A tutti i condropatici

alfa2701

Apprendista Scalatore
5 Febbraio 2008
2.056
35
64
Verona
Bici
Tagliaro
Scusa se insisto ma se pedalando continuo a consumare la cartilagine non so quanto possa andare avanti visto che,una volta distrutta ,non si rigenera più e senza le ginocchia non funzionano !!!
...o magari mi sbaglio ???
Non dicevo mica di continuare a pedalare senza fare niente! Bisogna prima capire che problemi ci sono e, se sono risolvibili con la riabilitazione. In qualche caso può anche essere necessario un' intervento chirurgico, ma solo se indispensabile.
Certo se il problema è grave è da considerare anche l'ipotesi di starsene tranquilli: ma fatti consigliare da un bravo ortopedico.
 

 

m-dis

Apprendista Scalatore
3 Aprile 2008
2.477
56
52
Osimo
Bici
tarmac
Già,la riabilitazione...tutti i gg. ginnastica domiciliare , cartijoint, ciclo di magnetoterapia, 3 v.alla sett. elettrostim....per 6 mesi in attesa di un eventuale intervento di release (di dubbia utilità)
che incubo! :cry
 

alfa2701

Apprendista Scalatore
5 Febbraio 2008
2.056
35
64
Verona
Bici
Tagliaro
Il dolore arriva solo dopo un oretta dalla pedalata ed in paio di giorni se ne va( + o - ...).
Il problema è che non vorrei finire la cartilagine e iniziare con l'artosi TROPPO presto...sono ancora un ragazzino di 41 anni !
Hai descritto il quadro alla perfezione! tieni presente che io ho cominciato 5 anni prima di te ed al ginocchio non ho fatto mancare niente: corsa, bici, sci...
L'unica precauzione è stata di non insistere sul dolore e di tenere il muscolo vasto mediale ben trofico, anche con un elettrostimolatore.
Comunque vai da un ortopedico, fatti prescrivere gli esami necessari per controllare le condizioni della cartilagine (la RMN) e se ci sono problemi da correggere chirurgicamente (ma io ci andrei piano perchè i tempi di recupero sono lunghissimi ed i risultati non sempre soddisfacenti).
 

m-dis

Apprendista Scalatore
3 Aprile 2008
2.477
56
52
Osimo
Bici
tarmac
Già,la riabilitazione...tutti i gg. ginnastica domiciliare , cartijoint, ciclo di magnetoterapia, 3 v.alla sett. elettrostim....per 6 mesi in attesa di un eventuale intervento di release (di dubbia utilità)
che incubo! :cry
Ordini dell'ortopedico ,ovviamente...adesso vado a fare stà ginnastica se no non finisco neanche x l'ora di cena !
 

wwwexalto

Apprendista Passista
1 Marzo 2007
1.163
4
Piemonte
Bici
Pinarello Carbon FP
Sì, sono quelle piccole contrazioni ritmiche tra una contrazione e l'altra: anche a me, durante la seduta non danno fastidio ma sul sito della Compex è scritto che, essendo a bassa frequenza, provocano dei microtraumi alla cartilagine:
http://www.compex-professional.com/site/index.php/ita/programmes/(m)/21.
Se poi con il tuo apparecchio c'è la possibilità di eliminarle tanto meglio, il mio non credo che lo consenta, forse perchè ha qualche anno.
Poi, a me il ginocchio, dopo la seduta di elettrostimolazione, fa male come dopo essere andato in bici, ma non so se dipende da quelle contrazioni.

qui da una spiegazione:
http://www.compex-professional.com/site/index.php/ita/pathologies/rhumatologie/traitement_des_chondropathies_rotuliennes_post_traumatiques
 

alfa2701

Apprendista Scalatore
5 Febbraio 2008
2.056
35
64
Verona
Bici
Tagliaro
Si, l'avevo visto. Devo ancora provare se con il mio apparecchio riesco ad eliminare le contrazioni a bassa frequenza che vengono ritenute responsabili del dolore.
Ma siccome l'elettrostimolazione mi provoca dolore e mi disturba nelle uscite preferisco riservarla ai periodi invernali quando esco meno.
 

wwwexalto

Apprendista Passista
1 Marzo 2007
1.163
4
Piemonte
Bici
Pinarello Carbon FP
Si, l'avevo visto. Devo ancora provare se con il mio apparecchio riesco ad eliminare le contrazioni a bassa frequenza che vengono ritenute responsabili del dolore.
Ma siccome l'elettrostimolazione mi provoca dolore e mi disturba nelle uscite preferisco riservarla ai periodi invernali quando esco meno.
cmq parla di eventi post traumatici tipici di altri sport, calcio tanto per fare un nome
penso che la sostanza nn cambi;nonzo%
 

alfa2701

Apprendista Scalatore
5 Febbraio 2008
2.056
35
64
Verona
Bici
Tagliaro
cmq parla di eventi post traumatici tipici di altri sport, calcio tanto per fare un nome
penso che la sostanza nn cambi;nonzo%
In effetti da quel link si accede ai programmi per la riabilitazione dopo traumi anche gravi come la frattura di rotula; i programmi per la sindrome rotulea sono più semplici: rimane il fatto dell'abolizione delle contrazioni a bassa frequenza.
 

alfa2701

Apprendista Scalatore
5 Febbraio 2008
2.056
35
64
Verona
Bici
Tagliaro
rimane il fatto dell'abolizione delle contrazioni a bassa frequenza.
Per i "condropatici" che usano il Compex e per chi può essere interessato:
Sono riuscito ad eliminare tutte le contrazioni a bassa frequenza, come consigliato sul sito della Compex e quindi, per fortuna, non è necessario che acquisti un nuovo apparecchio: non è complicato basta eliminare il riscaldamento, spegnere l'apparecchio prima che cominci a fare il recupero e mettere a zero mA le contrazioni durante il riposo attivo, cioè tra una contrazione l'altra.
Ho fatto una seduta di elettrostimolazione mirata esclusivamente al Vasto Mediale: il risultato però non è stato così diverso dal solito nel senso che dopo la seduta il ginocchio mi fa male lo stesso come con le contrazioni a bassa frequenza e come dopo essere andato in bici, se non di più e allora... tanto vale andare in bici , quando si può!
Qual'è la vostra esperienza con il Compex (per i "condropatici" che lo usano)? Dopo la seduta avete dolore?
 
dopo la seduta il ginocchio mi fa male lo stesso come con le contrazioni a bassa frequenza e come dopo essere andato in bici, se non di più e allora... tanto vale andare in bici , quando si può!
parole sante! :mrgreen:

purtroppo non uso il compex, ma leggo con attenzione i vostri interventi.

domanda: ma quando dite di sentire dolore...che tipo di dolore avvertite? riuscite a descriverlo e a localizzarlo esattamente?
 

alfa2701

Apprendista Scalatore
5 Febbraio 2008
2.056
35
64
Verona
Bici
Tagliaro
parole sante! :mrgreen:

purtroppo non uso il compex, ma leggo con attenzione i vostri interventi.

domanda: ma quando dite di sentire dolore...che tipo di dolore avvertite? riuscite a descriverlo e a localizzarlo esattamente?
A non usare il Compex non ti perdi niente!
Io sto insistendo perchè, usandolo da parecchi anni, ho visto che effettivamente un certo aumento di forza muscolare lo produce e per rinforzare il vasto mediale le sto provando tutte anche perchè ora volevo provare ad usarlo tenendo conto delle indicazioni del sito della Compex, ma a prezzo di fastidi non indifferenti!
Innanzi tutto fa male mentre lo fai perchè se vuoi raggiungere qualche risultato devi farlo alle intensità più elevate che riesci a sopportare e le contrazioni che si producono sono contrazioni di tipo tetanico cioè potenti e dolorose, poi, facendola al quadricipite, aumenta il dolore alla rotula del ginocchio malato come quando vai in bici, e che dura una paio di giorni proprio come quello, ed infine lascia dolori muscolari da accumulo di acido lattico, molto più forti di quelli che vengono la prima volta che riprendi una attività sportiva dopo molto tempo e che, almeno le prime volte, durano parecchi giorni! Come capirai in queste condizioni andare pure in bici diventa impossibile.
 

m-dis

Apprendista Scalatore
3 Aprile 2008
2.477
56
52
Osimo
Bici
tarmac
Io col Compex non sento quasi niente ..... mi sa che tengo il livello troppo basso ;nonzo%

Ma se il ginocchio fa male come andando in bici non è inutile,se non

dannoso? A sto punto ,se il risultato è lo stesso,non è meglio

pedalare?

Non ci capisco + niente :cry
 

alfa2701

Apprendista Scalatore
5 Febbraio 2008
2.056
35
64
Verona
Bici
Tagliaro
Io col Compex non sento quasi niente ..... mi sa che tengo il livello troppo basso ;nonzo%
Dipende da quanto tempo lo fai: alle prime sedute è meglio tenerlo basso (livello 1 intensità da 40 mA in su) poi però per ottenere qualche risultato bisogna aumentare quanto più riesci sopportare.

Ma se il ginocchio fa male come andando in bici non è inutile, se non dannoso? A sto punto ,se il risultato è lo stesso, non è meglio pedalare?
Non ci capisco + niente :cry
Non dico che è dannoso, perchè non lavori oltre i 30° come faresti pedalando, però si sente male.
Comunque abolendo le contrazione a bassa frequenza e facendolo solo sul vasto mediale mi sembra che vada un po' meglio...
 

m-dis

Apprendista Scalatore
3 Aprile 2008
2.477
56
52
Osimo
Bici
tarmac
Un'altra curiosità...ma col compex bisogna tenere le ginocchia a 90° come da istruzioni , quindi ben oltre i fatidici 30° critici ???
 

m-dis

Apprendista Scalatore
3 Aprile 2008
2.477
56
52
Osimo
Bici
tarmac
Come non detto :mrgreen:
Sul sito Comex-professional è spiegato tutto benissimo !!!
 

alfa2701

Apprendista Scalatore
5 Febbraio 2008
2.056
35
64
Verona
Bici
Tagliaro
Sul manuale del Compex 2 c'è scritto che per i quadricipiti la posizione è seduti su una sedia e con le caviglie ancorate alle zampe anteriori della sedia stessa ma io ho sempre trovato la posizione scomoda oltre il fatto che si lavora ad almeno 90°. Allora visto che il concetto è che la seduta va fatta in isometria cioè senza muovere i segmenti ossei interessati io ho sempre fatto la parte attiva della seduta (cioè quella dopo il riscaldamento che comunque adesso non faccio più) stando all'impiedi con le ginocchia in semiflessione a circa 30°, opponendomi con il peso del corpo all'estensione che provocherebbe la contrazione del quadricipite, stimolo i quadricipiti di entrambi i lati applicando una intensità minima (10 mA) al Vasto Laterale, che non avrebbe bisogno di essere stimolato, e da 40 mA a crescere al Vasto Mediale. Come detto sopra, elimino le contrazioni di riposo attivo e spengo l'apparecchio quando dovrebbe cominciare il recupero.
 

alfa2701

Apprendista Scalatore
5 Febbraio 2008
2.056
35
64
Verona
Bici
Tagliaro
Come non detto :mrgreen:
Sul sito Comex-professional è spiegato tutto benissimo !!!
Lì distinguono programma per sindrome rotulea, da fare un ginocchio alla volta e solo Vasto Mediale, dal programma per gli esiti post-traumatici. Io ci ho provato ma mi trovo meglio come ti ho spiegato.
 

m-dis

Apprendista Scalatore
3 Aprile 2008
2.477
56
52
Osimo
Bici
tarmac
Va bene , proviamo in piedi, tanto le stò provando tutte
Magari servisse a qualcosa.....:specc:
 
notizia trovato sul web:

Ciclismo, dopo 7 mesi riecco Bennati Daniele Bennati sarà al via del Giro d'Oro dopo 7 mesi di stop
Lo sprinter della Liquigas è stato bloccato negli ultimi tempi da una condropatia rotulea al ginocchio sinistro.
"Non sono ancora al meglio della condizione - ha detto Bennati - ho bisogno di mettere km nelle gambe. L'intenzione è di prepararmi nel migliore dei modi al Giro d'Oro e poi per il Giro del Trentino, in modo da presentarmi al meglio al Giro d'Italia".
http://it.eurosport.yahoo.com/ticker/hub/ciclismo/?item=1546209
il nostro club si riempi di nomi importanti:wacko:.
ora sono curioso di sapere come ha/sta risolvendo il problema.
e già oggi bennati ha fatto secondo al cronoprologo del Romandia!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! o-o
Se guarisco allora ci vediamo sui Champs-Elysée à Paris. o-o