Protocollo anticovid CONI Granfondo

  • Dopo anni di onorato servizio, è venuto il momento di mettere in naftalina il vecchio mercatino e di dare il benvenuto al nuovo mercatino

    È organizzato per categorie/marchi e prodotti, per rendere più facile trovare i prodotti che si cercano, e soprattutto è completamente integrato al forum, il che vuol dire che trovate tutte le notifiche inerenti al mercatino nel vostro pannello. Per ricevere le notifiche, controllate le impostazioni cliccando qui

    Come al solito, è gratuito per i privati e a pagamento per i negozi, con una vetrina che si vedrà anche qui nel forum, nel caso decideste di dare più visibilità alla vostra inserzione.

    Fondamentale è la ricerca per filtri, molto dettagliati e organizzati anche per città (finalmente, direte). Usateli!

    Il vecchio mercatino si trova nel menu a tendina "mercatino", in fondo, e sarà attivo ancora per 30 gg. Già da adesso non è possibile inserire nuovi prodotti, ma i vecchi rimangono visibili e possono essere rinnovati. Inserite nel nuovo i prodotti che avete nel vecchio, non vengono contati come doppi, ovviamente. Bisogna farlo manualmente.

    Tutti i feedback sono stati importati nel nuovo sistema, li trovate nel vostro profilo o direttamente di fianco alle inserzioni. Se lasciate dei fedback nel vecchio mercatino, non verranno più riportati nel nuovo.

    Provatelo bene prima di fare domande qui. È identico a quello mtb, chi lo usa di là sarà già a sui agio.

guido76b

Maglia Amarillo
2 Marzo 2012
8.244
946
Lombardia
Bici
BMC Team Machine slr01
Faccio un paio di considerazioni...
Non sono certo che tali "regole" riguarderanno solo le gf "imminenti". A mio avviso ci sono concrete possibilità che questo sia lo standard per il futuro. Non entro nel merito della validità o meno delle disposizioni. Mi limito a dire che, in questo modo, le gf vengono totalmente stravolte. Il fatto che venga pubblicato l'ordine di arrivo con le sole salite cronometrate gioca un ruolo determinante.
Credo che molte gf (quelle "minori") scompariranno e che resteranno solo quelle più blasonate. Questo sarebbe un problema non indifferente per i circuiti, che, probabilmente, se così sarà, andranno anch'essi via via diminuendo.
Se tutto sarà confermato, credo che rivedrò i miei programmi.
A tal proposito, spero vivamente che si sappia qualcosa il prima possibile. Sono infatti iscritto a 2 circuiti, che terranno buona l'iscrizione per il 2021. Se però, nel 2021, alcune gf (dei circuiti a cui sono iscritto) scompariranno e/o cambieranno formula, non sono certo di volervi partecipare.
 
Ultima modifica:

 

Il Trattore

Passista
14 Luglio 2017
3.767
4.586
Bici
con due ruote
Se questo è il protocollo, non mi vedono più.
Troppe incognite, troppi rischi, gara "non gara", distanziamento fatto a metà (perché comunque se fai partire un gruppetto è pur sempre assembramento... e mica puoi distanziare di 10' i vari gruppi, altrimenti se hai 2mila partenti stai in ballo tutta la giornata)...
 
  • Like
Reactions: maxtor70

catman

Apprendista Cronoman
3 Giugno 2011
2.958
1.407
Veneto
Bici
trek
protocollo un po' ridicolo ma secondo me se le gf diminuiscono e ci va poca gente, sarà solo un bene per il ciclismo amatoriale e per la salute e testa di tanti ciclisti stressati che passa da una classifica all'altra.
le strade, gli amici, il gruppo sono sempre li...non servono 5000 persone assembrate per pedalare
se uno ha bisogno delle gf o gare per avere stimoli per allenarsi e faticare è già un ex ciclista
 

trecow

Pignone
25 Maggio 2012
297
96
Bici
Trek Domane 5.2
Ma perché vi fa così schifo una classifica solo su tratti cronometrati? che sia salita o una crono da 10 km in pianura? cioè l'agonismo attuale delle GF fa cagare, dov'è l'agonismo quando parti 5/10/20 minuti dopo il primo che passa il tappetino? categorie d'età e non di merito... insomma, di cose che non funzionano nelle GF ci sono, ma non certo per le sole norme anti covid di sto cazzo...
 

Il Trattore

Passista
14 Luglio 2017
3.767
4.586
Bici
con due ruote
Ma perché vi fa così schifo una classifica solo su tratti cronometrati? che sia salita o una crono da 10 km in pianura? cioè l'agonismo attuale delle GF fa cagare, dov'è l'agonismo quando parti 5/10/20 minuti dopo il primo che passa il tappetino? categorie d'età e non di merito... insomma, di cose che non funzionano nelle GF ci sono, ma non certo per le sole norme anti covid di sto cazzo...
Beh, nelle GF blasonate di turno parti 10' dopo il primo, ma in GF più "soft" non mi è mai capitato di avere più di 1' tra tempo di gara e real time.
Il punto invece è che i tratti cronometrati saranno solo in salita perché non puoi fare tratti cronometrati in pianura pensando di evitare assembramenti (a meno di far partire uno ogni 2' come al Tour de France ma se hai 2000 iscritti stai in ballo circa 70 ore :azz
E personalmente, sarà che non sono uno scalatore, ma con gente di 20 kg in meno me la gioco su "gara aperta"; se invece si fa salita secca addio :mrgreen: allora tanto vale stare a casa.

Piuttosto, son curioso di vedere cosa pensano di fare a livello ACSI per le gare in circuito...
 
  • Like
Reactions: Canter

lucas2007

Cronoman
17 Novembre 2007
784
36
Feltre
protocollo un po' ridicolo ma secondo me se le gf diminuiscono e ci va poca gente, sarà solo un bene per il ciclismo amatoriale e per la salute e testa di tanti ciclisti stressati che passa da una classifica all'altra.
le strade, gli amici, il gruppo sono sempre li...non servono 5000 persone assembrate per pedalare
se uno ha bisogno delle gf o gare per avere stimoli per allenarsi e faticare è già un ex ciclista
L'agonismo la sfida con gli altri superare i tuoi militi... queste sono le granfondo. Poi non capisco perche in Italia passa il concetto che gli amatore nn possono avere la gioia della competizione. In pratica se hai 23 anni e non passi professionista nn dovresti più gareggiare ma solo giri di piacere
 

ellevugi

Pedivella
13 Maggio 2016
481
291
28
Albenga
studiotecnicolavagna.jimdo.com
Bici
Olmo Impact
Appena finite le restrizioni più severe (parliamo di fine aprile. In Liguria ce la siam cavata mezzo bene sotto questo punto di vista), mi era già passata un pò la mania delle gf, medie, strava, segmenti, cazzi e mazzi... Leggendo queste linee guida mi sa che non ne farò manco più mezza di gf... Non che la classifica senta la mia mancanza eh, le mie prestazioni son sempre state molto modeste
 

catman

Apprendista Cronoman
3 Giugno 2011
2.958
1.407
Veneto
Bici
trek
L'agonismo la sfida con gli altri superare i tuoi militi... queste sono le granfondo. Poi non capisco perche in Italia passa il concetto che gli amatore nn possono avere la gioia della competizione. In pratica se hai 23 anni e non passi professionista nn dovresti più gareggiare ma solo giri di piacere
di gf ne ho fatte sicuramente più di tanti altri che qui scrivono e basta e non so cosa siano i giri di piacere...
una gf con partenza come adesso a 10 minuti dai primi è competizione reale? :mrgreen:
forse quelle da 500 partenti ma sulle altre non si può parlare di gara...

le sfide si possono fare sempre, con se stessi, con amici, con strava o con chi trovi per strada....
fare la sfida con gli amici durante il giro almeno è più equo nel senso che si parte insieme o quasi

io di under 23 che non passano e smettono ne ho conosciuti parecchi, l'ultima cosa che gli passa x la mente è quella di pagare per andare nel gruppone di quarantenni a rischiare l'osso del collo per una classifica che non vale nulla ;-) ci vanno magari in compagnia, per fare una festa, una gita o per accompagnare la morosa....
 
Ultima modifica:

RamboGuerrazzi

Apprendista Velocista
28 Marzo 2007
1.673
742
centroitalico
Bici
corsa+gravel
Poi non capisco perche in Italia passa il concetto che gli amatore nn possono avere la gioia della competizione.
In Italia le granfondo sono più "tirate" che all'estero, noi abbiamo l'agonismo addosso. Ed è pure una bella sensazione, a me piace, ma non possiamo pensare di garantire una competizione sana in manifestazioni da 1000 corridori con gente di tutte le età. A meno di non avere 150km di strada solo ed unicamente per te, e di creare un sistema di ranking nazionale dove quando parti ti trovi insieme a quelli del tuo calibro, e non infognato nei primi 30km in mezzi ai sognatori che pensano che sia sufficiente partire davanti per non piantarsi al primo strappo.
 

Il Trattore

Passista
14 Luglio 2017
3.767
4.586
Bici
con due ruote
In Italia le granfondo sono più "tirate" che all'estero, noi abbiamo l'agonismo addosso. Ed è pure una bella sensazione, a me piace, ma non possiamo pensare di garantire una competizione sana in manifestazioni da 1000 corridori con gente di tutte le età. A meno di non avere 150km di strada solo ed unicamente per te, e di creare un sistema di ranking nazionale dove quando parti ti trovi insieme a quelli del tuo calibro, e non infognato nei primi 30km in mezzi ai sognatori che pensano che sia sufficiente partire davanti per non piantarsi al primo strappo.
Ho vissuto in Irlanda (anni fa, in periodo universitario, quando facevo atletica e non ciclismo) e là, così come in Regno Unito, Usa e presumo anche da altre parti, a livello amatoriale le gare in senso tale sono praticamente l’equivalente dei nostri circuiti (con tanto di ranking e salti di categoria (promozioni/retrocessioni), davvero un bel sistema). Le granfondo come le abbiamo noi, là sono tutte cicloturistiche.

Detto ciò, pure a me piace l’adrenalina della gara, con le classifiche Strava o con le uscite tra amici non riuscirei ad avercela. Non sono dipendente dalle gare (ne faccio 10-15 l’anno tra granfondo, mediofondo e circuiti) e sono quello che preferisce una posizione in meno e tirare i freni prima piuttosto che rischiare la pelle. Ma se il sistema è questo l’adrenalina mi manca e quindi non corro (per dire, ho fatto 2 Santini (2018 e 2019, in questa seconda finendo anche a podio di categoria) e 1 San Gottardo (2017), ovvero due cicloturistiche con tratti cronometrati: al di là di guardarsi in giro per il paesaggio non mi sono piaciute).
 

RamboGuerrazzi

Apprendista Velocista
28 Marzo 2007
1.673
742
centroitalico
Bici
corsa+gravel
Detto ciò, pure a me piace l’adrenalina della gara, con le classifiche Strava o con le uscite tra amici non riuscirei ad avercela. Non sono dipendente dalle gare (ne faccio 10-15 l’anno tra granfondo, mediofondo e circuiti) e sono quello che preferisce una posizione in meno e tirare i freni prima piuttosto che rischiare la pelle. Ma se il sistema è questo l’adrenalina mi manca e quindi non corro (per dire, ho fatto 2 Santini (2018 e 2019, in questa seconda finendo anche a podio di categoria) e 1 San Gottardo (2017), ovvero due cicloturistiche con tratti cronometrati: al di là di guardarsi in giro per il paesaggio non mi sono piaciute).
Di circuiti ne ho fatti tanti, erano divertenti ma appunto c'era sempre quello che in gruppo ne sbirillava dieci, perché non sapeva guidare la bici. Mi sono stufato presto. Le granfondo sono già più tranquille, ma le partenze sono deliranti per lo stesso motivo di cui sopra. NoveColli, Maratona e simili ovviamente sono una categoria a parte, potrebbero funzionare anche con i protocolli COVID.
 

bunga

Pignone
9 Febbraio 2011
248
31
Bici
Specialized
la GF Stelvio è cronometrata così e non pare che non ci sia nessuno.
altra cosa, chi fa le norme SPERA che in tanti facciano come dici tu: non partecipare Facci caso a tutte le normative, sono fatte per farti passare la voglia ma anche dare in modo a chi organizza/lavora di svolgere la sua attività
ristornate: serve questo quello quell'altro… al titolare viene dato modo di riaprire… a te che ci vai a mangiare devi passare in un modo, andare al bagno in un altro, mascherina su se arriva uno, e se ti alzi mascherina ecc... dalla serie " ma chi me lo fa fare di andare a mangiare fuori? " e ti fanno passare la voglia



idem come sopra… + condizioni = - gente. se cronometrano solo salite, chi partecipava per la classifica ma sa che in salita non va una sega ( o che magari tagliava il percorso proprio per evitarle...e sono in tanti ) ancora meno gente.
se non fossero sufficienti? altra regola: si parte uno alla volta… e allora anche i ciucciaruote non andranno… ancora meno gente.
il C.O ci rimette e... addio manifestazione e si toglie il problema covid alle GF
.....e quelli che avevano il motorino elettrico abilmente camuffato(roba da 10 e + mila euro) e con una pancia che tocca loro il manubrio ti battevano ..........ancora meno. Sai quanti parassiti elimina il Covid 19?
 

lucas2007

Cronoman
17 Novembre 2007
784
36
Feltre
di gf ne ho fatte sicuramente più di tanti altri che qui scrivono e basta e non so cosa siano i giri di piacere...
una gf con partenza come adesso a 10 minuti dai primi è competizione reale? :mrgreen:
forse quelle da 500 partenti ma sulle altre non si può parlare di gara...

le sfide si possono fare sempre, con se stessi, con amici, con strava o con chi trovi per strada....
fare la sfida con gli amici durante il giro almeno è più equo nel senso che si parte insieme o quasi

io di under 23 che non passano e smettono ne ho conosciuti parecchi, l'ultima cosa che gli passa x la mente è quella di pagare per andare nel gruppone di quarantenni a rischiare l'osso del collo per una classifica che non vale nulla ;-) ci vanno magari in compagnia, per fare una festa, una gita o per accompagnare la morosa....
Abbiamo ideee diverse sulle gf. Ma penso che possano convivere nel senso rimaniamo con il format pre covid che funziona benissimo il quale ci viene copiato in tutto il mondo. Nulla vita agli organizzatori di fare la loro gara con salite cronometrate. Poi sarà l'atleta a decidere dove andare. Nn trovo logico voler cambiare il format gf perché ad alcuni non piace. Il mio discorso se hai piu di 23 anni e nn passi prof devi smettere è ben piu ampio ma vedo che nn lo hai compreso.
 
  • Like
Reactions: AXA and andrea517

catman

Apprendista Cronoman
3 Giugno 2011
2.958
1.407
Veneto
Bici
trek
Abbiamo ideee diverse sulle gf. Ma penso che possano convivere nel senso rimaniamo con il format pre covid che funziona benissimo il quale ci viene copiato in tutto il mondo. Nulla vita agli organizzatori di fare la loro gara con salite cronometrate. Poi sarà l'atleta a decidere dove andare. Nn trovo logico voler cambiare il format gf perché ad alcuni non piace. Il mio discorso se hai piu di 23 anni e nn passi prof devi smettere è ben piu ampio ma vedo che nn lo hai compreso.
mi pare che alle gf il tentativo di cambiare il format per evitare rischi e incidenti ci sia da almeno 4-5 anni.
Qualche gf (anche grossa) si fa con tratti cronometrati da un bel po'
negli altri sport quando uno finisce con l'attività giovanile che fa? c'è calcio amatoriale, basket, pallavolo sempre a livello amatoriale ma non c'è il rischio di incidenti, agonismo sfrenato, doping libero, 3000 persone tutte ammassate alla prima curva...queste cose capitano solo nel ciclismo amatoriale.
Le gf possono essere divertenti e far scoprire posti mai sentiti ma ormai da anni non sono nulla di tutto ciò. Il covid ha fermato il sistema e si cercherà di ripartire magari eliminando le storture peggiori ma come dice anche te, sarà sempre la gente a decidere che fare
 
  • Like
Reactions: scoccy

catman

Apprendista Cronoman
3 Giugno 2011
2.958
1.407
Veneto
Bici
trek
Ho vissuto in Irlanda (anni fa, in periodo universitario, quando facevo atletica e non ciclismo) e là, così come in Regno Unito, Usa e presumo anche da altre parti, a livello amatoriale le gare in senso tale sono praticamente l’equivalente dei nostri circuiti (con tanto di ranking e salti di categoria (promozioni/retrocessioni), davvero un bel sistema). Le granfondo come le abbiamo noi, là sono tutte cicloturistiche.
sistema che funziona ma gare relativamente corte, partono in pochi.
All'estero non ci pensano nemmeno a fare una gara con 3000 persone di vari livelli di età, preparazione, performance, capacità di guida, su strade semi aperte ma diventano randonneée o cicloturistiche che ognuno fa alla propria andatura.
Io ho fatto il giro delle Fiandre con questo formato ed è stato bello...se vuoi sfinirti in 250 km ne hai la possibilità
 

Il Trattore

Passista
14 Luglio 2017
3.767
4.586
Bici
con due ruote
sistema che funziona ma gare relativamente corte, partono in pochi.
All'estero non ci pensano nemmeno a fare una gara con 3000 persone di vari livelli di età, preparazione, performance, capacità di guida, su strade semi aperte ma diventano randonneée o cicloturistiche che ognuno fa alla propria andatura.
Io ho fatto il giro delle Fiandre con questo formato ed è stato bello...se vuoi sfinirti in 250 km ne hai la possibilità
Certo, ma infatti anche da noi alle gare in circuito quando parti in 100 è già tantissimo, la maggior parte delle volte eravamo in 40-50...
Sulle GF: posso capire una Sportful, una Coppi o una MDD con tratti cronometrati perché c'è talmente tanto dislivello che il resto del percorso influisce uno 0,000.....
Ma se devo fare una GF "minore" (boh, una Merckx per prenderne una dalle tue parti, che sebbene faccia tanti iscritti, il percorso è facile) dove mi cronometrano 3 salitelle e il resto a spasso mi pare una gran stupidata, tanto vale stare a casa che quando ho voglia prendo la macchina e il giro in Valpolicella vengo a farmelo senza pagare 50 euro di iscrizione.
 
  • Like
Reactions: catman

micky

Moderatoro
4 Gennaio 2006
8.989
130
Ferrara
twitter.com
Bici
Graziella Deluxe
Personalmente sia nel mondo amatoriale che prof (e giovani) avrei fatto partire con eventi come crono e cronoscalate.

Penso ci siano troppi problemi per un organizzatore di granfondo per dormire tranquillamente.
Una crono che sia in piano o salita invece avrebbe fatto sfogare (almeno in parte) gli amatori ed avrebbe dato molto più controllo dal lato sicurezza.