News Giro 2021: Andrea Vendrame vince la 12^ tappa. Egan Bernal ancora in Maglia Rosa

longjnes

Scalatore
10 Luglio 2008
6.953
3.619
Bici
Gianni2
gran bella vittoria.....alla fine era una tappa vera da 4500mt di dislivello,peccato che i big l'hanno presa tranquilli
la tappa di ieri ha lasciato il segno, molti ieri sono arrivati cotti. chi si è staccato ad 1km dal gpm (Nibali Ciccone ecc ) poi é arrivato a quasi 2 minuti da Bernal e oggi credo che nessuno avesse quel morale e le gambe per una rivincita.
 
  • Mi piace
Reactions: Ultimoz Roglic

Fill

Apprendista Passista
23 Ottobre 2020
989
816
52
Venezia
Bici
Specialiezed
la tappa di ieri ha lasciato il segno, molti ieri sono arrivati cotti. chi si è staccato ad 1km dal gpm (Nibali Ciccone ecc ) poi é arrivato a quasi 2 minuti da Bernal e oggi credo che nessuno avesse quel morale e le gambe per una rivincita.
Lo scatto di Nibali e Ciccone è stato utile per mostrare lo sponsor, ad altro non credo ambissero.

Vero che il percorso si prestava ad attacchi alla maglia rosa. In passato questo tipo di percorsi si è dimostrato se non decisivo determinante per gli assetti di classifica.
Ma come scrivi non credo in gruppo ci fossero le forze per farlo e sopratutto Berna e il suo Team li vedo difficilmente attaccabili.
Vero che tutto puo' succedere da qui fine giro.
Ma in questo momento a mio avviso Bernal questo giro puo' perderlo solo per una caduta.

Anzi mi sembra che sia talmente la pochezza degli avversari che non si riesce neppure a capire il reale valore attuale di Bernal.
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
18.768
10.461
96
dove capita
Anzi mi sembra che sia talmente la pochezza degli avversari che non si riesce neppure a capire il reale valore attuale di Bernal.

Concordo. Credo che lo sapremo con la tappa di domani. Se Bernal darà distacchi netti o meno. Perché per ora, nonostante abbia dimostrato di avere una squadra inattaccabile (Martinez è nella top ten e Moscon facendo solo il gregario è davanti Martin, Formolo ed a 20" da Nibali) e la gamba migliore non è comunque riuscito a scrollarsi di dosso la concorrenza in modo deciso. Con avversari che annaspano, ma gli restano li a 1' circa.
La maggior parte senza squadra, con squadre decimate e senza prospettive di poter recuperare tempo da qualche parte (forse Vlasov e Evenepoel nella crono, se sopravvivono fino ad allora).
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.286
18.256
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Concordo. Credo che lo sapremo con la tappa di domani. Se Bernal darà distacchi netti o meno. Perché per ora, nonostante abbia dimostrato di avere una squadra inattaccabile (Martinez è nella top ten e Moscon facendo solo il gregario è davanti Martin, Formolo ed a 20" da Nibali) e la gamba migliore non è comunque riuscito a scrollarsi di dosso la concorrenza in modo deciso. Con avversari che annaspano, ma gli restano li a 1' circa.
La maggior parte senza squadra, con squadre decimate e senza prospettive di poter recuperare tempo da qualche parte (forse Vlasov e Evenepoel nella crono, se sopravvivono fino ad allora).
Curioso come in questo Giro ci sia pochezza di concorrenti e in quello dello scorso anno no. Basterebbe vedere gli uomini di classifica dell'anno scorso presenti a questo Giro (così a memoria, Hindley sicuramente, ma anche Bilbao, Almeyda.....), dove stanno ora.
Riguardo ai distacchi risicati....sinora non c'è stato nessun percorso da distacchi abissali e francamente mi sembra che i GT degli ultimi anni, non abbiano mai visto distacchi abissali, men che meno prima di metà e con tutte le grandi montagne da venire e nessuna crono corsa.
Alla 12 tappa degli ultimi 15/20 GT quante volte c'erano distacchi maggiori di 45" tra il 1 e il 2 e gli altri già oltre il minuto?
 
Ultima modifica:

pedalone della bassa

Otztaler inside
9 Ottobre 2013
10.023
10.975
41
modena, ma col cuore, ed originario, di Reggio Emi
Bici
(advanced pro nox, argon 18 gallium), ora Cervèlo S3
Curioso come in questo Giro ci sia pochezza di concorrenti e in quello dello scorso anno no. Basterebbe vedere gli uomini di classifica dell'anno scorso presenti a questo Giro (Hindley sicuramente), dove stanno ora.
Riguardo ai distacchi risicati....sinora non c'è stato nessun percorso da distacchi abissali e francamente mi sembra che i GT degli ultimi anni, non abbiano mai visto distacchi abissali, men che meno prima di metà e con tutte le grandi montagne da venire e nessuna crono corsa.
Alla 12 tappa degli ultimi 15/20 GT quante volte c'erano distacchi maggiori di 45" tra il 1 e il 2 e gli altri già oltre il minuto?

sono d'accordissimo, tra l'altro, non so, ma mi sembra sempre di leggere una grandissima diffidenza in Bernal
magari non vicnerà mai più niente da qui a fine carriera, ma parliamo di uno che, fino ad oggi, a 24 anni, ricordiamolo eh, ha vinto, a memoria, il TOur de l'Avenir, il Tour de France, Romandia, Parigi Nizza, podio al Lombardia e podio alle Strade Bianche

boh, poi oh, se doveva vincere rifilando minuti agli avversari su "salite pedalabili" (per loro) o sugli strappi toscani, allora……...
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
18.768
10.461
96
dove capita
Curioso come in questo Giro ci sia pochezza di concorrenti e in quello dello scorso anno no. Basterebbe vedere gli uomini di classifica dell'anno scorso presenti a questo Giro (così a memoria, Hindley sicuramente, ma anche Bilbao, Almeyda.....), dove stanno ora.

Ho detto che l’anno scorso era pieno di campioni fortissimi?
Ho fatto un’osservazione su un’affermazione specifica.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.286
18.256
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
sono d'accordissimo, tra l'altro, non so, ma mi sembra sempre di leggere una grandissima diffidenza in Bernal
magari non vicnerà mai più niente da qui a fine carriera, ma parliamo di uno che, fino ad oggi, a 24 anni, ricordiamolo eh, ha vinto, a memoria, il TOur de l'Avenir, il Tour de France, Romandia, Parigi Nizza, podio al Lombardia e podio alle Strade Bianche

boh, poi oh, se doveva vincere rifilando minuti agli avversari su "salite pedalabili" (per loro) o sugli strappi toscani, allora……...
E poi stiamo a sperare in un 26enne come Ciccone che sinora a parte un paio di tappe non ha vinto praticamente nulla. Non che sia vecchio per farlo, beninteso, molti hanno vinto il loro primo GT dopo (Froome, Nibali ecc.), ma se vediamo l'età di Bernal e Pogacar ci viene male a pensarci.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.286
18.256
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Ho detto che l’anno scorso era pieno di campioni fortissimi?
..............
Mi riallacciavo ai discorsi che facevi nella scorsa edizione, in cui ritenevi (se non ricordo male) che il livello non fosse basso. Se non lo era (per te) lo scorso anno, quest'anno non sarà un livello Tour, come non è mai stato, ma è decisamente superiore e la classifica dei "big" dello scorso anno in tal senso è abbastanza eloquente. Prendere in tal senso i distacchi sinora non abissali come cartina tornasole, è secondo me fuorviante, essendo che i distacchi attuali, mi sembrano in linea con quelli di tutti i GT corsi negli ultimi anni. Tour, Giri, Vuelta indistintamente.
 
Ultima modifica:

52x12

via col vento
28 Aprile 2021
18
21
Milano
Bici
a pedali
sono d'accordissimo, tra l'altro, non so, ma mi sembra sempre di leggere una grandissima diffidenza in Bernal
magari non vicnerà mai più niente da qui a fine carriera, ma parliamo di uno che, fino ad oggi, a 24 anni, ricordiamolo eh, ha vinto, a memoria, il TOur de l'Avenir, il Tour de France, Romandia, Parigi Nizza, podio al Lombardia e podio alle Strade Bianche

boh, poi oh, se doveva vincere rifilando minuti agli avversari su "salite pedalabili" (per loro) o sugli strappi toscani, allora……...
Ma stiamo scherzando? Bernal è un corridore fortissimo, l'ha dimostrato e lo sta dimostrando, ed è giovanissimo. Questo mondo consumistico e del "tutto subito" che se un anno hai un problema mi ha veramente rotto...
Lui e Pogacar al momento sono i più forti per le grandi corse a tappe. Senza dubbio.
In prospettiva Vlasov, vediamo come cresce.
Fra la generazione precedente, i due Yates non sono affatto da buttare, e così Roglic.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.286
18.256
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Ma stiamo scherzando? Bernal è un corridore fortissimo, l'ha dimostrato e lo sta dimostrando, ed è giovanissimo. Questo mondo consumistico e del "tutto subito" che se un anno hai un problema mi ha veramente rotto...
Lui e Pogacar al momento sono i più forti per le grandi corse a tappe. Senza dubbio.
In prospettiva Vlasov, vediamo come cresce.
Fra la generazione precedente, i due Yates non sono affatto da buttare, e così Roglic.
Per la verità ho già letto di bocciature pure a Evenepoel. Un 21 enne che reduce da 9 mesi di inattività, ha già mostrato un mezzo miracolo nelle prime 12 tappe, a prescindere dai problemi, direi preventivabili come minimo, accusati a Montalcino.
Ma del resto a turno anche Van Aert e Van der Poel li ho letti bollati come dei bluff.
La classica italica deriva calcistica: vinci una partita e hai trovato la quadra, ne perdi una e sei in crisi.
 
  • Mi piace
Reactions: kalla

grimpeur75

Apprendista Cronoman
13 Febbraio 2007
3.035
790
Aosta
Bici
Bianchi Specialissima disc
Per la verità ho già letto di bocciature pure a Evenepoel. Un 21 enne che reduce da 9 mesi di inattività, ha già mostrato un mezzo miracolo nelle prime 12 tappe, a prescindere dai problemi, direi preventivabili come minimo, accusati a Montalcino.
Ma del resto a turno anche Van Aert e Van der Poel li ho letti bollati come dei bluff.
La classica italica deriva calcistica: vinci una partita e hai trovato la quadra, ne perdi una e sei in crisi.
Di Evenepoel secondo me bisogna ancora capire bene che corridore sia....che sia fortissimo si sa ma che sia adatto a giri di 3 settimane con salite vere e lunghe non lo si sa ancora....e non è detto che lo sia....x le classiche e gare di un giorno invece lo si è già capito....ma non lo capiremo probabilmente a questo Giro penso, ma quando arriverà davvero preparato x affrontare un grande giro....
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
43.286
18.256
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Di Evenepoel secondo me bisogna ancora capire bene che corridore sia....che sia fortissimo si sa ma che sia adatto a giri di 3 settimane con salite vere e lunghe non lo si sa ancora....e non è detto che lo sia....x le classiche e gare di un giorno invece lo si è già capito....ma non lo capiremo probabilmente a questo Giro penso, ma quando arriverà davvero preparato x affrontare un grande giro....
Certamente che va ancora inquadrato bene. Ha 21 anni ed è reduce da 9 mesi di stop. E' al suo primo GT in carriera, impossibile dire come possa andare e probabilmente come dici, non lo sapremo con certezza nemmeno a fine di questo Giro....a meno che non vada così bene da poter poi fare solo di meglio in futuro con una condizione più rifinita.
Di qui a bocciarlo per 2 minuti presi in una tappa, imho ce ne corre.
 

kalla

Same old, brand new
13 Aprile 2010
302
297
Pavia
Bici
Trek Emonda SL6 2018
Certamente che va ancora inquadrato bene. Ha 21 anni ed è reduce da 9 mesi di stop. E' al suo primo GT in carriera, impossibile dire come possa andare e probabilmente come dici, non lo sapremo con certezza nemmeno a fine di questo Giro....a meno che non vada così bene da poter poi fare solo di meglio in futuro con una condizione più rifinita.
Di qui a bocciarlo per 2 minuti presi in una tappa, imho ce ne corre.

Concordo in toto.
Questo ragazzo è volato giù da un ponte, si è salvato per miracolo ed ha ripreso a pedalare a febbraio inoltrato. La sua gara di rientro è anche il primo GT della sua carriera, e dopo 12 tappe è ancora in top10. Ah, la sua carriera è iniziata nel 2019 (il ragazzo è un 2000) ed ha 14 vittorie all'attivo.
Diciamo che i brocchi sono diversi da lui, che poi possa vincere uno o più GT lo scopriremo a breve. Di sicuro non lo bollerei come un brocco..