tubolari strada si o no? ok X mtb 29"

yayayaya

Pedivella
13 Gennaio 2005
454
2
ostia-roma
premesso che facendo mtb ho una buonissima mtb ed una pessima bdc, tanto che pesano quasi uguali circa 9,5kg.
solo di recente ho scoperto i tubolari e la 29" mtb, un'accoppiata fenomenale con qualche rischio in caso di taglio.
per la cronaca qualcuno in mtb usa gli ambrosio f20.
dato che pensavo di rinnovare la bdc , sto pensando ai tubolari che in passato ho avuto con degli economici vittoria, purtroppo queste ruote hanno i mozzi ormai "fritti" e la cassetta a 5-6 velocità, quindi non posso metterle sotto per fare 1 prova.
mi chiedo quale sono i reali vantaggi del tubolare su strada?
in mtb la pressione bassa e la carcassa morbida dei dugats permette al tubolare di spanciare molto di più della sua reale sezione, avendo così un grip, confort e scorrevolezza altissimi.
altro dubbio, per i miei dugast posso mettere solo lattice puro a base d'acqua pena rovinare la camera d'aria(verde), così ho messo 60ml a ruota e non posso utilizzare le classiche bombolette.
il lattice classico, frm ,joe's e altri sigillano perfettamente le porosità delle gomme da mtb tubeless ready o latticizzate, ma se gonfio a 4 bar per il montaggio, i fori sigillati si riaprono, così mi chiedo che succede a 7-8bar delle gomme da strada.
altro dubbio, sapevo che in caso di sostituzione per foratura sulla bdc si può metterlo senza carogna con l'accortezza di non esagerare, è vero?va bene anche per le coperture da 30-35mm da ciclocross
per la mtb, mi hanno detto che per le pressioni troppo basse(1,6-1,8 bar con 75kg), il tubolare non si tiene senza carogna,potrei metterne uno da strada a 6 bar per rientrare via asfalto in caso di sfiga,dovrebbe tenere, ma se la gomma da CX magari ipotizzo gonfiata a 4bar potesse tenere sarebbe decisamente meglio .
 
Ultima modifica: