News Morto il corridore 20enne Mark Groeneveld


  • Finalmente potete collegare il vostro account di Training Camp a quello di Garmin Connect per caricare le attività e partecipare alle classifiche! Farlo è molto semplice.
    1. Scaricate l'ultima versione dell'app Android (link) o iOS (link).
    2. Andate nelle impostazioni e cliccate su "Sincronizza con Garmin".
    3. Seguite le istruzioni e spuntate le caselle per gli allenamenti e gli itinerari.
    4. Fatto! Adesso le vostre attività che registrate con il Garmin e che vanno su Garmin Connect saranno anche visibili su Training Camp. Non solo, su ogni itinerario trovate l'icona "manda al Garmin", sia sul sito che sull'app, che spedisce automaticamente la traccia al vostro apparecchio. Domande? Mettetele QUI.
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.

Maverik89

Apprendista Scalatore
15 Dicembre 2009
2.422
1.822
Torino
Visita sito
Bici
lsdb 666 road XCr
Scusarsi addirittura? Con chi perdonami?
in generale dopo aver detto delle inesattezze, capita a tutti tra l'altro...
Ho visto articoli scientifici non in ambito medico che non é quello in cui sono specializzato (difatti io ho detto in ambito accademico) dove i risultati erano manipolati (nel senso buono del termine) a dovere, omettendo ad esempio alcue cose o facendo ipotesi sbagliate. Può essere fatto anche in buona fede.
So bene ci sia la peer review e quant' altro ma basta davvero poco in certi casi a sballare i risultati di una ricerca.
per ricerche manipolate (ed in palese malafede vedi caso Wakefield) ci troviamo in questa situazione, nonostante la comunità scientifica abbia trovato dei risultati si da ancora credito a quelle teorie che solo con la manipolazione hanno dato i risultati "che piacciono" ad un fetta di persone!
 

gibo2007

Apprendista Cronoman
30 Agosto 2015
2.806
1.610
Visita sito
Bici
Canyon
in generale dopo aver detto delle inesattezze, capita a tutti tra l'altro...

per ricerche manipolate (ed in palese malafede vedi caso Wakefield) ci troviamo in questa situazione, nonostante la comunità scientifica abbia trovato dei risultati si da ancora credito a quelle teorie che solo con la manipolazione hanno dato i risultati "che piacciono" ad un fetta di persone!
Chiaro sono abituato a chiedere scusa, non mi sembra il caso.
I risultati possono essere sballati anche se dati in buonafede.
Ripeto quando si fa un esperimento o quando si formula una teoria scientifica ci si appoggia a delle ipotesi, se queste ipotesi sono sbagliate cade tutto, se sono valide solo in particolari condizioni la teoria è valida per un ristretto numero di casi.
Mi spiace poi che si venga presi in giro (perculati) quando si esprime un'opinione diversa che magari è anche uno stimolo per la discussione.
Come detto inizialmente io non mi fiderei ciecamente di quanto si trova negli articoli accademici e mi terrei sempre il beneficio del dubbio.
Mettiamo caso che le morti o i casi di malori improvvisi nel ciclismo siano raddoppiate negli ultimi anni cosa ne concludo? E cosa ne concludo dal viceversa contando che ad esempio una volta c'era un utilizzo maggiore di pratiche dopanti che potrebbe falsare il risultato?
Magari in realtà non ha nessuna correlazione ne aver fatto il vaccino né non averlo fatto perché ci sono troppe variabili che non vengono considerate.
Di sicuro dire "dici sciocchezze" non é il modo corretto per avvalorare la propria tesi.
 
Ultima modifica:

Maverik89

Apprendista Scalatore
15 Dicembre 2009
2.422
1.822
Torino
Visita sito
Bici
lsdb 666 road XCr
I risultati possono essere sballati anche se dati in buonafede.
Ripeto quando si fa un esperimento o quando si formula una teoria scientifica ci si appoggia a delle ipotesi, se queste ipotesi sono sbagliate cade tutto, se sono valide solo in particolari condizioni la teoria è valida per un ristretto numero di casi.
Sì ma dopo 3 anni dalla formulazione dei vaccini per il covid-19, miliardi di dosi somministrate, 1 premio Nobel vinto per l'ideazione del vaccino a mRNA, un'intera comunità scientifica che rivede ciclicamente gli studi leggere ancora certi messaggi di sciacallaggio per una morte di un povero ragazzo di appena vent'anni per piacere NO!
che i novax si mettano il cuore in pace che se siamo tornati ad una pseudo normalità non è certo grazie alle loro paure (comprensibili) che li hanno portati a credere alle teorie più strampalate messe in piedi da sciacalli peggiori.
 

Super Ciuk

Apprendista Cronoman
23 Ottobre 2012
3.267
776
Tra il ring e la realtà
Visita sito
Bici
a pedali
Pensa che tonto, ne ho fatte 4 e martedì faccio pure "l'ultimo modello" ... ecco questi continui aggiornamenti software dei recettori 5G sono l'unica pecca ma almeno l'iPhone prende sempre

Già che ci sei fatti fare anche l'antigelo, che coi costi del gas può tornare comodo ...
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
22.086
20.768
98
dove capita
Visita sito
dove i risultati erano manipolati (nel senso buono del termine) a dovere, omettendo ad esempio alcue cose o facendo ipotesi sbagliate. Può essere fatto anche in buona fede.

Esatto, ma proprio per questo bisognerebbe ricordare che gli studi sono solo "ipotesi di lavoro" che devono essere convalidate da tutta la comunità scientifica (quella competente sulla materia). Invece ormai si è instillata la cultura per cui i vari studi vengono solo strumentalizzati per portare acqua al mulino delle proprie convinzioni. Ormai c'è gente che ad esempio cita PubMed come se fosse la bibbia, quando in realtà è solo un contenitore, un database. Con oltretutto l'istituzione del genio incompreso (o anche solo "pensatore alternativo") che lotta contro la "dittatura della scienza" ed il mainstream. Che è solo una presa in giro, perché chiunque pubblichi qualcosa (riviste predatorie a parte) ambisce a diventare "mainstream".

Quindi l'andazzo odierno del "c'è uno studio che" (c'è uno studio che per qualunque idea o teoria, anche la più demenziale) se non è usato con le pinze, dimostra niente, è solo fumo per inquinare ogni discussione polarizzandola e rendendola inutile.
 

gibo2007

Apprendista Cronoman
30 Agosto 2015
2.806
1.610
Visita sito
Bici
Canyon
Sì ma dopo 3 anni dalla formulazione dei vaccini per il covid-19, miliardi di dosi somministrate, 1 premio Nobel vinto per l'ideazione del vaccino a mRNA, un'intera comunità scientifica che rivede ciclicamente gli studi leggere ancora certi messaggi di sciacallaggio per una morte di un povero ragazzo di appena vent'anni per piacere NO!
che i novax si mettano il cuore in pace che se siamo tornati ad una pseudo normalità non è certo grazie alle loro paure (comprensibili) che li hanno portati a credere alle teorie più strampalate messe in piedi da sciacalli peggiori.
Neppure non poter mettere in discussione la gestione di tutta la situazione é un modo di ragionare "scientifico". La scienza è agli antipodi con la dogmaticità.
 

Maverik89

Apprendista Scalatore
15 Dicembre 2009
2.422
1.822
Torino
Visita sito
Bici
lsdb 666 road XCr
Neppure non poter mettere in discussione la gestione di tutta la situazione é un modo di ragionare "scientifico". La scienza è agli antipodi con la dogmaticità.
ma dove sarebbero i dogmi? è proprio con il metodo scientifico se in 3 anni si è arrivati alla situazione che ho descritto prima.
altrimenti bastava iniettarci dell'acqua santa benedetta tramite un processo definito da qualche dogma religioso e, a causa di questa imposizione dogmatica, questo avrebbe dovuto funzionare.
 

gibo2007

Apprendista Cronoman
30 Agosto 2015
2.806
1.610
Visita sito
Bici
Canyon
ma dove sarebbero i dogmi? è proprio con il metodo scientifico se in 3 anni si è arrivati alla situazione che ho descritto prima.
altrimenti bastava iniettarci dell'acqua santa benedetta tramite un processo definito da qualche dogma religioso e, a causa di questa imposizione dogmatica, questo avrebbe dovuto funzionare.
Tu quindi reputi fosse necessario vaccinare tutta la popolazione mondiale indiscriminatamente, altri potrebbero non essere d'accordo con la tua tesi. Ci si ragiona sopra, si guardano le cose come sarebbero andate nell'uno o nell'altro caso e si tirano le conclusioni in base alle ipotesi fatte, ma si deve essere consci che non si troverà una soluzione assoluta.
Siamo arrivati alla condizione attuale chiaro, ma cosa vuol dire la condizione attuale? Non ha avuto nessuna conseguenza quindi ne siamo sicuri? Nel caso avessimo fatto diversamente cosa sarebbe cambiato? Se avessimo vaccinato parti diverse della popolazione cosa sarebbe cambiato? Questo é lo stimolo di discussione.
 
  • Mi piace
Reactions: trecow

gibo2007

Apprendista Cronoman
30 Agosto 2015
2.806
1.610
Visita sito
Bici
Canyon
Non sappiamo nemmeno se il ragazzo era vaccinato, se l'arresto è dovuto a un problema congenito ecc... ma siamo a parlare di Vaccini ecc.
La discussione é più ampia naturalmente non é riguardo il caso specifico.
Magari lo era e non c'entra nulla lo stesso.
Che muoiono persone tutti i giorni è uma ovvietà.
 

Skardy

Siòr
14 Marzo 2022
950
1.426
Venezia
Visita sito
Bici
Cube/Cannondale
che i novax si mettano il cuore in pace che se siamo tornati ad una pseudo normalità non è certo grazie alle loro paure (comprensibili) che li hanno portati a credere alle teorie più strampalate messe in piedi da sciacalli peggiori.
Anche i provax potrebbero una volta per tutte mettersi il cuore in pace. Se siamo tornati a una pseudo normalità non è accaduto per merito di vaccini che al più hanno evitato conseguenze peggiori per i contagiati ma di sicuro non hanno arrestato i contagi nè quindi sconfitto il virus. Semplicemente come per moltissimi virus in natura e dunque per merito della Natura stessa il virus di mutazione in mutazione è diventato via via sempre più inoffensivo.
Detto questo ritengo che il discorso vaccini non c'entri un cazzo con la morte di questo ragazzo. Morti ce ne sono sempre state non sembra che statisticamente siano maggiori di prima fanno solo più notizia ad opera di chi soffia su un fuoco che non è in grado di dimostrare e qualora lo fossero è tutto da dimostrare sebbene non escludibile ora (il tempo di sicuro darà una risposta in tal senso) che sia colpa dei vaccini.
 

RamboGuerrazzi

via col vento
28 Marzo 2007
5.198
3.702
centroitalico
Visita sito
Bici
corsa+gravel
Al di là del link in questione, chi si erge a giudice su chi può o non può leggere un articolo scientifico di sicuro non mi ispira gran fiducia. Un articolo scientifico è fatto proprio in modo che, conosciute le basi elementari del metodo scientifico, chiunque dotato di raziocinio possa leggerlo.

la domanda da porsi è: quanti ne leggo al giorno? Quanti ne leggo in un anno? Funziona come nel ciclismo: sei fai 500km all'anno molto probabilmente sei una pippa. Sicuramente hai altre qualità. Ma se non ti alleni, in bici sei una pippa. Tutto qui.
 

valerio87

Apprendista Velocista
1 Giugno 2023
1.397
1.209
torino
Visita sito
Bici
bdc e gravel
volevo solo ricordare che é morto il corridore 20enne Mark Groeneveld, questa discussione é in suo onore e VOI state a discutere da ore come donnine gravide al 9 mese :))):
suvvia cazz c'entra il covid... :==
 

Maverik89

Apprendista Scalatore
15 Dicembre 2009
2.422
1.822
Torino
Visita sito
Bici
lsdb 666 road XCr
Morti ce ne sono sempre state non sembra che statisticamente siano maggiori di prima fanno solo più notizia ad opera di chi soffia su un fuoco che non è in grado di dimostrare e qualora lo fossero è tutto da dimostrare sebbene non escludibile ora (il tempo di sicuro darà una risposta in tal senso) che sia colpa dei vaccini.
non si può non essere d'accordo con questa seconda parte, quindi sono d'accordo.

è la prima parte che stona:
Se siamo tornati a una pseudo normalità non è accaduto per merito di vaccini che al più hanno evitato conseguenze peggiori per i contagiati ma di sicuro non hanno arrestato i contagi nè quindi sconfitto il virus. Semplicemente come per moltissimi virus in natura e dunque per merito della Natura stessa il virus di mutazione in mutazione è diventato via via sempre più inoffensivo.
I virus mutano nel replicarsi "male" e lo possono fare se passano di ospite in ospite senza ammazzarlo (l'ospite), e se abbiamo avuto modo di passarcelo l'un l'altro è grazie al fatto che eravamo protetti dalla vaccinazione, questo ha creato un ambiente che ha favorito certe mutazioni piuttosto che altre (hai presente la teoria evoluzionistica di Darwin?). Quando nessuno era protetto il virus provocava una mortalità di oltre 10% ora non arriviamo al'1%, per questo all'inizio si usava lo strumento del lockdown!
ora potere accusarmi di aver scritto un dogma insegnatomi da una ristretta cerchia di dittatori scientifici.

Anche i provax potrebbero una volta per tutte mettersi il cuore in pace.
il cuore in pace l'ho avuto da subito, ho cercato di seguire le linee guida indicate* e fattomi consigliare dai medici di famiglia (il mio e della mia compagna, quello di mia sorella e di mia madre con "n" patologie e che quest'anno ha preso parte ad una campagna vaccinale per praticamente tutti i vaccini esistenti).

*non citiamo per forza le 2 righe rese famose che facevano parte di un dossier di centinaia di pagine.
 
  • Mi piace
Reactions: EMAC and nove59

Skardy

Siòr
14 Marzo 2022
950
1.426
Venezia
Visita sito
Bici
Cube/Cannondale
Quando nessuno era protetto il virus provocava una mortalità di oltre 10%
Spero che vorrai scherzare. Prima dei vaccini morivano oltre 10 persone contagiate su 100? Dai lasciam perdere.
In ogni caso sono tutti discorsi che per me non c'entrano nulla con la morte di questo ragazzo. Magari tra 20 anni ne avremo la conferma certa anche se qualcuno negherà ancora. Se invece avremo la prova che era così lo stesso qualcuno negherà ancora. Del resto per millenni molti hanno negato che la Terra fosse piatta e magari venivano arsi oggi più di qualcuno nega che sia rotonda e non viene arso solo perchè certe cose non sono fortunatamente più in voga.
 

Mich974

Pedivella
14 Novembre 2021
434
644
49
Bergamo
Visita sito
Bici
Basso palta 2
I casi iniziano ad essere un po’ troppi
Rispetto a quale statistica iniziano ad essere troppi ? 1 ogni anno o piu , considerando le centinaia di migliaia di ciclisti amatori e pro nel mondo non mi sembra allarmante . Inoltre ci sono patologie congenite che si manifestano senza campanelli d allarme . Mi ricordo Cassano che venne operato al cuore , epoca Milan se non erro , per una " disfunzione" cardiaca scoperta dopo anni di professionismo . Spero solo che questa tragica morte non venga presa come spunto per fare l ennesima discussione , senza prove certe, sui vaccini .
 
Ultima modifica:
Stato
Chiusa ad ulteriori risposte.