Planet X Tempest Ti Gravel

Gabrireghe

Novellino
19 Dicembre 2011
30
2
Bici
poche
Ciao a tutti, qualcuno conosce e/o ha avuto modo di provare o testare la bici in questione? Qualcuno ha acquistato il solo telaio? sul sito viene venduto ad un ottimo prezzo e, mi pare (per quello che capisco del titanio), anche ad un buon peso (1,55kg in tg M).

Info, riflessioni, commenti o consigli sono ben acetti

grazie
 

arwen

Passista
23 Settembre 2013
4.312
2.648
Lodi/Pavia
Bici
troppe
mi è capitato di vederne qualcuna a qualche evento gravel, a me non dispiace.
Sulla falsariga della tempest ce ne sono diverse, tipo la sonder.
Sono telai di provenienza cinese, mi sono sembrati molto ben rifiniti e con saldature ben fatte.
L'unico "difetto" che gli ho trovato, che a me proprio non piace, è la placca nel fodero lato guarnitura, ma è un dettaglio estetico.
Secondo me la forza di Planet X sta nelle bici assemblate, un telaio in titanio montato rival1 idraulico a quel prezzo difficilmente lo trovi
 

albasnake

Pedivella
14 Settembre 2016
336
187
Vicenza
Bici
Planet X Tempest
Ciao a tutti, qualcuno conosce e/o ha avuto modo di provare o testare la bici in questione? Qualcuno ha acquistato il solo telaio? sul sito viene venduto ad un ottimo prezzo e, mi pare (per quello che capisco del titanio), anche ad un buon peso (1,55kg in tg M).

Info, riflessioni, commenti o consigli sono ben acetti

grazie
Io ho la V2, geometricamente identica ma con l'attacco IS per la pinza freno invece del flatmount, personalmente mi ci trovo molto bene, 3000 km percorsi tra asfalto e strade bianche, ma anche trail alpini non troppo scassati.
Esteticamente lo trovo molto bello e proporzionato, le saldature sono omogenee, le grafiche precise; concordo con arwen sulla zona guarnitura non bellissima, ma tutto sommato è coperta dalla corona, invece trovo ancora più brutta la piastra in zona forcellino, effettivamente le soluzioni con tutto tubo fino al perno sono molto più belle.
Tecnicamente lo trovo ottimo, per quanto ne posso capire, solido, comodo, e tutto sommato anche reattivo a dispetto del carro molto lungo; accoglie gomme fino a 54mm sul 650b, e almeno 50mm sul 700c, adesso ho su delle 43 e avanza ancora oltre 1cm, è da provare, ma secondo me potrebbe anche arrivare addirittura a 54. L'unico difetto funzionale non banale (almeno del mio telaio) è il passaggio cavi interno per il freno posteriore: i fori sono asolati e ci si avvita un inserto in alluminio con la guida inclinata per la guaina, durante le pedalate più intense la flessione del telaio fa scricchiolare gli inserti sul telaio, sono diventato scemo per mesi a capire da dove proveniva quello scricchiolio, ho provato a metterci grasso, a fissarli di più o di meno, niente da fare; l'unica soluzione che ho trovato è stata togliere gli inserti e chiudere i fori con degli adesivi, la guaina freno passa sotto al tubo obliquo al posto del cavo per il deragliatore anteriore (ho monocorona), ora finalmente vivo felice nel silenzio. Comunque non posso che consigliarlo, per il prezzo secondo me è un prodotto valido.

Ti posto un paio foto, configurazione 2018, rival1, corona 34, cassetta 9-46, ruote 650b e gomme da 54:


configurazione 2019, corona 40, cassetta 10-42, ruote 700c con gomme da 43:


PS. lo scudo sul tubo sterzo che appare in alcune foto non è compreso, se ti interessa va preso a parte, 10 sterline
 
Ultima modifica:

Gabrireghe

Novellino
19 Dicembre 2011
30
2
Bici
poche
Grazie ad entrambi per la risposta. Effettivamente soprattutto la parte del forcellino non è particolarmente bella esteticamente. D’altronde da qualche parte si deve risparmiare se te lo offrono ad un prezzo così e se a livello funzionale è valido allora un po’ di estetica è sacrificabile. Il peso di circa 1,5kg solo telaio è confermato? Vi ci ritrovate? Invece come passaggi ruota sembrano più ampi di quanto dichiarato sul sito (circa 38-40mm per V1 eV2) giusto?