Filippo Ganna record e medaglia

ildoppingnonvincemai

Apprendista Scalatore
5 Ottobre 2015
1.971
794
Bici
nome proprio "Morgana"
Ho sentito ieri su GCN Italia il buon Giorgione Brambilla ha stimato che Ganna possa aver sviluppato una potenza media tra i 720 e i 770 W per 4'
:azz:azz:azz
:hail:
 

bianco222

Velocista
24 Giugno 2013
5.220
2.336
Bici
Olmo ZeroTre Disc
Però evidentemente i vantaggi della minor resistenza dell'aria sono ancora superiori. Altrimenti come si spiegano tutti i record in altura?
 

Bert5quant1

E sempre colpa tua, stupiidou
5 Ottobre 2018
2.690
4.154
71
Gattinara (Vercelli)
Bici
1) acciaio 1985 no brand, scassata, 2) entry level alu no brand, 3) Bianchi infinito cv telaio 2016
E no! Non c'è nessuna analogia con la distanza di maratona corsa sotto i 2 km con una baracconata da circo organizzata per l'uopo da Ineos. L'unico paragone possibile sarebbe se avesse avuto una staffetta davanti.
Disaccordo per la critica di "baracconata", ok che non ci sono analogie, tranne una, il limite umano.

La maratona è stata corsa sotto le due ore con l'esclusiva forza e fiato di chi l'ha corsa.
L'aiuto delle lepri è psicologico ed è un regolatore di velocità, ed aiuta soprattutto coloro che (99%) non sono in grado di autogestirsi come dei robot.
Se poi la lepre non si limita ad una frazione ma staffette di lepri ti accompagnano per 42 km ciò costituisce un supporto ritenuto eccessivo, su cui non discuto, ma ripeto, l'atleta ha dovuto esclusivamente usare le proprie risorse fisiche. Nessuno lo ha fisicamente aiutato, ed è stato un grande esperimento per valutazioni fisiologiche sulla prestazione. L'aiuto "organizzativo" è eccessivo? Forse, si può non essere d'accordo ed infatti il regolamento IAAF ha invalidato il record.
In gare di atletica dagli 800 ai 10000m si è in gruppo, e teoricamente ci si affida un po' alla velocità di chi conduce, non sono lepri ma ne potrebbero essere in parte assimilabili, stiracchiando un po' il concetto, eppure se chi vince in pista fa un record, quello viene validato, eccome, anche se idealmente 'trascinato' da qualcuno davanti (salvo Rudisha che partì in testa e poi staccò tutti, 1'40"91, 800m, Londra 2012).
Nel ciclismo giustamente i record si fanno in pista, mentre in alcune crono particolari, soprattutto cronoscalate, si parla solo di miglior prestazione,
D'accordo poi che ciò che ha fatto Ganna sia, oltre che mondiale, puro sforzo in solitaria, completamente cristallino, e più affascimante di una maratona organizzata con 42 km di lepri ecc...
Non vedo giusto però farne guerre ideologiche, sono semplicemente due cose diverse, ma entrambe oltre il limite umano precedente.
Oppure cominciamo a confrontare i record di bici su pista, quelli di oggi con quelli di 30-40 anni fa, causa tecnologia diversa?
Prendiamo ogni forma di progresso, in qualsiasi sport, con emozione ed ammirazione, apprezzando le evoluzioni immancabili degli attrezzi, dei sistemi di allenamento sia fisico che mentale, senza creare partiti contrapposti.
Io mi emoziono per Ganna, ma anche per il significato fisiologico della maratona in meno di due ore, per Usain Bolt, Pantani e Huantorena e Sotomayor, Messner, Froome e Indurain, ... infine, sarà un mio limite, ma niente battiti di cuore per gare su motori. Non so che farci, salvo andare in giro molto pacatamente su una Guzzi 1000 storica. Ma stile Max Pezzali, eh!!!
Saluti e cin cin o-o
 
  • Mi piace
Reactions: bianco222

Bert5quant1

E sempre colpa tua, stupiidou
5 Ottobre 2018
2.690
4.154
71
Gattinara (Vercelli)
Bici
1) acciaio 1985 no brand, scassata, 2) entry level alu no brand, 3) Bianchi infinito cv telaio 2016
Ma sono 2 sforzi che nn c'entrano niente uno con l'altro quindi non paragonabili. Sembra superiore perché lo sforzo della maratona è più lungo, ma qui sono 4 minuti a cannonissimo, su intensità che nella maratona te le sogni. Anche perché uno è un record del mondo omologato, l'altro no (a me fa molta più impressione il record di maratona ufficiale rispetto alla baracconata organizzata per scendere sotto le 2 ore...come se Ganna, per scendere sotto i 4 minuti avesse fatto dietro moto...detto che comunque che Kipchoge rimane attualmente il miglior maratoneta in circolazione ed ha snocciolato e snocciola a tutt'ora prestazioni assolute)
Sarebbe come paragonare i 100 m ai 10000 per dire dove c'è più merito.
Bizantinismo improponibile, ogni exploit richiede una sua specializzazione, il maratoneta sui 100 al massimo avvicinerà gli 11", mentre Bolt sui 10000 scenderebbe difficilmente a 35minuri, e tutto ciò non porta assolutamente a nulla.
Eddai, non è una baracconata...
 

ogunde

Cronoman
23 Luglio 2016
791
283
Bici
bianchi infinito cv 2018
Qualcuno di voi è riuscito a vedere i filmati delle due imprese? Su eurosport niente da fare, youtube nemmeno, ho provato sul sito ufficiale e altrove, solo qualche secondo di gara! Mi rifiuto di credere che non si possano vedere, è pur sempre una tappa della coppa del mondo. Le gare trasmesse erano di pomeriggio, quella di Ganna la mattina..
 

Bert5quant1

E sempre colpa tua, stupiidou
5 Ottobre 2018
2.690
4.154
71
Gattinara (Vercelli)
Bici
1) acciaio 1985 no brand, scassata, 2) entry level alu no brand, 3) Bianchi infinito cv telaio 2016
Nella corsa la scia conta meno non solo per la velocità (a 21 km/h in bici la scia conta eccome) ma per la distanza. In bici sei a pochi cm dalla ruota di quello avanti nella corsa se non vuoi inciampare devi lasciare più spazio.
Ciò non toglie che correndo a 21 km/h la scia sia un "marginal gain". Magari ti toglie solo 1' su due ore ma è quello che è bastato a Kipkoge per scendere sotto le 2h.
Post partito per errore, avevo appena iniziato...
Le lepri tagliavano l'aria, per quanto poco conta, ma non certo zero, in quanto almeno sei contemporaneamente stavano intorno a Kipchoge, su strada preparata ad hoc, né irregolarità d'asfalto né tombini ecc... tutto questo può valere almeno un minuto. L'auto col laser a oltre 10 m non ha tagliato l'aria, imho, e spero fosse elettrica. La segnalazione laser sul passo da tenere è sicuramente un aiuto che, unitamente alle lepri, ha tenuto sgombra la testa dell'atleta per concentrarsi esclusivamente sullo sforzo personale.
D'accordo sul non validare il tempo come record.
Kip però all'arrivo era veramente fresco, il che presuppone sviluppi futuri in gare valide, ribadisco che questo è stato un grande esperimento di fisiologia, e, salvo un po' di "protezione"data dalle lepri, e sicuramente grazie a loro, per la prima volta il crono si è fermato a 1'59'40"
Qualcuno di voi è riuscito a vedere i filmati delle due imprese? Su eurosport niente da fare, youtube nemmeno, ho provato sul sito ufficiale e altrove, solo qualche secondo di gara! Mi rifiuto di credere che non si possano vedere, è pur sempre una tappa della coppa del mondo. Le gare trasmesse erano di pomeriggio, quella di Ganna la mattina..
Ho provato, per ora nulla (su Ganna)
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: ogunde

Bert5quant1

E sempre colpa tua, stupiidou
5 Ottobre 2018
2.690
4.154
71
Gattinara (Vercelli)
Bici
1) acciaio 1985 no brand, scassata, 2) entry level alu no brand, 3) Bianchi infinito cv telaio 2016
Può fare il record dell’ora?
Posso esprimere solo considerazioni non professionali, dovrebbe parlare un fisiologo dello sport.
Terra terra, penso che l'impresa di Ganna sia paragonabile, per fare paragoni con l'atletica, ad una sparata sui 400-800 m mentre il record dell'ora richiede doti di (mezzo) fondo, paragonabile ai 5-10.000 m.
L'incognita per me è quanto Ganna sia costruito per il lungo di un'ora. Lui e chi lo controlla lo sanno e decideranno in merito.
Al buio direi che mentre un velocista di atletica difficilmente fa allenamenti o gare di mezzofondo prolungato, un ciclista sia pur dedicato ai 4km potrebbe anche aver già svolto un cospicuo allenamento di resistenza, ma non specifico o finalizzato all'ora.
È tutto qui, se Ganna ha sia pur piccole lacune di fondo, deve integrare una sua preparazione per exploit esplosivi con la resistenza ed a quel punto l'ora può essere una giusta ambizione.
Ripeto, lo sanno i suoi come è "messo" attualmente, e staranno pianificando il percorso per arrivare all'ora da 55 e rotti...
Dopo un record sui 4km non credo si possa passare all'ora in pochi giorni, in sintesi.
È rivelatrice a questo proposito l'intenzione di collaudarsi (o costruirsi il fondo) partecipando al Giro.
Saluti
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
18.660
10.215
96
dove capita
Posso esprimere solo considerazioni non professionali, dovrebbe parlare un fisiologo dello sport.
Terra terra, penso che l'impresa di Ganna sia paragonabile, per fare paragoni con l'atletica, ad una sparata sui 400-800 m mentre il record dell'ora richiede doti di (mezzo) fondo, paragonabile ai 5-10.000 m.
L'incognita per me è quanto Ganna sia costruito per il lungo di un'ora. Lui e chi lo controlla lo sanno e decideranno in merito.
Al buio direi che mentre un velocista di atletica difficilmente fa allenamenti o gare di mezzofondo prolungato, un ciclista sia pur dedicato ai 4km potrebbe anche aver già svolto un cospicuo allenamento di resistenza, ma non specifico o finalizzato all'ora.
È tutto qui, se Ganna ha sia pur piccole lacune di fondo, deve integrare una sua preparazione per exploit esplosivi con la resistenza ed a quel punto l'ora può essere una giusta ambizione.
Ripeto, lo sanno i suoi come è "messo" attualmente, e staranno pianificando il percorso per arrivare all'ora da 55 e rotti...
Dopo un record sui 4km non credo si possa passare all'ora in pochi giorni, in sintesi.
È rivelatrice a questo proposito l'intenzione di collaudarsi (o costruirsi il fondo) partecipando al Giro.
Saluti

Concordo col discorso in generale, ma Ganna "il fondo" ce l'ha ovviamente già, avendo partecipato anche a brevi corse a tappe (Romandia, Tirreno). Ma non penso sia quello che gli serve. Gli serve allenamento specifico sull'ora.
Alla Chrono des Nations (su strada quindi) ha fatto (2°) con 50,3km/h su 55' di sforzo. Penso che il record dell'ora sia alla sua portata.
In generale mi sembra molto più forte di Campenaerts.
 
  • Mi piace
Reactions: andry96

Bert5quant1

E sempre colpa tua, stupiidou
5 Ottobre 2018
2.690
4.154
71
Gattinara (Vercelli)
Bici
1) acciaio 1985 no brand, scassata, 2) entry level alu no brand, 3) Bianchi infinito cv telaio 2016
Gli serve allenamento specifico sull'ora.
Alla portata sì ma "gli serve ..." giusto!

Anche perché 50,3 km/h per 55' significa aver percorso 46,11 km
Quei 50,3 km/h per 55' sono ancora distanti, e molto, da 55,2 km ca in 60'.
Sia pur con la penalizzazione strada vs pista.
Se invece i km percorsi fossero stati 50,3 in 55 min sarebbe mostruoso, a pochissimo dal record, in tal caso avrebbe corso a 54,87 orari su strada in quei 55', da lì arrivare a 55,2 circa per 60', in pista, il passo sarebbe breve davvero.
Ma non credo che tu abbia sbagliato a scrivere.

Se il fondo c'è, ok, ma deve trasformarlo in quella velocità ... da mantenere, come media, per un'ora.
 

Bert5quant1

E sempre colpa tua, stupiidou
5 Ottobre 2018
2.690
4.154
71
Gattinara (Vercelli)
Bici
1) acciaio 1985 no brand, scassata, 2) entry level alu no brand, 3) Bianchi infinito cv telaio 2016
No, infatti il percorso era di 46km per l'appunto, ma stiamo parlando di strada, con curve e tutto...su pista è un'altra cosa.
Comunque nemmeno ha vinto, era solo per dire che quello è lo sforzo su cui valutarlo, non le gare a tappe.
In sintesi, non potendo che stimare grossolanamente la penalizzazione data da strada ed esterni, gli resta comunque da colmare (con un allenamento specifico, come hai detto prima) un gap di velocità di qualche km/h, e sono il primo a volerlo vedere con questo record in suo possesso!
Saluti