coppi e bartali è morto mauro giovannini

GIBOVOLA

via col vento
6 Marzo 2008
2.668
0
43
pomezia ma sono di NAPOLI
è stato dichiarato clinicamente morto l'agente della polstrada travolto durante una tappa della coppi e bartali ove era in servizio per garantire la sicurezza dei ciclisti da una signora che alla guida della sua auto aveva invaso il percorso di gara e che se lo faceva in un altro momento o se non c'era il sovrintendente avrebbe potuto fare una strage
il mondo del ciclismo di ogni categoria dovrebbe unirsi al dolore di questa famiglia la cui serenità è stata spezzata
 

Furbetto

Apprendista Scalatore
Una notizia triste, tristissima.
Un altro morto sul lavoro, un altra benda nera sulla bandiera della Polizia.
Ciao, Mauro.
bandiera.jpg
 

stef1261

Novellino
3 Novembre 2004
52
0
Per la precisione dovuta, le cose non sono andate esattamente come si diceva sopra. Io ero presente quel giorno sul circuito di Finale Emilia e gli eventi testimoniano una straordinaria combinazione di sfighe, dall'una e dall'altra parte. il povero polizziotto che faceva da fine corsa assieme ai suoi colleghi, causa probabilmente la perdita di un guanto, è tornato indietro sul percorso di gara e nell'approssimarsi, raccolto il guanto, a raggiungere i suoi colleghi dato che la gara era a molti chilometri avanti la sua posizione, per cause ancora poco chiare è venuto in collisione con questa ragazza che ancora non si capisce bene se stesse svoltando dalla strada verso un passo privato o vicevresa. L'impatto è stato terrbile quanto le conseguenze. Proprio stasera ero ad una riunione extrasportiva a cui partecipava anche il bravissimo sindaco di Finale Emilia che, lui stesso, ne ha dato comunicazione alla cittadinanza evidenziando lo spendido gesto che la famiglia consenziente ha fatto nella donazione degli organi.
 

Ultimi itinerari e allenamenti