TRIATHLON, alleniamoci insieme (parte 5)

N3bbia

Maglia Amarillo
[Zwift] Team BDC
27 Agosto 2012
8.828
1.844
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
Ma la calcificazione è molto profonda o puoi agirci con le mani? Per una calcificazione ai tendini della spalla un osteopata mi disse di "massaggiare" il tendine, avanti indietro come a fare uno gnocco, per qualche minuti al giorno. Fa un male cane, ma stacca le calcificazioni. Ti consiglierei anche il rullo, se già non lo usi.

bella domanda. di questo non mi ha detto, e il 'commento' della eco non lo dice , almeno io non lo capisco se lo dice:

"
Aspetto conservato della porzione medio-distale del tendine con minime note di peritendinite e con duplice inclusione calcifica di circa 5 mm in sede inserzionale distale.
Attualmente non significativa borsite retrocalcaneare e non significativa borsite retroachillea.
In sede inserzionale più distale si segnalano attualmente solo minime note di flogosi tendinea inserzionale con solo minima imbibizione edematosa pericalcaneare e lievi irregolarità del profilo corticale osseo verosimilmente da sofferenza ossea calcaneare in tendinopatia inserzionale calcifica in miglioramento rispetto al precedente controllo."

mi ha parlato di tener mobile la caviglia e stretching per polpacci (anche se lo stretching classico con punta piede sul gradino 'pigia' la calcificazione). Lasciamo perdere quando mi ha fatto terrorismo parlando di haglund (che sarebbero le calcificaizoni grosse e gravi) ma io da quel che ho capito ci sono molto lontano.

l idea di massaggiarlo mi fa un po paura, sicuramente sentirei male ma sapessi che serve lo farei...è che magari per l ahcilleo non va fatto, boh


Il foam roller lo uso (quando ho voglia) ma per polpacci di solito.
 

 

N3bbia

Maglia Amarillo
[Zwift] Team BDC
27 Agosto 2012
8.828
1.844
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
Siamo messi male entrambi, io ho appena ordinato l'acido ialuronico per l'infiltrazione al mio ginocchio, speriamo che tamponi un pò il tutto.

a me è bastato che mi abbia detto di correrci pure per aver un po di ottimismo...chiaro che tranquillo non sono perchè devo 'tenerlo d occhio'.
 

NormaJean

Apprendista Scalatore
25 Gennaio 2013
2.140
237
Bici
n/a
a me è bastato che mi abbia detto di correrci pure per aver un po di ottimismo...chiaro che tranquillo non sono perchè devo 'tenerlo d occhio'.
quello anche per me ha funzionato, mi ha detto sostanzialmente di correre con il fastidio/dolore perchè se voglio eliminarlo devo farmi operare, con la possibilità di non risolvere.
 

N3bbia

Maglia Amarillo
[Zwift] Team BDC
27 Agosto 2012
8.828
1.844
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
quello anche per me ha funzionato, mi ha detto sostanzialmente di correre con il fastidio/dolore perchè se voglio eliminarlo devo farmi operare, con la possibilità di non risolvere.

qualche dubbio sul discorso A1 vs A3 me o ha messo ovviamente. io comunque ho delle A1 con drop elevato (10mm) per cui dal punto di vista del mio problema non dovrebbe cambiar molto un eventuale a3.
 

NormaJean

Apprendista Scalatore
25 Gennaio 2013
2.140
237
Bici
n/a
qualche dubbio sul discorso A1 vs A3 me o ha messo ovviamente. io comunque ho delle A1 con drop elevato (10mm) per cui dal punto di vista del mio problema non dovrebbe cambiar molto un eventuale a3.
io paradossalmente, a parte i polpacci distrutti, a livello di dolore al ginocchio ne ho meno con le a2
 

N3bbia

Maglia Amarillo
[Zwift] Team BDC
27 Agosto 2012
8.828
1.844
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
io paradossalmente, a parte i polpacci distrutti, a livello di dolore al ginocchio ne ho meno con le a2

a sto punto sto pensando di far la classica via di mezzo che spesso nella mia vita si risolve con 'nulla di fatto'. passare a delle A2 pure io ma per il mio problema badando al DROP di almeno 10mm e far tutto su quelle.

Piano B: le A3 per due sessioni su tre e le A1 (o le five fingers se si parla solo di una sessione breve ed educativa)
 

Darius

Velocista
18 Ottobre 2005
5.571
628
Bici
Colnago V1-r
Ieri giorno "off" quindi esercizi:
8x35'' di plank + qualche piegamento + stretching
E poi ho provato per la prima volta gli elastici in sostituzione al nuoto. Fatica si fa, spero di eseguirli in modo corretto anche se ci vorrà qualche volta prima di sentirseli bene in mano. Ho cercato qualche video su youtube e ho fatto 3x1'30 di spinta + 3x1' di bracciata completa.
Ho trovato il recupero del braccio la parte più difficile, insieme a tenere la schiena parallela al terreno e le braccia avanti in linea con la testa.
Posizione stupida ma impegna abbastanza. Piano piano inizierò ad aumentare tempo di esercizio e serie.

aggiungo i miei dati come escono da strava, non molti km ma sono stato fermo per un pò di mesi soprattutto per la corsa.

Nuoto: 66km per 23h45
Bici: 5318km per 172h
Corsa: 471km per 39h21 fatti praticamente da agosto a oggi.

Per un movimento ottimale, con la schiena parallela al suolo, l'elastico deve essere agganciato all'altezza della spalla, così puoi fare anche la bracciata a gomito alto, però non ho capito il discorso del recupero.
 

gipsy

Passista
6 Agosto 2004
4.224
601
a sto punto sto pensando di far la classica via di mezzo che spesso nella mia vita si risolve con 'nulla di fatto'. passare a delle A2 pure io ma per il mio problema badando al DROP di almeno 10mm e far tutto su quelle.

Piano B: le A3 per due sessioni su tre e le A1 (o le five fingers se si parla solo di una sessione breve ed educativa)
hai notato che con le a1 la situazione calcificazione/borsite è peggiorata?
 

N3bbia

Maglia Amarillo
[Zwift] Team BDC
27 Agosto 2012
8.828
1.844
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
hai notato che con le a1 la situazione calcificazione/borsite è peggiorata?
domanda lecita che mi sono posto pure io: risposta breve NO (borsite andata via ma non era lei il problema ...cmq le cure li son servite)

risposta articolata: non sono andato oltre i 5km e ho sospeso 2 settimane ma non era peggiorata...(solo che non migliorava). io però a differenza di altri qui dentro ora ho qualche kg in più di quando mi hai visto a cervia (sempre che tu ti ricordi, cosa che non posso certo pretendere).
 

gipsy

Passista
6 Agosto 2004
4.224
601
domanda lecita che mi sono posto pure io: risposta breve NO (borsite andata via ma non era lei il problema ...cmq le cure li son servite)

risposta articolata: non sono andato oltre i 5km e ho sospeso 2 settimane ma non era peggiorata...(solo che non migliorava). io però a differenza di altri qui dentro ora ho qualche kg in più di quando mi hai visto a cervia (sempre che tu ti ricordi, cosa che non posso certo pretendere).
io resto dell'idea che con le a3 finiresti per peggiorare la situazione ritornando ad appoggi sbagliati. per quanto riguarda il drop, a mio parere è un parametro sopravvalutato (entro certi limiti chiaramente); molto più importante lo stack, cioè l'altezza minima da terra: per correggere l'appoggio deve essere un valore basso, in modo che il piede senta il terreno
 

N3bbia

Maglia Amarillo
[Zwift] Team BDC
27 Agosto 2012
8.828
1.844
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
io resto dell'idea che con le a3 finiresti per peggiorare la situazione ritornando ad appoggi sbagliati. per quanto riguarda il drop, a mio parere è un parametro sopravvalutato (entro certi limiti chiaramente); molto più importante lo stack, cioè l'altezza minima da terra: per correggere l'appoggio deve essere un valore basso, in modo che il piede senta il terreno

volevo chiederti di ridirmi quell altro modello di cui parlammo qui oltre alle adios...eran più delle a2 ma mi eran piaciute...forse delle saucony?
 

NormaJean

Apprendista Scalatore
25 Gennaio 2013
2.140
237
Bici
n/a
Per un movimento ottimale, con la schiena parallela al suolo, l'elastico deve essere agganciato all'altezza della spalla, così puoi fare anche la bracciata a gomito alto, però non ho capito il discorso del recupero.
intendo il recupero del braccio, cioè la fase aerea "fuori dall'acqua" facendo la bracciata completa è dove ho meno controllo
 

N3bbia

Maglia Amarillo
[Zwift] Team BDC
27 Agosto 2012
8.828
1.844
Parma
Bici
Cannondale slice 2011
non senza fatica ho ritrovato il mio post: mi aveva fatto provar dell saucony che il venditore (ma mi pare fosse d accordo pure @gipsy ) mi aveva definito come un via di mezzo tra a1 e a2 ma solo 4mm di drop il che per la mia roba non è il massimo (diminuire il drop dico)

rimango sulle A1 e vedo...alla fine i km son ancora ridicoli anche se il mio timore è che per esperienza so che i tendini soffrono in silenzio e quando fan male' significa che era un po che soffrivano. so che me la sto tirando...

Una cosa sicura è che devo anche lavorare di tecnica, la scarpa in se non basta anzi....
 
  • Mi piace
Reactions: WalterinoBS

ninconanco

Apprendista Velocista
4 Settembre 2012
1.738
360
42
Calabria
Bici
si
@gipsy approfitto delle competenze e della gentilezza di Guido per porgli una domanda ed avere, se possibile, un consiglio/parere
Corro e ho sempre corso con A3 con plantari anatomici fatti su misura a causa di un'ernia discale con protuberanza ecc. ecc.
Sono 183 cm per 79kg.
Credi che dovrei cambiare tipologia di scarpe?
Questo per "correre correttamente e meglio"?
Non faccio più gare, attualmente faccio tra i 35 e i 40 km (10 + 10 + lungo da 15 a 20)
Oramai prima di ogni uscita faccio "stretching" per allungare lombari, glutei (insomma tutta la parte posteriore, non so esattamente i nomi!): questa pratica consigliata da un paio di fisioterapisti per "alleviare" la tensione.
Sarei curioso di provare nuove soluzioni, ma ho "paura" di sbagliare e arrecare danni alla schiena.


Grazie Guido
Massimo
 

LucLov

Gregario
21 Giugno 2019
513
209
Fregona
Bici
BDC Wilier Cento1 NDR disk MTB Cannondale Trail - BDC2 old Columbus ALU
@gipsy approfitto delle competenze e della gentilezza di Guido per porgli una domanda ed avere, se possibile, un consiglio/parere
Corro e ho sempre corso con A3 con plantari anatomici fatti su misura a causa di un'ernia discale con protuberanza ecc. ecc.
Sono 183 cm per 79kg.
Credi che dovrei cambiare tipologia di scarpe?
Questo per "correre correttamente e meglio"?
Non faccio più gare, attualmente faccio tra i 35 e i 40 km (10 + 10 + lungo da 15 a 20)
Oramai prima di ogni uscita faccio "stretching" per allungare lombari, glutei (insomma tutta la parte posteriore, non so esattamente i nomi!): questa pratica consigliata da un paio di fisioterapisti per "alleviare" la tensione.
Sarei curioso di provare nuove soluzioni, ma ho "paura" di sbagliare e arrecare danni alla schiena.


Grazie Guido
Massimo
Premetto che sono poco esperto, quindi è più una domanda che una considerazione: lo stretching con allungamento non va fatto dopo l’attività, prima andrebbe fatto una sorta di “attivazione”muscolare e dei tendini... così ho letto .. allungamento delle fibre muscolari pre attività è controproducente!?
 
  • Mi piace
Reactions: ninconanco