Come assemblare un telaio da strada da zero [parte 3: freni e trasmissione]

SCR1

Recordman
19 Maggio 2008
27.478
4.560
Fiorentino ai 100%
Bici
Scott CR1 SL+Specialized New tarmac SL6
Ben ritrovati nell'angolo della tecnica da SCR1.

Ci accingiamo a montare la parte più interessante della bike , freni e trasmissione. Per eseguire tale operazione occorrono i seguenti utensili:

Chiavi a brugola varie misure.

La nostra inseparabile chiave dinamometrica.

End cable per i cavetti freno , cambio e deragliatore.

Ed un occhio ben allenato.

Iniziamo dunque le nostre operazioni pertendo dalla sezione freni.

I freni Shimano BR7900 dual pivot, hanno diverse regolazioni che vedremo in seguito, e vengono forniti con relative bussole di serraggio, sia per la parte anteriore, Forcella, sia per la parte posteriore Carro.

Vi sono delle aziende , che costruendo forcelle di grande dimensione o forte spessore, tipo le versioni da 1pollice ed un ottavo conificate a 1pollice e mezzo, che hanno bussole custom e il costruttore le fornisce appunto con il telaio stesso.

PROCEDIAMO AL MONTAGGIO, posizionando le ruote sul telaio:

Inseriamo il freno nella parte anteriore , Forcella, notando la prè inserzione di frenafiletti :



Inseriamo la bussola nella parte posteriore di tiraggio e serriamola con chiave a brugola da 5mm a 8/10 Nm, nel caso di telai in carbonio osserviamo le istruzioni che ogni costruttore fornisce a parte, generalmente 5Nm



Facciamo la stessa operazione anche per la parte posteriore:



Osservando le medesime coppie di serraggio:



Per avere una centratura approssimativa , adagiamo con l'ausilio delle mani i pattini al cerchio prima di serrare la vite di bloccaggio al telaio , dopo di che faremo la sintonia fine con l?apposita vite di centraggio.

Procediamo adesso a connettere i cavi, operando nel seguente modo:

Per meglio comprendere dove deve passare il cavetto e perché, osserviamo la foto successiva, che mostra come il morsetto sia dentato nella parte del passaggio cavo in maniera che il cavetto tenda a scivolare il meno possibile ed abbia una presa duratura nel tempo.

Un cavetto che scivola nel morsetto durante una frenata improvvisa e molto potente, metterebbe in pericolo serio il conducente della bike.

Il morsetto presenta una dentatura sulla parte interna contraria allo scivolamento verso l?alto:



Immettiamo il cavetto e la vite:



e serriamo con chiave brugola da 5 mm a 6/8NM:



Testiamo il freno comprimendo la leva 5/ 6 volte per sentire se il cavetto sia ben preso ed il tutto funzioni a dovere.Regoliamo adesso la distanza tra il pattino e il cerchio sulla fascia radiale, che deve essere di circa 1 mm dal bordo superiore del cerchio stesso, ben allineato al raggio di presa:



Controlliamo lo scarto del pattino, che io ho esagerato nella parte posteriore per far comprendere come deve stare , il valore ottimale dello scarto misura circa 0,5mm e serve a evitare ogni qualsiasi fischio o vibrazione del caso, serrando poi il pattino a 5/7Nm:



Una volta regolato il pattino in circonferenza e in scarto passiamo a regolare l'esatta centratura a mezzo di apposita vite con chiave a brugola da 4mm:



A questo punto regoliamo la lunghezza del cavetto ed applichiamo l'end cable:



Non molti sanno che i freni Shimano hanno anche la possibilità di regolare la durezza della molla agendo sulla vite come in figura:



Spendo poche parole per il registro in foto che naturalmente serve per avvicinare ed allontanare entrambe i pattini dal cerchio , qualora vi siano , durante un cambio ruote , differenze di spessore nelle piste frenanti, oppure semplicemente per il normale consumo:



LA TRASMISSIONE

Iniziamo adesso ad assemblare la trasmissione, che darà il moto alla bici con l'ausilio delle vostre potenti gambe.

Una trasmissione ben montata, che ruoti senza attriti inutili, fornisce un piccolo vantaggio alle nostre gambe che hanno nella migliore delle ipotesi una potenza paragonabile ad un macinino da caffè , circa 500W.

Tutte le masse in rotazione sono importanti, come è importante il loro peso , vero e proprio nemico del ciclista. In effetti quando alleggeriamo una bike, dovremmo pensare bene a come e dove farlo, molto meno importante un togliere peso statico, molto più incisivo farlo sulle masse in rotazione, dunque guarniture, pedali, ruote, corone catene etc.

Un banale esempio, lo si può fare con un pedale, che descrive una circonferenza da 340 mm a 350mm, mentre un mozzo misura al massimo 40 mm. Dunque un pedale leggero sarà molto più importante di un mozzo leggero , in quanto la circonferenza che descrive è molto più ampia trovandosi molto distante dal centro di rotazione.

Dunque in una ruota ,molto meglio prediligere la leggerezza del cerchio e pneumatico compreso che del mozzo.

PROCEDIAMO AL MONTAGGIO

Inseriamo per prima cosa la guarnitura procedendo come in figura, facendo passare il perno da 24 mm attraverso i due cuscinetti o calotte press fit:



Una volta inserita e spinta in battuta osserviamo il piano di alloggio e guida della pedivella sinistra, che ci permetterà di fasarla correttamente:



Prepariamo la pedivella sinistra, alzando il piccolo fermo in plastica che farà poi, una volta compresso a seguito montaggio da anti sfilamento nel caso la pedivella si allentasse, osservando il piano di alloggio come in figura:



Facendo combaciare i due piani innestiamo la pedivella:



E portiamola in battuta usando l'apposita chiave shimano avvitando il tappo, portandola in battuta SENZA serrare eccessivamente, anzi , la si porta in battuta e si torna indietro di una piccola porzione di giro , in modo da essere effettivamente sicuri di non sovraccaricare i cuscinetti assialmente:



Comprimiamo la linguetta, nella propria sede di alloggio , un foro praticato nell'albero della guarnitura:



Serriamo a 12/15 Nm le due viti radiali, sempre facendo attenzione a eseguire l'operazione in maniera progressiva, una quantità per ciascuna delle due viti in alternanza.



Vi saluto alla prossima
SCR1 Daniele B.
 
Ultima modifica:

 

kar38

Recordman
23 Ottobre 2010
33.234
534
Bici
si grazie
queste guide sono fantastiche

spesso sui pattini da bdc vedo delle alette a cosa servono?
 

paolino_72

Novellino
12 Dicembre 2008
96
7
Borgomanero
Ottimo veramente!! Solo una cosa vedo la guida solo fino alla guarnitura, finisce li oppure a me non si apre un pezzo
 

Mini4wdking

Maglia Gialla
22 Novembre 2006
10.023
3.512
40
Piacenza
twitter.com
Bici
Canyon Ultimate CF Dura Ace
queste guide sono fantastiche

spesso sui pattini da bdc vedo delle alette a cosa servono?

Credo che tu ti riferisca alle alette di presa, sono appunto state fatte per chiudere manualmente i pattini

No, servono quando si reinfila la ruota di fretta (in corsa) per far da guida al copertone in modo che si infili subito fra i due pattini. Fungono da "imbuto", non so se mi sono spiegato.
 

Dogmarello

Pedivella
7 Ottobre 2008
436
9
52
Milano
Bici
Dogma Magnesium
No, servono quando si reinfila la ruota di fretta (in corsa) per far da guida al copertone in modo che si infili subito fra i due pattini. Fungono da "imbuto", non so se mi sono spiegato.


Sicuro ?!? ho sempre pensato che servissero ad una presa migliore nella mano, per regolare/centrare piu' agevolmente il pattino con la pista frenante....;nonzo%
 

federicos

Cronoman
27 Settembre 2005
731
14
Bici
Olmo, China, ecc.
Domandon dei Domandoni.

Freni Dura Ace, guaine Dura Ace: la guaina inserita nella sede del freno risulta di diametro assai più ridotto e di conseguenza è lasca e ci "balla" dentro. Sono dovuto diventare matto per trovare dei capiguaina che ci mettessero una pezza (ho usato degli Jagwire), ma ancora non sono soddisfatto completamente.

Esiste una spiegazione (per forza esiste!)???
 
Ultima modifica:

SCR1

Recordman
19 Maggio 2008
27.478
4.560
Fiorentino ai 100%
Bici
Scott CR1 SL+Specialized New tarmac SL6
Domandon dei Domandoni.

Freni Dura Ace, guaine Dura Ace: la guaina inserita nella sede del freno risulta di diametro assai più ridotto e di conseguenza è lasca e ci "balla" dentro. Sono dovuto diventare matto per trovare dei capiguaina che ci mettessero una pezza (ho usato degli Jagwire), ma ancora non sono soddisfatto completamente.

Esiste una spiegazione (per forza esiste!)???
Negativo Federicos.
La guaina freno ha un diametro ben superiore alla guaina cambio e fitta in maniera perfetta, all'interno della leva.

Mi viene il sospetto che tu abbia usato guaina cambio in loco di quella freno, da li il lasco.
Come noti nel servizio non esistono capiguaina nelle leve da me montate e le guaine vanno alla perfezione
 

federicos

Cronoman
27 Settembre 2005
731
14
Bici
Olmo, China, ecc.
Mi viene il sospetto che tu abbia usato guaina cambio in loco di quella freno, da li il lasco.
Come noti nel servizio non esistono capiguaina nelle leve da me montate e le guaine vanno alla perfezione
No, assolutamente!... Non mi sono spiegato bene: sul lato leve calzano perfettamente, è sulla pinza che sono dannatamente lasche.
Tra l'altro credo che il cavo freno manco ci entri dentro la guaina da cambio... Boh, non so che pensare, dopo le tue parole sono anco più perplesso... ;nonzo%;nonzo%;nonzo%