Dedicato a... Marco Pantani

mlv

Passista
29 Settembre 2013
4.447
784
Monza e Brianza
Bici
Specialized Venge SWorks - Colnago CT2 HP titanio
ri-utilizzo questo thread, evitandone di aprirene uno apposta, solo per segnalare che domenica sera ore 21.00 circa su rai tre c'è una puntata di Sfide dedicata a Marco.
non so', onestamente, pero', se sia una replica di unapuntata vecchia o nuova. in ogni caso, io mi sintonizzero' su rai tre!!!

Non me la perdero' nemmeno io.

P.S. Marco forever !!! :asd2:
 

 

Shinkansen

Moderatore Xeneize
Membro dello Staff
20 Giugno 2006
13.072
2.264
Genova
Bici
Colnago 50 Anniversary
L'ho vista anch'io e l'ho trovata troppo agiografica. Bella, naturalmente. Mi sarebbe piaciuto vedere anche di quando le prese a Lourdes prima da Indurain e dopo da Armstrong e il perché si dovette ritirare al Tour del 2000, dopo che provò a far saltare il banco.
Avrebbe dato una dimensione più completa alla sua carriera.
 

rapportoagile

Moderatoren
20 Agosto 2008
14.378
2.414
59
Settequerce (Bolzano)
Bici
Scapin Dyapason
Un bel documentario, per gli appassionati di ciclismo. Personalmente l'ho trovato un po' troppo "di parte", nel senso che si voleva assolutamente fare di Pantani un eroe/martire, proponendo solo la sua indiscussa classe e l'indiscussa sfortuna, e non volendo calcare sui lati negativi e oscuri che innegabilemente ci furono.
La musica da film epico poi, ha condito ben bene tutto.
 

Ludobal

Passista
5 Giugno 2011
4.660
88
Belgio
Bici
Quattro
Sono d'accordo, hanno raccontato la parte bella di Marco, quella che ci ha fatto innamorare tutti. Per me comunque è stata una ripetizione e verso le 10.25 sono andato a nanna!
 

kar38

Recordman
23 Ottobre 2010
33.234
534
Bici
si grazie
anche secondo me andava evidenziato qualcosa di marco sceso dalla sella

però se a 15 anni abbondanti dalle sue imprese e a più di 10 dalla sua morte si parla ancora di marco significa che ha veramente fatto emozionare tutti quando era in sella, e forse è più giusto ricordarlo così che per la sua fragilità
 

Ludobal

Passista
5 Giugno 2011
4.660
88
Belgio
Bici
Quattro
anche secondo me andava evidenziato qualcosa di marco sceso dalla sella

però se a 15 anni abbondanti dalle sue imprese e a più di 10 dalla sua morte si parla ancora di marco significa che ha veramente fatto emozionare tutti quando era in sella, e forse è più giusto ricordarlo così che per la sua fragilità

Senza dubbio dal lato sportivo è molto più interessante cio' che ha fatto in bici. Dal lato telenovela tutto il resto! Cmq, anche in bici ha preso delle legnate, ma in questo documentario hanno messo in evidenza le imprese e la sfortuna. Ad ogni modo, il talento a quel ragazzo non mancava, nè la voglia di spaccare la catena. Se considero gli incidenti che ha avuto, roba da non salirci più in bici, altro che vincere giro e tour, al di là del doping... Parlo proprio di voglia, di carattere... Poi se ti investono in discesa durante una corsa... :cry
 

kar38

Recordman
23 Ottobre 2010
33.234
534
Bici
si grazie
Senza dubbio dal lato sportivo è molto più interessante cio' che ha fatto in bici. Dal lato telenovela tutto il resto! Cmq, anche in bici ha preso delle legnate, ma in questo documentario hanno messo in evidenza le imprese e la sfortuna. Ad ogni modo, il talento a quel ragazzo non mancava, nè la voglia di spaccare la catena. Se considero gli incidenti che ha avuto, roba da non salirci più in bici, altro che vincere giro e tour, al di là del doping... Parlo proprio di voglia, di carattere... Poi se ti investono in discesa durante una corsa... :cry

credo che si sia voluto mettere proprio questo in mostra, xkè anche dalle legnate ha sempre cercato di venirne fuori e possibilmente restituirle
 

tankard

Pedivella
27 Agosto 2012
343
19
prata di pn
Bici
slc01
Non so da che parte schierarmi ;nonzo%nel senso che non so se guardare il lato romantico, se così si può definire, del ciclismo o la realtà del ciclismo anni 90.
Sta di fatto, secondo il mio modesto parere, che ha fatto ri-innamorare il ciclismo agli italianio-o
 

bicilook

Maglia Rosa
15 Giugno 2008
9.047
3.152
Genova
Bici
Colnago C60
Diciamo che Marco è uno che con la sfiga ci è andato a braccetto praticamente tutta la vita,(senza tutta quella sfiga avrebbe potuto vincere 4 giri 95-96-97-e98 e tenendosi bassi 1 Tour nel 98.anche Campiglio avrebbe potuto avere altre conseguenze,...chissa'?... non cosi' tragiche),e pero' ha sempre cercato di rialzarsi...Da quella volta di Campiglio non si è piu' ripreso e sicuramente li' è subentrata una depressione(bruttissima malattia) che aggiunta alla stupida discesa nel tunnel della droga(ancora piu' brutta bestia) l'ha portato alla fine piu' brutta...Lì ,se ci sono dei misteri da svelare ,non lo sapremo penso mai o comunque ormai è troppo tardi perche' purtroppo lui ormai ha fatto una brutta fine...
Secondo me qualche lato oscuro della vicenda c'è...
la trasmissione ha messo in luce il suo lato piu' bello e forse è stato anche bello cosi'...Comunque io ogni volta che rivedo le sue imprese mi emoziono...
Uno che ci fara' emozionare cosi' tanto penso non lo vedremo piu'...
I nostri padri e i nostri nonni hanno visto Coppi,
noi abbiamo visto Pantani,
chissa' i nostri figli e nipoti chi vedranno?
Il mio piu' grosso rammarico è non aver visto una sfida Pantani Armstrong,vera come il Pantani Tonkov del 98...
Lo abbiamo visto perdere da Armstrong a Hautacam,e lo abbiamo visto vincere sul Mont Ventoux e a Courchevel,ma purtroppo Marco in quegli anni era gia' depresso e sappiamo tutti che nello sport dopo l'allenamento,il piu' della forza sta nella testa e un atleta depresso non è mai forte come un atleta a posto psicologicamente.

R.I.P
 
  • Mi piace
Reactions: ricki 66

Hinault

Apprendista Velocista
21 Marzo 2008
1.612
162
Liguria Savona Carcare
www.AZIMUT.it
Bici
Time e Fondriest
Diciamo che Marco è uno che con la sfiga ci è andato a braccetto praticamente tutta la vita,(senza tutta quella sfiga avrebbe potuto vincere 4 giri 95-96-97-e98 e tenendosi bassi 1 Tour nel 98.anche Campiglio avrebbe potuto avere altre conseguenze,...chissa'?... non cosi' tragiche),e pero' ha sempre cercato di rialzarsi...Da quella volta di Campiglio non si è piu' ripreso e sicuramente li' è subentrata una depressione(bruttissima malattia) che aggiunta alla stupida discesa nel tunnel della droga(ancora piu' brutta bestia) l'ha portato alla fine piu' brutta...Lì ,se ci sono dei misteri da svelare ,non lo sapremo penso mai o comunque ormai è troppo tardi perche' purtroppo lui ormai ha fatto una brutta fine...
Secondo me qualche lato oscuro della vicenda c'è...
la trasmissione ha messo in luce il suo lato piu' bello e forse è stato anche bello cosi'...Comunque io ogni volta che rivedo le sue imprese mi emoziono...
Uno che ci fara' emozionare cosi' tanto penso non lo vedremo piu'...
I nostri padri e i nostri nonni hanno visto Coppi,
noi abbiamo visto Pantani,
chissa' i nostri figli e nipoti chi vedranno?
Il mio piu' grosso rammarico è non aver visto una sfida Pantani Armstrong,vera come il Pantani Tonkov del 98...
Lo abbiamo visto perdere da Armstrong a Hautacam,e lo abbiamo visto vincere sul Mont Ventoux e a Courchevel,ma purtroppo Marco in quegli anni era gia' depresso e sappiamo tutti che nello sport dopo l'allenamento,il piu' della forza sta nella testa e un atleta depresso non è mai forte come un atleta a posto psicologicamente.

R.I.P

Quoto tutto ! o-o
 

marco2265

Novellino
5 Gennaio 2014
41
0
Trino (VC)
Bici
bdc - No Brand
Controcorrente.

Emozioni me ne ha date tante ma purtroppo non saprò mai quanto fossero reali. Dopo lo scandalo, io mi sono sentito tradito ed è finita l'ammirazione
 

Diego56

Apprendista Passista
22 Gennaio 2009
950
56
63
Rivara Canavese
Bici
In acciaio
Controcorrente.

Emozioni me ne ha date tante ma purtroppo non saprò mai quanto fossero reali. Dopo lo scandalo, io mi sono sentito tradito ed è finita l'ammirazione

Ma possibile che non capite che in quel periodo chi più chi meno l'epo la prendevano tutti. L'unica cosa certa è che dopo lo scandalo Festina al tour del 98, con gli occhi di tutto il mondo ciclistico puntati su di loro, per cui più reali Marco ha dato 9 minuti a Ulrich, che aveva vinto il tour dell'anno prima. Ecco questo era il vero divario tra Marco e gli altri. E come Donatello, AUGURI MARCO, prima o dopo riuscirò a venirti a trovare a Cesenatico. Nella gioventù ho sempre avuto ammirazione per Mercks, dopo anni di buio ho rivisto la luce con Pantani, non so se rivedrò imprese simili che sapranno strapparmi una lacrima.
 

dagos

via col vento
19 Maggio 2013
9.647
451
Bici
molto bella e funzionale
Nella gioventù ho sempre avuto ammirazione per Mercks, dopo anni di buio ho rivisto la luce con Pantani, non so se rivedrò imprese simili che sapranno strapparmi una lacrima.

Sarà per l'età ma quoto in toto... aggiungendo anche Michele Dancelli amico di famiglia.