Crono mondiale Leuven, un po' di dati

Enea96

Gregario
31 Luglio 2016
633
1.223
26
Povegliano Veronese (Vr)
Bici
Canyon CF Sl disc 7.0
Nella foto non si capisce. Ma c'è il pavé? Se è così standing ovation di 15'!
Il pavè no, ma un 500 metri da pedalare sulla spiaggia dopo la discesa, si :mrgreen:

Invece, seriamente, sarebbe bello un paragone tra i watt espressi da remco rispetto a quelli di ganna e wout, credo che il "bimbo" per stare davanti con così "pochi" watt abbia un coefficiente aerodinamico decisamente più basso degli altri 2, che immagino siano stati intorno ai 450-500w (wout comunque dovrebbe essere almeno 4-5kg più leggero di pippo).
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: lap74

leandro_loi

Apprendista Cronoman
20 Luglio 2019
2.921
1
2.114
52
dovunque si possa pedalare
Bici
mia
Gli articoli sulla crono sono molto ben scritti ma dai commenti di molti percepisco tanto astio "sotterraneo" nei confronti di Remco. Non trascuriamo alcuni dati oggettivi: 1) ha avuto un infortunio gravissimo, dal quale tuttavia s'è ripreso bene, credo anche grazie alla giovane età; 2) fisicamente è piccolo (seppur non gracile) ed è riuscito ugualmente ad occupare il gradino più basso del podio dietro due autentici "marcantonii" e davanti a molti specialisti; 3) per adesso è vero che non ha ancora vinto granché, ma è talmente completo come corridore (potenzialmente come Pogacar e Roglic, forti in qualsiasi gara) che prima o poi emergerà. Lo dico da "orfano" di corridori italici paragonabili.
Scusa ma questi fattori che cosa cambiano? Gli infortuni possono succedere a tutti, se sei stato gravemente infortunato o piccolino non è che hai diritto ad un bonus di secondi perchè "poverino". Sei arrivato terzo? Bene, bravo, il primo e il secondo sono stati più bravi. Magari sarai più bravo tu in un percorso più adatto.
Riguardo alla terza opzione, io credo soprattutto che il suo male sia quello di venire paragonato costantemente a Mercx. Mercx è un paragone scomodo per tutti, anche per Remco.
 
  • Mi piace
Reactions: Giomas

martin_galante

Apprendista Velocista
24 Ottobre 2017
1.375
1.253
Russia, eh già
Bici
Merida
Beh, ma sono i padroni di casa che scelgono per favorire il proprio campione, che siano mondiali o olimpiadi.
Forse i belgi se mettevano qualche curva secca in più o un bel muur portavano a casa l'oro.

Credo abbiano puntato molto sulla lunghezza.
Ma secondo me il vantaggio principale di Ganna su WVA e' proprio nel controllo ad alte velocita', e questo conta piu' del rilancio. Il percorso piu' adatto a Ganna che abbia visto per dire e' la crono di Palermo dello scorso giro. Pure la presenza di un muro non credo avrebbe contato piu' di qualche secondo. Secondo me con un percorso piu' duro Roglic diventava invece il favorito, e penso che comunque WVA preferisca giocarsela su un percorso del genere. Ganna a mio avviso ha fatto una stagione con performance ben inferiori allo scorso anno, ed ha trovato a Tokyo (parzialmente) ed al mondiale il riscatto. Per WVA semplicemente non ci sono parole, ma rischia di prendere due argenti
 

faberfortunae

via col vento
30 Settembre 2011
7.486
4.694
Modena
Bici
sempre una in meno...

Allegati

  • Screenshot_2021-09-21-04-51-51-947_com.android.chrome.jpg
    Screenshot_2021-09-21-04-51-51-947_com.android.chrome.jpg
    206,6 KB · Visite: 64
  • Mi piace
Reactions: martin_galante

martin_galante

Apprendista Velocista
24 Ottobre 2017
1.375
1.253
Russia, eh già
Bici
Merida
Ok grazie. Si evince per altro che ha fatto secondo preparandosi per la gara in linea e senza vedere il percorso fino a poco prima della prova. Ed ovviamente venendo da una stagione in cui ha vinto per mari e per monti, in volata, salita, crono, su asfalto e fango. Dopo quasi 50 giorni di corsa nel solo 2021, vincendo anche il ranking UCI di ciclocross.
 

Teo66

Apprendista Velocista
4 Ottobre 2015
1.267
1.126
Bici
MTB
I belgi hanno fatto quel percorso sapendo benissimo che avrebbe favorito il campione del mondo uscente sapendo che razza di corridore straordinario è.
Un motivo in più per darci un taglio con questo (per me) insopportabile patriottismo da camerata che abitualmente riserviamo a tutti i nostri avversari nello sport, che siano francesi, inglesi, svizzeri, austriaci, brasiliani ecc ecc ... il "ne devono mangiare di pasta asciutta" potrà pure far venire la pelle d'oca a commentatori televisivi, a pagine social, e a qualche titolista di certi quotidiani, ma francamente quando è immeritato (come nel caso di eri dove, ripeto, la pagina più bella è stata scritta dopo l'arrivo, dagli avversari battuti), ormai è roba che lascerei a qualche sfigato da curva.

Un conto è l'invettiva, la presa in giro quando la rivalità - magari storica - lo giustifica, ma non è possibile che la narrazione di tutte le nostre imprese sportive passi sempre per il dileggiamento degli sconfitti o degli avversari. I nostri giornalisti sportivi hanno veramente davvero poca professionalità e troppo spesso per ingraziarsi il gradimento dell'avventore medio da bar finiscono per replicarne linguaggi e stereotipi.
Infatti mi chiedo sempre:"ci sarà una qualche nazione non sgradita agli italiani?"
I francesi senzbidet
I tedeschi magnacrauti
Gli altri non mi ricordo
Ogni volta che un italiano batte uno straniero giù a "godooo", "che goduriaaaa" ecc. quasi che l'aver battuto l'avversario sia più importante dell'aver vinto.
Si potrebbe pensare che agli italiani piacciano solo gli italiani.
Poi leggi in numerosi post il termine "italiota" e capisci che no ;nonzo%

Si potrebbe aprire una discussione:" gli italiani si sopravvalutano?" :==
 

faberfortunae

via col vento
30 Settembre 2011
7.486
4.694
Modena
Bici
sempre una in meno...
Infatti mi chiedo sempre:"ci sarà una qualche nazione non sgradita agli italiani?"
I francesi senzbidet
I tedeschi magnacrauti
Gli altri non mi ricordo
Ogni volta che un italiano batte uno straniero giù a "godooo", "che goduriaaaa" ecc. quasi che l'aver battuto l'avversario sia più importante dell'aver vinto.
Si potrebbe pensare che agli italiani piacciano solo gli italiani.
Poi leggi in numerosi post il termine "italiota" e capisci che no ;nonzo%

Si potrebbe aprire una discussione:" gli italiani si sopravvalutano?" :==
È un peccato: si passa per provinciali quando la nostra storia, soprattutto quella non contemporanea, racconta tutt'altro.
 

Petgold969

pistorium opus chef
29 Dicembre 2010
6.160
3.533
Foligno
Bici
Caad 12 + MTB full 29"
Gli articoli sulla crono sono molto ben scritti ma dai commenti di molti percepisco tanto astio "sotterraneo" nei confronti di Remco. Non trascuriamo alcuni dati oggettivi: 1) ha avuto un infortunio gravissimo, dal quale tuttavia s'è ripreso bene, credo anche grazie alla giovane età; 2) fisicamente è piccolo (seppur non gracile) ed è riuscito ugualmente ad occupare il gradino più basso del podio dietro due autentici "marcantonii" e davanti a molti specialisti; 3) per adesso è vero che non ha ancora vinto granché, ma è talmente completo come corridore (potenzialmente come Pogacar e Roglic, forti in qualsiasi gara) che prima o poi emergerà. Lo dico da "orfano" di corridori italici paragonabili.

Anche Porte era piccolo ma ha battuto anche Dennis ed è stato campione Australiano. Idem per Campenaerts che non è un bestione ma qualcosina ha fatto Non sempre le dimensioni contano :))):
 

sembola

Passista
22 Aprile 2004
4.147
3.574
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
I belgi hanno fatto quel percorso sapendo benissimo che avrebbe favorito il campione del mondo uscente...
I percorsi del mondiale non li hanno certo organizzati negli ultimi mesi... di Brugge come arrivo se ne parla perlomeno dal 2019, e in quella zona di salite è un filino difficile trovarne... Questo per dire che dubito che l'intento fosse quello.

Ma sul resto concordo con te, ho avuto modo di vedere Belgio Italia degli europei di calcio in Belgio alla tv belga (RAI oscurata...) ed è stata una lezione di sportività (e di giornalismo...)
 
Ultima modifica:

Maverik89

Apprendista Velocista
15 Dicembre 2009
1.480
629
Torino
Bici
lsdb 666 road XCr
Può darsi che l'intento degli organizzatori fosse quello di creare un percorso veloce a prescindere da chi potesse vincere e sperare che venisse registrata la media più alta della storia per questo genere di competizione.
ci sono riusciti e se i futuri organizzatori di crono mondiali faranno scelte diverse questo mondiale potrebbe rimanere importante a livello statistico per un po' di tempo.
 

faberfortunae

via col vento
30 Settembre 2011
7.486
4.694
Modena
Bici
sempre una in meno...
I percorsi del mondiale non li hanno certo organizzati negli ultimi mesi... di Brugge come arrivo se ne parla perlomeno dal 2019, e in quella zona di salite è un filino difficile trovarne... Questo per dire che dubito che l'intento fosse quello.

Ma sul resto concordo con te, ho avuto modo di vedere Belgio Italia degli europei di calcio in Belgio alla tv belga (RAI oscurata...) ed è stata una lezione di sportività (e di giornalismo...)
Tieni presente che se avessero voluto favorire il corridore di casa, a discapito del nostro, avrebbero potuto fare in modo di introdurre variazioni anche all'ultimo (più curve, meno "drittoni" ecc...). Il modo lo si trova una volta che si fiuta il "pericolo" ..
 
  • Mi piace
Reactions: sembola

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
42.994
17.854
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
I percorsi del mondiale non li hanno certo organizzati negli ultimi mesi... di Brugge come arrivo se ne parla perlomeno dal 2019, e in quella zona di salite è un filino difficile trovarne... Questo per dire che dubito che l'intento fosse quello.
Salite si, ma un percorso più nervoso, avrebbe verosimilmente maggiormente favorito Van Aert.
Ma sul resto concordo con te, ho avuto modo di vedere Belgio Italia degli europei di calcio in Belgio alla tv belga (RAI oscurata...) ed è stata una lezione di sportività (e di giornalismo...)
Per curiosità, cosa dicevano?
 

sembola

Passista
22 Aprile 2004
4.147
3.574
Siena
www.sembola.it
Bici
verde
Salite si, ma un percorso più nervoso, avrebbe verosimilmente maggiormente favorito Van Aert.
Questo è vero. Ma il punto è che non credo che avessero voluto avvantaggiare questo o quello, hanno un territorio di un certo tipo ed il percorso è andato di conseguenza. Tra l'altro è andata di lusso col vento, che in quelle zone è famoso ;-)

Per curiosità, cosa dicevano?
Cronaca non faziosa e soprattutto senza strilli o enfasi, incoraggiamento e tifo per i Diables rouges ma senza eccessi, ed infine nel dopopartita esplicito riconoscimento dei meriti dell' Italia.

Tra l'altro mi son anche visto 2/3 di Giro e le prime tappe del Tour, ed è proprio uno stile diverso di cronaca, molto meno "invadente" e con momenti (a volte anche lunghi) senza commento.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
42.994
17.854
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Questo è vero. Ma il punto è che non credo che avessero voluto avvantaggiare questo o quello, hanno un territorio di un certo tipo ed il percorso è andato di conseguenza.
Sicuramente NON volevano favorire nessuno.

Tra l'altro è andata di lusso col vento, che in quelle zone è famoso ;-)


Cronaca non faziosa e soprattutto senza strilli o enfasi, incoraggiamento e tifo per i Diables rouges ma senza eccessi, ed infine nel dopopartita esplicito riconoscimento dei meriti dell' Italia.

Tra l'altro mi son anche visto 2/3 di Giro e le prime tappe del Tour, ed è proprio uno stile diverso di cronaca, molto meno "invadente" e con momenti (a volte anche lunghi) senza commento.
Da questo punto di vista, la Rai, almeno nel ciclismo, è veramente insopportabile, al limite dell'offensivo verso l'intelligenza (presunta) di chi sta ad ascoltare. Nemmeno le telecronache della nazionale di calcio arrivano a livelli così estremi di faziosità.