News Zipp lancia le nuove ruote 353 NSW Disc Brake

golias

Ammiraglia
28 Marzo 2018
15.165
8.432
.
Bici
mia
Le bora tubolari somo ottime ruote (per correre) quelle copertoncino non ho idea, ma non le prendo neanche in considerazione visto che hanno il canale interno piccolo, per uso amatoriale (se si esclude per praticità il tubolare), ruote con canale largo (almeno 23mm ma meglio 24 o 25mm) con copertoncini da 28 rendono la bici veramente migliore, è l'unico aggiornamento che cambia radicalmente il comportamento della bici.

PS al contempo montare copertoncini da 28 con canali stretti peggiora di molto la stabilità.
Migliore per cosa ??
Io trovo che le Bora Wto tubeless al momento non temono nessun confronto sebbene con canale "solo" di 19 mm e coperture da 25 hanno profilo ideale e si percepisce bene a velocità elevate come in discesa.. peseranno un pò di più ma hanno canale interno chiuso.. no nastro e raggiatura che le rende granitiche.
Cerchi Hookless su ruote da strada anche no fintanto che qualcuno non sarà in grado di dimostrarmi che con coperture 28-30 e pressioni intorno ai 4-4,5 bar riesce a sfilarmi in discesa senza pedalare.
 

stambecco

Maglia Rosa
14 Giugno 2005
9.085
2.179
cane sciolto
Bici
si
Cerchi Hookless su ruote da strada anche no fintanto che qualcuno non sarà in grado di dimostrarmi che con coperture 28-30 e pressioni intorno ai 4-4,5 bar riesce a sfilarmi in discesa senza pedalare.

fino a qualche anno fà si esaltavano i tubolari in grado di reggere pressioni fino a 14 bar. E le full carbon per copertoncino? Da scartare, non si possono usare pressioni alte.
Oggi si esaltano gomme sgonfie.
Incredibile come ci sia qualcuno ancora in grado di credere a quel che dichiarano i costruttori.
 

andry96

Scalatore
23 Luglio 2018
7.152
8.769
24
Brescia
Bici
Mtb, holdsworth competition
fino a qualche anno fà si esaltavano i tubolari in grado di reggere pressioni fino a 14 bar. E le full carbon per copertoncino? Da scartare, non si possono usare pressioni alte.
Oggi si esaltano gomme sgonfie.
Incredibile come ci sia qualcuno ancora in grado di credere a quel che dichiarano i costruttori.
Mah, aldilà di quanto dicano i produttori basta mettere il sedere su una bici con le gomme "sgonfie" per vedere quanto sia più comoda di una putrella gonfiata a 14 bar che va bene forse per un velodromo, di certo non per le strade italiane
 
  • Mi piace
Reactions: gabbia

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.473
7.257
96
dove capita
fino a qualche anno fà si esaltavano i tubolari in grado di reggere pressioni fino a 14 bar. E le full carbon per copertoncino? Da scartare, non si possono usare pressioni alte.
Oggi si esaltano gomme sgonfie.
Incredibile come ci sia qualcuno ancora in grado di credere a quel che dichiarano i costruttori.

Perché bisogna ridurre tutto a semplificazioni del genere?
I tubolari che si gonfiano fino a 14 bar sono un'idiozia magnificata dagli amatori. Mai sentito un costruttore dire che andavano usati alla pressione massima o anche solo incoraggiare a farlo. Anzi, per anni si sono premurati di dire di seguire le indicazioni delle tabelle che fornivano. Al massimo era un'indicazione sulla qualità della carcassa.

Le ruote full carbon per copertoncino avevano problemi nella versione rimbrake, in quanto i fianchi dei cerchi dovevano contrastare forze provenienti da direzioni opposte: i pattini verso l'interno e la camera d'aria verso l'esterno. Cosa che il carbonio non regge bene. Anche se poi si sono trovate n soluzioni funzionali.
Con l'avvento dei dischi il problema è stato risolto alla radice.

Oggi la corsa ai canali più larghi e copertoni che ci vanno assieme è stata spiegata in tutte le salse. E fondamentalmente dipende dal diverso utilizzo per cui vengono proposte, che non è strettamente "correre" come si faceva 30 anni fa.
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.473
7.257
96
dove capita
Mah, aldilà di quanto dicano i produttori basta mettere il sedere su una bici con le gomme "sgonfie" per vedere quanto sia più comoda di una putrella gonfiata a 14 bar che va bene forse per un velodromo, di certo non per le strade italiane

Ma ste'somarate dei tubolari gonfiati a >10bar le leggevi anche 20 anni fa...e leggevi pure chi diceva che erano stupidate.
Ma io me li ricordo i fenomeni che: "coi tubi a 12 bar prendo le rotonde a 50 all'ora senza problemi" :roll:

...ma i costruttori signora mia...
 
  • Mi piace
Reactions: andry96

stambecco

Maglia Rosa
14 Giugno 2005
9.085
2.179
cane sciolto
Bici
si
Perché bisogna ridurre tutto a semplificazioni del genere?
I tubolari che si gonfiano fino a 14 bar sono un'idiozia magnificata dagli amatori. Mai sentito un costruttore dire che andavano usati alla pressione massima o anche solo incoraggiare a farlo. Anzi, per anni si sono premurati di dire di seguire le indicazioni delle tabelle che fornivano. Al massimo era un'indicazione sulla qualità della carcassa.

Le ruote full carbon per copertoncino avevano problemi nella versione rimbrake, in quanto i fianchi dei cerchi dovevano contrastare forze provenienti da direzioni opposte: i pattini verso l'interno e la camera d'aria verso l'esterno. Cosa che il carbonio non regge bene. Anche se poi si sono trovate n soluzioni funzionali.
Con l'avvento dei dischi il problema è stato risolto alla radice.

Oggi la corsa ai canali più larghi e copertoni che ci vanno assieme è stata spiegata in tutte le salse. E fondamentalmente dipende dal diverso utilizzo per cui vengono proposte, che non è strettamente "correre" come si faceva 30 anni fa.

non stò dicendo che un metodo è migliore dell'altro o che uno è giusto e l'altro sbagliato, stò ponendo l'accento sul fatto che nel volgere di pochi anni si è andati da una direzione a quella esattamente opposta, da un estremo all'altro e questo risulta poco credibile ai miei occhi. Entrambe avranno vantaggi e svantaggi ma una non può essere altrettanto valida da cancellare l'altra.

ps: le ruote full carbon avevano quei problemi soltanto sopra determinate pressioni ed è quello che ho detto riferito al discorso che facevo sopra.
 

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.473
7.257
96
dove capita
non stò dicendo che un metodo è migliore dell'altro o che uno è giusto e l'altro sbagliato, stò ponendo l'accento sul fatto che nel volgere di pochi anni si è andati da una direzione a quella esattamente opposta, da un estremo all'altro e questo risulta poco credibile ai miei occhi.

...ma non è vero! L'idea sciocca che più gonfi meglio è, era una stupidata che girava tra gli amatori, non che i costruttori lo dicessero.

Tra l'altro, per tutti gli anni '90 e primi 2000 i tubolari non li usava NESSUNO, manco i professionisti. Sono tornati in auge con le ruote in carbonio.

Attorno a metà anni '2000 proprio qui dentro c'era chi scriveva che i 25mm erano una soluzione ottimale, e si facevano i gruppi di acquisto su Bike Discount. Perché in Italia non si trovavano da nessuna parte. E questo prima che qualunque costruttore parlasse di canali interni o aerodinamica.
 
  • Mi piace
Reactions: Super Ciuk
23 Ottobre 2015
4.890
2.236
Varese
Bici
Cube, Specialized
non stò dicendo che un metodo è migliore dell'altro o che uno è giusto e l'altro sbagliato, stò ponendo l'accento sul fatto che nel volgere di pochi anni si è andati da una direzione a quella esattamente opposta, da un estremo all'altro e questo risulta poco credibile ai miei occhi. Entrambe avranno vantaggi e svantaggi ma una non può essere altrettanto valida da cancellare l'altra.

ps: le ruote full carbon avevano quei problemi soltanto sopra determinate pressioni ed è quello che ho detto riferito al discorso che facevo sopra.
Una delle ragioni per cui si é ridotta la pressione é l'aumento dell'impronta a terra dato dal notevole aumento della larghezza degli pneumatici.
Banalmente la pressione é una forza (il peso di ciclista e bici) divisa per una superficie (l'impronta a terra), quindi se si aumenta l'impronta a terra basta una pressione minore per sostenere correttamente il peso.

Quanto ai cerchi in carbonio coi freni tradizionali il problema è dato dal surriscaldamento delle piste che indebolisce notevolmente la fibra di carbonio.
Oltre gli 80° di temperatura le proprietà meccaniche decadono notevolmente e la resistenza del cerchio rischia di essere compromessa.
 
  • Mi piace
Reactions: Super Ciuk

Super Ciuk

Apprendista Cronoman
23 Ottobre 2012
2.993
474
Tra il ring e la realtà
Bici
a pedali
Migliore per cosa ??
Io trovo che le Bora Wto tubeless al momento non temono nessun confronto sebbene con canale "solo" di 19 mm e coperture da 25 hanno profilo ideale e si percepisce bene a velocità elevate come in discesa.. peseranno un pò di più ma hanno canale interno chiuso.. no nastro e raggiatura che le rende granitiche.
Cerchi Hookless su ruote da strada anche no fintanto che qualcuno non sarà in grado di dimostrarmi che con coperture 28-30 e pressioni intorno ai 4-4,5 bar riesce a sfilarmi in discesa senza pedalare.

Migliore per stabilità, data dall'apoggio più largo, per farti un'esempio; semplicemente cambiando ruote con canale stretto a ruote a canale da 23-24 e copertoni da 28 si riesce ad andare senza mani per togliere/mettere un gilet, molto più facilmente, la bici resta più stabile, poi in discesa ad alte velocità hai un maggior controllo e sensazione di assoluta sicurezza, inoltre sullo sconnesso perdi meno velocità.
Tutto ciò solo cambiando ruote ...
 

golias

Ammiraglia
28 Marzo 2018
15.165
8.432
.
Bici
mia
Oggi la corsa ai canali più larghi e copertoni che ci vanno assieme è stata spiegata in tutte le salse. E fondamentalmente dipende dal diverso utilizzo per cui vengono proposte, che non è strettamente "correre" come si faceva 30 anni fa.
Tutto qua.. niente di più niente di meno.
E' chiaro a chiunque abbia un pò di esperienza sulla bdc che ruote maggiorate danno maggiore stabilità e controllo in curva (ovviamente se tutto a posto.. pressione compresa) ma a livello performance in termini di obiettivo velocità, scorrevolezza, penetrazione all'aria è impensabile credere che una gomma/ruota più larga dia benefici in tal senso.
Anche le prove di rollingresistance dicono che a pressioni maggiori le stesse ruote grasse scorrono meglio e basta fare una prova per capire che una ruota gonfia su asfalto liscio e perfetto fila via che è un piacere.. ma noi che viaggiamo su diverse superfici e non sempre al meglio delle nostre capacità tocca trovare il compromesso.
 

stambecco

Maglia Rosa
14 Giugno 2005
9.085
2.179
cane sciolto
Bici
si
...ma non è vero! L'idea sciocca che più gonfi meglio è, era una stupidata che girava tra gli amatori, non che i costruttori lo dicessero.

invece è vero, la maggior parte dei tubolari ha come pressioni indicate min 8 max 14 bar, a questo punto c'è da chiedersi per quale motivo. In ogni caso io non sono mai stato per le pressioni alte, giro da sempre fra i 7 e gli 8 bar, molto più verso i 7 a dire il vero.

basta rileggersi qualche discussione a caso di 15 anni fà per rendersi conto di che valori si discuteva



poi giusto perchè dici che non è vero questa la descrizione di vittoria sui suoi tubolari nel 2010
vittoria EVO CX II 28x21" (Art. 111101SC21111TG)
Il Corsa EVO CX II è una nuova versione a 320 TPI. La struttura tubolare fatta a mano, per prestazioni e comfort superiori, è completata dalla speciale camera d’aria in lattice, che aumenta notevolmente elasticità e resistenza alle forature. Ha una mescola Kevlar® SiO2 3D Compound con aggiunta di silice, per minore resistenza al rotolamento e migliore grip sul bagnato ed una nuovissima carcassa composita Corespun 320TPI, sviluppata grazie alle ultime tecnologie nel campo dei tessuti ad alte prestazioni. L’ alta densità, 320 fili per pollice (superiore a 1.200 fili per decimetro!), rende il confort ineguagliabile e ancora migliore del suo predecessore e garantisce prestazioni ancora superiori ad alte pressioni di gonfiaggio (max 14 bar!). Il nuovo strato antiforatura PRB® 2.0, posto sotto il battistrada, migliora ulteriormente la resistenza a foratura del Corsa EVO CX, aumentandola fino al 40% rispetto alla versione precedente. Ad un peso addirittura inferiore quindi, il nuovo Corsa EVO CX è il più resistente ed il più veloce di sempre! Size 28x21". Peso 245g. Colore Nero.


e questo tufo
Hi-Composite Carbon 700x25 (art.THICC)
Tubolare per competizione. Ottima capacità di rotolamento grazie all'alta pressione di gonfiaggio ed all'utilizzo di un'ulteriore pellicola in gomma posta sotto al battistrada.
Più confortevole ed antiforatura rispetto alla serie PRO, altissima percorrenza. Tubolare da 28",larghezza: 25 mm, peso: 300 gr. pressione di gonfiaggio: 6-8 bar,tele per pollice: 120
 

stambecco

Maglia Rosa
14 Giugno 2005
9.085
2.179
cane sciolto
Bici
si
Intanto dipende dalla sezione. Proprio quelli che citi, guarda caso, indicano 14atm per dei 21mm.
I tufo, da 25mm, infatti arrivavano max a 8bar.


visto che fai il preciso vittoria continua ad indicare min 8 max 14 anche su quelli da 25mm che uso.

e anche tufo produceva tubolari con pressioni da 10 a 15 ma evidentemente non si sà per chi
Elite Jet 160g Strada (art.TEJ)
Tubolare per competizione. Rinforzato sui fianchi per la massima resistenza alle forature. Ottima tenuta sia su asfalto asciutto che bagnato. Un indicatore di usura posto sotto al battistrada segnala il consumo del battistrada stesso. Grazie all'altissima pressione d'utilizzo garantisce una scorrevolezza senza paragoni. Specialmente indicato per criterium, cronometro e triathlon. Caratteristiche tecniche: Misura: 28". Larghezza: 20 mm.
Peso: <160 gr. (garantito). Pressione di gonfiaggio: 10-15 bar. Tele per pollice: 210. Colore Nero.



comunque quel che volevo dire mi sembra chiaro, tu puoi continuare a puntualizzare i dettagli ed a negare anche davanti all'evidenza che i produttori non lo dicevano
 

77bebe77

Cronoman
7 Settembre 2014
742
361
Bici
Tcr Pro Team 2021 (ex tarmac '15)
i cerchi hookless come questi possono essere adoperati con camera d’aria e copertoncino?
I cerchi hookless non possono essere usati con camera e copertoncino ma solo con i tubeless compatibili con quei cerchi. La camera d'aria la si può mettere solo con quei tubeless.
 
  • Mi piace
Reactions: kalla

matthewbene

Gregario
10 Dicembre 2020
589
458
Soiano al lago
Bici
bianchi specialissima
Migliore per stabilità, data dall'apoggio più largo, per farti un'esempio; semplicemente cambiando ruote con canale stretto a ruote a canale da 23-24 e copertoni da 28 si riesce ad andare senza mani per togliere/mettere un gilet, molto più facilmente, la bici resta più stabile, poi in discesa ad alte velocità hai un maggior controllo e sensazione di assoluta sicurezza, inoltre sullo sconnesso perdi meno velocità.
Tutto ciò solo cambiando ruote ...
se salgo sulla mtb faccio anche le curve senza mani su asfalto, sullo sconnesso perde ancora meno, è ancora più stabile. mi pare che si stia un pò uscendo dal concetto di bici da CORSA, per entrare nel campo della bici da "gita" o da passeggiata. questo è quello per cui hanno spinto i costruttori con l'obiettivo di allargare la platea di utilizzo. i numeri delle vendite dicono che ci hanno preso però non andiamo a confondere la prestazione con la fruibilità
 

Super Ciuk

Apprendista Cronoman
23 Ottobre 2012
2.993
474
Tra il ring e la realtà
Bici
a pedali
se salgo sulla mtb faccio anche le curve senza mani su asfalto, sullo sconnesso perde ancora meno, è ancora più stabile. mi pare che si stia un pò uscendo dal concetto di bici da CORSA, per entrare nel campo della bici da "gita" o da passeggiata. questo è quello per cui hanno spinto i costruttori con l'obiettivo di allargare la platea di utilizzo. i numeri delle vendite dicono che ci hanno preso però non andiamo a confondere la prestazione con la fruibilità

Infatti è riferito all'utilizzo amatoriale, per il corridore vero le ruote migliori sono quelle che usano la maggior parte dei professionisti, under 23, junior ecc. cioè tubolari da 25.
Mentre per quanto riguarda il raffronto con una mtb, non c'è nessun paragone, una bdc con ruota a canale largo e copertoni da 28 è estremamente scorrevole.
 

zoo

Pedivella
29 Dicembre 2009
317
43
Imola
Bici
Colnago C 64
non stò dicendo che un metodo è migliore dell'altro o che uno è giusto e l'altro sbagliato, stò ponendo l'accento sul fatto che nel volgere di pochi anni si è andati da una direzione a quella esattamente opposta, da un estremo all'altro e questo risulta poco credibile ai miei occhi. Entrambe avranno vantaggi e svantaggi ma una non può essere altrettanto valida da cancellare l'altra.

ps: le ruote full carbon avevano quei problemi soltanto sopra determinate pressioni ed è quello che ho detto riferito al discorso che facevo sopra.
Concordo,nel 2015 avevamo bdc da 6 kg con ruote da un kg...poi si e stravolto tutto...ora in giro si vedono bdc che sembrano tutti iroonman...
Personalmente penso che erano arrivati al limite,per vendere bici nuove dopo aver spinto sul peso per tanti anni hanno dovuto per forza cambiare strategia,quindi via con telai areo,freni a disco pure se abiti a Ferrara (sia mai che nn riesci a fermarti quando scatta il rosso ) e queste nuove zipp prodotte solo per freni a disco,come pure tutte le altre ultime uscite,vedi bora, seguono la corrente...ribadisco il personalmente,magari sbaglio e tutte queste novita sono realmente un plus.
Nell frattempo io mi tengo stretto le mie zipp202 tub da 1080 g.
Ma io sono vecchio...largo ai giovani e ai watt
 
  • Mi piace
Reactions: MIKBELL

Ser pecora

Diretur
Membro dello Staff
16 Aprile 2004
17.473
7.257
96
dove capita
comunque quel che volevo dire mi sembra chiaro, tu puoi continuare a puntualizzare i dettagli ed a negare anche davanti all'evidenza che i produttori non lo dicevano
tanto precisino che sono io a copiare/incollare ogni descrizione di tubolare che trovo...:==


Comunque è chiaro quello che dici: che i produttori dicevano di gonfiare @bbomba i tubolari, mentre oggi dicono di tenere sgonfi i copertoni solo per intortare tutti.

A me sembra invece che indicassero delle pressioni min/max che poco hanno a che vedere con le pressioni di utilizzo in base al peso. E con le sezioni degli stessi. Che poi "prima" non dicessero di usare coperture over21/23mm è chiaro si. Ma, come già detto, è per una questione di cambio di *modalità* d'uso. E vien da se che un copertone da 25-28mm non lo gonfi come uno da 21....

Se questo è indice di una qualche "malafede" da parte dei costruttori...
 

golias

Ammiraglia
28 Marzo 2018
15.165
8.432
.
Bici
mia
Ma, come già detto, è per una questione di cambio di *modalità* d'uso.
Ma visto che tu hai modo di provarne varie ed eventuali anche in diversi contesti e con diversi mezzi.. per l'amatore comune (che magari partecipa a qualche Gf) quale trovi più indicato come rapporto/rendimento ?