Paris-Brest-Paris 2019

13 Novembre 2014
551
116
Roma
Bici
Ribble R872, Scott Sub 40
Quello che consiglierei io comunque è di fare in ogni caso tutta la serie di brevetti di qualificazione,alla fine è tutta esperienza guadagnata che tornerà utile in futuro anche se poi quest'anno non si riuscirà a partecipare a questa PBP,con la speranza comunque che riesca ad esserci posto per tutti o-o
Io, per non saper né leggere né scrivere, continuo ad allenarmi come se niente fosse, se sarò a Parigi realizzerò un piccolo sogno, se non ci sarò pazienza, avrò preso la mia cantonata da pivellino che mi sarà di insegnamento in futuro.
Detto questo, tra una 200km e la PBP ci sono comunque altri brevetti per niente scontati da fare, quindi ogni brevetto sarà un'esperienza da vivere senza pensare troppo in là ma solo a finire il brevetto, quello che sarà sarà...

Anche i Pro cadono
 

 

marco.soardi

Pignone
10 Febbraio 2012
223
46
Collebeato (BS)
Bici
bdc-tandem
Io, per non saper né leggere né scrivere, continuo ad allenarmi .................... quello che sarà sarà...
Quoto, continua ad allenarti, ci sono poco più di 2000 posti disponibili, probabilmente l'organizzazione metterà a disposizione un corposo aumento del tetto massimo, presumo che a livello logistico riusciranno a gestire anche 7000 persone e alla fine faranno felici tutti.
Con questa siamo alla quarta PBP, due solo+una in tandem, sarà l'ultima, poi torneremo a fare quello che abbiamo sempre fatto (passando magari per una seconda LEL e una 1001 miglia), i cicloviaggiatori, forse anche questo è un problema, dovrebbero fare in modo di dare la priorità a chi si iscrive per la prima volta, al limite a chi la vuole bissare, poi in seconda battuta ai veterani, forse cosi si va via un poco più agili....forse
Saluti.
Armida e Marco
 

rando_paolo

Novellino
16 Settembre 2015
62
21
roma
Bici
wilier gtr
con gran fatica ho trovato un posto aprezzi sostenibili a una 24km circa dalla partenza a Dourdan. Ho scritto agli organizzatori per chiedere dei parcheggi auto in zona partenza che dicono ci sarà la possibilità di lasciare l'auto gratuitamente nel parcheggio dello Chateaux. Certo visto il numero di partecipanti la vedo dura anche qui...
Ho superato l'incertezza tra luci a batterie e autonomia sicura e mi sono comprato ruota con mozzo son e luce edelux. Un bell'investimento ma alla fine torna comodo anche per i brevetti lunghi etc. Ora sono incerto se acquistare anche il trasformatore per ricaricare garmin e telefono..vedremo.
A chi l'avesse già fatta chiedo: il percorso è chiaramente segnato? o meglio seguire la tracccia gpx?
 

sandman

Cronoman
28 Agosto 2006
747
46
32
Marina di Patti (ME)
Bici
Canyon
con gran fatica ho trovato un posto aprezzi sostenibili a una 24km circa dalla partenza a Dourdan. Ho scritto agli organizzatori per chiedere dei parcheggi auto in zona partenza che dicono ci sarà la possibilità di lasciare l'auto gratuitamente nel parcheggio dello Chateaux. Certo visto il numero di partecipanti la vedo dura anche qui...
Ho superato l'incertezza tra luci a batterie e autonomia sicura e mi sono comprato ruota con mozzo son e luce edelux. Un bell'investimento ma alla fine torna comodo anche per i brevetti lunghi etc. Ora sono incerto se acquistare anche il trasformatore per ricaricare garmin e telefono..vedremo.
A chi l'avesse già fatta chiedo: il percorso è chiaramente segnato? o meglio seguire la tracccia gpx?
Ormai che hai fatto la spesa del mozzo e della luce ti conviene fare il pacchetto completo comprando anche il caricatore ed eventualmente anche la luce posteriore,avere un attrezzo come il mozzo dinamo e non usarlo al massimo delle sue potenzialità secondo me è un peccato.
Per quanto riguarda il percorso è segnalato molto bene,ma avere la traccia gps caricata secondo me è meglio,anche perchè molta gente ha l'abitudine di prendersi le frecce come ricordo da portare a casa,e magari quella è proprio la freccia che può farti sbagliare ;pirlùn^
 
  • Like
Reactions: rando_paolo

marco.soardi

Pignone
10 Febbraio 2012
223
46
Collebeato (BS)
Bici
bdc-tandem
con gran fatica ..........................
Sono d'accordo con chi mi ha preceduto,fatta la spesa della dinamo conviene acquistare pure un accumulatore raddrizzatore, altrimenti in tutte le occasioni in cui rallenti o ti fermi (semafori,controlli, salite, ecc.) il gps non mantiene l'alimentazione esterna derivante dal mozzo e ti ritrovi continuamente segnali di alimentazione esterna assente.
Questo è quello che abbiamo noi, direi buono, nessun problema particolare (i problemi seri li ho avuti quando ho sostituito il pacco batteria esausto con un altro artigianale autocostruito, ma è un'altra storia)
https://zzing.de/Shop/catalog/index.php/language/en
Non è waterproof, va posizionato in una borsetta al telaio, impermeabile.
Non sono aggiornato, probabile ci sia di meglio sul mercato.
L'alternativa è alimentare solamente faro posteriore-anteriore con la dinamo a mozzo e per il gps prendere un power bank "rugged" IP 68 (indice di resistenza all'acqua e alla polvere) da 20000 mAh (vedetevi i modelli della marca EASYACC), oppure qui.
https://www.smartphonerugged.it/i-migliori-power-bank-impermeabili-e-ultra-resistenti/
Capitolo segnalazioni, noi non abbiamo mai inserito la traccia nel navigatore durante la PBP, è tutto segnalato chiaramente e non ci sono mai state difficoltà, la passata edizione abbiamo sbagliato un incrocio e una macchina a fianco, ci ha immediatamente avvertito.
Noi la macchina la lasciamo nel parcheggio in hotel a 17 km dalla partenza, è chiuso,custodito e gratuito, arriviamo a Rambouilett in tandem senza avere il pensiero di dover trovare posto per l'auto.
Ciao, alla prossima.
Marco
 
Ultima modifica:

sandman

Cronoman
28 Agosto 2006
747
46
32
Marina di Patti (ME)
Bici
Canyon
Se vi può interessare segnatevi questo indirizzo per la PBP: 16 Rue de Bretagne, La Tanniere, 53220 St. Berthevin la Tanniere, questo è l'indirizzo dove si trovano i signori Rogue (Paul e Jeannine), 20km dopo il controllo di Fougeres sulla tratta di ritorno.
Questi signori sono comparsi nei documentari dell'edizione 2011 e 2015, loro come altre centinaia di persone lungo il percorso si mettono sotto casa a distribuire cibo e bevande gratis a tutti i ciclisti, la loro particolarità è che mentre la moglie fa le crepes il marito distribuisce bigliettini col loro indirizzo e ti chiedono se poi gli spedisci una cartolina del tuo paese se ti fa piacere.
Nel 2011 non li ho visti al mio passaggio, sono venuto a sapere di loro grazie al documentario, per l'edizione del 2015 mi sono procurato l'indirizzo tramite un amico qui sul forum e ho segnato il punto sul gps, ho portato con me la cartolina per dargliela direttamente al mio passaggio senza spedirgliela, ma purtroppo mi sono ritirato prima e non ho potuto consegnargliela, ho tenuta conservata la cartolina e quest'anno finalmente spero di dargliela e mangiare tante crepes :sbavon:

538875_3221158100216_45176156_n.jpg
 

sandman

Cronoman
28 Agosto 2006
747
46
32
Marina di Patti (ME)
Bici
Canyon
Per chi non li avesse ancora visti:
nel dvd originale che viene mandato a tutti ci sono i sottotitoli in varie lingue,in italiano su youtube non c'è,potete chiedere in caso a qualcuno che ce l'ha di prestarvelo o-o
 

Zonzolo

Apprendista Passista
19 Ottobre 2010
881
107
Pianeta Terra
Bici
Trek Madone /randomobile Specialized Roubaix
Dopo l'apertura delle preiscrizioni ai "400 km" restano ancora circa 1260 preiscrizioni.
Meglio del previsto! Ormai la massa di quelli che hanno fatto delle randonnée nel 2018 per preiscriversi potrebbe essere quasi esaurita.
 

Zonzolo

Apprendista Passista
19 Ottobre 2010
881
107
Pianeta Terra
Bici
Trek Madone /randomobile Specialized Roubaix
Fra l'altro partendo alle 20:45 si riesce a cenare ad un orario normale e si può già partire, almeno parzialmente, con l'abbigliamento per la notte, evitando la sosta per indossare il giubbino fluorescente.
 

kesl

Novellino
11 Dicembre 2015
85
20
Milano
Bici
pinarello
Fra l'altro partendo alle 20:45 si riesce a cenare ad un orario normale e si può già partire, almeno parzialmente, con l'abbigliamento per la notte, evitando la sosta per indossare il giubbino fluorescente.

:shock: .... Ti auguro di trovare tutti i semafori verdi allora ........ :mrgreen::mrgreen::mrgreen:
 

Zonzolo

Apprendista Passista
19 Ottobre 2010
881
107
Pianeta Terra
Bici
Trek Madone /randomobile Specialized Roubaix
:shock: .... Ti auguro di trovare tutti i semafori verdi allora ........ :mrgreen::mrgreen::mrgreen:
Cosa vuoi, alla mia veneranda età si comincia a raschiare il barile, e per fare ancora certe cose occorre puntare sui "marginal gains".
Riuscire a stare a ruota per i primi 200 km è sempre un bel "tesoretto" da spendere quando si è più stanchi, e perdere le ruote di un bel gruppetto solo perché devi fermarti per una incombenza che potevi evitare, a me romperebbe abbastanza.
Poi, certamente, ne trovi un altro di gruppetto, ma intanto quelli con i quali eri non li vedi più e alla fine 1200 km sono sempre tanti e a furia di lasciar andare gruppetti.... rischi di trovarti da solo.
 

due pedali

Pedivella
19 Giugno 2012
449
61
Milano
Bici
giant
Cosa vuoi, alla mia veneranda età si comincia a raschiare il barile, e per fare ancora certe cose occorre puntare sui "marginal gains".
Riuscire a stare a ruota per i primi 200 km è sempre un bel "tesoretto" da spendere quando si è più stanchi, e perdere le ruote di un bel gruppetto solo perché devi fermarti per una incombenza che potevi evitare, a me romperebbe abbastanza.
Poi, certamente, ne trovi un altro di gruppetto, ma intanto quelli con i quali eri non li vedi più e alla fine 1200 km sono sempre tanti e a furia di lasciar andare gruppetti.... rischi di trovarti da solo.
..è bello pedalare in solitudine io ci ho fatto gran parte dell'alpi 4000 e devo dire che non è così male, ma forse sono io lo strano..
 

Zonzolo

Apprendista Passista
19 Ottobre 2010
881
107
Pianeta Terra
Bici
Trek Madone /randomobile Specialized Roubaix
..è bello pedalare in solitudine io ci ho fatto gran parte dell'alpi 4000 e devo dire che non è così male, ma forse sono io lo strano..
Non sei per nulla strano!
Anche io ho fatto molte randonnée impegnative pedalando da solo, e ne ho riportato sensazioni bellissime!
La bici è "libertà di andare" e per goderne appieno, quando le gambe lo consentono, trovo che sia gratificante pedalare da solo, andare o fermarsi seguendo i propri ritmi. :yoga:

Purtroppo, quando gli anni diventano tanti e le gambe cominciano a reclamare, occorre prenderne atto e cercare di risparmiare le energie, magari stando un poco a ruota di qualcuno più giovane.
Lo so, forse sarebbe il caso di smettere di partecipare a certi eventi, ma negli anni, durante le randonnée, ho fatto tante bellissime amicizie e queste sono occasioni per rivedere gli amici.
 
  • Like
Reactions: due pedali

due pedali

Pedivella
19 Giugno 2012
449
61
Milano
Bici
giant
Non sei per nulla strano!
Anche io ho fatto molte randonnée impegnative pedalando da solo, e ne ho riportato sensazioni bellissime!
La bici è "libertà di andare" e per goderne appieno, quando le gambe lo consentono, trovo che sia gratificante pedalare da solo, andare o fermarsi seguendo i propri ritmi. :yoga:

Purtroppo, quando gli anni diventano tanti e le gambe cominciano a reclamare, occorre prenderne atto e cercare di risparmiare le energie, magari stando un poco a ruota di qualcuno più giovane.
Lo so, forse sarebbe il caso di smettere di partecipare a certi eventi, ma negli anni, durante le randonnée, ho fatto tante bellissime amicizie e queste sono occasioni per rivedere gli amici.
..a certi eventi non si può smettere di partecipare..o-o
 
11 Gennaio 2019
67
58
Grecia
Bici
Scott trekking
A me sempre piace pedalare da solo. :)

Zonzolo, senza offesa, stare a ruota ad altri è non dare il cambio, solo usufruire di posizione da dietro,
non è un po'... così...?
 

Zonzolo

Apprendista Passista
19 Ottobre 2010
881
107
Pianeta Terra
Bici
Trek Madone /randomobile Specialized Roubaix
A me sempre piace pedalare da solo. :)

Zonzolo, senza offesa, stare a ruota ad altri è non dare il cambio, solo usufruire di posizione da dietro,
non è un po'... così...?
Certo che non è bello non condividere la fatica e approfittare degli altri, soprattutto in una randonnée, ma purtroppo la condivisione si fa con quello che si ha.
Mai rifiutato un cambio, di solito semmai quando correvo nelle granfondo mi capitava il contrario, ma era parecchi anni fa.
Adesso quando vado davanti gli altri devono accontentarsi della velocità che riesco a fare, che non fa schifo, ma 15 anni fa era migliore.gandalf