L’UCI cambia strategia sul doping?

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.896
8.310
96
dove capita
Sul quotidiano francese Le Monde è apparso un interessante articolo che fa il punto della situazione sulla nuova strategia antidoping dell’UCI, la quale viene definita da Le Monde “intrigante svolta”.
L’UCI, nel 2008, ha creato la fondazione antidoping per il ciclismo, la CADF, con lo scopo di avere un ente indipendente ed esterno nella lotta al doping nel ciclismo e nella gestione delle sanzioni. E fino ad ora la CADF si è costruita una reputazione di serietà ed efficacia, in particolare rispetto gli altri sport, dove la gestione interna dei casi di doping da parte delle federazioni si può definire “altalenante” nei risultati, come ad esempio nell’atletica.
Cycling_CADF_Logo_e8706777a527c0afd32c5d27c158b75e.jpg

L’attuale presidente UCI, David Lappartient, aveva...

Continue reading...
 
Ultima modifica: