Roglic parla di se in un'intervista

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.644
16.363
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Tra le righe di quanto detto da Roglic emerge chiaramente che c'é stato un errore di valutazione su Pogacar. Roglic dice chiaramente che é rimasto sorpreso alla crono finale da quanta birra avesse ancora Pogacar, che in altre occasioni della gara gli era sembrato debole. Quanto alla tattica di gara, invece, ritengo che abbia inciso perché esercitando un controllo cosi rigoroso, e lasciando intendere che nessuno avrebbe potuto uscire allo scoperto, hanno consentito di risparmiare energie ai rivali.
Infatti hanno risparmiato così tante energie che sono saltati tutti come birilli tranne quello che era più forte di loro. Pogacar.

Se ci fosse stata più bagarre, forse anche i valori espressi ne avrebbero risentito. Un'altra l'osservazione che desumo dalle parole di Roglic e che metto in relazione alla tattica fallimentare adottata é che lo stesso Roglic dice che in corsa aveva percepito in Pogacar una debolezza da fargli credere che stesse quasi per mollare. A questo punto mi chiedo perché non attaccare l'avversario? Perché portarlo a rimorchio?
Perchè non ne aveva per staccarlo, mi pare del tutto elementare. Quando vedi un avversario al gancio e non lo attacchi, semplicemente sei al gancio anche tu e, essendo avanti, speri ti possa bastare il vantaggio che hai. In effetti, a parte un buco che è costato pochi secondi a Pogacar, Roglic non è mai riuscito a staccarlo in nessuna azione.
Spiega poi che la tattica di controllo assoluto della corsa al Tour è stata una cosa voluta e molto calcolata, in particolare da parte sua, e che col senno di poi forse è stata sbagliata. Alla Vuelta non hanno corso cosi ed è andata meglio.


Solo a me pare che voglia dire: non ho corso come avrei voluto magari prendendomi del vantaggio in qualche sortita solitaria e questo è stato il risultato.. ovvio che non lo può certo dire ai quattro venti.
Veramente dice l'esatto contrario, ossia che la cosa è stata voluta e molto calcolata in particolare da parte sua.
 

velocity

via col vento
8 Gennaio 2014
1.290
711
Monza
Bici
Rocky mountain e Santacruz
Sei uno del settore per consigliare a roglic (a roglic) come allenarsi?
No assolutamente però ogni tanto ci sta anche un po' di ironia o una battuta ma capisco che qui sono tutti campioni del mondo in pectore per prendersi meno seriamente.
Poi facesse quello che vuole, sai a me che me ne frega se pedala sul balcone come un criceto con davanti un paradiso del genere
 
Ultima modifica:

Maiella

Biker Maiellensis
28 Gennaio 2015
308
172
39
Abruzzo
Bici
Focus Izalco Max
@samuelgol se Roglic ammette pubblicamente di aver percepito la debolezza di Pogacar, allora é ingenuo per 2 motivi: il primo proprio perché qualcuno può obiettare che doveva correre diversamente; il secondo motivo é che dice, evidentemente, una cosa non vera e non si capisce il perché.
Io sono sempre più convito che correre come ha corso la Jumbo non ha permesso di valutare fino in fondo la condizione degli avversari.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.644
16.363
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
@samuelgol se Roglic ammette pubblicamente di aver percepito la debolezza di Pogacar, allora é ingenuo per 2 motivi: il primo proprio perché qualcuno può obiettare che doveva correre diversamente; il secondo motivo é che dice, evidentemente, una cosa non vera e non si capisce il perché.
o una o l'altra. O doveva correre diversamente o dice una cosa non vera.
Io sono sempre più convito che correre come ha corso la Jumbo non ha permesso di valutare fino in fondo la condizione degli avversari.
Hanno corso alla stessa maniera vincente di 7 volte la Sky. Quindi o la maniera era e resta vincente ma dipende da chi è il più forte, o non era vincente e sempre dipende da chi è il più forte. Per anni, chi voleva sminuire Froome, diceva che vinceva grazie alla tattica di squadra. E per anni ho confutato sta tesi ridicola. Che ora Roglic abbia perso per colpa della tattica di squadra, mi pare ancora più ridicolo.
Ha perso perchè spesso, soprattutto non nelle competizioni di un giorno, vince il più forte. Pogacar è stato più forte. In salita non si è fatto staccare dal ritmo forte dei Jumbo, quel ritmo forte Roglic non aveva la forza di rifinirlo con una scatto come faceva Froome con le sue frullate e a crono si è vinto il suo Tour. Non mi sembra troppo difficile da comprendere senza cercare alchimie assurde o paventare attacchi sconsiderati da parte dei compagni della maglia gialla, cosa che non si è mai vista da nessuna parte.
 

Maiella

Biker Maiellensis
28 Gennaio 2015
308
172
39
Abruzzo
Bici
Focus Izalco Max
o una o l'altra. O doveva correre diversamente o dice una cosa non vera.

Hanno corso alla stessa maniera vincente di 7 volte la Sky. Quindi o la maniera era e resta vincente ma dipende da chi è il più forte, o non era vincente e sempre dipende da chi è il più forte. Per anni, chi voleva sminuire Froome, diceva che vinceva grazie alla tattica di squadra. E per anni ho confutato sta tesi ridicola. Che ora Roglic abbia perso per colpa della tattica di squadra, mi pare ancora più ridicolo.
Ha perso perchè spesso, soprattutto non nelle competizioni di un giorno, vince il più forte. Pogacar è stato più forte. In salita non si è fatto staccare dal ritmo forte dei Jumbo, quel ritmo forte Roglic non aveva la forza di rifinirlo con una scatto come faceva Froome con le sue frullate e a crono si è vinto il suo Tour. Non mi sembra troppo difficile da comprendere senza cercare alchimie assurde o paventare attacchi sconsiderati da parte dei compagni della maglia gialla, cosa che non si è mai vista da nessuna parte.
A me sembra che Roglic la differenza in salita non riesca a farla mai. Forse riesce a finalizzare gli arrivi in salita scattando negli ultimi centinaia di metri come ha dimostrato alla vuelta quest'anno. Proprio per questo, a mio modo di vedere, ha corso il tour controllando gli altri e puntando alle crono per fare la differenza. Ed era questa la tattica della Jumbo, ed è qui l'errore di valutazione grossolano nel sottovalutare Pogacar. E in effetti Pogacar con la sua crono ha stupito e sorpreso tutti gli appassionati, ma chi era in lotta per la vittoria finale non doveva sbagliare in modo cosi ingenuo.
Sono punti di vista, non ho la pretesa di avere ragione. Aggiungo solo che il Tour é stato noioso e privo di spunti di interesse, ovviamente tranne la prova di Pogacar. Quest'anno Giro e Vuelta sono state corse molto più interessanti e divertenti.
 

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
14.501
4.485
bassano del grappa
Bici
Colnago
o una o l'altra. O doveva correre diversamente o dice una cosa non vera.

Hanno corso alla stessa maniera vincente di 7 volte la Sky. Quindi o la maniera era e resta vincente ma dipende da chi è il più forte, o non era vincente e sempre dipende da chi è il più forte. Per anni, chi voleva sminuire Froome, diceva che vinceva grazie alla tattica di squadra. E per anni ho confutato sta tesi ridicola. Che ora Roglic abbia perso per colpa della tattica di squadra, mi pare ancora più ridicolo.
Ha perso perchè spesso, soprattutto non nelle competizioni di un giorno, vince il più forte. Pogacar è stato più forte. In salita non si è fatto staccare dal ritmo forte dei Jumbo, quel ritmo forte Roglic non aveva la forza di rifinirlo con una scatto come faceva Froome con le sue frullate e a crono si è vinto il suo Tour. Non mi sembra troppo difficile da comprendere senza cercare alchimie assurde o paventare attacchi sconsiderati da parte dei compagni della maglia gialla, cosa che non si è mai vista da nessuna parte.
evidentemente perche' Roglic non e' appunto Froome........comunque qualcosa dovevano pure fare che portarsi il secondo in classifica alla crono finale con meno di 1 minuto
 

jan80

Maglia Iridata
3 Marzo 2008
14.501
4.485
bassano del grappa
Bici
Colnago
A me sembra che Roglic la differenza in salita non riesca a farla mai. Forse riesce a finalizzare gli arrivi in salita scattando negli ultimi centinaia di metri come ha dimostrato alla vuelta quest'anno. Proprio per questo, a mio modo di vedere, ha corso il tour controllando gli altri e puntando alle crono per fare la differenza. Ed era questa la tattica della Jumbo, ed è qui l'errore di valutazione grossolano nel sottovalutare Pogacar. E in effetti Pogacar con la sua crono ha stupito e sorpreso tutti gli appassionati, ma chi era in lotta per la vittoria finale non doveva sbagliare in modo cosi ingenuo.
Sono punti di vista, non ho la pretesa di avere ragione. Aggiungo solo che il Tour é stato noioso e privo di spunti di interesse, ovviamente tranne la prova di Pogacar. Quest'anno Giro e Vuelta sono state corse molto più interessanti e divertenti.
Roglic e' quello,non lo cambi,non corre cosi perche' non vuole rischiare ma perche' cosi e' il suo modo di pedalare
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.644
16.363
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Ovvio che dica il contrario o almeno ciò che in parte giustifica la debacle.. come ho scritto di certo non poteva dire quel che è o è stato realmente.
Dice il contrario di quello che hai interpretato tu. Non cominciamo con le tue supercazzole. Ti riporto quanto hai scritto.
Spiega poi che la tattica di controllo assoluto della corsa al Tour è stata una cosa voluta e molto calcolata, in particolare da parte sua, e che col senno di poi forse è stata sbagliata. Alla Vuelta non hanno corso cosi ed è andata meglio.


Solo a me pare che voglia dire: non ho corso come avrei voluto magari prendendomi del vantaggio in qualche sortita solitaria e questo è stato il risultato.. ovvio che non lo può certo dire ai quattro venti.
Ebbene dice l'esatto contrario di quello che hai interpretato tu come suo pensiero. Roglic dice:
la tattica di controllo assoluto della corsa al Tour è stata una cosa voluta e molto calcolata, in particolare da parte sua,
Quindi dice di aver corso COME VOLEVA E AVEVA CALCOLATO.
Se è vero o no non lo sappiamo, ma è quello che dice.
 

samuelgol

Flughafenwächter
24 Settembre 2007
41.644
16.363
Bozen
Bici
Canyon Ultimate SLX. Nome: Andrea
Spiega poi che la tattica di controllo assoluto della corsa al Tour è stata una cosa voluta e molto calcolata, in particolare da parte sua, e che col senno di poi forse è stata sbagliata. Alla Vuelta non hanno corso cosi ed è andata meglio.


Solo a me pare che voglia dire: non ho corso come avrei voluto magari prendendomi del vantaggio in qualche sortita solitaria e questo è stato il risultato.. ovvio che non lo può certo dire ai quattro venti.
Si pare solo a te. Dice l'esatto contrario ossia che ha corso come voleva.
 

123lorka

Apprendista Cronoman
8 Ottobre 2007
3.338
1.102
Croazia
Bici
Specialized, Tribam
A me personalmente piace come persona... poche parole e tanta sostanza….e poi e pure forte mentalmente. Perdere il Tour come e successo a lui avrebbe stroncato un toro…invece ha fatto un finale di stagione straordinario. Grande Primož!
 

Maiella

Biker Maiellensis
28 Gennaio 2015
308
172
39
Abruzzo
Bici
Focus Izalco Max
Roglic e' quello,non lo cambi,non corre cosi perche' non vuole rischiare ma perche' cosi e' il suo modo di pedalare
Chiarisco a scanso di equivoci che per me Roglic é un campione. Ormai é chiaro che soffre determinate situazioni di gara, ma rimane un gran corridore capace di vincere le corse di un giorno e i grandi giri.