Il futuro è dello sport all'aria aperta

amarone

Pedivella
14 Aprile 2009
422
92
Valpolicella, dopo 9 anni a Madrid
Bici
Orbea M20Team2021; MeridaCx 5 alluminio Ciclotur/Gravel. Grandis acciajo1996(rullo)
Bell'articolo, nell'ultima frase ci avrei anche aggiunto "con la sigaretta in bocca"
Provo a farlo io, e poi aggiungo la citazione che ho postato sull'altro forum:

"E voi, sceriffi da balcone ed isterici al volante, vi dovrete adattare o rassegnarvi ai vostri travasi di bile mentre ingrassate e rinstupidite davanti al televisore, con la sigaretta in bocca".

"la lor cieca vita è tanto bassa,
che ’nvidïosi son d’ogne altra sorte.
Fama di loro il mondo esser non lassa;
misericordia e giustizia li sdegna:
non ragioniam di lor, ma guarda e passa"
Dante, Inf. III, 47-51
 

Paolo Bandini

Novellino
27 Marzo 2020
1
5
59
Genova
Bici
Focus izalco max
Caro Marco, sono il presidente di una asd ciclistica di Genova.
Vivo perciò il fermo forzato, oltre che mio, anche di tutti gli amici che fanno parte della squadra.
Trovo però il tuo testo, oltre che scontato dato il momento, anche poco attento, visto che mi è apparso nella selezione delle notizie di Google, nel proporre frasi tipo: "Palestre, spogliatoi, eventi al chiuso con tanta gente, sono tutti destinati ad essere ignorati a lungo per paura del contagio."
Può darsi, però vedi la mia famiglia possiede una palestra, frequentata anche da molti ciclisti, e questa palestra come tante altre, è chiusa da settimane.
Questo vuol dire che molte persone che laggiù avevano un lavoro, al momento sono al palo, chissà per quanto.
Con queste parole vorrei solo farti capire che trasmettere, in maniera non necessaria nel tuo caso, un messaggio come quello che ti ho citato, a te non porterà alcun giovamento, mentre a molti lettori, in questo periodo, di qualsiasi cosa si internet compreso il tuo "articolo", potrebbe far intendere che non sarà più possibile frequentare una palestra o qualsiasi altro luogo al chiuso.
Può darsi, ma non credo stia a noi dirlo.
Auguriamoci solo di tornare presto a pedalare.
Grazie
Paolo Bandini
 

Maxfire

Apprendista Velocista
21 Settembre 2012
1.500
220
Roma
Bici
Specialized Tarmac Sl4
Articolo con il giusto tono, o almeno di contrappeso rispetto alla criminalizzazione dello sportivo ciclista o runner, però ad onor del vero i soliti Italidioti si sono improvvisati sportivi per aggirare la regola della autocertificazione portando danno a tutti, e costringendo a restrizioni più severe. Ora che siamo stati adittati forse capiamo meglio cosa sia il razzismo e quanto sia ingiusto, ci sia da lezione. Per il resto un abraccio a tutti e che il vento torni presto a scompigliarci i capelli a no e vero il casco è obbligatorio, non per legge ma per responsabilità.
 

gabrybe

Apprendista Cronoman
25 Marzo 2006
2.911
189
"provincia degli uomini di mondo!"
Bici
cletta
Definiamo le cose (questo articolo) con il loro nome, e cioè "flame d'autore" :cool:

Detto questo, da praticante di sport all'aria aperta 12 mesi l'anno sono d'accordo con il titolo, e ritengo anche io che questa modalità di "attività motoria" ;-) sarà "il futuro"... dall'altra parte non condivido il livore che trasuda dal testo, francamente non credo che ne abbiamo bisogno in questo periodo.

PS In Canton Ticino mi risulta che una sorta di lockdown ci sia già...
 

bicilook

Maglia Gialla
15 Giugno 2008
10.496
5.072
Genova
Bici
Colnago C60
Speriamo che il futuro sia lo sport all'aria aperta...per il momento c'è solo quello tra le 4 mura.
Mi sa che all'aria aperta si farà ben poco ancora per molto tempo.
Oltre a malati e morti,questo stramaledetto virus ci ha privato e ci privera' ancora per parecchio tempo,della libertà,della vita sociale,degli affetti,delle amicizie,di un abbraccio,di una stretta di mano,di un bacio e di tutto quello di cui in natura un essere umano ha bisogno.
Sperando di continuare a lavorare teniamo duro e speriamo di uscire da questo tunnel ,ma molti all'uscita del tunnel non troveranno più il loro lavoro e allora si che saranno dolori.
 
Ultima modifica:

bianco222

Velocista
24 Giugno 2013
5.052
2.142
Bici
Olmo ZeroTre Disc
E vogliamo parlare del fatto che mentre si vieta lo sport all'aria aperta, le tabaccherie rimangono aperte. Con il covid19 che attacca i polmoni le sigarette sono un vero toccasana.
Mi sento di spezzare una lancia a favore dei tabaccai.
1. Io non fumo e non apprezzo molto chi lo fa. Ma non puoi chiedere alla gente di smettere di fumare in piena emergenza (gente chiusa in casa da settimane, magari con parenti morti o malati). Creeresti più problemi che altro.
2. I tabaccai sono aperti perché vendono anche altre cose: marche da bollo, francobolli, biglietti del bus... Tutte cose assolutamente essenziali.

Non è giusta la guerra contro il ciclista o il runner, ma nemmeno quella contro il tabaccaio.
 

rapportoagile

Moderatoren
20 Agosto 2008
14.754
3.018
60
Settequerce (Bolzano)
Bici
Scapin Dyapason
Io già andavo poco in bici prima (2 volte alla settimana, dai 2 ai 3.000km all'anno); con questa emergenza chissà quando inizierò a pedalare (già, perchè quest'anno non avevo ancora incominciato la stagione). Di rullare non se ne parla proprio!
Potrei imprecare, maledire il virus (che se lo meriterebbe per il dolore che sta causando), ma non lo farò! Nella tragicità del momento cerco di cogliere qualche lato positivo: l'aria più pulita, il freno allo stress e alla frenesia, la pace durante la passeggiata serale nel bosco che mi concedo. Lo so, non si potrebbe neppure questo, ma abitando in un paesino, e potendo evitare strade con abitazioni, evito anche eventuali "sceriffi da balcone" (che comunque qui non ci sono), e in 10 minuti sono immerso nella natura in perfetta solitudine, i mezzo ad un concerto di merli canterini.
Rischio meno io di contagiare, o di venire contagiato, che quelli che vanno a fare la spesa tutti i giorni (che è ammesso), o come qualcuno del mio ufficio che si ostina ad andare al lavoro, come se nulla fosse, infischiandosene delle direttive che chiedono di usare le ferie vecchie, e cercare di turnare (come sto facendo io). Questi hanno paura da perdere le ferie, ma dove credono di andare in ferie quest'anno?
Mi godo la casa, il giardino, sto facendo tanti lavoretti che avevo in mente, ma non avevo tempo, e soprattutto sto "sperimentando" in cucina.
Masterchef, arrivo!!! Ma tornerò a pedalare all'aria aperta, prima o poi, ci potete scommettere.
 

Allegati

  • IMG-20200327-WA0022.jpg
    IMG-20200327-WA0022.jpg
    97,8 KB · Visite: 56
Ultima modifica:

peppe59

Maglia Gialla
6 Luglio 2011
11.103
2
4.471
roma / milano
Bici
Moser (acciaio); Bianchi (acciaio)
Io spero che passato il flame (che va detto non èpartito dl governo, che anzi -penso su indicazione dell'Istituto di Sanità-ha difeso fino all'ultimo la possibilità di fare "attivitàsportiva individuale") dei giornli, nche quelli "seri", ci sia qualche associazione di medici che faccia presente che
(1) Ci sono un tot di persone con problemi cardiovascoari per cui lo sport aerobico (non la palestra coi pesi!) è un salvavita;
(2) Siccome col COVID non ci sono medicinali, l'unica è avere un sistema immunitario che funziona; e stare chiusi in casa è il modo migliore per mandarlo a remengo
(3) e da sempre per far stare bene i polmoni si raccomanda sole ed aria aperta.

Poi capisco che in una grande città ci sia un problema di densità di popolazione; ma vistoche noi in campagna non abbiamo (più) gli ospedali, magari si può anche fare una norma perle aree metropolitane, e lasciare in pace noi campagnoli che se usciamo non incontriamo nessuno neanche a pagarlo
 

mountainer

Novellino
12 Novembre 2019
7
4
53
Lagundo
Bici
Cannondale Supersix Evo
Io che vivo in Alto Adige conosco tanta gente che vive in Austria e Germania. Loro possono tutti uscire - da soli o in piccoli gruppi con una distanza minima. Spero proprio che prima o poi, meglio prima, lo permetteranno anche a noi. Se si è abituato a muoversi all`aria aperta fa proprio male così.
 

rapportoagile

Moderatoren
20 Agosto 2008
14.754
3.018
60
Settequerce (Bolzano)
Bici
Scapin Dyapason
Io che vivo in Alto Adige conosco tanta gente che vive in Austria e Germania. Loro possono tutti uscire - da soli o in piccoli gruppi con una distanza minima. Spero proprio che prima o poi, meglio prima, lo permetteranno anche a noi. Se si è abituato a muoversi all`aria aperta fa proprio male così.
Ciao, di dove sei?
Un mio amico che vive a Garmisch, mi ha inviato un video da una ciclabile vicino alla città. Era in completa solitudine, e ha detto che normalmente lì è strapieno di gente che pedala o che passeggia. Anche lui ha confermato che -al momento- non è interdetta la pratica del ciclismo, ma evidentemente tra la gente c'é paura e prudenza.
 

mountainer

Novellino
12 Novembre 2019
7
4
53
Lagundo
Bici
Cannondale Supersix Evo
Ciao, di dove sei?
Un mio amico che vive a Garmisch, mi ha inviato un video da una ciclabile vicino alla città. Era in completa solitudine, e ha detto che normalmente lì è strapieno di gente che pedala o che passeggia. Anche lui ha confermato che -al momento- non è interdetta la pratica del ciclismo, ma evidentemente tra la gente c'é paura e prudenza.

Ciao. Son di Merano. È vero che anche da loro sta circolando molto meno gente, però possono uscire e escono. Mi hanno anche detto che non era mai così bello come in questi giorni di uscire in bdc, siccome di traffico non c'é più tanto. Poi, mi sa che da loro hanno anche capito meglio che fare lo sport all` aria aperta fa bene ed è importante per la salute. Certo, rimane il pericolo che uno si fa male durante la uscita in bici e gli ospedali hanno ben abbastanza da fare, sinceramente quante brutte cadute accadono ogni giorno?
 

llbbfr

Novellino
5 Dicembre 2014
39
3
Bici
lemond tourmalet 2005
In Francia l'esercizio fisico e' permesso entro 1Km dal domicilio, questo perche' c'era un massiccio spostamento dalle citta' ai boschi per passeggiare. E in foresta non c'e' controllo della polizia per eventuali assembramenti, etc.
La bici e' permessa per tutte le attivita che non siano per "piacere" (loisir). Dunque l'attivita' degli amatori per allenamento, come la pedalata in famiglia sulla pista ciclabile sono vietate. Motivazione ufficiale: evitare cadute che mettono pressione inutile alla sanita'. Si puo' andare andare a fare la spesa o al lavoro (incoraggiato per evitare i mezzi pubblici) in bici.
 

Mauro1988

Passista
31 Gennaio 2011
4.154
550
Bici
MCipollini RB1000
Se andiamo avanti cosi...lo sport sarà l'ultimo dei problemi, di tempo per stare all'aria aperta ne avremo anche fin troppo e non in senso positivo.
 
24 Febbraio 2019
4.893
2
3.151
Italia
Bici
Nessuna
(3) e da sempre per far stare bene i polmoni si raccomanda sole ed aria aperta.
L'Italiano uscire per fare attività motoria, lo intende come autorizzazione a preparare la Maratona delle Dolomiti o altra corsa dei sacchi per amatori.

Molta gente a casa che non lavora, tempo libero per fare attività sportiva.

Un pò come quando sono in ferie e approfittano per fare attività fisica.
 

Pizzo65

Novellino
24 Ottobre 2013
10
16
Bici
Esilierà 101sr
Bah il decreto parla di sport in sicurezza nei pressi di abitazione...ora ameno che non si voglia mettersi in doppia nella tromba dei garage non credo si possa uscire... Di qualsiasi comune tu sia GRM.! Poi se ci sono regole andrebbero rispettate, ovviamente ognuno la vive come preferisce perché mi rendo conto che ad alcuni non basta uscire in bici ma vuole anche compagnia... Io non so quando rimetterò numero ma mi han abituato a rispettar regole.,,,,, lo faccio ed attendo tempi migliori senza intentar ridicoli ricorsi