New Elite SUITO

Iblīs

Novellino
9 Settembre 2021
60
41
Milano
Visita sito
Bici
Strada
una volta montata la bici, non riesco a scendere sull'11 ese provo a salire sul 34, mi cade la catena.
gruppo force axs sulla bici e per non cambiare il corpetto del rullo ho montato anche io il pacco pignoni 105 a 12v sul corpetto 9/10/11 Shimano.
Il pacco pignoni è entrato benissimo e montato molto facilmente
al momento di provarlo ho notato il cambio regolato male e soprattuto sull'11 molto rumore di ferraglia
regolato il fine corsa esterno, svitato la vite di 1/8 di giro e tutto scomparso.
inoltre ho regolato appena appena il cambio di 2 micro scatti verso l'esterno e tutto funziona bene.
Ciao,
esattamente la stessa esperienza che sto avendo io. Ho una bici decathlon con cambio 8v microshift, stessa identica cassetta su ruota bici montata su corpetto rullo. Dopo sferragliamenti vari, ho deciso di dare una regolata di fino al cambio sulla bici: ri-regolati fine corsa e tensione con nuovo cavo. Cambiata perfetta. Passo al rullo, mettendo i 2 distanziali in dotazione (1mm+1mm come da manuale) e catena che comincia a sferragliare sui pignoni grandi finché sul 34 mi cade:doh: (prima della regolazione cambio sferragliava molto sul 34 ma non cadeva)

Ho pensato che il problema fosse dovuto allo strano spessore dei distanziali, perché da tutte le parti ho trovato che il distanziale giusto per cassette 8v (ma anche 9v) su corpetto 11v deve essere 1,85mm. Perché Elite non fornisce quello consigliato dal produttore delle cassette? Boh. E possono 0,15 mm fare tutta questa differenza? A quel puto ho tentato di mettere solo un distanziale da 1 mm. Ora la cambiata è perfetta, leggero sfregamento fra 11 e telaio (proposito: usarlo il meno possibile) ma: squittii del pacco pignoni a random (dovuti probabilmente a quel poco di gioco che si è creato inevitabilmente togliendo uno spessore). Ora sto pensando (non insultatemi se è un pensiero sciocco:oops:) di aggiungere il distanziale rimosso ma di metterlo fra l’11 e la vite che chiude il pacco sul corpetto. Ma non dovesse funzionare preferisco tenermi qualche cigolio che dover mettere mano al cambio (soprattutto ai fine corsa) ogni volta che salgo e scendo dal rullo.
La domanda che mi faccio è: dovrò regolare ogni volta il cambio quando rimonto la ruota?
spero proprio di no ...
Perché sì, inevitabilmente dovrai riaggiustare il cambio sulla sua ruota quando esci. L'allineamento della puleggia del cambio potrebbe anche rientrare nella tolleranza ma i finecorsa sarebbero da controllare bene perché rischi che per non farti cadere la catena sul rullo questa ti cada per strada:doh:

Tutto questo per dire che anche secondo me il corpetto sul Suito è spostato di qualche frazione di mm verso l’esterno.
Io sto cercando di capire se si può lavorare sugli spessori F e G per spostare il tutto... Visto che il pacco pignoni è già spostato tutto verso l'interno avendo tolto tutti gli spessori... A meno che esista un corpetto magico
@Luigi.Paracchini se con F e G ti riferisci agli adattatori per perno passante, aggiungo che io uso D ed E (per sgancio rapido) e il problema è lo stesso

1672997260393.png
 

clacar76

Gregario
10 Gennaio 2017
574
189
Visita sito
Bici
BMC SLR01
Ciao,
esattamente la stessa esperienza che sto avendo io. Ho una bici decathlon con cambio 8v microshift, stessa identica cassetta su ruota bici montata su corpetto rullo. Dopo sferragliamenti vari, ho deciso di dare una regolata di fino al cambio sulla bici: ri-regolati fine corsa e tensione con nuovo cavo. Cambiata perfetta. Passo al rullo, mettendo i 2 distanziali in dotazione (1mm+1mm come da manuale) e catena che comincia a sferragliare sui pignoni grandi finché sul 34 mi cade:doh: (prima della regolazione cambio sferragliava molto sul 34 ma non cadeva)

Ho pensato che il problema fosse dovuto allo strano spessore dei distanziali, perché da tutte le parti ho trovato che il distanziale giusto per cassette 8v (ma anche 9v) su corpetto 11v deve essere 1,85mm. Perché Elite non fornisce quello consigliato dal produttore delle cassette? Boh. E possono 0,15 mm fare tutta questa differenza? A quel puto ho tentato di mettere solo un distanziale da 1 mm. Ora la cambiata è perfetta, leggero sfregamento fra 11 e telaio (proposito: usarlo il meno possibile) ma: squittii del pacco pignoni a random (dovuti probabilmente a quel poco di gioco che si è creato inevitabilmente togliendo uno spessore). Ora sto pensando (non insultatemi se è un pensiero sciocco:oops:) di aggiungere il distanziale rimosso ma di metterlo fra l’11 e la vite che chiude il pacco sul corpetto. Ma non dovesse funzionare preferisco tenermi qualche cigolio che dover mettere mano al cambio (soprattutto ai fine corsa) ogni volta che salgo e scendo dal rullo.

Perché sì, inevitabilmente dovrai riaggiustare il cambio sulla sua ruota quando esci. L'allineamento della puleggia del cambio potrebbe anche rientrare nella tolleranza ma i finecorsa sarebbero da controllare bene perché rischi che per non farti cadere la catena sul rullo questa ti cada per strada:doh:

Tutto questo per dire che anche secondo me il corpetto sul Suito è spostato di qualche frazione di mm verso l’esterno.

@Luigi.Paracchini se con F e G ti riferisci agli adattatori per perno passante, aggiungo che io uso D ed E (per sgancio rapido) e il problema è lo stesso

Vedi l'allegato 382764
Io ho pignoni a 12v e non ho distanziali sul corpetto del rullo quindi non posso agire togliendo distanziali
quindi invece stavo pensando ad un accrocco definitivo
secondo voi sarebbe possibile mettere uno spessore di 0,5 mm sul corpetto XDR della ruota? in questo modo andrei ad avere la stessa posizione dei pignoni sulla ruota che ho sul rullo e quindi una volta regolato il cambio per il rullo non dovrei più regolarlo per la ruota.
 

Iblīs

Novellino
9 Settembre 2021
60
41
Milano
Visita sito
Bici
Strada
Io ho pignoni a 12v e non ho distanziali sul corpetto del rullo quindi non posso agire togliendo distanziali
quindi invece stavo pensando ad un accrocco definitivo
secondo voi sarebbe possibile mettere uno spessore di 0,5 mm sul corpetto XDR della ruota? in questo modo andrei ad avere la stessa posizione dei pignoni sulla ruota che ho sul rullo e quindi una volta regolato il cambio per il rullo non dovrei più regolarlo per la ruota.
Ho trovato una discussione che parla di questo problema. A detta di chi ha iniziato la discussione la distanza fra dove siede la cassetta e la fine dell'adattatore per perno passante sul rullo elite non è standard. Alcuni hanno risolto aggiungendo uno spessore all'adattatore per perno passante sul rullo
 

clacar76

Gregario
10 Gennaio 2017
574
189
Visita sito
Bici
BMC SLR01
Ho trovato una discussione che parla di questo problema. A detta di chi ha iniziato la discussione la distanza fra dove siede la cassetta e la fine dell'adattatore per perno passante sul rullo elite non è standard. Alcuni hanno risolto aggiungendo uno spessore all'adattatore per perno passante sul rullo
ah caspita!!!
quindi la distanza fra la battuta del corpetto e l'adattatore dove appoggia il telaio dovrebbe essere 46 mm e invece sul Suito è di 45 mm.
basterebbe mettere uno spessore di 1 mm fra l'adattatore e il corpetto!!!!
provo a vedere di trovare lo spessore
grazie per la dritta
 

alle_84

Pedivella
3 Marzo 2019
461
90
38
Latina
Visita sito
Bici
Pinarello Monviso
anche io col corpetto shimano e il 10V ho messo 2 spessori (invece di 1 come riportano le istruzioni)
ma con i due spessori della confezione era troppo, quindi ne ho messo 1 della confezione, e 1 che avevo su un'altra ruota
 

Luigi.Paracchini

Novellino
20 Gennaio 2022
22
0
51
Garbagna Novarese
Visita sito
Bici
Vintage Scott (restiling gravel)
Quindi hai messo un mm tra la cassetta e il rullo?
direi di sì.
ho preso una ranella dello spessore di 1mm circa del 20 (meglio sarebbe stato averla del 19, ma non l'avevo) e ho allargato il foro a circa 15/16mm

ho inserito la ranella nelll'adattatore F e ho avvitato l'adattatore al rullo. in questo modo ho più o meno la stessa configurazione sia sulla ruota che sul rullo e non devo correggere la taratura del cambio.

ricordo che io monto cassette da 12v e non ho messo alcuno spessore sul corpetto, nè nel corpetto del rullo nè nelcorpetto della ruota.
 

NiBBleS_AL3

Gregario
6 Ottobre 2018
502
176
43
San Martino di Venezze (RO)
Visita sito
Bici
Wilier 101air
direi di sì.
ho preso una ranella dello spessore di 1mm circa del 20 (meglio sarebbe stato averla del 19, ma non l'avevo) e ho allargato il foro a circa 15/16mm

ho inserito la ranella nelll'adattatore F e ho avvitato l'adattatore al rullo. in questo modo ho più o meno la stessa configurazione sia sulla ruota che sul rullo e non devo correggere la taratura del cambio.

ricordo che io monto cassette da 12v e non ho messo alcuno spessore sul corpetto, nè nel corpetto del rullo nè nelcorpetto della ruota.
Io ho provato a mettere uno degli spessori in dotazione in questo modo: spessore + cassetta. In questo modo però quando chiudo lo sgancio rapido la cassetta sfrega leggermente sul telaio e non va bene.
 

bowlofbeauty

Novellino
25 Giugno 2009
38
7
Visita sito
Buona serata, da ormai diversi tempo il mio rullo Elite suito, piuttosto di frequente emette un forte stock durante la pedalata. Sinceramente non capisco quale sia la natura, pensavo a un problema nel corpetto, ma l'ho smontato e sembra tutto essere ok, con adeguata lubrificazione ancora col suo grasso originale. Pacco pignoni fissato a dovere. Idee o a qualcuno è capitato? Grazie
 
  • Mi piace
Reactions: yagone64

yagone64

Velocista
29 Settembre 2015
5.729
7.699
Elblag (Polonia)
Visita sito
Bici
Cervelo' R3 gruppo Ultegra 6800 , BMC Roadmachine 02 Dura Ace Di2, Carbonda CFR696 Ultegra 6800
Buona serata, da ormai diversi tempo il mio rullo Elite suito, piuttosto di frequente emette un forte stock durante la pedalata. Sinceramente non capisco quale sia la natura, pensavo a un problema nel corpetto, ma l'ho smontato e sembra tutto essere ok, con adeguata lubrificazione ancora col suo grasso originale. Pacco pignoni fissato a dovere. Idee o a qualcuno è capitato? Grazie
Qualcuno ebbe un problema simile con la prima versione del Suito, se vai a rileggere le prime pagine probabilmente lo trovi
 

yagone64

Velocista
29 Settembre 2015
5.729
7.699
Elblag (Polonia)
Visita sito
Bici
Cervelo' R3 gruppo Ultegra 6800 , BMC Roadmachine 02 Dura Ace Di2, Carbonda CFR696 Ultegra 6800
  • Mi piace
Reactions: bowlofbeauty

bach7

Apprendista Cronoman
10 Gennaio 2011
3.529
1.455
Visita sito
Bici
Pinifarina
qualcuno ha notato differenze nella resistenza al variare della cadenza?

mi spiego meglio: app myelite, intervallo di 5 min a 250 watt, se fatto a 60 ped min il pm (garmin vector 2) montato sulla bici rileva 280 watt, se fatto a 90 ped min il pm rileva i 250 watt.

ovviamente le "sensazioni" di fatica fanno propendere per i dati del pm della bici (ovviamente verificato anche dal confronto con altri pm e dall'uso su strada).
 
  • Mi piace
Reactions: AlessandroBononcini

AlessandroBononcini

Apprendista Scalatore
21 Agosto 2007
2.054
216
Samone
Visita sito
Bici
N/d
qualcuno ha notato differenze nella resistenza al variare della cadenza?

mi spiego meglio: app myelite, intervallo di 5 min a 250 watt, se fatto a 60 ped min il pm (garmin vector 2) montato sulla bici rileva 280 watt, se fatto a 90 ped min il pm rileva i 250 watt.

ovviamente le "sensazioni" di fatica fanno propendere per i dati del pm della bici (ovviamente verificato anche dal confronto con altri pm e dall'uso su strada).
con quale corona anteriore?
 

red.hell

Gregario
6 Giugno 2013
622
284
Visita sito
Bici
Wilier Izoard XP 2013
torno sul discorso del confronto tra il power meter del suito e uno esterno

dopo aver fatto il test, inviato i doppi dati alla Elite e caricata la nuova configurazione ho fatto i soliti 10 min di pedalata a bassa potenza, calibrato con valore 10039 ms e poi provato a pedalare

questo il risultato, viola Favero, azzurro Suito, i primi 10 min sono pre-calibrazione, lo sfasamento tra le attività di circa 1 sec
1674759466694.png

la potenza rilevata dal suito è ancora leggermente bassa, soprattutto quando si alza tipo poco dopo 00:40

sull'attività la NP è più bassa di 11 W, 135 vs. 146 W, il tempo in Z5 e Z6 passa da 26 sec a 120 sec

per cui meglio ma ancora distanti
 

bach7

Apprendista Cronoman
10 Gennaio 2011
3.529
1.455
Visita sito
Bici
Pinifarina
torno sul discorso del confronto tra il power meter del suito e uno esterno

dopo aver fatto il test, inviato i doppi dati alla Elite e caricata la nuova configurazione ho fatto i soliti 10 min di pedalata a bassa potenza, calibrato con valore 10039 ms e poi provato a pedalare

questo il risultato, viola Favero, azzurro Suito, i primi 10 min sono pre-calibrazione, lo sfasamento tra le attività di circa 1 sec
Vedi l'allegato 386202

la potenza rilevata dal suito è ancora leggermente bassa, soprattutto quando si alza tipo poco dopo 00:40

sull'attività la NP è più bassa di 11 W, 135 vs. 146 W, il tempo in Z5 e Z6 passa da 26 sec a 120 sec

per cui meglio ma ancora distanti
hai fatto delle prove in erg al variare della cadenza?
 

patbici

Pedivella
4 Novembre 2019
346
190
53
Bologna
Visita sito
Bici
Bianchi sprint ultegra disc
Dato il freschino e la vecchiaia, ho rispolverato lo suito, che uso con PC Windows 11 via BT insieme a zwift e va perfettamente.
Non riesco però a convincere il PC a trovare la fascia cardio, che è la kalenji dual ant+ BT (che uso abitualmente all'esterno con il suunto 9 baro e va benissimo).

Se invece provo a far girare zwift con il cellulare note 10 lite, il cellulare trova immediatamente la fascia cardio ma non c'è verso di fargli trovare lo suito.

Qualcuno può aiutarmi ? grazie.
 

Ultimi itinerari e allenamenti