Ma gli integratori chi li fa?

EliaCozzi

Scalatore
2 Marzo 2016
6.639
6.050
Mozzate (CO)
www.eliacozzi.it
Bici
Costelo Aeromachine, BTwin FC7, Workswell 226, Seraph TT-X2, Og-EVkin CF054
Tu hai un piccolo negozio e hai il tuo marchio di integratori, che dubito che tu ti faccia nel retro la sera con il pentolone e il latte, come funziona esattamente il processo di produzione di un'integratore?
Sulla confezione c'è scritto quanto meno l'indirizzo dello stabilimento di produzione, talvolta anche il nome del produttore (se non sono prodotti ribrandizzati), esattamente come ogni prodotto alimentare.
Se sono prodotti in proprio, come i cannoncini e i babà delle pasticcerie, c'è il libro degli ingredienti.
 

WNC2

Negoziante
5 Dicembre 2008
5.791
4.186
zoagli
www.wnc2.biz
Bici
TIME - VXRS
Tu hai un piccolo negozio e hai il tuo marchio di integratori, che dubito che tu ti faccia nel retro la sera con il pentolone e il latte, come funziona esattamente il processo di produzione di un'integratore?

Come praticamente in tutti i settori merceologici, ci sono i "contoterzista" cioè quelli che ti fanno il prodotto già bello in imbarattolato e etichettato pronto per la vendita.

Costoro acquistano le materie prime dai vari rappresentanti, E poi ti fanno il prodotto come vuoi tu, oppure scegli dei prodotti già pronti così come sono.

Se fai un prodotto come vuoi tu, ovviamente ti sono richiesti un numero di pezzi molto più alto perché appunto devono prepararti il prodotto, poi magari qualsiasi conto terzista ha già le compresse da 1 g di vitamina C che sono molto comuni o la compressa da 1 g di aminoacidi ramificati economici, allora li devi solo aggiungere un'etichetta personalizzata ad un prodotto già pronto e allora ti vengono chiesti dei minimi inferiori.

Poi c'è la procedura di notifica dell'etichetta al ministero della salute che molto spesso ti fanno loro, ovviamente facendotela pagare oppure te la fai da te sul sito del ministero adesso la cosa è un pochino più veloce di una volta.

Per quanto riguarda prodotti particolari come per esempio, barrette e gel ci sono dei produttori specializzati che fanno solo quello, molto spesso trovi la stessa barretta identica rivenduta da 50 marchi di integratori.

Per una delle tantissime leggi strane italiane, non siamo tenuti a specificare il nome dell'azienda che ci fa i prodotti, ma solo l'indirizzo dello stabilimento di produzione, cosa ancora più assurda se ti fai fare il prodotto all'interno della UE ma non in Italia non devi neanche indicare l'indirizzo dello stabilimento di produzione e quindi la merda viaggia a livelli planetari.

Ovviamente alle aziende non piace che si sappia la storia del conto terzista perché poi tante pubblicità su personali produzioni, personali laboratori di ricerca, personali materie prime, vanno tutti a farsi benedire.

Io non ho di questi problemi, anzi faccio della trasparenza uno dei miei cavalli di battaglia, e sulle mie etichette specifico anche il nome di chi mi fa i prodotti.

Screenshot 2024-06-03 alle 16.43.13.jpg
 

WNC2

Negoziante
5 Dicembre 2008
5.791
4.186
zoagli
www.wnc2.biz
Bici
TIME - VXRS
Sulla confezione c'è scritto quanto meno l'indirizzo dello stabilimento di produzione, talvolta anche il nome del produttore (se non sono prodotti ribrandizzati), esattamente come ogni prodotto alimentare.
Se sono prodotti in proprio, come i cannoncini e i babà delle pasticcerie, c'è il libro degli ingredienti.

Sinceramente non ricordo di aver mai letto, oltre me, un marchio che indichi il nome dello stabilimento di produzione, normalmente si legge "prodotto per conto di… Nello stabilimento di via…" oppure ancora più semplicemente "prodotto nello stabilimento di via…", ma ovviamente non è che abbia letto tutte le etichette di tutti i prodotti italiani.

Le aziende che si fanno inscatolamento in proprio in Italia si contano sulle dita di una mano alla quale manca qualche dito.

Poi vabbè c'è anche il cliente che dice "io gli aminoacidi ramificati li prendo nella farmacia X perché li fanno loro…" :-)xxxx
 

marcopalla

Pedivella
26 Gennaio 2013
365
390
Visita sito
Bici
colango
Come praticamente in tutti i settori merceologici, ci sono i "contoterzista" cioè quelli che ti fanno il prodotto già bello in imbarattolato e etichettato pronto per la vendita.

Costoro acquistano le materie prime dai vari rappresentanti, E poi ti fanno il prodotto come vuoi tu, oppure scegli dei prodotti già pronti così come sono.

Se fai un prodotto come vuoi tu, ovviamente ti sono richiesti un numero di pezzi molto più alto perché appunto devono prepararti il prodotto, poi magari qualsiasi conto terzista ha già le compresse da 1 g di vitamina C che sono molto comuni o la compressa da 1 g di aminoacidi ramificati economici, allora li devi solo aggiungere un'etichetta personalizzata ad un prodotto già pronto e allora ti vengono chiesti dei minimi inferiori.

Poi c'è la procedura di notifica dell'etichetta al ministero della salute che molto spesso ti fanno loro, ovviamente facendotela pagare oppure te la fai da te sul sito del ministero adesso la cosa è un pochino più veloce di una volta.

Per quanto riguarda prodotti particolari come per esempio, barrette e gel ci sono dei produttori specializzati che fanno solo quello, molto spesso trovi la stessa barretta identica rivenduta da 50 marchi di integratori.

Per una delle tantissime leggi strane italiane, non siamo tenuti a specificare il nome dell'azienda che ci fa i prodotti, ma solo l'indirizzo dello stabilimento di produzione, cosa ancora più assurda se ti fai fare il prodotto all'interno della UE ma non in Italia non devi neanche indicare l'indirizzo dello stabilimento di produzione e quindi la merda viaggia a livelli planetari.

Ovviamente alle aziende non piace che si sappia la storia del conto terzista perché poi tante pubblicità su personali produzioni, personali laboratori di ricerca, personali materie prime, vanno tutti a farsi benedire.

Io non ho di questi problemi, anzi faccio della trasparenza uno dei miei cavalli di battaglia, e sulle mie etichette specifico anche il nome di chi mi fa i prodotti.

Vedi l'allegato 449726

Quindi praticamente chiunque può aprire un suo marchio di integratori?
 
  • Mi piace
Reactions: monjardin and WNC2

WNC2

Negoziante
5 Dicembre 2008
5.791
4.186
zoagli
www.wnc2.biz
Bici
TIME - VXRS
Quindi praticamente chiunque può aprire un suo marchio di integratori?

Si certo, devi farti fare i prodotti e poi notificarli al ministero, e la notifica di un'etichetta, oltre a comprendere tutte le regolamentazioni varie le normative sul nome e etichettatura e quant'altro, costa 170 € circa di spesa di notifica.

Poi ti metti lì aspetti che qualcuno ti compri i prodotti oppure vai a proporli, milionesimo marchio sconosciuto, in giro per i negozi.
 

WNC2

Negoziante
5 Dicembre 2008
5.791
4.186
zoagli
www.wnc2.biz
Bici
TIME - VXRS
Quando hai iniziato a fare prodotti con il tuo marchio? Con cosa hai iniziato per curiosità?

Ho iniziato a fine 2004, i primi due prodotti sono stati aminoacidi ramificati in compressa da 1 g in flacone da 100 e 200 compresse e creatina monoidrata creapure in barattolo da mezzo chilo.

Visto che dovetti fare dei lotti da 250 barattoli per referenza, non ci dormii per parecchie notti, abituato a comprare due o tre barattoli alla volta o magari al massimo 10 se c'era una qualche offerta di qualche azienda....
 

monjardin

Pignone
10 Marzo 2023
212
341
32
Orte
Visita sito
Bici
Bianchi
Ho iniziato a fine 2004, i primi due prodotti sono stati aminoacidi ramificati in compressa da 1 g in flacone da 100 e 200 compresse e creatina monoidrata creapure in barattolo da mezzo chilo.

Visto che dovetti fare dei lotti da 250 barattoli per referenza, non ci dormii per parecchie notti, abituato a comprare due o tre barattoli alla volta o magari al massimo 10 se c'era una qualche offerta di qualche azienda....

Eri preoccupato di non riuscire a venderli?
 
  • Mi piace
Reactions: WNC2

WNC2

Negoziante
5 Dicembre 2008
5.791
4.186
zoagli
www.wnc2.biz
Bici
TIME - VXRS
Eri preoccupato di non riuscire a venderli?

Beh stavo iniziando a vendere bene anche online, anche se avevo l'e-commerce solo da un anno, e vedevo che la gente mi dava retta quando gli davi i consigli e gli suggerivo i prodotti da prendere e come prenderli, però come si dice tra il dire il fare c'è di mezzo il mare, non era assolutamente sicuro che la gente si sarebbe fidata di un mio marchio di integratori.

Ricordo quando vendetti il mio primo barattolo di creapure, e il cliente, che era già mio cliente da tempo, non si fece nessun problema… "Ah ma li fai tu…?" "No ovviamente me li faccio fare dalle aziende che fanno l'integratori per tanti altri marchi…" (spiegone di un'ora sui contoterzisti) "Ah ok allora prendo il tuo".... Probabilmente perché la terminassi con la storia dei contoterzisti :-)xxxx

:ola:
 

monjardin

Pignone
10 Marzo 2023
212
341
32
Orte
Visita sito
Bici
Bianchi
Beh stavo iniziando a vendere bene anche online, anche se avevo l'e-commerce solo da un anno, e vedevo che la gente mi dava retta quando gli davi i consigli e gli suggerivo i prodotti da prendere e come prenderli, però come si dice tra il dire il fare c'è di mezzo il mare, non era assolutamente sicuro che la gente si sarebbe fidata di un mio marchio di integratori.

Ricordo quando vendetti il mio primo barattolo di creapure, e il cliente, che era già mio cliente da tempo, non si fece nessun problema… "Ah ma li fai tu…?" "No ovviamente me li faccio fare dalle aziende che fanno l'integratori per tanti altri marchi…" (spiegone di un'ora sui contoterzisti) "Ah ok allora prendo il tuo".... Probabilmente perché la terminassi con la storia dei contoterzisti :-)xxxx

:ola:

HAHAHAHA l'hai preso per stanchezza :))):
 
  • Haha
Reactions: Salvomeng and WNC2

WNC2

Negoziante
5 Dicembre 2008
5.791
4.186
zoagli
www.wnc2.biz
Bici
TIME - VXRS
Tanto per spiegarci meglio, questo è il sito di uno dei più grossi contoterzisti italiani, fa principalmente prodotti per altri e poi ha un marchio suo abbastanza famoso "NET integratori"

 

4x16

Maglia Iridata
21 Marzo 2010
13.905
6.973
43
Rovigo
Visita sito
Bici
Rewel Chorus 11; Vetta Centaur 10; Giant Athena 9; Bianchi Vento 602 Veloce 8; Benotto 900sp 300ex 7
Come praticamente in tutti i settori merceologici, ci sono i "contoterzista" cioè quelli che ti fanno il prodotto già bello in imbarattolato e etichettato pronto per la vendita.

Costoro acquistano le materie prime dai vari rappresentanti, E poi ti fanno il prodotto come vuoi tu, oppure scegli dei prodotti già pronti così come sono.

Se fai un prodotto come vuoi tu, ovviamente ti sono richiesti un numero di pezzi molto più alto perché appunto devono prepararti il prodotto, poi magari qualsiasi conto terzista ha già le compresse da 1 g di vitamina C che sono molto comuni o la compressa da 1 g di aminoacidi ramificati economici, allora li devi solo aggiungere un'etichetta personalizzata ad un prodotto già pronto e allora ti vengono chiesti dei minimi inferiori.

Poi c'è la procedura di notifica dell'etichetta al ministero della salute che molto spesso ti fanno loro, ovviamente facendotela pagare oppure te la fai da te sul sito del ministero adesso la cosa è un pochino più veloce di una volta.

Per quanto riguarda prodotti particolari come per esempio, barrette e gel ci sono dei produttori specializzati che fanno solo quello, molto spesso trovi la stessa barretta identica rivenduta da 50 marchi di integratori.

Per una delle tantissime leggi strane italiane, non siamo tenuti a specificare il nome dell'azienda che ci fa i prodotti, ma solo l'indirizzo dello stabilimento di produzione, cosa ancora più assurda se ti fai fare il prodotto all'interno della UE ma non in Italia non devi neanche indicare l'indirizzo dello stabilimento di produzione e quindi la merda viaggia a livelli planetari.

Ovviamente alle aziende non piace che si sappia la storia del conto terzista perché poi tante pubblicità su personali produzioni, personali laboratori di ricerca, personali materie prime, vanno tutti a farsi benedire.

Io non ho di questi problemi, anzi faccio della trasparenza uno dei miei cavalli di battaglia, e sulle mie etichette specifico anche il nome di chi mi fa i prodotti.

Vedi l'allegato 449726
Quindi comprare da te è come comprare i biscotti Realforno o i gelati Gelatelli del Lidl :))): :))): :))):

Scherzi a parte....so dei contorerzisti in tanti generi, dagli integratori, ai biscotti alla pasta e la cosa che mi fa tristezza è che non sempre le etichette sono chiare e trasparenti come le tue....come consumatore mi piacerebbe sapere dove e da chi sono state prodotte le cose che compro!!! Non ho mai comprato niente da te semplicemente perché non faccio agonismo, esco in bici per diletto quindi in borraccia acqua e in tasca normali barrette (adoro queste al cocco) per riempire lo stomaco quando brontola, i gel li odio perché sono sempre stra dolci, a mia moglie piacciono da morire le caramelle gommose Enervit.

1717492090839.png
 
  • Haha
Reactions: WNC2

WNC2

Negoziante
5 Dicembre 2008
5.791
4.186
zoagli
www.wnc2.biz
Bici
TIME - VXRS
Quindi comprare da te è come comprare i biscotti Realforno o i gelati Gelatelli del Lidl :))): :))): :))):

Scherzi a parte....so dei contorerzisti in tanti generi, dagli integratori, ai biscotti alla pasta e la cosa che mi fa tristezza è che non sempre le etichette sono chiare e trasparenti come le tue....come consumatore mi piacerebbe sapere dove e da chi sono state prodotte le cose che compro!!! Non ho mai comprato niente da te semplicemente perché non faccio agonismo, esco in bici per diletto quindi in borraccia acqua e in tasca normali barrette (adoro queste al cocco) per riempire lo stomaco quando brontola, i gel li odio perché sono sempre stra dolci, a mia moglie piacciono da morire le caramelle gommose Enervit.

Vedi l'allegato 449787

ni, perché quelli sono settori specializzati, io non vendo né biscotti né gelati, comunque chi crede che la differenza di costo sia solo dovuto a pubblicità o a commercianti esosi che vogliono guadagnare di più è un po' illuso, però ci piace a tutti crederlo.
 

WNC2

Negoziante
5 Dicembre 2008
5.791
4.186
zoagli
www.wnc2.biz
Bici
TIME - VXRS
E marchi quelli "furbi" che fanno quei merdai tipo le proteine a 15 € al chilo, come fanno? chi gli fa i prodotti si presta alla truffa?

Io, prodotti che si possano definire truffa, li ho visti molto raramente o perlomeno, tanti si possono definire truffaldini per ciò che promettono, ma a livello etichette non c'è niente di truffaldino.
Ci sono molte etichette "furbe" che ovviamente in pochi sanno leggere, primo perché bisogna essere degli addetti ai lavori, sebbene quello che se ne intende di tutto lo troverai sempre.
E magari crede di sapere tutto solo perché ha comprato 3-4 barattoli di proteine in vita sua, secondo perché poi le etichette non le legge praticamente nessuno, terzo perché addirittura certe furbate sembrano rendere il prodotto migliore, anche se ovviamente non è così.
 

Salvomeng

Pignone
6 Settembre 2023
157
267
43
frejus
Visita sito
Bici
olmo
Io, prodotti che si possano definire truffa, li ho visti molto raramente o perlomeno, tanti si possono definire truffaldini per ciò che promettono, ma a livello etichette non c'è niente di truffaldino.
Ci sono molte etichette "furbe" che ovviamente in pochi sanno leggere, primo perché bisogna essere degli addetti ai lavori, sebbene quello che se ne intende di tutto lo troverai sempre.
E magari crede di sapere tutto solo perché ha comprato 3-4 barattoli di proteine in vita sua, secondo perché poi le etichette non le legge praticamente nessuno, terzo perché addirittura certe furbate sembrano rendere il prodotto migliore, anche se ovviamente non è così.

Puoi mostrarci qualche esempio per curiosità?
 
  • Mi piace
Reactions: WNC2