Icarus film documentario

Luca38

Apprendista Cronoman
6 Maggio 2012
3.563
205
Milano
Bici
Cervelo R3
Di Bryan Fogel su netflix da oggi, appena visto....

2 fra le frasi piu belle:

- armstrong in carriera ha fatto piu di 500 test antidoping e li ha passati tutti, ma immagino ci sia ancora qualcuno che si fida dell'antidoping....

- il ferrari russo dice: se sai come funziona l'antidoping passare i test è facile, molto facile

http://www.mymovies.it/film/2017/icarus/
 
Ultima modifica:

 

gasht

Scalatore
6 Febbraio 2005
6.214
714
Bici
con gruppi shimano
film veramente brutto.
il primo anno alla haute le protagonist, el ciclista bryan arriva 14 da clean.




poi l'anno dopo si riempie il tizio passa da 250 watt(ftp) a 350 watt???????? quindi mentre è 10 da pieno gli si cracca il dura ace, non ho capito se si rompe oppure finisce la batteria. la seconda che ho detto. commento tecnico: ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhh.

non lo so ma la seconda parte del film è agghicciantemente brutta. brutta. sarà pure vera ma sembra sia sponsorizzato dai barbiturici.
brutto.
 

mach1

Passista
4 Marzo 2010
3.828
426
non l'ho visto, però a me sta crociata anti sport russo che va avanti da anni fa veramente ridere. Intendiamoci, non li sto difendendo, che in russia facciano doping di stato non mi sorprende per niente. Sono i doppi standard che mi fanno ridere, queste inchieste sensazionalistiche, d'assalto sono in realtà pura politica.
Facessero realmente un inchiesta come si deve nel calcio, o nell'atletica salterebbe fuori un sistema legalizzato di coperture a livello federale ( CIO e FIFA sono due delle organizzazioni più marce del pianeta ) e nazionale / sovra nazionale che a confronto i russi sembrerebbero dei bambini dell'asilo. Federazioni americane o cinesi sono altrettanto marce, probabilmente molto di più vista la quantità di soldi maggiore che gira, ma di quelle guai a parlarne, silenzio tombale.
l'occidente come al solito pulito e senza macchia, americani in testa, si lancia in queste crociate contro l'eterno nemico da sempre brutto e cattivo, ti fa vedere Putin che ammazza i traditori e i giornalisti, poi invece nel libero e democratico occidente quando uno Snowden ti dice che la CIA spia chiunque gli vogliono dare l'ergastolo e deve scappare all'estero, quando beccano le sacche di sangue di barcellona, real madrid, nazionale spagnola un giudice dice di distruggere tutto e quando dei giornalisti indagano sui fondi neri di qualche stato, tipo Ilaria Alpi o i giornalisti morti a Malta, quello è tutto normale e non se ne deve parlare.
 
  • Like
Reactions: bad and msmtrt1

Luca38

Apprendista Cronoman
6 Maggio 2012
3.563
205
Milano
Bici
Cervelo R3
non l'ho visto, però a me sta crociata anti sport russo che va avanti da anni fa veramente ridere.................
d'accordissimo con te al 110%....son tutti uguali, piuttosto quello che non capisco è come mai quelli che accusano sono sempre quelli e quelli accusati non contro-attaccano mai, ma stanno zitti le prendono sempre........perchè la russia non parte a fare la stessa crociata contro gli americani e la subisce ?

risulterebbe poco credibile....forse, ma potrebbero farla cmq
 

newbie

Apprendista Cronoman
24 Aprile 2014
2.702
476
31
Brescia
Bici
Trek domane disc + Cannondale trail 2+scapin eos5
Visto ma non mi è piaciuto (c'è su netflix, assieme ad un documentario su Armstrong molto interessante, stop at nothing).
Mi sarei aspettato un maggior focus sul guadagno in termini di prestazioni e un confronto più aperto con i laboratori.
La storia con i russi confonde e sfocia un po nella questione politica , che non mi interessa e mi annoia/fa arrabbiare.
 

Gamba_tri

Scalatore
29 Marzo 2005
6.788
854
43
Genova
Bici
Barco Spirit-Xcr - Cannondale Synapse carbon
Giudizio così così, si capisce che parte in una maniera e poi gli eventi stravolgono il fine, direi confuso, ma da vedere comunque.

Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
 

CLICK17

Passista
21 Settembre 2008
4.302
632
mai quelli che accusano sono sempre quelli e quelli accusati non contro-attaccano mai, ma stanno zitti le prendono sempre........?
Faccio una domanda è un film ? Mi faccio una domanda io : ma allora se non sai di cosa stiamo parlando , perché rispondi ? Non voglio essere modesto , ma dello sport so moltissime cose , e se di questo fantomatico film , non so l'esistenza , vuol dire che è poco noto. poi magari l'avranno visto milioni di spettatori , e allora mi scuso per quello che ho scritto. Per difendersi , comunque si spende tempo e denaro , e si va in tribunale , e non per delle accuse di un film poco noto.
Io ho scritto , parlando di varie trasmissioni tipo Iene o striscia la notizia , dove intrattenitori televisivi , non li chiamo giornalisti fanno domande alle quali nessuno dovrebbe rispondere perché non è la sede per discuterne. Un'utente del forum , mi ha spiegato che sono trasmissioni molto seguite e anche se l'interlocutore non ha nessun titolo viene seguito da tante persone e anche la fake news diventa verità. Alla domanda dove l'hai sentito ? A striscia o alle iene , e questo moltiplicato per milioni diventa verità.
Se qualcuno di voi , conosce quanti spettatori hanno visto questo film , che credo abbia diffusione mondiale , potremmo capire che interesse mediatico ha.
 
Ultima modifica:

Gamba_tri

Scalatore
29 Marzo 2005
6.788
854
43
Genova
Bici
Barco Spirit-Xcr - Cannondale Synapse carbon
Faccio una domanda è un film ? Mi faccio una domanda io : ma allora se non sai di cosa stiamo parlando , perché rispondi ? Non voglio essere modesto , ma dello sport so moltissime cose , e se di questo fantomatico film , non so l'esistenza , vuol dire che è poco noto. poi magari l'avranno visto milioni di spettatori , e allora mi scuso per quello che ho scritto. Per difendersi , comunque si spende tempo e denaro , e si va in tribunale , e non per delle accuse di un film poco noto.
Io ho scritto , parlando di varie trasmissioni tipo Iene o striscia la notizia , dove intrattenitori televisivi , non li chiamo giornalisti fanno domande alle quali nessuno dovrebbe rispondere perché non è la sede per discuterne. Un'utente del forum , mi ha spiegato che sono trasmissioni molto seguite e anche se l'interlocutore non ha nessun titolo viene seguito da tante persone e anche la fake news diventa verità. Alla domanda dove l'hai sentito ? A striscia o alle iene , e questo moltiplicato per milioni diventa verità.
Se qualcuno di voi , conosce quanti spettatori hanno visto questo film , che credo abbia diffusione mondiale , potremmo capire che interesse mediatico ha.
Non ho capito il tuo intervento. Comunque non è un film, ma un documentario ed è distribuito solo sulla piattaforma Netflix. Essenzialmente dice poco di nuovo, se non una visuale in prima persona della vicenda russa prima dei giochi olimpici. Cosa curiosa è che il responsabile di un centro antidoping accetti di partecipare ad un programma di dopaggio di un atleta.

Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
 
  • Like
Reactions: CLICK17

CLICK17

Passista
21 Settembre 2008
4.302
632
Non ho capito il tuo intervento. Comunque non è un film, ma un documentario ed è distribuito solo sulla piattaforma Netflix. Essenzialmente dice poco di nuovo, se non una visuale in prima persona della vicenda russa prima dei giochi olimpici. Cosa curiosa è che il responsabile di un centro antidoping accetti di partecipare ad un programma di dopaggio di un atleta.

Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
Spiego quello che volevo dire.
probabilmente in questo docufilm , viene detta
Non ho capito il tuo intervento. Comunque non è un film, ma un documentario ed è distribuito solo sulla piattaforma Netflix. Essenzialmente dice poco di nuovo, se non una visuale in prima persona della vicenda russa prima dei giochi olimpici. Cosa curiosa è che il responsabile di un centro antidoping accetti di partecipare ad un programma di dopaggio di un atleta.

Sent from my [device_name] using BDC-Forum mobile app
Ho votato favorevolmente il tuo post. , perché innanzitutto mi hai spiegato cosa è , e poi perché mi dai la possibilità di spiegare.
Non mi sono molto simpatiche queste trasmissioni o docufilm , perché sono denigrazioni allo sport da chi ha mangiato nello stesso piatto.
Da noi trasmissioni di intrattenimento che vogliono insegnare la morale , con intrattenitori che non hanno da insegnare niente.
Queste trasmissioni , ricevono querele da tante persone , ma non pagano mai , perché hanno dalla loro parte milioni di spettatori.
Tanti anni fa nelle trasmissioni televisive c'era l'indice di gradimento, oggi lo share che significa tanti spettatori , quindi puoi anche non essere d'accordo , quindi si può dire parlatene bene o male basta parlarne , quindi vi piace o no , basta che vi sintonizzate.
parlando del docufilm , che non avrà un grande eco mediatico , solo difendersi porta a fare il loro gioco.