidafili interno nel tubo orizzontale per il filo del freno posteriore, congiunzioni di nuovo tipo ornamentale, cromate.
1988 – Master Crono 26” o 28” per strada o pista.
1989 - ?
1990 - Master Ibex (MTB), tubi Columbus Gilco Design a sezione stellare.
1991 - Master Olimpic, tubi Tange "Ultimate Superlight" a sezione stellare, guidafili interno nel tubo orizzontale per il filo del freno posteriore, forcella Precisa.
1992 - ?
1993 – Master Olimpic, tubi Columbus DT15V a sezione stellare, guidafili interno nel tubo orizzontale per il filo del freno posteriore.
1994 - Master Light.
1995 - ?
1996 - ?
1997 - ?
1998 - Colnago Master X Light
1999 - ?
2000 - ?
2001 - ?
2002 - ?
2003 - ?
2004 – Master X Light
2005 – Non prodotto (?)
2006 - Master X Light
2007 – Master X Light con foderi alti in carbonio, forcella Precisa in acciaio.
2008 - Master X Light il telaio torna interamente in acciaio, disponibile sia con forcella Street carbon 1” che con Precisa in acciaio 1”.
2009 - Master X-Light telaio full steel DT15V made in Italy, tubazioni dall’inconfondibile forma stellare unite da congiunzioni e i forcellini microfusi, forcella Street carbon 1” o Precisa in acciaio 1”.
2009 – Master 55th Anniversary

Aggiornamento

Da questo thread è nato un post sul blog Tubi Rinforzati sulla storia del Colnago Master..
https://tubirinforzati.wordpress.com/2013/01/17/colnago-master-storia-ed-evoluzione
 
Ultima modifica:

 

oltre

Apprendista Velocista
14 Ottobre 2004
1.414
26
Roma/Torino
tubirinforzati.wordpress.com
Bici
B'TWIN Ultra 720 AF, Cannondale Caad10, Cinelli Gazzetta, Viner Pro Team, Pinarello Stelvio

golden boy

Apprendista Scalatore
25 Maggio 2008
2.066
58
47
montichiari-magasa
Bici
75% de fer! e 25% de plastica!
La forcella precisa mi pare sia arrivata nel 1987, aspettiamo chiarimenti da chi se lo ricorda meglio di me!

P.S.: ottimo topic!
la forcella precisa a steli dritti e' arrivata nel 1989....a testarla furono i corridori della malvor-sidi-colnago (tra cui saronni contini e visentini) alcuni di loro non la gradivano tra l'altro ho un servizio di bicisport sull'argomento ...all'epoca suscito' parecchie discussioni tra i corridori la forcella drittao-o
 

oltre

Apprendista Velocista
14 Ottobre 2004
1.414
26
Roma/Torino
tubirinforzati.wordpress.com
Bici
B'TWIN Ultra 720 AF, Cannondale Caad10, Cinelli Gazzetta, Viner Pro Team, Pinarello Stelvio
la forcella precisa a steli dritti e' arrivata nel 1989....a testarla furono i corridori della malvor-sidi-colnago (tra cui saronni contini e visentini) alcuni di loro non la gradivano tra l'altro ho un servizio di bicisport sull'argomento ...all'epoca suscito' parecchie discussioni tra i corridori la forcella drittao-o

Hai la possibilità di scannerizzarlo?
 

Panta Rei

Apprendista Passista
31 Luglio 2008
850
28
Prendendo spunto da un messaggio di Orsoarcubo e visto che sul forum ci sono molti estimatori e appassionati di questo telaio che ha fatto la storia del ciclismo, mi chiedevo se fosse possibile in un thread ad hoc ricostruirne la genesi e le evoluzioni che ha subito nel tempo (Master, Master Più, Olimpic, Decor, con o senza forcella Precisa, ecc.).

Magari il mio è un tentativo un po’ ingenuo e ci sarà chi ha scritto pagine e pagine (in questo caso datemi i riferimenti, please) su questo telaio..

Comincio, con quello che ho trovato in rete. Modificate, aggiungete o integrate..

1984 – Colnago Master, tubi Columbus Gilco Design a sezione stellare, forcella curva, passaggio cavo filo posteriore esterno.
1985 – Colnago Master Pista.
1987 – Colnago Master Dual, con sdoppiamento del tubo diagonale.
1988 - Colnago Master Strada o Pista, tubi Columbus Gilco Design a sezione stellare, forcella curva, passaggio cavo filo posteriore esterno.
1988 - Colnago Master Più, tubi Columbus Gilco Design a sezione stellare, forcella curva, guidafili interno nel tubo orizzontale per il filo del freno posteriore, congiunzioni di nuovo tipo ornamentale, cromate.
1988 – Colnago Master Crono 26” o 28” per strada o pista
…
1994 - Colnago Master Light.
...
1998 - Colnago Master X Light
...
2007 – Colnago Master X Light con foderi alti in carbonio, forcella Precisa disponibile in acciaio o carbonio.
2008 - Colnago Master X Light il telaio torna interamente in acciaio, disponibile sia con forcella Street carbon 1” che con Precisa in acciaio 1”.
2009 - Master X-Light telaio full steel DT15V made in Italy, tubazioni dall’inconfondibile forma stellare unite da congiunzioni e i forcellini microfusi, forcella Street carbon 1” o Precisa in acciaio 1”.
2009 – Colnago Master 55 Anniversary




Proprio una bella idea, a mio parere ancora più gradevole alla vista se ogni possessore di questo telaio leggendario (in ogni suo modello ed evoluzione) postasse anche qualche folche foto......o-o
 

Lanerossi

Maglia Iridata
22 Settembre 2004
14.982
257
39
Recoaro Terme (VI)
lanerossi.altervista.org
la forcella precisa a steli dritti e' arrivata nel 1989....a testarla furono i corridori della malvor-sidi-colnago (tra cui saronni contini e visentini) alcuni di loro non la gradivano tra l'altro ho un servizio di bicisport sull'argomento ...all'epoca suscito' parecchie discussioni tra i corridori la forcella drittao-o

Ecco, ricordavo solo l'anno dispari :mrgreen:
 

bradipus

Moderator
Membro dello Staff
23 Luglio 2009
22.639
1
6.465
Bugliano
Bici
qualunquemente
la mia è già qua:
[url]http://www.bdc-forum.it/showthread.php?t=87603[/URL]
con queste modifiche in corso:
- cambio sella con una San Marco Regal
- cambio piega con una Nitto (cromata) con drop più contenuto
- cambio attacco con un Dean in titanio (più corto, l'avevo già a casa) e adattatore
- cambio cavi e guaine (che dite, le metto nere o color titanio, o magari blu?)
 

bh

Apprendista Scalatore
4 Febbraio 2006
1.864
19
nn c'era pure il master "olimpic"? e/o decor? fu uno degli ultimi telai in dotazione all áriostea di cassani, golz.....
io ce l'ho avuto :mrgreen:
 

oltre

Apprendista Velocista
14 Ottobre 2004
1.414
26
Roma/Torino
tubirinforzati.wordpress.com
Bici
B'TWIN Ultra 720 AF, Cannondale Caad10, Cinelli Gazzetta, Viner Pro Team, Pinarello Stelvio
si...ma non so per quale motivo non riesco a portarlo a dimensioni file umane:mrgreen::mrgreen:mi resta enorme (il file:mrgreen:) mandami il tuo indirizzo mail in pm che te lo giro e vedi se puoi rimpicciolirloo-o

Puoi inviarmi la scansione a oltre360(at)gmail.com
Poi ci penso io a ridurlo e a postarlo!

Grazie!