News Giro 2021: Egan Bernal vince la 16^ tappa e aumenta il vantaggio in classifica generale

BDC-MAG.COM

Apprendista Scalatore
18 Febbraio 2014
2.659
553
[Comunicato stampa] Cortina d'Ampezzo, 24 maggio 2021 – Egan Bernal (Ineos Grenadiers) ha vinto in solitaria la tappa 16 del centoquattresimo Giro d'Italia, la Sacile - Cortina d'Ampezzo, di 153 km. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Romain Bardet (Team DSM) e Damiano Caruso (Bahrain Victorious). Con questo successo...
Leggi tutto...
 

Giomas

Novellino
15 Novembre 2013
70
49
54
Arluno (MI)
Bici
Canyon Ultimate CF SL 2019
Lavorando non ho potuto seguire la tappa, ma da quello che ho potuto leggere oggi Bernal ha dato una dimostrazione di superiorità quasi imbarazzante, soprattutto per uno come lui che, con lo squadrone che ha, avrebbe potuto limitarsi a "marcare" i pochi possibili contendenti alla vittoria finale. E invece no, questo Giro non vuole semplicemente vincerlo, lo vuole dominare. Da applausi.
 

alespg

Apprendista Scalatore
26 Dicembre 2017
2.643
1
1.709
pavia
Bici
scapin eos 3
Lavorando non ho potuto seguire la tappa, ma da quello che ho potuto leggere oggi Bernal ha dato una dimostrazione di superiorità quasi imbarazzante, soprattutto per uno come lui che, con lo squadrone che ha, avrebbe potuto limitarsi a "marcare" i pochi possibili contendenti alla vittoria finale. E invece no, questo Giro non vuole semplicemente vincerlo, lo vuole dominare. Da applausi.
Tranquillo, anche chi era a casa non ha visto la tappa, solo gli ultimi 500 metri, poi grandi primi piani delle persone all'arrivo.
 
  • Mi piace
  • Sad
Reactions: kalla and Giomas

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
14.280
4.313
bassano del grappa
Bici
Colnago
certo che i soliti commenti senza senso perche' non si vedono le immagini fanno ridere....senza aereo ponte non si vedono immagini neanche se si e' il padre eterno......inutile continuare con le menate Rai.......anche al Tour se beccano una giornata come oggi ( capita anche la' anche se essendo luglio piu' raramente) non si vede nulla,quindi cerchiamo di non credere sempre alle solite bufale
 

fabiopon

Scalatore
19 Novembre 2009
6.259
2.922
57
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
E' indubbiamente il più forte anche se bisogna dire che non ha grandissimi avversari.
 

albertissimo

Apprendista Scalatore
1 Settembre 2008
2.544
1.008
Mestre (Ve)
Bici
Cannondale S6 Dura Ace
Bravo Egan, nulla da dire.
Ma Formolo che attacca il Giau con il 53 e lo tiene per 3 km?!
Il cambio posteriore stava urlando.
Alla fine lo hanno ripreso anche i paravalanghe da tanto aveva le gambe in croce.
Lui va abitualmente duro ma lo può fare solo su salite "umane" non su una delle più dure dell'arco Alpino.
CRIBBIO.
 

FDG

Apprendista Cronoman
4 Luglio 2006
2.760
694
35
Nord Veneto
Bici
Bianchi Nirone
Bravo Egan, nulla da dire.
Ma Formolo che attacca il Giau con il 53 e lo tiene per 3 km?!
Il cambio posteriore stava urlando.
Alla fine lo hanno ripreso anche i paravalanghe da tanto aveva le gambe in croce.
Lui va abitualmente duro ma lo può fare solo su salite "umane" non su una delle più dure dell'arco Alpino.
CRIBBIO.

Sono cose che fai quando sei già al gancio, già a inizio salita aveva una faccia stravolta
 
  • Mi piace
Reactions: dave_and_roll

albertissimo

Apprendista Scalatore
1 Settembre 2008
2.544
1.008
Mestre (Ve)
Bici
Cannondale S6 Dura Ace
Sono cose che fai quando sei già al gancio, già a inizio salita aveva una faccia stravolta
Nel senso che non capisci più dove sei...e confondi la salita (il GIAU) con la discesa.
Se sei al gancio metti un 39 duro e vai regolare.
Così almeno arrivi in cima con le gambe in condizioni decenti.
 

FDG

Apprendista Cronoman
4 Luglio 2006
2.760
694
35
Nord Veneto
Bici
Bianchi Nirone
Nel senso che non capisci più dove sei...e confondi la salita (il GIAU) con la discesa.
Se sei al gancio metti un 39 duro e vai regolare.
Così almeno arrivi in cima con le gambe in condizioni decenti.
Beh ma che gli fregava di arrivare in cima bene...lui o riusciva a tenere con la fuga o niente...
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.326
15.949
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
certo che i soliti commenti senza senso perche' non si vedono le immagini fanno ridere....senza aereo ponte non si vedono immagini neanche se si e' il padre eterno......inutile continuare con le menate Rai.......anche al Tour se beccano una giornata come oggi ( capita anche la' anche se essendo luglio piu' raramente) non si vede nulla,quindi cerchiamo di non credere sempre alle solite bufale
Non so se sia più una bufala duolersi, quale ne sia la ragione, di non riuscire a vedere il momento clou della tappa clou (quel pò che ne era rimasta), o affermare che togliere il Fedaia e il Pordoi, non cambiava nulla ai fini dello spettacolo e del risultato, perchè tanto se le sarebbero suonate solo sul Giau.
Io sapevo che fare 2 salite e 150 km o farne 4 e 200 km, non è la stessa cosa, anche ove fosse che la resa dei conti vera e propria la fanno solo sull'ultima salita (frequente, ma non sempre vero), se non altro perchè di gente che scoppia prima, spesso ce ne è anche prima.
 
  • Mi piace
Reactions: Gigi27

FDG

Apprendista Cronoman
4 Luglio 2006
2.760
694
35
Nord Veneto
Bici
Bianchi Nirone
Non so se sia più una bufala duolersi, quale ne sia la ragione, di non riuscire a vedere il momento clou della tappa clou (quel pò che ne era rimasta), o affermare che togliere il Fedaia e il Pordoi, non cambiava nulla ai fini dello spettacolo e del risultato, perchè tanto se le sarebbero suonate solo sul Giau.
Io sapevo che fare 2 salite e 150 km o farne 4 e 200 km, non è la stessa cosa, anche ove fosse che la resa dei conti vera e propria la fanno solo sull'ultima salita (frequente, ma non sempre vero), se non altro perchè di gente che scoppia prima, spesso ce ne è anche prima.

Mi sa che facendo più salite bernal guadagnava ancora di più. Ovviamente aumentano anche le chanches di guasti meccanici, cadute etc...
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.326
15.949
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Mi sa che facendo più salite bernal guadagnava ancora di più. Ovviamente aumentano anche le chanches di guasti meccanici, cadute etc...
Io credo che la tappa sarebbe stata diversa. Probabilmente i veri big (Caruso, Yates, Bardet, Ciccone, Vlasov) non si sarebbero staccati sul Pordoi o sul Fedaia, questo no. Però di solito chi è più forte, acuisce la sua superiorità se il percorso è più impegnativo, quindi come hai detto anche tu, è probabile che Bernal avrebbe guadagnato di più....e non si può escludere qualche scoppiamento biblico già prima (Evenepoel ad esempio).
Se del resto fosse uguale fare un percorso o un'altro, potevano partire da Selva di Cadore, farsi subito il Giau e thè caldo a Cortina.
 

Doctor Speck

Ötztalnauta
18 Settembre 2004
9.805
2.113
44
FVG
Bici
Nera
Io credo che la tappa sarebbe stata diversa. Probabilmente i veri big (Caruso, Yates, Bardet, Ciccone, Vlasov) non si sarebbero staccati sul Pordoi o sul Fedaia, questo no. Però di solito chi è più forte, acuisce la sua superiorità se il percorso è più impegnativo, quindi come hai detto anche tu, è probabile che Bernal avrebbe guadagnato di più....e non si può escludere qualche scoppiamento biblico già prima (Evenepoel ad esempio).
Se del resto fosse uguale fare un percorso o un'altro, potevano partire da Selva di Cadore, farsi subito il Giau e thè caldo a Cortina.
Considerando che ieri hanno fatto comunque 4000m D+ (almeno a giudicare dalle stravate), e che gli ultimi sono arrivati a 49', credo che ci sarebbero stati seri problemi di tempo massimo per più di qualcuno con la tappa intera :wacko:
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.326
15.949
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Considerando che ieri hanno fatto comunque 4000m D+ (almeno a giudicare dalle stravate), e che gli ultimi sono arrivati a 49', credo che ci sarebbero stati seri problemi di tempo massimo per più di qualcuno con la tappa intera :wacko:
Fa anche quello parte del gioco. In linea di massima però la proiezione può ingannare. Spesso quelli stanno con l'orologio in mano e si regolano stando più o meno a pelo. A volte sbagliano i conti o la corsa folle li estromette, ma di base vanno al minimo per non uscire dal tempo massimo. Se la tappa fosse stata completa, salvo ritmi folli, avrebbero tenuto le ruote per più tempo e si sarebbero staccati quando pensavano di poterlo fare.