News Il meccanico di Nibali e Ciccone svela i segreti per la corretta manutenzione della bici durante i mesi invernali

j-axl

Apprendista Cronoman
29 Maggio 2013
3.053
1.276
Bici
ce l'ho
Ho sempre avuto l'ingenuita di considerare un bravo meccanico una persona che conosce profondamente difetti e pregi di cio che mantiene e aggiusta. Si perche nel mio immaginario un meccanico principalmente aggiusta e fa funzionare le cose.
Un tecnico di una squadra professionistica deve tenere in ordine le bici dei suoi assistiti, ma forti anche dei contratti di sponsor, siamo sicuri che un tecnico di un team professionistico aggiusti, anziche sostituire?
No perche sostituire con componenti nuovi quando qualche pezzo funziona male, son bravi tutti, lo faccio anche io.
Non mi sembra nemmeno tanto furbo, lanciando un ombra sulla durata di un telaio.
Vorrei sapere che ne pensa a riguardo un costruttore che vende un telaio (anche quello per cui lavora di sponsor) a 5k euro, quale valore sarebbe disposto a riconoscere il mercato ad un prodotto a scadenza? Lo stesso costruttore che ogni anno aumenta 1000 euro il telaio e te lo fa cambiare perche quello nuovo guadagna 1w a 50 orari e pesa 20gr meno, ma che ben si guarda dal fornire la curva di decadimento del prodotto che vende.

io passo i pomeriggi a chiaccherare con il meccanico, che si porta addirittura a casa il lavoro per rigenerare con calma le leve shimano con le mollette rotte. Questo è essere meccanico.
Ma va la (modo di dire).....
Un mio amico ha le ex cipollini da corsa della Bardiani, sia da strada che da crono.
Ogni corridore ne ha due, mica mille.
Non hanno una scadenza od un tempo di deperimento.
Le sue sembrano nuove, ma sono quelle usate durante la stagione.
 

 

longjnes

Velocista
10 Luglio 2008
5.562
2.147
Bici
Gianni2
Bene, adesso ti do un mozzo posteriore, 32 raggi, 32 nipples, un cerchio a 32 fori, un centraruote, un tiraraggi, e mi assembli una bella ruota tenendo +- 0.1 mm di tolleranza laterale e 0.2 di tolleranza radiale.
In meno di 1 ora da quando prendi in mano il materiale.
non credo che il soggetto intervistato, nella sua qualifica di tecnico per una squadra prof abbia mai montato una ruota. forse avrà malapena cambiato un raggio. ma se si stressa un telaio, figuriamoci i razzi di una ruota.
forse in una sua precedente attività.
 

matthewbene

Pignone
10 Dicembre 2020
145
100
Soiano al lago
Bici
look 795
non credo che il soggetto intervistato, nella sua qualifica di tecnico per una squadra prof abbia mai montato una ruota. forse avrà malapena cambiato un raggio. ma se si stressa un telaio, figuriamoci i razzi di una ruota.
forse in una sua precedente attività.
infatti. sono convinto che richiede molta più completezza di esperienza fare il meccanico "qualunque", dove ti portano bici di ogni anno e tipo. il meccanico di squadra worldtour per quanto sfruttate avrà per le mani bici e componenti nuovi o con pochi mesi di vita, la sua peculiarità sta nella velocità specie in un giro a tappe dove deve pulire lubrificare-regolare-sistemare entro la sera 10 bici che gli arrivano tra le mani alle 6 del pomeriggio
 

leandro_loi

Apprendista Passista
20 Luglio 2019
1.161
788
50
milano
Bici
mia
non credo che il soggetto intervistato, nella sua qualifica di tecnico per una squadra prof abbia mai montato una ruota. forse avrà malapena cambiato un raggio. ma se si stressa un telaio, figuriamoci i razzi di una ruota.
forse in una sua precedente attività.
Infatti mi riferivo all'affermazione che uno spurgo che è la cosa più difficile da fare, fa ridere anche un semplice garzone. E altre amenità tipo che un appassionato fa lavori migliori di qualsiasi meccanico top. E altre cazzate del genere.
 

golias

Maglia Iridata
28 Marzo 2018
12.599
6.657
.
Bici
mia
E altre amenità tipo che un appassionato fa lavori migliori di qualsiasi meccanico top. E altre cazzate del genere.
Beh.. abbiamo esempi anche qui, non capisco cosa ci sia da meravigliarsi ;nonzo%
C'è chi si porta a casa le leve per sostituire la molla.. e chi invece -tra appassionati amator/meccanici- se le ripara in itinere con mezzi di fortuna.. anche perchè mica serve il genio da Vinci per farlo ;-)
Serve saper far funzionare i neuroni quando e come.. perchè parliamo di cose semplici e non è che serva chissà quale esperienza ultradecennale o suffragata da una laurea.
 
  • Mi piace
Reactions: longjnes

Mauro85

Apprendista Passista
7 Aprile 2012
944
110
Bici
Pinarello
1-I meccanici bici non aggiustano proprio un bel nulla sulle bici elettriche e sui cambi elettronici e, o sostituiscono pezzi o mandano via le bici(parlo di TUTTI i meccanici presenti nella mia provincia).
2-Con le officine auto moto non centrano nulla, lì è richiesta o la competenza o la presenza di un elettrauto, ma pure loro non riparano centraline o componenti elettronici ma individuano e sostituiscono i pezzi difettosi.

1- Non ho mai scritto il verbo "aggiustare", nessuno qui pensa che un meccanico di bicicletta debba saper aggiustare cambi, derragliatori e comandi per trasmissioni elettroniche Mi sfugge il senso della tua (ovvia) precisazione.
I meccanici bici che vendono compenenti elettronici dovrebbero avere le competenze necessarie per individuare i problemi delle trasmissioni elettroniche, che spesso si risolvono riprogrammando da zero cambio e deragliatore o facendo una diagnostica con gli strumenti forniti dalle Case. Non sempre tali meccanici sono capaci di eseguire la procedura descritta dalla Casa. Anche in caso di sostituzione, ci vuole competenza nel montaggio. Mi dispiace per te e per TUTTI i meccanici della tua provincia.

I meccanici di bottega (Dio ci salvi dalla loro scomparsa) non possiedono tali strumenti di diagnostica e non possono intervenire sui vari etap, EPS, di2.

2-Le officine di auto che riparano le auto moderne hanno le competenze necessarie per individuare i problemi delle centraline e degli infotainment facendo una diagnostica con gli strumenti forniti dalle Case.
Le officine non autorizzate non sempre possiedono tali strumenti di diagnostica.

Ecco a te servite le analogie che mi sembravano chiare nel mio primo messaggio.
 

j-axl

Apprendista Cronoman
29 Maggio 2013
3.053
1.276
Bici
ce l'ho
Infatti mi riferivo all'affermazione che uno spurgo che è la cosa più difficile da fare, fa ridere anche un semplice garzone. E altre amenità tipo che un appassionato fa lavori migliori di qualsiasi meccanico top. E altre cazzate del genere.
Com'è che hai detto la prima volta?
La tengo corta perché poi mi stanco?
Buon Natale.
 

j-axl

Apprendista Cronoman
29 Maggio 2013
3.053
1.276
Bici
ce l'ho
1- Non ho mai scritto il verbo "aggiustare", nessuno qui pensa che un meccanico di bicicletta debba saper aggiustare cambi, derragliatori e comandi per trasmissioni elettroniche Mi sfugge il senso della tua (ovvia) precisazione.
I meccanici bici che vendono compenenti elettronici dovrebbero avere le competenze necessarie per individuare i problemi delle trasmissioni elettroniche, che spesso si risolvono riprogrammando da zero cambio e deragliatore o facendo una diagnostica con gli strumenti forniti dalle Case. Non sempre tali meccanici sono capaci di eseguire la procedura descritta dalla Casa. Anche in caso di sostituzione, ci vuole competenza nel montaggio. Mi dispiace per te e per TUTTI i meccanici della tua provincia.

I meccanici di bottega (Dio ci salvi dalla loro scomparsa) non possiedono tali strumenti di diagnostica e non possono intervenire sui vari etap, EPS, di2.

2-Le officine di auto che riparano le auto moderne hanno le competenze necessarie per individuare i problemi delle centraline e degli infotainment facendo una diagnostica con gli strumenti forniti dalle Case.
Le officine non autorizzate non sempre possiedono tali strumenti di diagnostica.

Ecco a te servite le analogie che mi sembravano chiare nel mio primo messaggio.
E allora di cosa parliamo?
Di attaccare uno spinotto in una presa obd e leggere un programma che coi disegnini ti dice dov'è il problema?
Smontare una centralina od un sensore invece che una calotta da spinterogeno?
Anche il mio buon vecchio meccanico ha un portatile con e-tube se questo volevi dire....
Ed è anche in grado di intervenire sulle ebike, ma li di che macchine complesse parliamo?
Comunque, visto che volete polemizzare su un pensiero personale ed il gioco, per me, è bello finché è corto, buon natale a tutti.
 

Electric Biker

Novellino
18 Marzo 2013
24
11
Bici
Specialized Tarmac
Non vorrai farci credere che i meccanici sono capaci. Credo che un buon 70/80% di quelli che nei negozi ricoprono quella mansione, non siano capaci. Quando abitavo a Roma, si sapeva da chi andare a fare una roba del genere ed erano pochi. E a Roma non ci sono 3/4 negozi.
In ogni caso, non mi pare che fra i consigli per mettere via la bici l'inverno letti dal nostro meccanico Trek, ci sia quello di costruirsi da zero una ruota. Sento un inconfondibile rumore. :specc:

Concordo in pieno. Che poi è anche il motivo per cui molti si rivolgono al mondo del web. Non è solo una questione economica, ma anche di mancanza di professionalità. Almeno per me è andata così. I professionisti ci sono ma sono pochi.
 

fabiopon

Velocista
19 Novembre 2009
5.542
2.019
56
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
Comunque un meccanico "così in vista" della Trek fa e dice cose che la Trek dice e fa.
Un po' come essere giornalista e scrivere il contrario rispetto la linea editoriale...alla prima occasione lì c'è la porta.
 

golias

Maglia Iridata
28 Marzo 2018
12.599
6.657
.
Bici
mia
Comunque un meccanico "così in vista" della Trek fa e dice cose che la Trek dice e fa.
Un po' come essere giornalista e scrivere il contrario rispetto la linea editoriale...alla prima occasione lì c'è la porta.
Ma si ma non ha detto niente di che salvo la perla del carbonio a scadenza.. cose banali e ovvie perlopiù.
 
  • Mi piace
Reactions: fabiopon

ciclettico

Apprendista Scalatore
23 Aprile 2004
2.186
155
Ravenna
Bici
BMC Team Machine SLR01
Concordo con chi ha detto che il target di questa comunicazione non siamo noialtri, ma un pubblico generalista dove, forse, potrebbero trovarsi anche degli appassionati di bici da corsa.
Il consiglio di pulire con acqua e sapone e poi dare l'olio a catene, cambio, deragliatore e freni è chiaramente diretto a loro, ma soprattutto a un'utenza che deve fare quanto è necessario "prima di scendere definitivamente dalla bici in vista dell’inverno".... Ma chi, qui, smette ancora di pedalare in inverno? forse solo chi abita in montagna e si becca 3 mesi di neve al suolo, gli altri continuando a pedalare anche all'aperto.

Facendo questa tara, la valutazione di questi consigli deve tenere conto dell'obiettivo a cui diretti, per cui appaiono quello che sono, molto, molto generici. E appaiono ingenui, e fanno sorridere questo nostro manipolo di super appassionati che sanno sulle bici tutto quello che è possibile sapere (anche e soprattutto grazie a internet) e in qualche caso ne sanno (in qualche altro caso, credono di saperne...) di più di molti meccanici.
Buffo il consiglio di "abbassare la pressione dei pneumatici, riporre la bici in modo tale da “toglierla” dall’umidità del suolo, magari appendendola al muro, e soprattutto coprirla con un lenzuolo!", che potrebbe anche essere stato scritto nel 1975, quando nessuno pedalava in pieno inverno, e le bici da corsa avevano solo i tubolari in cotone.

(a proposito, ma perché sgonfiare le gomme dopo che si è usata la bici? a parte che si sgonfiano da soli..., che male può fargli rimanere a 6-7 bar invece che a 3-4?)

Per quanto riguarda i meccanici e la competenza: le bici non sono astronavi, o macchine da corsa, e la complessità intrinseca è abbastanza limitata rispetto a quella richiesta per altri oggetti più tecnologici. Un professionista della meccanica deve essere soprattutto essere efficiente e veloce nel fare il suo lavoro, in modo da monetizzarlo e tirarci su uno stipendio. Però deve essere anche preciso, puntuale e aggiornato tecnicamente, altrimenti (come in tutti i mestieri) tenderà ad essere progressivamente escluso dal mercato.
Ognuno sceglie il suo, anche in base alla simpatia e alla disponibilità, o magari alla personale specializzazione in un determinato settore (montaggi elettromeccanici e dischi, o al contrario, cambi e freni meccanici, o meccaniche vintage Eroica-like...)
Ad ogni modo, lunga vita ai meccanici di biciclette. :-o
 
  • Mi piace
Reactions: golias and andry96

longjnes

Velocista
10 Luglio 2008
5.562
2.147
Bici
Gianni2
Comunque un meccanico "così in vista" della Trek fa e dice cose che la Trek dice e fa.
Un po' come essere giornalista e scrivere il contrario rispetto la linea editoriale...alla prima occasione lì c'è la porta.
Non credo che la trek dica che il telaio ha una scadenza , ne che perde 10w di resa il primo anno, 20 il secondo e cosi via.
Poi magari potrebbe essere anche vero, ma licenzierebbe subito un dipendente che getta questa ombra.
Io ho un muletto del 2007 (proprio trek) con cui sto mantenendo i tempi. sono 13 anni, l'ho usato almeno 7-8 inverni con i prmi rulli rigidi.
Non mi sono accorto di decadimenti, ma se ci fossero nella misura che questo lascia intendere, con una bici nuova avrei prestazioni diciamo "importanti". La bici nuova ce l'ho..... ma aspetta un attimo..... che sia forse.......che me l'hanno data usata??? :-)xxxx :-)xxxx
 

Lumi

Pignone
8 Novembre 2020
118
59
50
Legnano
Bici
Colnago V3Rs
Do una interpretazione diversa tanto per fare un po’ di casino visto che siamo chiusi in casa e dobbiamo passare il tempo :-). Secondo me qualcuno della comunicazione di trek Italia doveva emettere un comunicato sul web per tenere viva l’attenzione e la reputazione del marchio, come in ogni azienda fantozziana la richiesta si è propagata nelle gerarchie aziendali con tutti che pensavano solo ai regali di Natale, alla fine è arrivata a questo meccanico con un nome e una reputazione spendibili che si è trovato a fare una intervista e un servizio fotografico e, capendone di meccanica ciclistica ma poco di comunicazione ha fatto il suo. Il tutto e’ stato affidato a un’agenzia di comunicazione esterna che ha preso le dichiarazioni del meccanico e, capendone di comunicazione ma poco di meccanica ciclistica, ha semplificato e banalizzato i concetti, facendo pero’ apparire il meccanico meno professionale di quello che è.
 
  • Haha
Reactions: toni77

fabiopon

Velocista
19 Novembre 2009
5.542
2.019
56
Genova
Bici
Specialized Roubaix SL2 + Olmo Zeffiro VCT + Rockraider 5.1
Do una interpretazione diversa tanto per fare un po’ di casino visto che siamo chiusi in casa e dobbiamo passare il tempo :-). Secondo me qualcuno della comunicazione di trek Italia doveva emettere un comunicato sul web per tenere viva l’attenzione e la reputazione del marchio, come in ogni azienda fantozziana la richiesta si è propagata nelle gerarchie aziendali con tutti che pensavano solo ai regali di Natale, alla fine è arrivata a questo meccanico con un nome e una reputazione spendibili che si è trovato a fare una intervista e un servizio fotografico e, capendone di meccanica ciclistica ma poco di comunicazione ha fatto il suo. Il tutto e’ stato affidato a un’agenzia di comunicazione esterna che ha preso le dichiarazioni del meccanico e, capendone di comunicazione ma poco di meccanica ciclistica, ha semplificato e banalizzato i concetti, facendo pero’ apparire il meccanico meno professionale di quello che è.
Insomma... hanno centrato in fila tutti i buchi del groviera.
 

toni77

Pedivella
30 Aprile 2017
335
529
Holzkirchen, Baviera
Bici
Focus Cayo Ultegra
Do una interpretazione diversa tanto per fare un po’ di casino visto che siamo chiusi in casa e dobbiamo passare il tempo :-). Secondo me qualcuno della comunicazione di trek Italia doveva emettere un comunicato sul web per tenere viva l’attenzione e la reputazione del marchio, come in ogni azienda fantozziana la richiesta si è propagata nelle gerarchie aziendali con tutti che pensavano solo ai regali di Natale, alla fine è arrivata a questo meccanico con un nome e una reputazione spendibili che si è trovato a fare una intervista e un servizio fotografico e, capendone di meccanica ciclistica ma poco di comunicazione ha fatto il suo. Il tutto e’ stato affidato a un’agenzia di comunicazione esterna che ha preso le dichiarazioni del meccanico e, capendone di comunicazione ma poco di meccanica ciclistica, ha semplificato e banalizzato i concetti, facendo pero’ apparire il meccanico meno professionale di quello che è.
Direi più che plausibile! Aggiungici poi che qualcuno ha pensato bene di dare in pasto questo spunto interessantissimo al forum più competente d‘Italia in materia di BdC, i cui utenti (me compreso! :== ) vuoi il freddo, vuoi la fiacca pre-Natalizia, vuoi il lockdown, si sono scatenati a commentare suggerimenti di rara preziosità per oltre dieci pagine... da antologia di comunicazione e marketing :hail:

PS: preso dai sensi di colpa, stamattina ho portato la mia Gravel incrostata di fango e sale, vecchio di tre giorni, all‘autolavaggio per una pulizia catartica a colpi di idropulitrice. Spero che il carbonio non sia sia snervato... :))):

PPS: Buon Natale a tutti! :bn:
 
  • Haha
Reactions: fabiopon

CYKSP

Pedivella
24 Maggio 2013
339
52
Italia
Bici
Bianchi XR2
Aggiungo un altro tassello...L'unico mezzo meccanico che va' in letargo,a mio parere,e' la motocicletta.La bdc d'inverno e' come la corda dell'arco che da' il meglio quando viene rilasciata...in Primavera.
 

Zonco

Pedivella
12 Novembre 2008
434
68
Bici
si
Meccanico di livello World Tour o no, lui - o chi per lui - fornisce forse dei dati a corredo dell'affermazione sulla dannosa pratica dei rulli?

Magari avrà tutte le ragioni, ma allora da profano io mi chiedo come faccia a valutare un potenziale danno rilevabile solo con strumenti appositi e idonee competenza tecniche?
per me stà parlando del rullo compressore! :-)xxxx
 
  • Haha
Reactions: chamo