News Ufficializzate le date delle Classiche organizzate da RCS Sport

zuzzurellone

Pignone
21 Aprile 2020
251
376
51
Appennino...tra la montagna e il mare
Bici
Tante...
L' UCI e' la rovina del ciclismo....da quando e' nata ha disintegrato questo meraviglioso sport
Il ciclismo e' sempre lo stato lo sport popolare per eccellenza e adesso lo hanno ridotto a mero business per le loro tasche e i corridori sono come i cavalli ...quando si azzoppano o anche prima li buttano nel cesso....troppi giovani sono passati pro portando in dote uno sponsor per fare 1 anno o 2 e poi spariti nel nulla pieni di ansie e paure
La FCI purtroppo non ha mai avuto le palle per far la voce grossa e suoi rappresentanti fanno pena...in prima fila per gli onori ma se si parla oneri spariscono tutti
Che tristezza....Che amarezza
 

Gamba_tri

via col vento
29 Marzo 2005
8.141
2.013
45
Genova
www.sportintranslation.com
Bici
Barco Spirit-Xcr - Cannondale Synapse carbon
L' UCI e' la rovina del ciclismo....da quando e' nata ha disintegrato questo meraviglioso sport
Il ciclismo e' sempre lo stato lo sport popolare per eccellenza e adesso lo hanno ridotto a mero business per le loro tasche e i corridori sono come i cavalli ...quando si azzoppano o anche prima li buttano nel cesso....troppi giovani sono passati pro portando in dote uno sponsor per fare 1 anno o 2 e poi spariti nel nulla pieni di ansie e paure
La FCI purtroppo non ha mai avuto le palle per far la voce grossa e suoi rappresentanti fanno pena...in prima fila per gli onori ma se si parla oneri spariscono tutti
Che tristezza....Che amarezza
L'UCI è nata nel 1900, centoventi anni fa.
 

bradipus

Recordman
23 Luglio 2009
26.120
5
11.201
Bugliano
Bici
qualunquemente
L' UCI e' la rovina del ciclismo....da quando e' nata ha disintegrato questo meraviglioso sport
Il ciclismo e' sempre lo stato lo sport popolare per eccellenza e adesso lo hanno ridotto a mero business per le loro tasche e i corridori sono come i cavalli ...quando si azzoppano o anche prima li buttano nel cesso....troppi giovani sono passati pro portando in dote uno sponsor per fare 1 anno o 2 e poi spariti nel nulla pieni di ansie e paure
La FCI purtroppo non ha mai avuto le palle per far la voce grossa e suoi rappresentanti fanno pena...in prima fila per gli onori ma se si parla oneri spariscono tutti
Che tristezza....Che amarezza
se sono spariti nel nulla vuol dire che non è che avessero 'sto gran talento... e non per colpa dell'UCI
 

zuzzurellone

Pignone
21 Aprile 2020
251
376
51
Appennino...tra la montagna e il mare
Bici
Tante...
L'UCI è nata nel 1900, centoventi anni fa.
L' UCI Moderna
quella che ha stravolto i calendari con la vuelta a settembre il mondiale ad ottobre e ha permesso ad un americano che respirava aria buona di ingannare tutti dietro mazzette
se sono spariti nel nulla vuol dire che non è che avessero 'sto gran talento... e non per colpa dell'UCI
Infatti il mio discorso era proprio rivolto a quello....quando c'erano i dilettanti che passavano pro per punteggio non c'era mai questo abbandono precoce
I vari Argentin Saronni Visentini sono passati pro( a 20 anni)perche' avevano ottenuto il punteggio previsto e non perche' portavano in dote lo sponsor
Forse cosi e' piu' chiaro
 

Gamba_tri

via col vento
29 Marzo 2005
8.141
2.013
45
Genova
www.sportintranslation.com
Bici
Barco Spirit-Xcr - Cannondale Synapse carbon
L' UCI Moderna
quella che ha stravolto i calendari con la vuelta a settembre il mondiale ad ottobre e ha permesso ad un americano che respirava aria buona di ingannare tutti dietro mazzette

Infatti il mio discorso era proprio rivolto a quello....quando c'erano i dilettanti che passavano pro per punteggio non c'era mai questo abbandono precoce
I vari Argentin Saronni Visentini sono passati pro( a 20 anni)perche' avevano ottenuto il punteggio previsto e non perche' portavano in dote lo sponsor
Forse cosi e' piu' chiaro
Argentin correva nell'Ariostea dove correva anche Paletti, il figlio del costruttore di bici. Il ciclismo è sempre stato un business con combine, corse vendute, chi si imboscava per arrivare ultimo, etc.
 

zuzzurellone

Pignone
21 Aprile 2020
251
376
51
Appennino...tra la montagna e il mare
Bici
Tante...
Argentin correva nell'Ariostea dove correva anche Paletti, il figlio del costruttore di bici. Il ciclismo è sempre stato un business con combine, corse vendute, chi si imboscava per arrivare ultimo, etc.
Nell'Ariostea Argentin ci ha corso a meta' carriera...e' passato se non ricordo male con la Sammontana
Poi se vogliamo criticare Argentin Visentini Saronni e corridoni che sono passati e ripeto passati pro, per meriti e non per lo sponsor va benissimo
Poi le combine e le corse vendute sono un classico del ciclismo...se vuoi c'e un libro scritto da un innamorato di questo sport che e' Beppe Conti che si intitola "Ciclismo inganni e tradimenti"
Va dai tempi di Coppi e Bartali fino alla beffa di Ballerini alla Roubaix
Te lo consiglio si legge tutto d'un fiato
 

bradipus

Recordman
23 Luglio 2009
26.120
5
11.201
Bugliano
Bici
qualunquemente
...
Infatti il mio discorso era proprio rivolto a quello....quando c'erano i dilettanti che passavano pro per punteggio non c'era mai questo abbandono precoce
I vari Argentin Saronni Visentini sono passati pro( a 20 anni)perche' avevano ottenuto il punteggio previsto e non perche' portavano in dote lo sponsor
Forse cosi e' piu' chiaro
se i nomi che hai citato tu sono passati pro è anche perché avevano i numeri per farlo.
io per qualche anno ho seguito le classifiche del Prestigio, ed i primi sette o otto sono sempre passati tra i pro, con fortune alterne.
se uno è forte, la squadra che lo prende la trova comunque, ed in questo l'UCI non c'entra proprio nulla... o secondo te le squadre dovrebbero essere obbligate e prendere chi dice lei? mi sembra un ottimo modo per fare fuggire gli sponsor, cioè quelli che tengono in piedi il grosso del baraccone.

quando leggo queste cose, mi pare che ci si rifaccia ad un'epoca 'romantica' del ciclismo (senza il 'maledetto' business), che non è mai esistita, o forse si, fino all'inizio del secolo scorso... ricordiamoci che Alfredo Binda fu pagato per non partecipare al Giro, perché altrimenti questo perdeva di interesse e si sarebbero vendute meno copie della Gazzetta. anno 1930.
 

zuzzurellone

Pignone
21 Aprile 2020
251
376
51
Appennino...tra la montagna e il mare
Bici
Tante...
se i nomi che hai citato tu sono passati pro è anche perché avevano i numeri per farlo.
io per qualche anno ho seguito le classifiche del Prestigio, ed i primi sette o otto sono sempre passati tra i pro, con fortune alterne.
se uno è forte, la squadra che lo prende la trova comunque, ed in questo l'UCI non c'entra proprio nulla... o secondo te le squadre dovrebbero essere obbligate e prendere chi dice lei? mi sembra un ottimo modo per fare fuggire gli sponsor, cioè quelli che tengono in piedi il grosso del baraccone.

quando leggo queste cose, mi pare che ci si rifaccia ad un'epoca 'romantica' del ciclismo (senza il 'maledetto' business), che non è mai esistita, o forse si, fino all'inizio del secolo scorso... ricordiamoci che Alfredo Binda fu pagato per non partecipare al Giro, perché altrimenti questo perdeva di interesse e si sarebbero vendute meno copie della Gazzetta. anno 1930.
Scusami ma mi sa che non hai letto bene quello che ho scritto..cmq va bene cosi
 

bradipus

Recordman
23 Luglio 2009
26.120
5
11.201
Bugliano
Bici
qualunquemente
Scusami ma mi sa che non hai letto bene quello che ho scritto..cmq va bene cosi
hai detto che all'epoca passavano pro i primi della classifica dei dilettanti... ho capito bene?
io ho scritto che più o meno è quello che avviene ora, perlomeno con le classifiche del Prestigio, che è più o meno la stessa cosa... dico qualcosa di sbagliato?

poi, non capisco allora cosa dovrebbe fare l'UCI... obbligare le squadre a prendere i migliori dilettanti (cosa che comunque già avviene)? o qualcos'altro che mi sfugge? in ogni caso, non mi risulta che all'epoca di Saronni e compagnia l'UCI imponesse alle squadre di tesserare determinati neo pro.
magari se tu fossi così gentile da spiegare...
 
Ultima modifica:

zuzzurellone

Pignone
21 Aprile 2020
251
376
51
Appennino...tra la montagna e il mare
Bici
Tante...
hai detto che all'epoca passavano pro i primi della classifica dei dilettanti... ho capito bene?
io ho scritto che più o meno è quello che avviene ora, perlomeno con le classifiche del Prestigio, che è più o meno la stessa cosa... dico qualcosa di sbagliato?

poi, non capisco allora cosa dovrebbe fare l'UCI... obbligare le squadre a prendere i migliori dilettanti (cosa che comunque già avviene)? o qualcos'altro che mi sfugge? in ogni caso, non mi risulta che all'epoca di Saronni e compagnia l'UCI imponesse alle squadre di tesserare determinati neo pro.
magari se tu fossi così gentile da spiegare...
Non c'e molto da spiegare....forse sono io che non riesco piu' a vedere questo sport con gli occhi innamorati che avevo da ragazzino....
Lo dimostra il fatto che adesso le "Storiche" o vintage se preferisci non me ne perdo una o-o
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.815
8.146
96
dove capita
L' UCI e' la rovina del ciclismo....da quando e' nata ha disintegrato questo meraviglioso sport
Il ciclismo e' sempre lo stato lo sport popolare per eccellenza e adesso lo hanno ridotto a mero business per le loro tasche e i corridori sono come i cavalli ...quando si azzoppano o anche prima li buttano nel cesso....troppi giovani sono passati pro portando in dote uno sponsor per fare 1 anno o 2 e poi spariti nel nulla pieni di ansie e paure
La FCI purtroppo non ha mai avuto le palle per far la voce grossa e suoi rappresentanti fanno pena...in prima fila per gli onori ma se si parla oneri spariscono tutti
Che tristezza....Che amarezza

L'UCI ha deciso di spostare la Vuelta?!

Che l'UCI sia il capro espiatorio di ogni cosa che non piace (che è diverso da "ciò che non va") nel ciclismo ormai è cosa assodata, ma almeno sapere cosa fa e cosa non fa...

Ah, sono le federazioni che eleggono i rappresentanti UCI...anche l'Italia ha avuto il suo, la camicia nera Rodoni, che ai suoi tempi ha fatto le sue pure lui...compreso coprire il dopato di turno.
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: bradipus