Mavic in amministrazione controllata

bradipus

Moderator
Membro dello Staff
23 Luglio 2009
25.536
5
10.301
Bugliano
Bici
qualunquemente
caspita, questa è grossa! mi spiace molto per un marchio storico del ciclismo, e per i suoi dipendenti.
 

Mini4wdking

via col vento
22 Novembre 2006
10.227
3.730
41
Piacenza
twitter.com
Bici
Canyon Ultimate CF Dura Ace
Boh, a me sembra faccia buoni prodotti...
Certo, la concorrenza ora non è poca...
Ci penserà qualche multinazionale a comprare... Il machio è noto e piace.
 

Corvo Torvo

Cronoman
11 Aprile 2016
749
397
Novara
Bici
Specialized Roubaix
Mi chiedo se aver allargato il portafoglio prodotti ad abbigliamento ed accessori sia stato un passo più lungo della gamba o un tentativo di aumentare il fatturato per colmare perdite nel settore ruote.
Al di la' del marchio: al momento hanno brevetti o soluzioni innovative da poter fare gola a qualche grande produttore? Non mi pare.
Personalmente ho avuto solo le Crossmax SLR per la mia MTB. Belle ruote, resistenti, ma con nessun'altro marchio ho avuto necessità di fare manutenzione al corpetto una volta l'anno.
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.635
7.683
96
dove capita
Mi chiedo se aver allargato il portafoglio prodotti ad abbigliamento ed accessori sia stato un passo più lungo della gamba o un tentativo di aumentare il fatturato per colmare perdite nel settore ruote.
Al di la' del marchio: al momento hanno brevetti o soluzioni innovative da poter fare gola a qualche grande produttore? Non mi pare.
Personalmente ho avuto solo le Crossmax SLR per la mia MTB. Belle ruote, resistenti, ma con nessun'altro marchio ho avuto necessità di fare manutenzione al corpetto una volta l'anno.

Fino a metà anni 2000 Mavic aveva praticamente il monopolio dell'OEM, poi con l'acquisizione di Amer e la contemporanea ascesa dei cerchi in carbonio hanno puntato sulla "sinergia" con Salomon buttandosi nell'abbigliamento ed accessori e non investendo più nel comparto ruote.
Nell'abbigliamento non sono riusciti a crearsi un'immagine all'altezza delle aspettative (piuttosto alte direi, come posizionamento di mercato) o a comunicarla bene, a scelta. Nel frattempo hanno perso tutto l'OEM ed hanno creato una gamma confusionaria con n-mila modelli ed improbabili soluzioni come quella di vendere "il sistema" ruote-coperture, senza però spingere sul Tubeless come forse andava fatto.
Alla fine si sono ridotti a montare mozzi Dt (principale concorrente che gli ha soffiato l'OEM) e cercare altre sinergie comprando Enve (altra azienda bollita).

My 2 cents.
 

Alberto Baraldi

Apprendista Passista
16 Settembre 2014
1.128
910
Modena
Bici
Argon 18 Gallium
Boh, a me sembra faccia buoni prodotti...
Certo, la concorrenza ora non è poca...
Ci penserà qualche multinazionale a comprare... Il machio è noto e piace.
Chiaro che si fa per parlare, senza pretesa di oggettività, ma io saranno circa 10 anni che mi interesso di MTB, e 5 di BDC, e non c'è mai stato un singolo prodotto Mavic che abbia catturato il mio interesse. Anche solo per la legge dei grandi numeri, perché comunque di cose ne facevano, è ben strano.
Per dire, non comprerei mai Campagnolo ma nel mucchio ce ne sono di loro prodotti che reputo buoni.
Poi ripeto, son gusti.

Mi spiace per i lavoratori e perché comunque hanno sempre dato un contributo al movimento, anche in termini di sponsorship.
 

Petgold969

pistorium opus chef
29 Dicembre 2010
5.401
2.666
Foligno
Bici
Caad 12 + MTB full 29"
Fino a metà anni 2000 Mavic aveva praticamente il monopolio dell'OEM, poi con l'acquisizione di Amer e la contemporanea ascesa dei cerchi in carbonio hanno puntato sulla "sinergia" con Salomon buttandosi nell'abbigliamento ed accessori e non investendo più nel comparto ruote.
Nell'abbigliamento non sono riusciti a crearsi un'immagine all'altezza delle aspettative (piuttosto alte direi, come posizionamento di mercato) o a comunicarla bene, a scelta. Nel frattempo hanno perso tutto l'OEM ed hanno creato una gamma confusionaria con n-mila modelli ed improbabili soluzioni come quella di vendere "il sistema" ruote-coperture, senza però spingere sul Tubeless come forse andava fatto.
Alla fine si sono ridotti a montare mozzi Dt (principale concorrente che gli ha soffiato l'OEM) e cercare altre sinergie comprando Enve (altra azienda bollita).

My 2 cents.

Nel discorso OEM c'è anche da dire che i più grossi marchi oggi se le prendono in casa (Giant, Bontrager, Syncros, Hollowgram) o-o
 

bastianella31

Corratec CCT EVO BS31
14 Giugno 2010
7.164
5.493
46
Nußdorf am Inn, Bayern
Bici
Corratec CCT EVO Ultegra, Scott Speedster 20 Tiagra.
Fino a metà anni 2000 Mavic aveva praticamente il monopolio dell'OEM, poi con l'acquisizione di Amer e la contemporanea ascesa dei cerchi in carbonio hanno puntato sulla "sinergia" con Salomon buttandosi nell'abbigliamento ed accessori e non investendo più nel comparto ruote.
Nell'abbigliamento non sono riusciti a crearsi un'immagine all'altezza delle aspettative (piuttosto alte direi, come posizionamento di mercato) o a comunicarla bene, a scelta. Nel frattempo hanno perso tutto l'OEM ed hanno creato una gamma confusionaria con n-mila modelli ed improbabili soluzioni come quella di vendere "il sistema" ruote-coperture, senza però spingere sul Tubeless come forse andava fatto.
Alla fine si sono ridotti a montare mozzi Dt (principale concorrente che gli ha soffiato l'OEM) e cercare altre sinergie comprando Enve (altra azienda bollita).

My 2 cents.
Premetto che mi spiace ovviamente, per chi ci lavora, se una qualsiasi azienda e´ in difficoltä.
L´unico giudizio che possa dare e´ sul neretto, non ho mai compreso "l´obbligo" di dover prendere anche i copertoni quando, magari, ognuno di noi ha giä le sue preferenze.
E´ un fattore limitante...
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.635
7.683
96
dove capita
Nel discorso OEM c'è anche da dire che i più grossi marchi oggi se le prendono in casa (Giant, Bontrager, Syncros, Hollowgram) o-o

Si, ma praticamente tutti usano mozzi e raggi Dt.
Mavic faceva mozzi pure lei (anche se non particolarmente apprezzati)...
Canyon anni fa montava solo Mavic. Oggi solo Dt (a parte qualche zipp e Reynolds). E cosi tanti altri marchi che fanno volumi importanti.

Tra l'altro Mavic continua a sponsorizzare il servizio neutro di Tour ed altre corse importanti avendo tolto importanza al settore ruote. Non molto coerente.
 
  • Mi piace
Reactions: Petgold969

Gamba_tri

via col vento
29 Marzo 2005
8.141
2.013
44
Genova
www.sportintranslation.com
Bici
Barco Spirit-Xcr - Cannondale Synapse carbon
Con le prime Ksyrium vent'anni fa aveva monopolizzato il mercato, anche in Italia dove Ambrosio andava per la maggiore, ma non aveva capito che si stava passando dalla ruota "alla carta" a quella pre-assemblata. Sarà così per molte aziende storiche, ho paura a dire il nome che vedo tra i primi della triste lista.
 

Raven

Cronoman
3 Novembre 2018
702
628
39
milano
Bici
Cannondale + n
Con le prime Ksyrium vent'anni fa aveva monopolizzato il mercato, anche in Italia dove Ambrosio andava per la maggiore, ma non aveva capito che si stava passando dalla ruota "alla carta" a quella pre-assemblata. Sarà così per molte aziende storiche, ho paura a dire il nome che vedo tra i primi della triste lista.

dillo pure!
 

Gamba_tri

via col vento
29 Marzo 2005
8.141
2.013
44
Genova
www.sportintranslation.com
Bici
Barco Spirit-Xcr - Cannondale Synapse carbon
Campagnolo, anche nell'OEM ruote con Fulcrum nel passaggio a disco si è fatta rubare importanti quote di mercato, come Mavic. Gamma ruota raddoppiata e confusa. Punta a gruppi "gioiello" per amatori più alla ricerca dell'escluisività che della prestazione e poi fa(ceva) pubblicità col le vittorie di Valverde. Di analogie con Mavic ne vedo parecchie a livello commerciale, poi a livello di bilanci non so.
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.635
7.683
96
dove capita
Di analogie con Mavic ne vedo parecchie a livello commerciale, poi a livello di bilanci non so.

Io no sinceramente.
Mavic è stata vittima dell'essere acquisita da un grosso gruppo generalista, che invece di puntare a nuovi investimenti nel settore dove Mavic era regina per mantenerla competitiva, ha pensato di ri-orientarla in un altro settore per loro a costo zero (e comunque era tardi per fare investimenti in quel settore probabilmente).
Campagnolo non ha fatto niente di tutto questo e continua ad investire per quel che può nel proprio settore. Con fondamentalmente la grossa difficoltà di avere un valore legato al made in Italy, ma impossibilitata a tenersi a galla coi costi sui grandi numeri per lo stesso motivo (cosa acuita ancora di più dall'ingresso dell'elettronica).

Imho, in generale tutto il settore ciclo europeo ha commesso il peccato mortale di non fare investimenti sul carbonio nei primi anni 2000. Facendosi attrarre più che altro dalla possibilità di (allora) monetizzare a basso costo. Senza prevedere che tutto quel settore sarebbe diventato strategico (non solo per il mercato ciclo).
 
  • Mi piace
Reactions: Maverik89 and Raven

stambecco

Maglia Rosa
14 Giugno 2005
9.247
2.358
cane sciolto
Bici
si
Fino a metà anni 2000 Mavic aveva praticamente il monopolio dell'OEM, poi con l'acquisizione di Amer e la contemporanea ascesa dei cerchi in carbonio hanno puntato sulla "sinergia" con Salomon buttandosi nell'abbigliamento ed accessori e non investendo più nel comparto ruote.
Nell'abbigliamento non sono riusciti a crearsi un'immagine all'altezza delle aspettative (piuttosto alte direi, come posizionamento di mercato) o a comunicarla bene, a scelta. Nel frattempo hanno perso tutto l'OEM ed hanno creato una gamma confusionaria con n-mila modelli ed improbabili soluzioni come quella di vendere "il sistema" ruote-coperture, senza però spingere sul Tubeless come forse andava fatto.
Alla fine si sono ridotti a montare mozzi Dt (principale concorrente che gli ha soffiato l'OEM) e cercare altre sinergie comprando Enve (altra azienda bollita).

My 2 cents.


aggiungerei l'arrivo di fulcrum che di fatto ha permesso anche a chi usa sram o shimano di prendere ruote "campagnolo", un listino prezzi che ogni anno aumentava per avere sempre la stessa ruota possono aver fatto il resto.
Le ksyrium che oggi vendono a 900 euro nuove sono le stesse di 15 anni fà (giusto con il canale più largo i la pista frenante dipinta di nero) ed oltretutto le puoi comprare usate a 200/300 euro
peccato, a me mavic è sempre piaciuta, personalmente uso le ksyrium sl premium come ruota invernale con soddisfazione dal 2010
 

Mini4wdking

via col vento
22 Novembre 2006
10.227
3.730
41
Piacenza
twitter.com
Bici
Canyon Ultimate CF Dura Ace
Io ho comprato in dicembre le Ksyrium pro tubeless (1400 grammi circa) a 650 euro con due copertoni di qualità (di fatto sono dei Fusion Performance 5) e una bottiglia di lattice inclusi...
Non so cosa chiedere di più per quella cifra.
 

Giomas

Novellino
15 Novembre 2013
64
47
54
Arluno (MI)
Bici
Canyon Ultimate CF SL 2019
Chiaro che si fa per parlare, senza pretesa di oggettività, ma io saranno circa 10 anni che mi interesso di MTB, e 5 di BDC, e non c'è mai stato un singolo prodotto Mavic che abbia catturato il mio interesse. Anche solo per la legge dei grandi numeri, perché comunque di cose ne facevano, è ben strano.
Per dire, non comprerei mai Campagnolo ma nel mucchio ce ne sono di loro prodotti che reputo buoni.
Poi ripeto, son gusti.

Mi spiace per i lavoratori e perché comunque hanno sempre dato un contributo al movimento, anche in termini di sponsorship.