News Un corridore del Team DSM aggredito da automobilista

pecoranera

CicloGladiamatore
14 Novembre 2011
7.338
1.657
49
Roma
Bici
roxanne=c'dale S6 evo d.a. LA MAIALA=C-Taurine
Io leggo più commenti di gente che si è stufata di RISCHIARE la vita ad ogni uscita, tra rassette volontarie, imbecilli che guidano cil telefono, gente che fa sorpassi assurdi, precedenze mancate, portiere che si aprano senza guardare, svolte improvvise ecc ecc. la lista è troppo lunga. Parliamo di 1 morto ogni 2 giorni, è un numero sconcertante.

PS sicuramente tutti questi commenti son meno brutti rispetto a quelli di molti automobilisti su Facebook con “vi metto sotto” “faccio strike” ecc.
Io ne ho beccato uno di questi fenomeni,stavo attraversando sulle strisce con una squadra di calcio di ragazzetti,vedo uno scooter che invece di rallentare accellera,mi fermo e blocco i ragazzi col braccio,ci passa quasi sui piedi....ce lo guardiamo andare via,sconcertati. Salgo in bici ,faccio 4/500 mt,mi si affianca uno scooter,il tipo mi chiede: cosa hai detto? Io manco rispondo, perché non riconducevo al fatto delle strisce,questo: cosa hai detto sulle strisce? Io dico: niente.....
A bè perché voi ciclisti mi state sul c...o e meritate di morire tutti....schiacciati....

Sono rimasto calmo,ma il sangue mi bolliva,allora gli dico:Bene,fermati che ti gonfio di botte e poi ti denuncio per quello che hai fatto sulle strisce,se rimani vivo......e poi c ho aggiunto un po di apprezzamenti sulla sua mamma.
sta ancora sgommando...il leone
 
  • Mi piace
Reactions: Tony 96

 

mchorney

Apprendista Cronoman
4 Marzo 2006
3.042
82
Giusto ieri vedo una macchina bianca parcheggiata sulla sinistra ma con il motore in moto, intuisco volesse partire, e infatti è partita senza guardare, senza frecce, senza prestare attenzione, tagliando tuta la carreggiata. Inchiodo (grazie freni a disco) e mando a qual paese il tipo al quale gliene viene ancora, parte spedito e fa inversione a U sulla riga continua, a quel punto riesco a bloccarlo e lui ancora mi dice che c...o vuoi, a quel punto gli ho tirato un pungo forte sul finestrino che si è piegato e il tizio è scappato sgommando. Sincerante fosse sceso non so come avrei reagito. Non mi ha travolto solo perché ho notato il motore acceso. Se al mio posto ci fosse stata una moto l'avrebbe travolta di sicura, ho avuto la fortuna che procedevo a bassa velocità ma un messo che fosse sopraggiunto veloce non si sarebbe accorto del motore acceso,

Mi ha lasciato basito che il tipo avesse circa 70. Da una persona anziana mi sarei aspettato più prudenza e maturità oltre che rispetto.
 

4x16

Scalatore
21 Marzo 2010
6.986
1
415
40
Rovigo
Bici
rewel, centaur carbon, zonda/bullet; Bianchi vento602 veloce 8v; Benotto 900special
Anche a me non piace sentire la clacsonata ma se prima me la prendevo ora lo percepisco più come un segnale di avviso che la macchina sopraggiunge...Io non uso le cuffiette mentre pedalo ma alcuni si; se non sai che sopraggiunge la macchina e magari scarti una buca/tombino sono guai...
Cerchiamo di non essere ipersensibili e di non interpretare sempre negativamente la clacsonata...
Certo ma un conto è il colpo di clacson per dirmi "guarda che sto arrivando" e li faccio un cenno di ringraziamento, se strombazzano mando quel paese salutandoti come se ci conoscessimo in modo da dare del coglione in maniera gentile!
 

Vulcanoromano

Novellino
15 Aprile 2021
84
6
55
Roma
Bici
Olmo
La "ciclabile" "asfaltata" a Roma è stata criticata per motivi che nulla hanno a che vedere con la presunta invidia dei non ciclisti.
Valla a vedere e se ti sembra una "ciclabile" ho la vaga idea che il tuo concetto sia assai distante da quello comune.
Tant' è che si sono precipitati a dichiarare che si tratta solo dell'inizio dei lavori. Vedremo Vedi l'allegato 280880 chiarire c
Non so come dovrebbe essere una ciclabile dimmelo tu cosa manca, a me sta bene così prima quando ci passavo era il ballo di San Vito ora si va lisci come l'olio. Comunque due sono gli argomenti finora utilizzati contro la ciclabile, se manca quel non so che è antiestetica, altrimenti son soldi buttati, perché non li spendono per i bus?
 

luca181066

Novellino
15 Settembre 2020
10
25
viadana
Bici
acciaio
Hai ragione. Io pero' sono andato in bici in tanti paesi del mondo ed in tante grandi citta'. Non credo ci sia niente di specifico 'italiano' in quel che dici, anzi praticamente sono pochi e poco popolosi i paesi in cui si respira civilta' sulla strada.



In questa discussione ci sono tanti commenti di questo tipo. E non e' che non dicano la verita', ma rientrano in un'attitudine che spesso tendiamo ad avere (io compreso) ma che non aiuta o approfondisce il dibattito. Quel che dici e' ovvio, ci serve piu' rispetto per strada. Ma cosa c'entra? Qui si parla di una categoria di utenti della strada vulnerabili, e che non sono protetti in quanto tali ne' dalla legge, ne' da una campagna di sensibilizzazione etc. Se un ciclista viene aggredito, si puo' dibattere su cosa fare per migliorare la situazione, ma dire semplicemente "eh pero' pure certi ciclisti commettono infrazioni/sono maleducati/non hanno rispetto etc" aggiunge un'ovvieta' al discorso, che non fa che togliere l'attenzione dal tema principale.

Se si discute di violenza sulle donne, si puo' dire che ci sia gia' tantissima attenzione mediatica e del legislatore sulla questione, si puo' discutere se le norme siano adeguate o in alcuni paesi addirittura eccessive etc. Ma se dico "le ragazze che entrano in chiesa in minigonna mancano di rispetto al prete" -dico forse una cosa vera ma che non c'entra niente. C'e' una tendenza a parlare delle colpe di chi e' gia' di suo vulnerabile. Non e' che se uno e' in una posizione di debolezza, o e' senza macchia o perisce. Certo che e' pieno di ciclisti che circolano senza rispetto o al di la' della legge. Ma lo stato di vulnerabilita' dei mezzi leggeri sulla strada e' un problema serio, che ne ostacola la diffusione, e che e' sostanzialmente ignorato (per non dire incoraggiato) nella pratica. Poi possiamo pure parlare dell'intasamento del traffico causato da chi pedala tenendosi troppo a sinistra, pero' mi sembra meno urgente.
Di certo non volevo risolvere la questione con un commento. Noi quando siamo in strada siamo la parte piu' debole poichè non abbiamo quattro ruote ed appunto per questo che per primi dobbiamo rispettare le regole perchè ci sono troppi coglioni che guidano disattenti oppure non vedono l'ora di prendersela con qualcuno. Solo l'insegnamento delle regole e del rispetto verso gli altri parte dalla scuola primaria con l'educazione civica. Forse è una ovvieta' ma non vedo alternative.
 
  • Mi piace
Reactions: martin_galante

Shinkansen

Xeneize
20 Giugno 2006
13.395
2.784
Genova
Bici
Colnago 50 Anniversary
Giusto ieri vedo una macchina bianca parcheggiata sulla sinistra ma con il motore in moto, intuisco volesse partire, e infatti è partita senza guardare, senza frecce, senza prestare attenzione, tagliando tuta la carreggiata. Inchiodo (grazie freni a disco) e mando a qual paese il tipo al quale gliene viene ancora, parte spedito e fa inversione a U sulla riga continua, a quel punto riesco a bloccarlo e lui ancora mi dice che c...o vuoi, a quel punto gli ho tirato un pungo forte sul finestrino che si è piegato e il tizio è scappato sgommando. Sincerante fosse sceso non so come avrei reagito. Non mi ha travolto solo perché ho notato il motore acceso. Se al mio posto ci fosse stata una moto l'avrebbe travolta di sicura, ho avuto la fortuna che procedevo a bassa velocità ma un messo che fosse sopraggiunto veloce non si sarebbe accorto del motore acceso,

Mi ha lasciato basito che il tipo avesse circa 70. Da una persona anziana mi sarei aspettato più prudenza e maturità oltre che rispetto.
Non facciamoci ingannare dall'età. I coglioni sono come i diamanti: per sempre.
 

Shinkansen

Xeneize
20 Giugno 2006
13.395
2.784
Genova
Bici
Colnago 50 Anniversary
Un po' la tecnologia aiuta. Per esempio il Garmin Varia penso sia ormai indispensabile per uscire.
Il Varia non ti avrebbe salvato nel mio caso. Circa due anni fa sto tornando a casa. Giro breve, mancano meno di 4 chilometri. C'è uno scooter fermo sulla destra, accanto alle macchine parcheggiate. Mentre lo sto passando e sono più o meno a metà dello scooter questo parte, senza guardare, senza freccia e quasi mi prende in pieno. Ancora adesso non so come abbia fatto a non prendermi. Non si accorge neppure di avermi quasi investito. Fortuna vuole che dopo cento metri deve prendere una stradina sulla destra e per farlo deve fare quasi inversione ad U. Lo raggiungo e gli dico tutto quello che mi passa per la mente. E non sono cose gentili. Naturalmente non mi aveva visto e lo dice con aria candida, come se fosse la cosa più naturale del mondo. Avrà avuto almeno 75 anni. E magari è uno di quelli che dice: «In 50 anni di patente non ho mai fatto un incidente.» Per forza, sono gli altri a stare attenti a te. Alla fine, secondo me, non ha capito un accidente e mi fa: «Be', ciao.».
Il grafico della frequenza cardiaca nel momento del quasi impatto era passato da 130 scarsi a 160, tanto era stato lo spavento. E ci ha messo un po' a tornare normale.
Questo per dire che se sei un pericolo lo sei a tutte le età.
 

mchorney

Apprendista Cronoman
4 Marzo 2006
3.042
82
Il Varia non ti avrebbe salvato nel mio caso. Circa due anni fa sto tornando a casa. Giro breve, mancano meno di 4 chilometri. C'è uno scooter fermo sulla destra, accanto alle macchine parcheggiate. Mentre lo sto passando e sono più o meno a metà dello scooter questo parte, senza guardare, senza freccia e quasi mi prende in pieno. Ancora adesso non so come abbia fatto a non prendermi. Non si accorge neppure di avermi quasi investito. Fortuna vuole che dopo cento metri deve prendere una stradina sulla destra e per farlo deve fare quasi inversione ad U. Lo raggiungo e gli dico tutto quello che mi passa per la mente. E non sono cose gentili. Naturalmente non mi aveva visto e lo dice con aria candida, come se fosse la cosa più naturale del mondo. Avrà avuto almeno 75 anni. E magari è uno di quelli che dice: «In 50 anni di patente non ho mai fatto un incidente.» Per forza, sono gli altri a stare attenti a te. Alla fine, secondo me, non ha capito un accidente e mi fa: «Be', ciao.».
Il grafico della frequenza cardiaca nel momento del quasi impatto era passato da 130 scarsi a 160, tanto era stato lo spavento. E ci ha messo un po' a tornare normale.
Questo per dire che se sei un pericolo lo sei a tutte le età.
Sulla questione età concordo, forse invecchiando peggiora perché diminuiscono i riflessi, l'attenzione e forse subentra anche un certo menefreghismo.

Sulla questione tecnologia vero non ti copra al 100% ma sicuramente aiuta. Io mi ricordo qualche anno fa che il Varia inizio a suonare e diventare rosso, mi fermo di botto e da una curva ampia sbuca una BMW a velocità folle, avevo avuto il tempo di fermarmi e mettermi da parte
 

velocity

Apprendista Velocista
8 Gennaio 2014
1.269
687
Monza
Bici
Rocky mountain e Santacruz
Io ho discusso con un tizio che ha cambiato corsia senza freccia ed ha accusato me di averlo sorpassato a sinistra mentre io ero sulla corsia giusta per svoltare a sx e lui era su quella per proseguire dritto ...Al semaforo ci siamo messi a discutere ed ho fatto l'errore di avvicinare la faccia al finestrino, questo ha messo la prima mi ha dato un cartone in faccia ed è fuggito...Sul momento lo avrei ucciso se l'avessi beccato e ringrazio di non esserci riuscito perché in quei momenti si fanno cose di cui ci si pente come una altra volta che un fenomeno ha aperto la portiera senza guardare (pure in divieto di sosta) e si è messo anche a ridermi in faccia, questo l'ho tirato giu dall'auto per il collo e l'ho messo sul cofano della sua auto quando da dietro (per fortuna) un amico ciclista che passava mi ha bloccato e portato via di peso....Comunque io giro con lo spray al peperoncino, se si mette male glielo scarico in faccia e tanti saluti...
 
Ultima modifica:
  • Mi piace
Reactions: Tony 96

SoftMachine

Maglia Gialla
10 Ottobre 2010
11.456
4.709
Bici
Agente Bike
Non so come dovrebbe essere una ciclabile dimmelo tu cosa manca, a me sta bene così prima quando ci passavo era il ballo di San Vito ora si va lisci come l'olio. Comunque due sono gli argomenti finora utilizzati contro la ciclabile, se manca quel non so che è antiestetica, altrimenti son soldi buttati, perché non li spendono per i bus?
Mi sembra che il discorso sia ampiamente OFF topic ma, in ogni caso, se a te quella pare una ciclabile resta ben poco da dire.
Di certo le critiche non sono relative al colore cosa che asserivi nel tuo post precedente.
 

MARMAFF

Novellino
6 Marzo 2017
17
1
Bici
Klein
Nel nostro paese molti pensano che le strade siano di proprieta' dei mezzi motorizzati. Dobbiamo anche dire che molti ciclisti occupano la strada anche quando ci sono le piste ciclabili. Bisognerebbe tutti avere piu' rispetto degli altri. Altra cosa è l'aggressione verbale o fisica. A me è capitato di fermarmi in una pista ciclabile a discutere con un signore che la frequentava con un camioncino. Quando ha visto che ero deciso si è chiuso nell'abitacolo. Sono tutti forti quando sono su una autovettura o un camion. Al di la dell'episodio dovremmo tutti avere piu' senso civico in quanto utenti della strada asfaltata e non, con l'auto o con la bici ma questo è un discorso che gli italiani faticano ad accettare, ci porterebbe in territori di ampie. Quanti di voi usano le frecce in auto su una rotonda o quando cambiate corsia in autostrada?. QUante volte andate in bici contromano? Anche da questo vedi il senso civico il rispetto degli altri.
Ci sono vere ciclabili e ciclabili pericolose con continui trabocchetti, fatte dai comuni solo per introi1tare i soldi dei bandi della comunità europea. Vicino a casa ne ho una sopra un marciapiede di 15cm,passa ad un certo punto tra un paio della luce ed una pensilina dell' autobus e bisogna scendere e superare la stretta a piedi , tu che fai? Io come tutti vado per la strada.
 

ALEXRCL

Novellino
10 Dicembre 2018
16
10
45
Monza
Bici
Giant Trance
Quello che lascia l'amaro in bocca alla fine di tutto è la costatazione che per praticare questo sport si debba girare "armati" di pompetta da telaio, spray al peperoncino, guantoni da box e paradenti, conoscenza del carate, una buona assicurazione sulla vita...esistono altri sport in cui è necessario? :cry:
 

pecoranera

CicloGladiamatore
14 Novembre 2011
7.338
1.657
49
Roma
Bici
roxanne=c'dale S6 evo d.a. LA MAIALA=C-Taurine
La "ciclabile" "asfaltata" a Roma è stata criticata per motivi che nulla hanno a che vedere con la presunta invidia dei non ciclisti.
Valla a vedere e se ti sembra una "ciclabile" ho la vaga idea che il tuo concetto sia assai distante da quello comune.
Tant' è che si sono precipitati a dichiarare che si tratta solo dell'inizio dei lavori. Vedremo Vedi l'allegato 280880 chiarire c


Lavori terminati,chissa di che erba si parla:==
 

Allegati

  • Screenshot_20210504-144427_1.jpg
    Screenshot_20210504-144427_1.jpg
    80,6 KB · Visite: 21
  • Haha
Reactions: Gigi27

ala83

Pignone
19 Gennaio 2014
192
132
38
Cuneo
Bici
Focus Izalco
Ci sono vere ciclabili e ciclabili pericolose con continui trabocchetti, fatte dai comuni solo per introi1tare i soldi dei bandi della comunità europea. Vicino a casa ne ho una sopra un marciapiede di 15cm,passa ad un certo punto tra un paio della luce ed una pensilina dell' autobus e bisogna scendere e superare la stretta a piedi , tu che fai? Io come tutti vado per la strada.
Infatti.
In Italia il 90% delle piste ciclabili non è fatta per le BDC, e neanche per un utilizzo "veloce", come può essere andare al lavoro.
Per lo più sono fatte per andare a prendersi un gelato il sabato pomeriggio
 

Vulcanoromano

Novellino
15 Aprile 2021
84
6
55
Roma
Bici
Olmo
Mi sembra di averti già risposto. Se quella della foto ti sembra una pista ciclabile davvero non posso dirti nulla.
Lo scopo di un post dovrebbe essere il confronto di opinioni per consentire a chi ne ha una di verificarne la bontà. Se Tizio dice che una cosa è buona e Caio dice che non lo è, sarebbe il caso che Caio spiegasse ciò che non va in quella cosa.
 

Vulcanoromano

Novellino
15 Aprile 2021
84
6
55
Roma
Bici
Olmo
Infatti.
In Italia il 90% delle piste ciclabili non è fatta per le BDC, e neanche per un utilizzo "veloce", come può essere andare al lavoro.
Per lo più sono fatte per andare a prendersi un gelato il sabato pomeriggio
Questo in qualche caso è verissimo, specie per le ciclopedonali non si può parlare di utilizzo veloce ma di sicurezza specie per i bambini che in effetti nel traffico non possono andare