Quale bici dovrei comprare?

luciusquinctius

Novellino
1 Febbraio 2015
3
0
Bici
...
Buongiorno,

Vorrei comprare una bici usata e ho trovato 2 buoni affari oggi, e devo scegliere uno (o no) da lunedi:
Bottechia 326 XT DISC 30 S MAN (http://www.bottecchia.com/tempolibero/modelli/326-xt-disc-30-s-man/ http://www.bottecchia.com/tempolibero/modelli/326-xt-disc-30-s-man/)
Whistle PATWIN 29" 1501 27s (http://www.whistlebikes.com/prodotti/mtb-front/hardtail/patwin-29-1501-27s)

entrambi usati e venduti allo stesso prezzo.

Voglio usare questa bici per andare a lavorare tutti i giorni, 20 km A / R, e per il tempo libero. Vorrei l'usare più per le strade, ma anche per strade bianche e forse terreno un po più sterrato... Sto esitando tra una MTB o bici da trekking …

Cosa ne pensi di questa due bici? quale sarebbe la migliore per il mio uso?

Grazie.
 
Ultima modifica:

peppe59

Maglia Rosa
6 Luglio 2011
9.704
2.812
roma / milano
Bici
Moser (acciaio); Bianchi (acciaio)
per la cronaca la xbow allroad pesa 11.20kg taglia 60 (con i parafanghi) mentre la jareen pesa 11kg intaglia M ... credo sia più pesnate la jareen... per curiosità cosa intendete per bici "cancello" ?

io personalmente non ho detto "cancello"; però, Ridley o Wilier, sono perplesso davanti al peso/costo. Poi non sapendo che sterrati ci devi/vuoi fare sto zitto, lo sai tu se hai bisogno della gravel (che pesa inevitabilmente più della BDC)
 

 

peppe59

Maglia Rosa
6 Luglio 2011
9.704
2.812
roma / milano
Bici
Moser (acciaio); Bianchi (acciaio)
leggero quanto??

e come si fa a quantificarlo ? Io eviterei sia cose con brecciolino spesso (per non affondarci dentro) che con buche secche. Ma quello che tu descrivi sembra essere una strada bianca ma liscia, a parte i sassi sopra. Lì dipende molto dalle gomme, magari lui aveva copertoni corazzati e latticizzati, ma i sassi grossi difficile che facciano danni alle gomme, più facile se non li sai prendere (io non li so prendere mica tanto) ti facciano cadere; e meglio andarci dentro deciso
 

kondalord

Novellino
31 Maggio 2017
68
1
Bari-Altamura
Bici
CAAD12 105
io personalmente non ho detto "cancello"; però, Ridley o Wilier, sono perplesso davanti al peso/costo. Poi non sapendo che sterrati ci devi/vuoi fare sto zitto, lo sai tu se hai bisogno della gravel (che pesa inevitabilmente più della BDC)
Delle gravel che ho visto la xtrail tiagra è quella che pesa meno (10,4 kg su taglia 60 credo) le altre son intorno agli 11 , wilier ha le ruote da 40mm forse per questo pesa quel 1/2 kilo in piu...

Gli sterrati che farò saranno solo strade di campagna , quelle in terreno battuto, e qualche strada non asfaltata con la brecciolina bianca ... per questo mi sonon orientato su una gravel per avere una maggior robustezza... ma ripeto di bici non ne capisco niente, sui siti dei produttori ho visto che la gravel può andare sullo sterrato e mi sono interessato a quelle, la bdc mi sembrava un po delicata per andare in campagna...

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk
 

ravesio

Apprendista Scalatore
5 Novembre 2011
2.654
21
Bici
Wilier Escape
Gli sterrati che farò saranno solo strade di campagna , quelle in terreno battuto, e qualche strada non asfaltata con la brecciolina bianca
Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk
Questi percorsi li fai con qualunque bici da corsa, anche con pneu slick da 23, quindi prendendo una bdc con pneu tassellati da da 32-40 mm sei più che tranquillo e sicuramente più comodo anche per quei percorsi in cui lo strato di ghiaia e più profondo, dove con dei pneu di sezione più piccola affondi.
Per quanto riguarda la robustezza, si prendono certe buche ad alte velocità in discesa che al confronto lo sterrato è una passeggiata di salute. Purtroppo siamo molto meno robusti noi della bici.
 

kondalord

Novellino
31 Maggio 2017
68
1
Bari-Altamura
Bici
CAAD12 105
Questi percorsi li fai con qualunque bici da corsa, anche con pneu slick da 23, quindi prendendo una bdc con pneu tassellati da da 32-40 mm sei più che tranquillo e sicuramente più comodo anche per quei percorsi in cui lo strato di ghiaia e più profondo, dove con dei pneu di sezione più piccola affondi.
Per quanto riguarda la robustezza, si prendono certe buche ad alte velocità in discesa che al confronto lo sterrato è una passeggiata di salute. Purtroppo siamo molto meno robusti noi della bici.

per quanto la comodità generale e sopratutto nelle prese, avevo letto che una gravel ha una geometria meno "estrema " di una BDC pura guadagnando in comodità...
 

peppe59

Maglia Rosa
6 Luglio 2011
9.704
2.812
roma / milano
Bici
Moser (acciaio); Bianchi (acciaio)
per quanto la comodità generale e sopratutto nelle prese, avevo letto che una gravel ha una geometria meno "estrema " di una BDC pura guadagnando in comodità...

quella della "comodità" è una bella storia... a ognuno la sua posizione, io trovo molto scomoda una geometria cosiddetta "comoda", che poi vuol dire di fatto rialzata. Poi non discuto, ci sarà pure qualcuno per cui va bene. Diversa è la storia delle gravel, è chiaro che se pedali costantemente su sterratacci la posizione è diversa, ma non più comoda in assoluto (così come la posizione della mia bici da città - che poi è una MTB economica - è meno comoda della BDC, ma più adatta a sopravvivere nel traffico nel caso non infrequente di automobilista distratto o decisamente st****o).

Se stai scegliendo "per sentito dire", io farei almeno un giro sul nostro mercatino per vedere se non c'è qualche usato a buon prezzo, prima di fare una spesa sostanziale.

Infine, per quello che dicevi delle tue strade, se la breccia è profonda ci vogliono gomme larghe (o un bel manico) per non affondare, ma sulle strade bianche in buone condizioni usare le gomme da corsa significa solo che bucherai un filo più spesso - magari più di una volta l'anno - o che dovrai comperare copertoni di buona qualità,o anche imparare a latticizzare le camere (o comperarle già pronte); poi adesso ci sono molte bici che hanno tutto lo spazio necessario per i 28 (quelle del Decathlon credo anche i 32).
Per capirci, l'eroica (su strade bianche) si fa tipicamente con copertoni da 28, anche se chi è rigoroso nell'avere bici d'epoca usa tubolari da 21...

Beninteso, se ti ha preso la passione della gravel, o se sai che comunque con una BDC non t sentiresti a tuo agio sulle strade bianche, niente da dire; ma se così non è volevo (e penso anche [MENTION=39370]ravesio[/MENTION], che come al solito ha detto meglio e più in breve) darti uno spunto di riflessione prima di cacciare mille e più eurozzi.
 

kondalord

Novellino
31 Maggio 2017
68
1
Bari-Altamura
Bici
CAAD12 105
Avevo scelto la gravel solo perche credevo che con bici da corsa non si
poteva andare su sterrato(racidi, sassi e breccia, tutta roba piccola...)...in realtà ho usato solo mtb economiche fin ora, quindi per me gravel o bdc significa in ogni caso abituarmi a qualcosa di nuovo...
Grazie dello spunto di riflessione, faccio un giro sul mercatino...

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk
 

ravesio

Apprendista Scalatore
5 Novembre 2011
2.654
21
Bici
Wilier Escape
per quanto la comodità generale e sopratutto nelle prese, avevo letto che una gravel ha una geometria meno "estrema " di una BDC pura guadagnando in comodità...
Intendevo più comodo un pneu rispetto all'altro: vedo che il telaio della jareen ha il carro posteriore 3 cm più lungo di una bdc e un angolo sterzo abbastanza rilassato (in pratica hanno allungato il passo) quindi, oltre a garantire il montaggio di pneu grandi dovrebbe essere leggermente più comodo. Di contro non dovrebbe essere un fulmine in curva dato che ogni cosa ha i suoi vantaggi/svantaggi.
Sta a te decidere il tipo di bici in base ai percorsi che hai in mente di fare: su strada o in off-road.
 

SoftMachine

Maglia Gialla
10 Ottobre 2010
10.953
4.153
Bici
Agente Bike
Avevo scelto la gravel solo perche credevo che con bici da corsa non si
poteva andare su sterrato(racidi, sassi e breccia, tutta roba piccola...)...in realtà ho usato solo mtb economiche fin ora, quindi per me gravel o bdc significa in ogni caso abituarmi a qualcosa di nuovo...
Grazie dello spunto di riflessione, faccio un giro sul mercatino...

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk

Con un migliaio di Euro io ho preso questa che vedi nelle foto. In taglia L, cosi' come la vedi, pedali, portaborraccia, GPS, borsello...insomma, in ordine di marcia, pesa intorno ai 10,5 kg.
Nelle foto monta le ruote di serie con pneumatici Maxxis Mud Wrestler da 33, tassellati, validi anche con fango, tipici da ciclocross.

Potrei alleggerilra di non poco semplicemente cambiando piega, sella (davvero pesanti) e qualche altro accorgimento ma, francamente, non ne vedo la necessità (calcola che solo il pacco pignoni supera i 500 grammi ma lo ritengo necessario visto che affronto sterrati con notevoli pendenze).

Ho anche una coppia di ruote DT Swiss con le quali calo di peso di circa 500 grammi che montano degli Schwalbe G One 35 mm , tubeless, che trovo fantastici: eccellenti su strada asfaltata e eccezionali su strade di campagna e sterrati (basta abbassare un po' la pressione). Non si trovano a proprio agio in situazioni di fango notevole.

La trovo una bici polivalente nel senso piu' ampio del termine, divertente, posizione un po' piu' rilassata rispetto alla bdc classica e che, Strava alla mano, si comporta su strada piu' o meno alla stregua delle altre mie bdc da corsa classiche.
E montata Sram monocorona, corona anteriore da 40 e pacco pignoni 11/42. Ci vai letteralmente ovunque.

o-o
 

Allegati

  • P_20161026_124724.jpg
    P_20161026_124724.jpg
    319,2 KB · Visite: 32
  • P_20161026_131145.jpg
    P_20161026_131145.jpg
    366,5 KB · Visite: 35

peppe59

Maglia Rosa
6 Luglio 2011
9.704
2.812
roma / milano
Bici
Moser (acciaio); Bianchi (acciaio)
Avevo scelto la gravel solo perche credevo che con bici da corsa non si
poteva andare su sterrato(racidi, sassi e breccia, tutta roba piccola...)...in realtà ho usato solo mtb economiche fin ora, quindi per me gravel o bdc significa in ogni caso abituarmi a qualcosa di nuovo...
Grazie dello spunto di riflessione, faccio un giro sul mercatino...

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk

forse la cosa migliore sarebbe chiedere a qualcuno delle tue zone, che sa esattamente di che strade stiamo parlando. Di solito se ti apposti al bar o alla fontana giusta, passano tanti ciclisti... se sei senza vergogna puoi chiedere a tanta gente ed avere un'idea.
Oppure quando vedi uno che passa con la BDC sullo sterrato, come ti è già capitato, lo fermi, gli spieghi il tuo problema/dubbio e ti fai dire.
Di solito tra ciclisti si è contenti se si può dare una mano.

Oppure metti delle foto del tipo di strade su cui andresti

PS l'intervento di SoftMachine suggerisce anche un'altra domanda: non è che poi magari vai su strade peggiori di quelle a cui pensi adesso ?
 
Ultima modifica:

kondalord

Novellino
31 Maggio 2017
68
1
Bari-Altamura
Bici
CAAD12 105
forse la cosa migliore sarebbe chiedere a qualcuno delle tue zone, che sa esattamente di che strade stiamo parlando. Di solito se ti apposti al bar o alla fontana giusta, passano tanti ciclisti... se sei senza vergogna puoi chiedere a tanta gente ed avere un'idea.
Oppure quando vedi uno che passa con la BDC sullo sterrato, come ti è già capitato, lo fermi, gli spieghi il tuo problema/dubbio e ti fai dire.
Di solito tra ciclisti si è contenti se si può dare una mano.

Oppure metti delle foto del tipo di strade su cui andresti

PS l'intervento di SoftMachine suggerisce anche un'altra domanda: non è che poi magari vai su strade peggiori di quelle a cui pensi adesso ?

Ho un amico molto esperto di mtb fa anche molte gare a riguardo, siamo usciti qualche volta, con due sue bici montate ad hoc da lui su percorsi come questo e anche più impegnativi:

ma non mi piace, non fa per me :)



mentre potrebbe capitare raramente di trovarmi in situazioni come questa:



Invece queste sono foto della mia zona e dei percorsi che farei(alcune scattate da me e altre trovate su google:







Oltre a questi poi c'è l'asfalto in condizioni buone e non , su cui andrei per l'80% delle uscite

ho provato a dare un occhiata sia sul mercatino che sui siti dei produttori, ma ci son cos' tanti prodotti che non so da dove iniziare... forse una endurance...

Per il nuovo ho a disposizione questi marchi nei negozi vicino casa:
Scott, Ridley, Cannondale, Wilier , Giant, Bianchi, Bottecchia, mentre per l'usato non so davvero cosa cercare...
 

peppe59

Maglia Rosa
6 Luglio 2011
9.704
2.812
roma / milano
Bici
Moser (acciaio); Bianchi (acciaio)
beh, io sono una bestia da asfalto... sulle (strade delle) foto 1 e 2 preferirei una MTBo cmq una bici "dedicata" (cross etc), sulle 3 e 4 non vedo problemi con una BDC, mentre 5 e 6 sono casi intermedi, immagino giusti per la gravel; insomma, al bisogno ci si può anche passare in BDC, ma personalmente preferirei di no per non rovinarla.

Ad un certo punto, dalle descrizion che facevi avevo quasi pensato stessimo parlando solo delle foto 3 e 4, e su quelle strade (cosiderato che poi la maggiorparte del tempo saresti su asfalto) la BDC ci va.

Poi, come ti ha già detto qualche saggio, le buche che si prendono in velocità in discesa sull' "asfalto italico" sono ben peggio per la bici di quelle che puoi prendere su sterrato... dove non vai certo a 70 all'ora
 

kondalord

Novellino
31 Maggio 2017
68
1
Bari-Altamura
Bici
CAAD12 105
beh, io sono una bestia da asfalto... sulle (strade delle) foto 1 e 2 preferirei una MTBo cmq una bici "dedicata" (cross etc), sulle 3 e 4 non vedo problemi con una BDC, mentre 5 e 6 sono casi intermedi, immagino giusti per la gravel; insomma, al bisogno ci si può anche passare in BDC, ma personalmente preferirei di no per non rovinarla.

Ad un certo punto, dalle descrizion che facevi avevo quasi pensato stessimo parlando solo delle foto 3 e 4, e su quelle strade (cosiderato che poi la maggiorparte del tempo saresti su asfalto) la BDC ci va.

Poi, come ti ha già detto qualche saggio, le buche che si prendono in velocità in discesa sull' "asfalto italico" sono ben peggio per la bici di quelle che puoi prendere su sterrato... dove non vai certo a 70 all'ora
Restringendo il cerchio direi che
sterrato 1 e 2 li eviterei
Gli altri di sicuro li farò, ma posso benissimo decidere di fare solo asfalto nelle uscite magari con gli sterrati 3 e 4.

Posso decidere di prendere una bdc per la maggior parte delle uscite e poi trovarmi una cross o gravel usata per il resto...
Invece di prendere una gravel ed avere una situazione ibrida...pensandoci ora, con la mia vecchia mtb da 135euro(26pollici di acciaio molto pesante) mi facevo uscite sui 70~80km è praticamente erano tutti di asfalto... ora invece volevo fare un po di offroad leggero... ma ho capito che le uscite in off road mi conviene farle a parte e separare le due cose...

Inviato dal mio ASUS_Z00LD utilizzando Tapatalk
 

peppe59

Maglia Rosa
6 Luglio 2011
9.704
2.812
roma / milano
Bici
Moser (acciaio); Bianchi (acciaio)
uhm, MTB 26 pollici pesante a 135 euro.... mi sa che abbiamo la stessa (che io uso per città, o anche quando voglio andare in campagna e fare sterrati per qualche ragione; ma tutti quei km non ce li faccio, se non altro perché la sella non me lo permette).

Diciamo che un ibrido come la gravel rischia di non permettere davvero strade rotte ma essere poco soddisfacente su strada asfaltata; insomma va bene se abiti in una zona con una grande rete di strade sterrate tenute bene e che hai voglia di fare molto spesso, tipo val d'orcia. O se hai anche altre bici e la usi quando è l'uscita giusta (come Soft Machine).

Insomma, se gli sterrati 5 e 6 li fai di rado, ed in uscite in cui prendi la MTB, per i 3 e 4 fatti poco ed il resto su asfalto, forse meglio la BDC, che tra l'altro ti fa anche risparmiare qualcosa: per capirci la Jareen sora a 1100 la confronterei con la CAAD optimo sora che si trova a 800, e che su strada è sicuramente più nel suo ambiente naturale.
 

kondalord

Novellino
31 Maggio 2017
68
1
Bari-Altamura
Bici
CAAD12 105
uhm, MTB 26 pollici pesante a 135 euro.... mi sa che abbiamo la stessa (che io uso per città, o anche quando voglio andare in campagna e fare sterrati per qualche ragione; ma tutti quei km non ce li faccio, se non altro perché la sella non me lo permette).

Diciamo che un ibrido come la gravel rischia di non permettere davvero strade rotte ma essere poco soddisfacente su strada asfaltata; insomma va bene se abiti in una zona con una grande rete di strade sterrate tenute bene e che hai voglia di fare molto spesso, tipo val d'orcia. O se hai anche altre bici e la usi quando è l'uscita giusta (come Soft Machine).

Insomma, se gli sterrati 5 e 6 li fai di rado, ed in uscite in cui prendi la MTB, per i 3 e 4 fatti poco ed il resto su asfalto, forse meglio la BDC, che tra l'altro ti fa anche risparmiare qualcosa: per capirci la Jareen sora a 1100 la confronterei con la CAAD optimo sora che si trova a 800, e che su strada è sicuramente più nel suo ambiente naturale.
sulla MTB ci montai un sedile anti prostata comodissimo di selle italia, altrimenti era dura... :mrgreen:

Hai ragione, la gravel non soddisferebbe...mi trovo una bdc e inizio così, poi se ne avrò l'esigenza di fare escursioni off road magari mi trovo una ciclocross usata o proprio una mnt (anche se vorrei evitare)

una curiosità : le enduro sono bdc ma più comode e meno scattanti? perche li modelli synapse cannondale sono proprio bellini...



http://https://www.mtb-mag.com/video-sul-pasubio-con-la-gravel/
Se vuoi renderti conto di cosa puoi fare con una gravel...:-x
Ciao o-o

non mi apre il collegamento :cry
 

peppe59

Maglia Rosa
6 Luglio 2011
9.704
2.812
roma / milano
Bici
Moser (acciaio); Bianchi (acciaio)
sulla MTB ci montai un sedile anti prostata comodissimo di selle italia, altrimenti era dura... :mrgreen:

Hai ragione, la gravel non soddisferebbe...mi trovo una bdc e inizio così, poi se ne avrò l'esigenza di fare escursioni off road magari mi trovo una ciclocross usata o proprio una mnt (anche se vorrei evitare)

una curiosità : le enduro sono bdc ma più comode e meno scattanti? perche li modelli synapse cannondale sono proprio bellini...





non mi apre il collegamento :cry

Il collegamento non lo apre nenche a me.

Le "endurance" sono semplicemente delle BDC con una geometria diversa, decisamente rialzata (tubo sterzo moooolto lungo), come puoi vedere confrontando, tanto per restare in casa cannondale, le tabelle delle geometrie Synapse con quelle della CAAD (o, se vuoi dìverere una geometria classica, cerca la tabella della master Colnago [inchino]). C'è chi ci si trova bene (chi ha gambe lunghe e/o schiena poco flessibile), e chi male (tutti gli altri: una posizione rialzata scarica peso sulla parte bassa della schiena). Io personalmente pur avendo una certa età e non essendo, diciamo, un maestro di yoga, trovo che con la posizione alta la schiena si ribella.

Come capire "a priori" (cioé prima di cacciare i soldi) di cosa hai bisogno ? Un metodo è questo, ammesso che ti ricordi un po' di trigonometria dal liceo. Ti misuri BENE il cavallo, da una delle tante formulette ricavi quale dovrebbe essere la tua altezza di sella, e dalla tabella della geometria della bici (o in negozio armato di metro e livella) cerchi di capire quale sarebbe il tuo dislivello mettendo tra 0 e 2 cm di spessori tra tubo sterzo ed attacco. Occhio che devi considerare anche lo spessore della serie sterzo, il rise dell'attacco...

Alcune case, tra cui fortunatamente Cannondale, danno anche le misure di "stack" e "reach" (se guardi sulle tabelle vedi subito di che si tratta) che aiutano a fare questi calcoli.

Qui viene il difficile: qual è il tuo dislivello giusto? Questo nessuno lo sa, solo tu e la tua schiena. Diciamo che se non lo sai e non hai né problemi particolari né una enorme flesibilità, tra 6 e 8 cm va bene.

In pratica, su una misura media (54 di OV) un tubo sterzo da 15 cm è lungo ma ancora ragionevole, uno da 13 è race ed uno da 16 decisamente rialzato. (salvo correzioni da qualcuno più bravo di me)

Ci fosse un negoziante molto paziente, potresti provare a mettere la sella nella tua posizione (altezza, che si fa in un attimo, ed arretramento che ci vuole un minuto di più) e capire come ti trovi sulla bici. Il problema è che la prima impressione inganna, se uno non è abituato tende a pensare di dover stare molto più diritto, poi pedalando la schiena si distende.
Va anche detto che un venditore/meccanico esperto ti battezza subito; io ho provato la Infinito in un bike test, ed il meccanico Bianchi mi ha guardato un attimo e regolato la sella al cm prima che mi avvicinassi alla bici... però dopo ho provato una Fondriest e lì mi sono dovuto far alzare la sella due volte, meccanico poco esperto

PS sullo sterrato la posizione rialzata un po' aiuta, perché tiene più leggero l'avantreno (per la stessa ragione, non aiuta nelle discese su asfalto; se vai in moto capisci subito di cosa sto parlando)
 
Ultima modifica:

valter554

Novellino
15 Novembre 2014
97
14
Torino
Bici
RATIO Ethos
http://https://www.mtb-mag.com/video-sul-pasubio-con-la-gravel/
Se non funziona lo trovi sulle pagine di mtb mag "sul pasubio con la gravel"
Il tipo è uno che ha parecchio manico e abitualmente utilizza una mtb con forcella rigida