1ª GF di Casteggio - 10/09/2017

Discussione in 'Granfondo' iniziata da Il Trattore, 28 Agosto 2017.

  1. Il Trattore

    Il Trattore Apprendista Passista

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    947
    Mi Piace Ricevuti:
    263
    Prima edizione di questa granfondo.

    http://asdsantangelo.blogspot.it/p/blog-page_7.html

    Percorso medio: 87 km 1430m D+
    Percorso lungo: 133 km 2340m D+

    Io ci sarò (per il lungo). Qualcun'altro ci sarà? Qualcuno conosce le zone e ha indicazioni particolari da dare (tipo stato delle discese o difficoltà delle salite...)?

    o-o
     
  2. scoccy

    scoccy Novellino

    Registrato:
    19 Luglio 2013
    Messaggi:
    55
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    ciao
    io quest'anno non la farò per un semplice motivo: lo stato del manto stradale in quelle zone è molto brutto. Lo dico perché avendo fatto a giugno la GF del penice ho avuto modo di fare quelle strade sia in bici che in auto. Inoltre ho alloggiato per una notte proprio in un paese attraversato dalla GF casteggio. Il paesaggio è stupendo se la giornata è bella ma il rischio a mio modo di vedere è troppo alto (forature, incidenti ecc...). Perciò aspetto dei feedback per vedere se farla l'anno prossimo... se l'organizzazione è quella della GF penice c'è poco di cui lamentarsi. Anche come tipologia di percorso mi piace (un continuo sali e scendi)
     
  3. Il Trattore

    Il Trattore Apprendista Passista

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    947
    Mi Piace Ricevuti:
    263
    In effetti mi aspettavo questo tipo di commento :wacko: :mrgreen:
    A marzo ho fatto Sant'Angelo Lodigiano (stessa organizzazione) e ho riscontrato gli stessi pro/contro (pro: percorso adatto alle mie caratteristiche (passista) e organizzazione buona, contro: strade che gli organizzatori della Roubaix invidierebbero :asd: )
     
  4. kry84

    kry84 Apprendista Velocista

    Registrato:
    16 Novembre 2008
    Messaggi:
    1.267
    Mi Piace Ricevuti:
    16
    Anche io evito per le strade ! Un vero peccato
     
  5. robertofrr

    robertofrr Apprendista Passista

    Registrato:
    3 Aprile 2008
    Messaggi:
    874
    Mi Piace Ricevuti:
    26
    Sarà che ormai siamo abituati a pedalare su certe strade, ma non mi sembrano cosi brutte come raccontano.
    L'organizzazione non vuole fare brutte figure alla prima edizione...
     
  6. lucianogiuseppe

    lucianogiuseppe Apprendista Cronoman

    Registrato:
    16 Maggio 2011
    Messaggi:
    3.351
    Mi Piace Ricevuti:
    137
    Molte strade sono state sistemate quest'estate ed altre le stanno asfaltando proprio in questi giorni :) ;)
     
    #6 lucianogiuseppe, 31 Agosto 2017
    Ultima modifica: 31 Agosto 2017
  7. painkiller92

    painkiller92 Apprendista Passista

    Registrato:
    2 Giugno 2016
    Messaggi:
    1.148
    Mi Piace Ricevuti:
    15
    Mah a parte la zona di Sant albano che non conosco, direi che l'asfalto brutto è solo sulla salita del Carmine da Rocca de giorgi per i primi 3-4km (non brutto, forse più corretto dire granulosissimo, si battono i denti anche in salita) e i tratti centrali della discesa da Fortunago...sarà che le frequento abitualmente e ci sono abituato, ma non le definirei strade ridotte male.

    Ah da quel che vedo, da Montalto poi si scende prendendo il Bosco chiesa, occhio che è una discesa corta e ben asfaltata, ma strettina e se si mollano i freni si raggiungono velocità folli

    Sent from my SM-G920F using BDC-Forum mobile app
     
    #7 painkiller92, 4 Settembre 2017
    Ultima modifica: 4 Settembre 2017
  8. Riky86

    Riky86 Pedivella

    Registrato:
    24 Ottobre 2010
    Messaggi:
    376
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Qualcuno sa quanti iscritti ci sono, circa, al momento?
     
  9. zirbaf

    zirbaf Pedivella

    Registrato:
    28 Maggio 2010
    Messaggi:
    433
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Se il percorso si ispira alla GF del Penice merita...
    Magari l'hanno prox salto la Scott e faccio un pensierino a questa

    Sent from my EVA-L09 using BDC-Forum mobile app
     
  10. cuoredicapitano

    cuoredicapitano Pignone

    Registrato:
    17 Agosto 2012
    Messaggi:
    185
    Mi Piace Ricevuti:
    5
    Di tutti le strade rotte e pessime del pavese hanno scelto quelle in assoluto tenute meglio, senza dubbio. Ma sopratutto, tutte strade senza particolari problemi.
    l'unica strada rotta (e intendo fastidiosamente rotta e granulosa) è la salita al carmine da rocca de giorgi. Cmq è salita. Le buche si possono evitare. Certo, la bici non scorre ma è così per tutti. Penice da cicogni è bellissima (il primo tratto può essere un po' rovinato qua e la, ma fatta pancia a terra con un gruppo, non ho riscontrato criticità sul manto stradale) e per arrivare a nibbiano è un autostrada. Idem montalto, nessun problema su quella. Romagnese in discesa, nè più nè meno di una normale strada di montagna. Qualcosa qua e la , ma chi vuole spingere, può andare veramente forte. Valverde, asfalto ottimo. Ponte nizza in discesa verso godiasco è un'autostrada perfetta. Fortunago in salita, nè più nè meno di una normalissima strada italiana. Ogni tanto qualcosa, ma niente di che, e migliora sempre più salendo.

    Ciao
     
    A lucianogiuseppe piace questo elemento.
  11. Il Trattore

    Il Trattore Apprendista Passista

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    947
    Mi Piace Ricevuti:
    263
    Fatta!

    Meteo infausto che ha ridotto ulteriormente il numero di partecipanti (c'erano circa 250 iscritti, al traguardo poco sotto i 200).

    Il fatto di essere così pochi secondo me ha facilitato parecchio la gara, nonostante la presenza costante di pioggerella (pioggia forte in realtà sul Penice :wacko:) perché sinceramente devo dire che non mi sono mai sentito in pericolo.

    Certo, gli ultimi 35 km in pianura con diverse rotonde a traffico completamente aperto in ambo i sensi non erano il massimo ma gli incroci erano tutti ben presidiati (sia da volontari che da carabinieri).

    Non posso giudicare il paesaggio in quanto c'era talmente tanta nebbia che vedevo solo la schiena di quello davanti :mrgreen:

    Strade meglio del previsto (molte riasfaltate), certo, le buche c'erano...poi con la pioggia io ho pensato più che altro a non cadere...

    Il percorso è molto più duro della GF di Sant'Angelo secondo me perché innanzitutto la partenza è subito in salita e poi fino al km 80 di pianura non ce n'è (se non avessero cambiato il percorso nel finale causa meteo al posto di avere 35k di pianura finali ci sarebbe stata un'altra salitella). Il Penice da Pecorara è infinito (27 km :wacko: seppur con un falsopiano/leggera discesa verso la fine e con pendenze mai estreme).

    Insomma, io penso che possa prendere piede negli anni, mi sono trovato davvero bene e mi sento assolutamente di raccomandarla!
     
  12. menz

    menz Novellino

    Registrato:
    20 Maggio 2011
    Messaggi:
    24
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Ciao a tutti. Sono poco presente sulle pagine di BdC, ma stamattina mi hanno segnalato questi commenti positivi sul percorso della Granfondo di Casteggio ed allora, essendo in buona misura l'artefice del percorso, mi sembrava giusto ringraziarvi per l'apprezzamento.
    Da granfondista l'idea era di realizzare un percorso innanzitutto "sicuro" e da questo punto di vista la pioggia di ieri è stata un bel test.
    Peccato solo non aver potuto proporvi la versione originale e i panorami che, posso garantire, non sono proprio male.
    Io ieri ho pedalato con voi sul lungo, ho preso acqua dal Penice a Valverde e soprattutto ho preso nota delle cose migliorabili in vista del 2018
    Grazie per chi è venuto nonostante la pioggia e appuntamento all'anno prossimo, sperando nel sole, anche con chi prudentemente ha deciso di non prendere acqua.
    Ciao
     
    #12 menz, 11 Settembre 2017
    Ultima modifica: 11 Settembre 2017
  13. faberfortunae

    faberfortunae Passista

    Registrato:
    30 Settembre 2011
    Messaggi:
    4.024
    Mi Piace Ricevuti:
    228
    si fa così, bravo.
    io non c'ero ma tendo a crederti. o-o
     
  14. ASTIGIANO

    ASTIGIANO Novellino

    Registrato:
    16 Marzo 2016
    Messaggi:
    18
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Io ho partecipato e faccio i complimenti all'organizzazione.
    Parto dal presupposto che le condizioni delle strade e del meteo non sono mai imputabili all'organizzazione, per il resto alla prima edizione bisogna valutare oggettivamente tutti gli aspetti positivi.
     
  15. faberfortunae

    faberfortunae Passista

    Registrato:
    30 Settembre 2011
    Messaggi:
    4.024
    Mi Piace Ricevuti:
    228
    Guarda sullo stato delle strade è chiaro che i CO non hanno responsabilità... ma hanno la possibilità di evitare quelle più ammalorate.
    E' ora di iniziare a pretendere che chi organizza gare lo faccia anteponendo la sicurezza dei partecipanti. Il che significa anche e soprattutto scegliere percorsi sicuri nel senso di asfaltati in modo accettabile e poco trafficati.
    Non lo ordina il dottore di organizzare gare. Soprattutto quando si chiedono decine di euro agli iscritti.o-o
     
  16. menz

    menz Novellino

    Registrato:
    20 Maggio 2011
    Messaggi:
    24
    Mi Piace Ricevuti:
    3
    Questo è lo spirito con cui è stato ideato il percorso.
    Il primo e fondamentale criterio individuato é la sicurezza (che ovviamente non potrà mai essere totale su decine di km di strada, ma si prova a fare sempre di più).

    Tutto cio' a prescindere dai soldi versati e per organizzare una GF vera, vi assicuro, ne servono tanti.
    Solo per le voci del comparto sicurezza (volontari, ambulanze, motostaffette private, motostaffette delle forze dell'ordine) siamo oltre i 10000euro (e poi c'è da metterci circa 2 volte tanto per tutto il resto). Diffidate da chi sostiene il contrario. O non sa, o sta pensando di risparmiare proprio su questo.

    Viceversa, avere le ossa intere non ha prezzo (e parlo per esperienza diretta, purtroppo).

    Non c'è quindi motivo che giustifichi il mettere a repentaglio la salute dei corridori.
    Non fosse altro, dal punto di un'organizzazione lungimirante, per vederli andare via contenti e soprattutto vederli tornare l'anno successivo.

    Se questo accade, al netto che i singoli incidenti possono sempre succedere, sta anche a chi pedala far selezione.
    Come non è obbligatorio organizzare gare, non è obbligatorio nemmeno prendere parte a competizioni con pericoli oggettivi che possono essere legati tanto allo stato delle strade quanto, più spesso, alla conformazione stessa del percorso (rotonde e tratti ad alta velocità a gruppo compatto, etcc.. ).

    o-o
     
    #16 menz, 12 Settembre 2017
    Ultima modifica: 12 Settembre 2017
    A faberfortunae piace questo elemento.
  17. faberfortunae

    faberfortunae Passista

    Registrato:
    30 Settembre 2011
    Messaggi:
    4.024
    Mi Piace Ricevuti:
    228
    da incorniciare.
     

Condividi questa Pagina