News Fabio Jakobsen è uscito dal coma

BDC-MAG.COM

Apprendista Cronoman
18 Febbraio 2014
2.753
582
Buone notizie dall'ospedale di Sosnowiec, dove il 23enne Fabio Jakobsen (Deceuninck-QuickStep) è uscito dal coma indotto farmacologicamente. Operato ieri per 5h, in particolare per le ferite al volto, il corridore olandese è in "buona condizione" secondo gli organizzatori del Giro di Polonia: "il paziente è cosciente, reagisce alle sollecitazioni, respira...
Leggi tutto...
 

robeambro

Apprendista Scalatore
25 Aprile 2018
2.505
2.467
Scozia
Bici
Émonda SLR
"The most important thing is that he is alive," team manager Patrick Lefevere told HLN. "Priority number two is to restore his face. Fortunately, no vital organs have been hit, but all the bones in his face are broken and he has lost all his teeth. It's really, really bad."

Urca..
 
  • Wow
Reactions: golias

velocity

via col vento
8 Gennaio 2014
1.290
711
Monza
Bici
Rocky mountain e Santacruz
"The most important thing is that he is alive," team manager Patrick Lefevere told HLN. "Priority number two is to restore his face. Fortunately, no vital organs have been hit, but all the bones in his face are broken and he has lost all his teeth. It's really, really bad."

Urca..
Un ragazzo rovinato che avrà grossi problemi a tornare ad una vita normale
 
24 Febbraio 2019
4.897
2
3.154
Italia
Bici
Nessuna
Un ragazzo rovinato che avrà grossi problemi a tornare ad una vita normale
Penso che vada vista la situazione tra qualche mese, per vedere i danni permanenti.

Da parte di Dylan Groenewegen un annuncio con il ritiro volontario e definitivo dalle competizioni sarebbe un buon inizio.

Inoltre cercare di mettere "veramente" in sicurezza il rettilineo finale di corse dove l'arrivo in volata e altamente probabile.

Una transenna non può volare via, non deve solo servire come spazio pubblicitario e trasformarsi in un trampolino per un ciclista.
 

golias

Ammiraglia
28 Marzo 2018
17.777
10.413
.
Bici
mia
comunque non e' che il coma farmacologico volesse dire che fosse in pericolo di vita ... cosi, giusto per puntualizzare
In un primo momento però pare avesse grossi problemi a respirare in modo autonomo tanto che lo hanno intubato.. poi probabilmente nel fare le dovute analisi si è visto che era meno grave del previsto per fortuna sua.. certo che ritrovarsi con il cranio sfasciato da ricomporre non dev'essere facilissimo.
 

velocity

via col vento
8 Gennaio 2014
1.290
711
Monza
Bici
Rocky mountain e Santacruz
Non esageriamo...siamo nel 2020.
Tutte le ossa del viso fratturate e tutti i denti persi...Anche nel 2020 con un fracasso facciale del genere un ragazzo di 23 anni è rovinato a vita...Quello che l'ha spinto fuori dovrebbe pagare i danni ed essere squalificato per un po' di tempo come minimo...
 

bradipus

Recordman
23 Luglio 2009
26.507
7
11.790
Bugliano
Bici
qualunquemente
ho notato come nessuno abbia commentato il fatto del casco di Jakobsen volato via durante la caduta: non ne conosco la marca e nemmeno mi interessa, però immagino sia un modello top da qualche centinaia di euro.
un casco non deve volar via in una caduta, deve rimanere ben ancorato alla testa e proteggerla, quella è la sua funzione.
il casco della Decathlon che ho pagato venticinque euro in saldo non sarebbe venuto via in quel modo, mi stupisce che lo abbia fatto un modello indossato da un corridore del WT.
lo so che poi i traumi grossi riportati dallo sfortunato Jakobsen sono facciali, e su quello nulla avrebbe potuto il casco; se però l'impatto fosse stato con la nuca o con la parte superiore della testa, rimaste senza protezione, ora forse staremmo a piangere un morto.
sarebbe bene che chi si occupa dei criteri di omologazione e, soprattutto, la casa produttrice, facciano qualche verifica.
 
Ultima modifica:

zuzzurellone

Pignone
21 Aprile 2020
254
385
51
Appennino...tra la montagna e il mare
Bici
Tante...
Bisogna stare attenti a giudicare e sentenziare .... si rischia di rovinare due vite invece di una

Concordo pienamente con l'analisi di Stefano Boggia....e le immagini delle transenne in mezzo alla strada fanno capire che nell'incidente si potevano contare dei morti...
Da punire pesantemente secondo me gli organizzatori e il responsabile dell'arrivo...i ciclisti fanno il loro mestiere
 

-Mirco-

Apprendista Scalatore
12 Luglio 2012
2.019
369
Capua (CE)
Bici
Trek Domane 4.3 2013
ho notato come nessuno abbia commentato il fatto del casco di Jakobsen volato via durante la caduta: non ne conosco la marca e nemmeno mi interessa, però immagino sia un modello top da qualche centinaia di euro.
un casco non deve volar via in una caduta, deve rimanere ben ancorato alla testa e proteggerla, quella è la sua funzione.
il casco della Decathlon che ho pagato venticinque euro in saldo non sarebbe venuto via in quel modo, mi stupisce che lo abbia fatto un modello indossato da un corridore del WT.
lo so che poi i traumi grossi riportati dallo sfortunato Jakobsen sono facciali, e su quello nulla avrebbe potuto il casco; se però l'impatto fosse stato con la nuca o con la parte superiore della testa, rimaste senza protezione, ora forse staremmo a piangere un morto.
sarebbe bene che chi si occupa dei criteri di omologazione e, soprattutto, la casa produttrice, facciano qualche verifica.
Molti pro vedo che il casco lo agganciano "lasco" alla "carlona", spero non sia stato questo il caso perché è andato veramente via troppo facile e parlo per esperienza dato che a me una volta ha salvato la capoccia.
 
  • Mi piace
Reactions: Mini4wdking

velocity

via col vento
8 Gennaio 2014
1.290
711
Monza
Bici
Rocky mountain e Santacruz
Per una botta che fracassa tutte le ossa facciali e spacca tutti i denti non c'è casco (da strada/corsa ultraleggero) che tenga...Forse un casco da downhill gli avrebbe salvato la faccia ma non certo un caschetto di polistirloro da 200 grammi top di gamma o meno che fosse a 80km/h impattando in quel modo... Sarà andato a pezzi come è normale che sia
L'articolo di Cyclinside mi sembra la classica sparata per acchiappare visualizzazioni: manovra "quasi" normale cosa vuol dire? Le transenne erano li da vedere anche prima e magari gia utilizzate quindi resta solo la manovra folle ben descritta sempre nell'articolo che evidenzia la mentalità di chi fa e scrive certe cose...C'è un ragazzo distrutto probabilmente a vita che ha rischiato di morire e qui si parla di manovre normali...
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: FedeNova12

zuzzurellone

Pignone
21 Aprile 2020
254
385
51
Appennino...tra la montagna e il mare
Bici
Tante...
ho notato come nessuno abbia commentato il fatto del casco di Jakobsen volato via durante la caduta: non ne conosco la marca e nemmeno mi interessa, però immagino sia un modello top da qualche centinaia di euro.
un casco non deve volar via in una caduta, deve rimanere ben ancorato alla testa e proteggerla, quella è la sua funzione.
il casco della Decathlon che ho pagato venticinque euro in saldo non sarebbe venuto via in quel modo, mi stupisce che lo abbia fatto un modello indossato da un corridore del WT.
lo so che poi i traumi grossi riportati dallo sfortunato Jakobsen sono facciali, e su quello nulla avrebbe potuto il casco; se però l'impatto fosse stato con la nuca o con la parte superiore della testa, rimaste senza protezione, ora forse staremmo a piangere un morto.
sarebbe bene che chi si occupa dei criteri di omologazione e, soprattutto, la casa produttrice, facciano qualche verifica.
Per una botta che fracassa tutte le ossa facciali e spacca tutti i denti non c'è casco (da strada/corsa ultraleggero) che tenga...Forse un casco da downhill gli avrebbe salvato la faccia ma non certo un caschetto di polistirloro da 200 grammi top di gamma o meno che fosse a 80km/h impattando in quel modo... Sarà andato a pezzi come è normale che sia
Se leggi bene il messaggio di @bradipus dice che per la faccia nulla avrebbe potuto il casco ma che non si dovrebbe slacciare e volare via
 
  • Mi piace
Reactions: bradipus