Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

AIUTO!!! Che bici prendo???

Discussione in 'Triathlon' iniziata da Gazzo81, 10 Dicembre 2018.

  1. Gazzo81

    Gazzo81 Novellino

    Registrato:
    13 Ottobre 2015
    Messaggi:
    9
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Ciao a tutti, sono nuovo del forum, anche se vi leggo già da un po' di tempo... vi scrivo perchè sono in procinto di cambiare la mia bici da corsa e sono molto indeciso su che cosa acquistare. Vi anticipo che il mio budget è di 5.000 euro circa ed utilizzo la bici sia per i triathlon (dallo sprint al mezzo ironman, con una preferenza per gare con dislivello) che per uscite di 3/4 ore nel we (sempre con dislivello). Cerco, quindi, una bici con propensione aerodinamica, ma non troppo estrema da non potermi godere anche in salita e uscite un pò più lunghe.
    Al momento la scelta dovrebbe essere ristretta tra questi tre modelli:
    - Specialized Tarmac Pro Disc 2019;
    - Trek Madone SLR6 Disc 2019;
    - Cervelo S3 Ultegra Disc 2019.
    Voi che cosa mi consigliereste?
    Grazie
     
  2. dyames

    dyames Pignone

    Registrato:
    12 Giugno 2010
    Messaggi:
    119
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    A mio Parere prendi la Bici che più ti Piace (anche l'occhio vuole la sua Parte).
    Punterei sicuramente su un Cambio Elettronico piuttosto che su freni a disco che alla fine è solo moda e business a meno che non fai sempre discese impegnative dove la frenata potrebbe fare la differenza ma se hai intenzione di fare sprint olimpici e qualche mezzo non credo sia il Tuo caso.
    Io darei un'occhiata anche a Canyon https://www.canyon.com/it/road/aeroad/2019/aeroad-cf-sl-disc-8-0-di2.html
    Non sottovalutare anche l'acquisto di qualche mezzo dell'anno precedente che si trovano ad Ottimo prezzo.
     
  3. Francutio

    Francutio Gregario

    Registrato:
    2 Marzo 2014
    Messaggi:
    631
    Mi Piace Ricevuti:
    79
    Oddio, nel mondo del ciclismo è un po' tutto moda e non servono certo 5000 euro per una bici decente. Tra cambio elettronico e freni a disco però quello che aggiunge veramente qualcosa alla bici è il secondo, che rappresenta l'unico modo per tanti di scendere decentemente in certe condizioni. L'elettronico invece di fatto non fa mai la differenza.

    Concordo comunque sul discorso di fondo di scegliere cosa piace.
     
  4. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    4.411
    Mi Piace Ricevuti:
    237
    Se vogliamo essere sinceri, per l'uso minimalista che si fa della bici nel tri direi che si può rinunciare tranquillamente sia all'elettronico che al disco con un bel risparmio economico, e ci butterei dentro anche le 11V per estremizzare.

    Per il discorso discese, a patto che si parli di chilometri e di pendenze serie, concordo che se uno non sa frenare è meglio il disco, ma direi meglio che impari perchè la differenza tra i due impianti in termini di potenza frenante è praticamente inesistente, e tutto quello che si fa col disco lo si fa tranquillamente con i caliper, a patto di saperlo fare...

    Concludendo, scegli quello che più ti piace.
     
  5. Gazzo81

    Gazzo81 Novellino

    Registrato:
    13 Ottobre 2015
    Messaggi:
    9
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Nessuna delle 3 biciclette citate è "troppo estrema" secondo la vostra esperienza?
     
  6. daniele ultra

    daniele ultra Apprendista Passista

    Registrato:
    6 Gennaio 2009
    Messaggi:
    1.022
    Mi Piace Ricevuti:
    116
    No
     
  7. dyames

    dyames Pignone

    Registrato:
    12 Giugno 2010
    Messaggi:
    119
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Non condivido pienamente quello che dici.
    Premetto che avevo montato un DuraAce meccanico ultimo modello cambiato per un Ultegra Elettronico ultimo modello e non tornerò più indietro, Elettronico tutta la vita.
    Non so se lo hai mai provato, ma l'elettronico sinceramente risulta a mio avviso un cambio più veloce, con una leggera pressione della leva la cambiata è immediata e precisa.
    Non ne parliamo poi con la bici da Crono che ti permette di mantenere la posizione senza scomporti avendo anche la possibilità di avere il cambio sulle manopole dei freni.
    E' ovvio e condivido che i freni a disco migliorano la frenata ma come dicevo su percorsi collinari, sprint olimpici e mezzi la frenata non è mai così impegnativa e Io Personalmente investirei la spesa sul Cambio Elettronico.
    Comunque la differenza la fanno le Gambe ma un Buon Cambio, delle Buone Ruote ecc... aiutano ad una Buona Prestazione.
     
  8. robeambro

    robeambro Pedivella

    Registrato:
    25 Aprile 2018
    Messaggi:
    365
    Mi Piace Ricevuti:
    181
    Scarterei la Cervelo solo perche' (sulla carta!) e' meno aerodinamica, piu' pesante e meno comoda della Madone. Quindi, sembra (sulla carta!) una bdc inferiore su tutto rispetto alla Madone.

    Sulla Tarmac ci puoi mettere le appendici clip-on, che sicuramente ti rendono piu' aerodinamico che non il telaio aero della Madone. Ci sono rumors in giro che la Trek rilascera' in primavera un kit di appendici rimovibili anche per la Madone, ma non so quanto sia certo. Se questo dovesse succedere, direi che la Tarmac e Madone si equivarrebbero in termini prestazionali, quindi puoi prendere cio' che ti piace di piu' (che sarebbe la scelta piu' saggia in ogni caso, ma volevo darti qualche considerazione tecnica prima)
     
  9. Francutio

    Francutio Gregario

    Registrato:
    2 Marzo 2014
    Messaggi:
    631
    Mi Piace Ricevuti:
    79
    Non ho mai provato un elettronico, ma non ho mai sentito la necessità di una cambiata più rapida di quella di un buon meccanico ben regolato, mentre giusto qualche settimana fa mi è capitato di fare un paio di discese sotto la pioggia e qualcosa di diverso lato freni l'avrei decisamente voluto. Non sono certo un professionista e sicuramente potrei migliorare le capacità di guida per ovviare almeno in parte al problema, ma di sicuro un freno a disco mi avrebbe dato più sicurezza. Poi non c'è stato comunque alcun problema, son sceso tranquillo e in ogni caso non mi capita spesso di uscire con la pioggia.

    Una buona bici aiuta la prestazione, ma come un sacco di altri fattori.

    Superata una certa soglia si investe più nell'apparenza che nella sostanza, quando si potrebbe destinare parte del budget a biomeccanici, massaggiatori, misuratori di potenza, allenatori, trasferte, ecc.

    Poi se uno può permettersi tutto tanto meglio ovviamente.
     
    A dyames piace questo elemento.
  10. dyames

    dyames Pignone

    Registrato:
    12 Giugno 2010
    Messaggi:
    119
    Mi Piace Ricevuti:
    10
    Se ti capita, per curiosità provalo l'elettronico, poi mi dirai o-o

    Scusa dimenticavo, i Freni a Disco aumentano Peso, Manutenzione e Costi.
     
    #10 dyames, 15 Dicembre 2018
    Ultima modifica: 15 Dicembre 2018
  11. Andresheriff

    Andresheriff Novellino

    Registrato:
    11 Ottobre 2018
    Messaggi:
    25
    Mi Piace Ricevuti:
    15
    Io avessi la possibilità economica prenderei sicuramente il Trek a parità di montaggio e tutto.

    Però il Canyon Aeroad quando si parla di certe cifre è pressoché imbattibile per componentistica e montaggio.
     
  12. Riccardo The White

    Registrato:
    31 Agosto 2017
    Messaggi:
    677
    Mi Piace Ricevuti:
    198
    Specialized! Prendine una anche per me...:bn:
     
  13. dave_and_roll

    dave_and_roll Apprendista Velocista

    Registrato:
    9 Settembre 2009
    Messaggi:
    1.497
    Mi Piace Ricevuti:
    133
    Io ho bdc disc e cambio elettronico e bici da TT cambio elettronico e freni tradizionali: che l'impianto disc aumenti il peso è innegabile, che questo abbia dei riscontri apprezzabili a livello cronometrico è altrettanto da verificare. Non sono 2-300 grammi in più (a parità di montaggio) a fare la differenza. Per un amatore poi....
    Che le bici costino di più è altrettanto innegabile. Ma al momento dell'acquisto. Se ci fai dislivello sui rim freni sulla pista frenante, che si consuma, e quando è finita che fai? Io butto il disco, che costa infinitamente meno di una ruota. Che ci sia sole o pioggia, estate o inverno uso senza patemi ruote carbon, coi rim é un azzardo. Dipende poi da dove vivi. Certo se fai solo piattoni il discorso freni cade. I rim bastano.
    Che abbiano più manutenzione è una leggenda metropolitana: in 3 anni di bdc disc ho fatto ZERO spurghi, ho cambiato pastiglie perché usurate(come si usurano i pattini, ci vuole 3 minuti a cambiarle) e dischi perché sono passato da ruote centerlock a 6 fori. E in bdc ci butto su parecchio dislivello, facendo anche lunghi con dislivelli a 5 cifre. Coi perni passanti nn devo neanche ricentrare la pinza quando levo la ruota.
    Se fai piattoni la manutenzione dell'impianto disc è come quella dei rim, quasi nulla. Io nn ho comprato la bici TT disc solo perché fuori budget...la frenata dei dischi a prescindere è un altro pianeta. Ma io non vivo in zona piattonissima.
    Discorso elettronico: sulla bici da TT il vantaggio è che hai i pulsanti sui freni e sulle appendici, quindi è un vantaggio di comodità. Per la bdc la cosa utile invece è che il cambio una volta settato fa da sé dei micro aggiustamenti affinché il cambio lavori sempre correttamente (questo vale anche per la bici da TT ovviamente). E che puoi cambiare (se hai shimano) senza muovere la leva del freno. In 3 anni MAI regolato il cambio, neanche al cambio pacco pignoni.
    Quindi per me, a meno di non dover fare cronoscalate, la bici con elettronico e disc tutta la vita.
    Dove non metterei l'elettronico è la mtb...per il tipo di guida e cambiata l'ho trovato a mio avviso non così funzionale come il meccanico. Per ora.
     
    A Andresheriff e dyames piace questo messaggio.
  14. Gazzo81

    Gazzo81 Novellino

    Registrato:
    13 Ottobre 2015
    Messaggi:
    9
    Mi Piace Ricevuti:
    8
    Alla fine ho preso la Tarmac Pro Disc con Ultegra meccanico... il negozio aveva bisogno di fatturare entro l'anno e mi ha fatto un prezzaccio, per cui mi ha convinto... oltre a questo la mia scelta è stata dettata dal fatto che la Tarmac l'ho vista in negozio e mi è piaciuta molto, mentre la Madone non sono riuscito a vederla completa... non per ultimo il fattore peso (7,3 contro 8,3Kg della Madone) ha giocato decisamente a suo favore...
    Grazie mille a tutti per le dritte ed i consigli!!!
     
    A 123lorka, dyames e Andresheriff piace questo elemento.
  15. ollam69

    ollam69 Novellino

    Registrato:
    25 Dicembre 2018
    Messaggi:
    11
    Mi Piace Ricevuti:
    1
    Puoi controllare anche le Kuota, alcune sono una sorta di via di mezzo tra una bici da strada e, da TT con la possibilita di poter invertire lala sella. Kougar e' una di quelle..
     
  16. Tall

    Tall Gregario

    Registrato:
    4 Febbraio 2018
    Messaggi:
    578
    Mi Piace Ricevuti:
    314
    ma proprio no...freni tradizionali e disc stanno su galassie differenti in termini di efficacia, potenza, modulabilità...che poi i dischi sulla bdc non siano indispensabili e i freni tradizionali facciano comunque il loro dovere è un altro discorso
     
  17. Darius

    Darius Passista

    Registrato:
    18 Ottobre 2005
    Messaggi:
    4.411
    Mi Piace Ricevuti:
    237
    Infatti ho parlato di potenza frenante, per il resto concordo
     
  18. Fitzcarraldo

    Fitzcarraldo Apprendista Passista

    Registrato:
    13 Novembre 2008
    Messaggi:
    855
    Mi Piace Ricevuti:
    67
    insomma... la kougar nelle taglie grandi ha 72.5° di angolo sella, anche se inverti il reggisella rimane un arretramento mica da poco.

    ma bici con 76-78° di angolo sella da montare come bdc non ce ne sono?
     
  19. joe_caltotip

    joe_caltotip Apprendista Passista

    Registrato:
    26 Settembre 2013
    Messaggi:
    828
    Mi Piace Ricevuti:
    79
    la merida reacto ha il reggisella che si può montare in due posizioni, da 73 o 76°
     
  20. gipsy

    gipsy Apprendista Cronoman

    Registrato:
    6 Agosto 2004
    Messaggi:
    3.383
    Mi Piace Ricevuti:
    184
    no, i dischi sono molto più potenti dei caliper
     

Condividi questa Pagina