la colazione del ciclista (parte 4)

mauretto

Apprendista Cronoman
24 Aprile 2009
2.818
2.658
Fvg
Bici
un onesto ferro
Sei un mago se cuoci e fuoco spento :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

Scherzi a parte, a me piace molto il risultato della cottura per assorbimento, ma di solito uso la procedura per il riso pilaf (che prevede tostatura preliminare, ma si può anche omettere), sempre con rapporto riso/acqua 1:2, ma in pentola ben sigillata e in forno a 200°C.
Lo facevo anche io al forno, ma usavo una teglia non sigillata. Sempre basmati
 

never give up!

Ammiraglia
9 Gennaio 2010
23.772
13.834
Piacenza
Bici
krypton xroad - GALLIUM
Nonostante ciò avevo coperto solo i primi 40’ stavolta. Preso il primo Bernina a blocco e iniziato a cacciare giù gel, barrette, Clif... ancora un po’ e mi fermavo anche a rubare il mangime alle mucche :pork:
#ciccione
#paracarro
#obeso
vedi...hai sbagliato...uova - crema di mandorle... :yoga:
 

jokerout

Maglia Gialla
1 Dicembre 2009
10.977
1.653
Tuturano!!!!
Bici
(BDC)Cervèlo S3 '14(MTB)Canyon ultimate cf-9.0
domani FTP test mensile, fatto in strada col sistema del doppio blocco da 20 minuti: 20' riscaldamento con qualche progressione, 5' allegri per andare sotto soglia, 5' recupero, primo blocco da 20' a tutta, 10' recupero, secondo blocco da 20' a tutta, 10' recupero, poi proseguo con un giro al medio per 2/3 orette.

cosa mangereste prima? viste le temperature cercherò di essere in strada per le 6,30, per fare i 2 blocchi di fuorisoglia prima delle 8, quindi colazione verso le 5.30. Di solito (in parziale deroga alle mie abitudini spiegate nei post precedenti) mangio del pane tostato con marmellata e miele, un goccio di olio di cocco per ammorbirlo + uno shaker di whey. Poi cerco di bere abbastanza fino a prima di cominciare.
Molto off topic,ma poi come calcoli la ftp con i valori medi ottenuti dai sue laps di 20’?e cosa prendi in considerazione per tale calcolo,la media watt o la NP?
 

bagga

Passista
27 Luglio 2019
4.017
3.172
36
modena
Bici
scott cr1
ho appena preparato la colazione per domani dato che partirò subito dopo...ho cotto 125 gr di riso thaibonnet con metodo classico, non so quanta acqua ho messo e l'ho scolato che era ancora un pelo al dente, e cotti sono 300gr...poi aggiungerò marmellata in abbondanza ed un bicchiere di succo...previsti 130km e 2200d+...
 

Spanner

Apprendista Scalatore
13 Agosto 2020
2.105
1.128
Qui
Bici
mia
ho appena preparato la colazione per domani dato che partirò subito dopo...ho cotto 125 gr di riso thaibonnet con metodo classico, non so quanta acqua ho messo e l'ho scolato che era ancora un pelo al dente, e cotti sono 300gr...poi aggiungerò marmellata in abbondanza ed un bicchiere di succo...previsti 130km e 2200d+...
Ma se lo scoli butti tutto l’amido che si è sciolto in acqua! Io per non scolarlo, con cottura tradizionale metto acqua 3x peso del riso e non scolo nulla. Se sono corto aggiungo verso la fine
 
  • Mi piace
Reactions: bagga and stambe
24 Febbraio 2019
4.529
2
2.898
Italia
Bici
Nessuna
ho appena preparato la colazione per domani dato che partirò subito dopo...ho cotto 125 gr di riso thaibonnet con metodo classico, non so quanta acqua ho messo e l'ho scolato che era ancora un pelo al dente, e cotti sono 300gr...poi aggiungerò marmellata in abbondanza ed un bicchiere di succo...previsti 130km e 2200d+...
Mah, eccessivo e inutile carico di carboidrati e zuccheri semplici. Colazione da altri tempi.

Meglio una colazione leggera, anche con proteine e alimentarsi regolarmente durante l'uscita.
 
  • Mi piace
Reactions: guido76b and stambe

Il Trattore

Paracarro
14 Luglio 2017
7.504
14.147
Bici
con due ruote
Per me invece la colazione di @bagga è ok.
Considerando che parte quasi subito, il problema del picco glicemico non si pone perché l’adrenalina prodotta dall’attività fisica tiene a bada i picchi e quindi le proteine non sono necessarie per asservire a tale scopo (e per altro partendo subito rallentano ulteriormente la digestione).
 
24 Febbraio 2019
4.529
2
2.898
Italia
Bici
Nessuna
Per me invece la colazione di @bagga è ok.
Considerando che parte quasi subito, il problema del picco glicemico non si pone perché l’adrenalina prodotta dall’attività fisica tiene a bada i picchi e quindi le proteine non sono necessarie per asservire a tale scopo (e per altro partendo subito rallentano ulteriormente la digestione).
Parte per un'uscita di 130 km con 2200 di dislivello. Non credo affronti il percorso in soglia.

Colazione esagerata, ripeto, colazione con tutti i nutrienti nella giusta quantità e alimentazione regolare durante l'uscita.

Tanto il glicogeno a livello muscolare e epatico non lo ristabilisce con la colazione della mattina fatta poco prima di partire.

Poi in tutta sincerità, uscite del genere le affronto con una normale colazione e integro durante l'uscita con qualche barretta energetica.

A vedere per come si è preparato per un'uscita in BDC, sembra che deve andare in Russia a piedi a sconfiggere i Bolscevichi.

La fatica che incontrerà è il poco allenamento per l'uscita che si è prefissato, non la mancanza di glicogeno.
 

bagga

Passista
27 Luglio 2019
4.017
3.172
36
modena
Bici
scott cr1
Ma se lo scoli butti tutto l’amido che si è sciolto in acqua! Io per non scolarlo, con cottura tradizionale metto acqua 3x peso del riso e non scolo nulla. Se sono corto aggiungo verso la fine
Interessante, comunque l'acqua in eccesso era davvero pochissima ma aspettare che si assorbisse tutta avevo paura che cuocesse troppo...

Mah, eccessivo e inutile carico di carboidrati e zuccheri semplici. Colazione da altri tempi.

Meglio una colazione leggera, anche con proteine e alimentarsi regolarmente durante l'uscita.

In linea di massima faccio come dici ma se l'uscita è almeno dopo 90' dal pasto... In questo caso con partenza ravvicinata e uscita che suppongo diventerà piuttosto tirata quasi da subito preferisco così, anche se non ho mai provato... Domani resoconto...
 
24 Febbraio 2019
4.529
2
2.898
Italia
Bici
Nessuna
Per me invece la colazione di @bagga è ok.
Considerando che parte quasi subito, il problema del picco glicemico non si pone perché l’adrenalina prodotta dall’attività fisica tiene a bada i picchi e quindi le proteine non sono necessarie per asservire a tale scopo (e per altro partendo subito rallentano ulteriormente la digestione).
L’insulina, con la freccia in giù è l'unico ormone che tende ad abbassare la glicemia. Tutti quegli altri ormoni hanno l’effetto di innalzare la glicemia.

Schermata 2021-07-24 alle 06.15.20.jpg
Screenshot-124.png
 
Ultima modifica: