7ª Tappa 2017: Troyes / Nuits-Saint-Georges 213.5KM

Discussione in 'Tour de France' iniziata da prestemere, 3 Luglio 2017.

  1. prestemere

    prestemere Apprendista Velocista

    Registrato:
    23 Giugno 2012
    Messaggi:
    1.230
    Mi Piace Ricevuti:
    17
    7ª Tappa 2017: Troyes / Nuits-Saint-Georges 213.5KM

    Km 147.5 - Côte d'Urcy 2.5 kilometre-long climb at 4.2% - category 4

    [​IMG]

    [​IMG]
     
    #1 prestemere, 3 Luglio 2017
    Ultima modifica: 3 Luglio 2017
  2. Airone del Chianti

    Airone del Chianti Uisp Italian Champion

    Registrato:
    9 Dicembre 2004
    Messaggi:
    18.721
    Mi Piace Ricevuti:
    711
    Oggi a che ora va messa la sveglia? :mrgreen:
     
  3. kar38

    kar38 Recordman

    Registrato:
    23 Ottobre 2010
    Messaggi:
    33.099
    Mi Piace Ricevuti:
    416
    non ci sono più i tour di una volta, cosa sono questi cavalcavia nelle tappe per velocisti, vergona ASO
     
  4. Airone del Chianti

    Airone del Chianti Uisp Italian Champion

    Registrato:
    9 Dicembre 2004
    Messaggi:
    18.721
    Mi Piace Ricevuti:
    711
    Qualche anno fa, il Tour era diventato molto interessante in queste tappe che offrivano spesso spunti di vivacità tra zone esposte a ventagli, tratti di pavé e strappettini.

    Quest'anno la fantasia è stata riservata solo per le tappe di montagna dove si è oggettivamente innovato andando alla ricerca spasmodica di salite assassine, rinunciando ai tapponi classici multicolli (che poi sono sempre i soliti), e abbreviando il chilometraggio.

    Per le tappe di pianura invece si è tornati nel piattume assolute con tappe tutte uguali a se stesse dove non succede niente.
     
  5. pedalone della bassa

    pedalone della bassa Apprendista Cronoman

    Registrato:
    9 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.927
    Mi Piace Ricevuti:
    87
    forse il percorso è stato disegnato anche per privilegiare i corridori di casa. i francesi hanno Demare e Bouanni e percio' mettono tappe adatte a loro. avessero un Wiggins si tornerebbe a vedere crono da 50 km. per la generale hanno "solo" Bardet, che è un buon discesista, e disegnano magari tappe con arrivi in discesa.

    d'altronde anche il Giro in anni passati ha presentato 9-10 arrivi in volata (epoca Cipollini e poi Petacchi)

    comunque dai da domani di tappe interessanti ce ne saranno.
    6 di montagna
    2 da sprint
    la crono
    2 da fughe
    2 dove non so se gli sprinter riusciranno a recuperare per la volata
    la passerella finale

    per inciso, anche a me non fa impazzire il percorso
     
  6. Airone del Chianti

    Airone del Chianti Uisp Italian Champion

    Registrato:
    9 Dicembre 2004
    Messaggi:
    18.721
    Mi Piace Ricevuti:
    711
    In una tappa movimentata con ventagli, strappi e pavé Demare ha più possibilità di cavarsela di uno come Kittel, attualmente invicibile quando conta solo la velocità di punta ma in difficoltà quando c'è corsa vera.
     
  7. kar38

    kar38 Recordman

    Registrato:
    23 Ottobre 2010
    Messaggi:
    33.099
    Mi Piace Ricevuti:
    416
    sarei curioso di far disegnare un percorso da gt agli utenti del forum così eviteremmo tappe di pianura e i soliti discorsi
     
  8. Airone del Chianti

    Airone del Chianti Uisp Italian Champion

    Registrato:
    9 Dicembre 2004
    Messaggi:
    18.721
    Mi Piace Ricevuti:
    711
    Conosco le difficoltà degli organizzatori dei GT che devono tener conto di tanti fattori, in primis quello economico e la disponibilità delle città sede di tappa a pagare il dovuto.

    Detto questo, trovo le tante tappe di pianura (piatte nello svolgimento più che nell'altimetria che è comunque più mossa di quello che si pensa) incompatibili con la vendita di un prodotto appetibile al mercato. In ASO sanno quel che fanno e pareva avessero invertito rotta nel recente passato.
     
  9. kar38

    kar38 Recordman

    Registrato:
    23 Ottobre 2010
    Messaggi:
    33.099
    Mi Piace Ricevuti:
    416
    indipendentemente dai soldi non puoi fare tutte tappe difficili fisicamente altrimenti il tour o qualsiasi altro gt lo finirebbero in 10, ma dai commenti che leggo mi sa che molti lo ignorano

    se non stanno bene le tappe in pianura basta non guardarle, tanto prima o poi le montagne arrivano

    che poi in tv non saranno esaltanti ma anche le tappe di pianura richiedono uno sforzo xkè devi riuscire a stare al sicuro quindi devi stare concentrato molto più che in tappe di montagna che però sono provanti fisicamente
     
  10. pedalone della bassa

    pedalone della bassa Apprendista Cronoman

    Registrato:
    9 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.927
    Mi Piace Ricevuti:
    87
    beh una qualche tappa di pianura ci vuole, 9-10 mi sembrano poi eccessive.

    come già avevo detto nella discussione del Giro, siamo tutti allenatori della nazionale e disegnatori del Giro :mrgreen:

    credo che qualcuno avrebbe sempre da ridire. chi preferisce qualche tappone da 230 km e 5.000 mt di dislivello, chi vuole tappe corte e cattive, chi arrivi in discesa, chi salite da mtb, chi qualche bella cronometro tipo quella al Giro 2009 ( io :mrgreen:)

    a me piace che tra i 3 grandi giri ci sia qualche differenza di disegno del percorso.
    Giro: tappe nervose, da imboscata. salite ripide. crono con dislivello.
    Tour: salite lunghe, da "sfinimento". una crono lunga. tappe con km e dislivello (ovvero per molti noia mortale, lo so :rosik:)
    Vuelta: tappe corte. arrivi in salita. salite con pendenze elevate.
     
  11. Airone del Chianti

    Airone del Chianti Uisp Italian Champion

    Registrato:
    9 Dicembre 2004
    Messaggi:
    18.721
    Mi Piace Ricevuti:
    711
    Non ho detto questo. Anzi io sostengo sesso il contrario e cioè che spesso fanno percorsi troppo duri con troppe tappe di montagna consecutive come nel Tour 2016 e nel Giro 2017 dove le forze mancanti appiattiscono i valori e lo spettacolo. Però le tappe altimetricamente più facili devono essere più varie per permettere di fare la corsa a più corridori.

    Avere 8-10 tappe tutte uguali fatte per 7-8 velocisti, e dove l'unica soluzione possibile sarà la volata, mi sembra eccessivo. In più si tratta qualche volta di tappe di elevato chilometraggio che rende ancora più barbosa l'attesa dell'unico motivo di interesse della tappa.
     
  12. jan80

    jan80 Scalatore

    Registrato:
    3 Marzo 2008
    Messaggi:
    6.707
    Mi Piace Ricevuti:
    124
    altra tappa che senza Sagan non guardero'
     
  13. contax

    contax Apprendista Velocista

    Registrato:
    22 Agosto 2006
    Messaggi:
    1.333
    Mi Piace Ricevuti:
    9
    A me interessa guardare tutte le tappe del Tour, poi se se sono ritenute noiose perchè 8-9 tappe di pianure sono troppe è normale....
    Si possono fare anche tappe poco impegnative (come dislivello) con arrivi un po' diversi che la fuga ripresa ai meno 5 e volatona...
    Certo fare una tappa bella come quella di Peschici per il Tour è impossibile:mrgreen:
     
  14. pedalone della bassa

    pedalone della bassa Apprendista Cronoman

    Registrato:
    9 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.927
    Mi Piace Ricevuti:
    87
    Kittel ,Greipel, Kristoff
     
  15. Andy_Schleck

    Andy_Schleck Passista

    Registrato:
    26 Marzo 2008
    Messaggi:
    4.418
    Mi Piace Ricevuti:
    50
    non penso, la Costa Azzurra francese è come la nostra Liguria, basterebbe fare qualche tappa lì
     
  16. kar38

    kar38 Recordman

    Registrato:
    23 Ottobre 2010
    Messaggi:
    33.099
    Mi Piace Ricevuti:
    416
    non ce l'avevo con te nello specifico, ma al fatto che ogni volta che c'è una tappa di pianura c'è qualcuno che si lamenta...anche alla prima tappa

    concordo che come dici tu quest'anno avranno dovuto fare i conti con le città ospitanti e quindi ci sia stata poca varietà in certe tappe

    però ad esempio mancano tante salite storiche del tour x far posto a tappe diverse dal solito. peraltro come saprai è talmente grande il seguito di mezzi al tour che è anche difficile andare in posti nuovi
     
    #16 kar38, 7 Luglio 2017
    Ultima modifica: 7 Luglio 2017
  17. ian

    ian Apprendista Scalatore

    Registrato:
    2 Dicembre 2011
    Messaggi:
    2.046
    Mi Piace Ricevuti:
    88
    jan80 non guarderà tappe per velocisti, mancando Sagan (che comunque non avrebbe avuto possibilità di vincerle). Sapevatelo in anticipo, dato che lo ripeterà solo più 6-7 volte (tutte le tappe per velocisti che mancano a Parigi).
     
  18. scico

    scico Scalatore

    Registrato:
    9 Settembre 2004
    Messaggi:
    6.224
    Mi Piace Ricevuti:
    44
    Quando inizia sulla Rai?

    Inviato dal mio HUAWEI P7 mini utilizzando Tapatalk
     
  19. kar38

    kar38 Recordman

    Registrato:
    23 Ottobre 2010
    Messaggi:
    33.099
    Mi Piace Ricevuti:
    416
    protesta contro i velocisti nonostante il suo beniamino non sia un velocista
     
  20. kar38

    kar38 Recordman

    Registrato:
    23 Ottobre 2010
    Messaggi:
    33.099
    Mi Piace Ricevuti:
    416
    Sbaglio o oggi stanno menando di più nel gruppo, temono ventagli o hanno semplicemente sbagliato i conti sui fuggitivi

    cmq oggi dico bouhanni kristoff demare (kittel troppo scontato )
     

Condividi questa Pagina