parere prima bici triathlon - Argon 18 E118

Merida904

Novellino
6 Aprile 2019
97
59
30
Bologna
Visita sito
Bici
S. PATELLI
Ciao il prossimo anno vorrei provare a passare al triathlon e provare un 70.3, non volendo investire cifre folli in bici da triathlon e avendo una buona manualità nel sistemare i vari componenti ho comprato questa Argon 18 E118 usata e la sto sistemando piano piano.

Il telaio è sano, a parte qualche segno di utilizzo, quindi non ci ho fatto nulla se non smontarlo completamente per pulire il movimento centrale e la serie sterzo che sono ancora utilizzabili. Il gruppo è uno sram red 10v 50.34 con pacco pignoni 11-26, manettini zipp in carbonio e leve freni in carbonio profile design. Essendo un gruppo datato, ma decidendo di tenerlo, ho trovato a pochissimo le corone della guarnitura nuove e un pacco pignoni sram red 11-26.
La guarnitura avendo le scritte un pò rovinate e qualche graffio ho deciso di smontarla e riverniciarla, molto semplicemente e con molta pazienza ho cartato lo strato di trasparente, quindi le scritte, e passato una mano di spray bicomponente 2k, ridandogli una cartata leggera per avere effetto trasparente opaco sul carbonio, in foto non avevo ancora fatto questo intervento.
Nel manubrio ho salvato quasi tutto quello che c'era nella bici originariamente, ho sostituito tutte le viti presenti (arruginite) con viti in acciaio e costruito una barra di supporto per il garmin tra le due appendici. Da valutare il posizionamento del garmin forse troppo arretrato rispetto alla posizione delle braccia, ma a quel punto andrebbe montato direttamente sulla borraccia anteriore, da verificare.

Il tasto dolente a questo punto sono le ruote, a livello di meccanica sono ancora buone, i cuscinetti in ceramica erano stati sostituiti dal vecchio proprietario e le piste frenanti non sono eccessivamente consumate, girano dritte, il brutto sono le decalcomanie che sono screpolate e visivamente non di bell'aspetto, non che mi interessi troppo.. però avendo messo mano ovunque nella bici ormai pensavo o di toglierle completamente e lasciarle ''nude'' o di lasciarle così. Purtroppo non so come agire in questo senso, ho paura di rovinarle mettendoci mano e non avendo esperienza sulle ruote in carbonio.

la spesa complessiva è stata di 1150 euro tra acquisto bici e vari pezzi per sistemarla ( corone nuove, pacco pignoni, cavi e guaine, tubolari ecc..).

Accetto ben volentieri consigli sulla bici, su eventuali modifiche, su cosa fare con le ruote e su tutto, grazie mille.

**appena posso posto le foto della bici in condizioni attuali, con guarnitura verniciata e ruote più pulite per far capire meglio lo stato in cui sono.
 

Allegati

  • PHOTO-2023-10-27-20-16-02.jpg
    PHOTO-2023-10-27-20-16-02.jpg
    300,7 KB · Visite: 65
  • PHOTO-2023-10-27-20-15-52.jpg
    PHOTO-2023-10-27-20-15-52.jpg
    386,1 KB · Visite: 65
  • PHOTO-2023-10-27-20-15-43.jpg
    PHOTO-2023-10-27-20-15-43.jpg
    363,6 KB · Visite: 66

4x16

Maglia Iridata
21 Marzo 2010
13.915
6.986
43
Rovigo
Visita sito
Bici
Rewel Chorus 11; Vetta Centaur 10; Giant Athena 9; Bianchi Vento 602 Veloce 8; Benotto 900sp 300ex 7
Ciao e complimenti in primis per la manualità e secondo per il mezzo che hai ricavato con 1150€, roba che non ci compri neanche una entry-level nuova oggi......gran bel gruppo il vecchio red 10v, esteticamente è molto bello! Per le ruote, visto che hai manualità, toglierei le decals rovinate, farei fare una decals personalizzata (tipo il tuo nome o il tu soprannome) e la metterei sotto trasparente, magari in colore rosso o giallo così da smorzare li bianco/nero.
 

Merida904

Novellino
6 Aprile 2019
97
59
30
Bologna
Visita sito
Bici
S. PATELLI
Eccomi , allora in foto
la guarnitura riverniciata
la borraccia dove ho creato uno pseudo ferma cannuccia perché l’originale era rotto
la staffa di supporto garmin che praticamente è una piastra di carbonio di spessore 3mm che collega i supporti delle due appendici. Secondo me non è malvagia perché rende più stabili le appendici, ma rimane il dubbio sul posizionamento garmin.
le ruote ora pulite con polish e pazienza , hanno ripreso un po’ di vita , non sembra rovinatissime come prima , penso le terrò momentaneamente così, ho montato tubolari tufo S33 da 24 , una vera rottura levare tutto il mastice vecchio , ho colto così l’occasione per pulire cuscinetti e pulire al meglio con panno e polish per auto.
 

Allegati

  • IMG_5500.jpeg
    IMG_5500.jpeg
    269,2 KB · Visite: 39
  • IMG_5499.jpeg
    IMG_5499.jpeg
    386,4 KB · Visite: 35
  • IMG_5498.jpeg
    IMG_5498.jpeg
    310,8 KB · Visite: 33
  • IMG_5497.jpeg
    IMG_5497.jpeg
    388,5 KB · Visite: 36
  • IMG_5496.jpeg
    IMG_5496.jpeg
    386,2 KB · Visite: 37
  • Mi piace
Reactions: Bordi

Merida904

Novellino
6 Aprile 2019
97
59
30
Bologna
Visita sito
Bici
S. PATELLI
Ciao e complimenti in primis per la manualità e secondo per il mezzo che hai ricavato con 1150€, roba che non ci compri neanche una entry-level nuova oggi......gran bel gruppo il vecchio red 10v, esteticamente è molto bello! Per le ruote, visto che hai manualità, toglierei le decals rovinate, farei fare una decals personalizzata (tipo il tuo nome o il tu soprannome) e la metterei sotto trasparente, magari in colore rosso o giallo così da smorzare li bianco/nero.
ho provato su una ruota la rimozione, ma risulta molto più difficile di quanto letto sui vari threads del forum, purtroppo o sono io che non ho pazienza o sono veramente resistenti da togliere, essendosi poi leggermente screpolati risulta un intervento molto complesso. Siccome sono ruote usate e ormai leggermente datate penso di tenerle così, semmai penso piuttosto che un domani investirò su due punti :
1 ruote con corpetto 11v + manettini 2x11v , mi sembra di capire che solo cambiando i manettini e comprandone di compatibili con sram 2x11 (si trovano cose carine già con meno si 70/80 euro) si possa montare il pacco pignoni da 11v senza sostituire i deragliatori, sarebbe già molto buono salvare quasi tutto e passare al 2x11v con poca spesa (per il corpetto ruota libera so come tornirlo eventualmente..) .. ma per il momento penso proprio che per il 2024 mi godrò la bici così come in foto , anche perchè il pacco pignoni attuale , red 10v 11/26 è nuovo e non pesa niente, tipo 170 grammi, roba che 11v dello stesso livello ci dovrei spendere 200/300 euro .. e non sarebbero giustificati su una bici dal costo di 1000 euro e soprattutto considerando il mio scarso livello in bici , sono un podista appassionato di bici, percui corro forte e in bici non vado una mazza per ora :O
 

Merida904

Novellino
6 Aprile 2019
97
59
30
Bologna
Visita sito
Bici
S. PATELLI
Ultimi aggiornamenti, ho cambiato la sella che era veramente in condizioni pessime con una selle italia watt , direi che a questo punto siamo pronti per partire!
 

Allegati

  • IMG_5613.jpg
    IMG_5613.jpg
    316,4 KB · Visite: 11
  • IMG_5612.jpg
    IMG_5612.jpg
    386 KB · Visite: 11
  • Mi piace
Reactions: Bordi