Questo sito contribuisce alla audience de

alimentazione durante le uscite

msmtrt1

Maglia Gialla
Così facendo generate confusione, il Pm misura l'intensità della forza o potenza che imprimi sui pedali, lo stato di forma è ben altra cosa e lo si misura anche con l'ausilio del cardio oltre che di altri valori, non a caso i Pro usano sia cardio che Pm per raggiungere lo stato di forma come la chiami.
Infatti è la stessa cosa che ha scritto @Maikol90


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

Alessiuccio

Apprendista Cronoman
[Zwift] Team BDC
Semplicemente il PM misura la potenza istantanea prodotta quindi indipendentemente dallo stare bene o no la potenza relativa ai tuoi parametri è quella....sia in salita che in discesa dal primo all’ultimo minuto....non è collegato al tuo stato di forma...
perdonami, ma è collegatissimo. Qualunque alterazione della tua condizione viene riflessa nella potenza che esprimi. Il livello di stanchezza (non dimentichiamo che la curva di potenza di ognuno di noi non è altro che l'unione di tutte le massime potenze che abbiamo espresso per un certo intervallo di tempo, e che è decrescente all'aumentare del tempo... proprio perché è crescente l'affaticamento), la fase di carico in cui ti trovi, lo stato di salute e (ovviamente) anche il modo in cui ti alimenti/idrati incidono sui watt che riesci a esprimere. Compreso e usato BENE il PM è semplicemente la cosa più utile che si possa avere su una bicicletta, per chi ha una minima intenzione di allenarsi con criterio.[/QUOTE]
 

msmtrt1

Maglia Gialla
perdonami, ma è collegatissimo. Qualunque alterazione della tua condizione viene riflessa nella potenza che esprimi. Il livello di stanchezza (non dimentichiamo che la curva di potenza di ognuno di noi non è altro che l'unione di tutte le massime potenze che abbiamo espresso per un certo intervallo di tempo, e che è decrescente all'aumentare del tempo... proprio perché è crescente l'affaticamento), la fase di carico in cui ti trovi, lo stato di salute e (ovviamente) anche il modo in cui ti alimenti/idrati incidono sui watt che riesci a esprimere. Compreso e usato BENE il PM è semplicemente la cosa più utile che si possa avere su una bicicletta, per chi ha una minima intenzione di allenarsi con criterio.
[/QUOTE]

Penso, o almeno ho interpretato, che volesse dire che i W misurati dal PM non sono collegati allo stato di forma nel senso che a tot W corrispondono tot kcal indipendente dai battiti e dalla sensazione di fatica


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 
Ultima modifica:

Alessiuccio

Apprendista Cronoman
[Zwift] Team BDC
non a caso i Pro usano sia cardio che Pm per raggiungere lo stato di forma come la chiami.
pm e cardio si usano insieme per contestualizzare maggiormente i dati. Se faccio 250w per 20 minuti e raggiungo una certa FC dopo 3, e poi la mantengo stabile per tutta la durata ho un'indicazione. Se l'FC inizia a salire fino a raggiungere un picco alla fine dei 20 minuti ne ho un'altra. Se un mese fa avevo 5 battiti in più ne ho un'altra ancora. Poi ci sarebbe da parlare del decoupling, in parte collegato a quanto ho appena scritto...
 

Alessiuccio

Apprendista Cronoman
[Zwift] Team BDC
Penso, o almeno ho interpretato, che volesse dire che i W misurati dal PM sono collegati allo stato di forma nel senso che a tot W corrispondono tot kcal indipendente dai battiti e dalla sensazione di fatica
verissimo, ma il fenomeno tale per cui a tot kJ corrispondano tot kCal è una regola FISSA che riguarda il metabolismo, non c'entra NULLA con lo stato di forma, notoriamente variabile...
 

Maikol90

Gregario
Penso, o almeno ho interpretato, che volesse dire che i W misurati dal PM sono collegati allo stato di forma nel senso che a tot W corrispondono tot kcal indipendente dai battiti e dalla sensazione di fatica


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk[/QUOTE]

Esatto intendevo dire proprio questo[emoji1303]
Sicuramente non mi sono espresso bene


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
 

krusty il clown

Apprendista Velocista
Allora siamo apposto :pork:

Un po' come se siccome ho decennale esperienza di saloni di parrucchieri in cui si parla dei cavoli degli altri dicessi di essere avvocato civile esperto :mrgreen:
si puo` studiare una materia anche a casa se e` per questo e non significa essere meno competenti di un laureato. invece di fare il sarcastico, dallo tu un contributo sulla discussione cosi` sicuramente imparero` qualcosa
 

msmtrt1

Maglia Gialla
si puo` studiare una materia anche a casa se e` per questo e non significa essere meno competenti di un laureato. invece di fare il sarcastico, dallo tu un contributo sulla discussione cosi` sicuramente imparero` qualcosa
Mi pare che @Il Trattore , qualche cobtributo alla discussione nel corso degli anni lo abbia già dato.
Permettimi, ma mi pare strano che a un corso serale per cuoco e panettiere trattino in maniera approfondita argomenti quali fisiologia e nutrizione tantomeno in ambito sportivo.
Capirai che la tua entrata è stata un po sopra le righe. Sarebbe come se io dicessi di avere ottime competenze in neurochirurgia perche al corso aziendale di primo soccorso mi hanno spiegato che in caso di emorragia cerebrale devo cercare di mantenere il paziente vigile e cosciente e poi a casa ho approfondito
Non so se in caso di ischemia tu preferiresti affidarti a me o a un laureato...
Se poi sei veramente interessato a imparare qualcosa
Anno 2018: obiettivo dimagrimento
https://r.tapatalk.com/shareLink?share_fid=539&share_tid=227788&url=https://www.bdc-mag.com/forum/index.php?threads/Anno-2018:-obiettivo-dimagrimento.227788/&share_type=t
la colazione del ciclista (parte 3)
https://r.tapatalk.com/shareLink?share_fid=539&share_tid=130429&url=https://www.bdc-mag.com/forum/index.php?threads/la-colazione-del-ciclista-(parte-3).130429/&share_type=t
cosa avete mangiato? (parte 12)
https://r.tapatalk.com/shareLink?share_fid=539&share_tid=230199&url=https://www.bdc-mag.com/forum/index.php?threads/cosa-avete-mangiato?-(parte-12).230199/&share_type=t
Credo che per ora possa bastare
 
Ultima modifica:

cbr70

Apprendista Velocista
. Compreso e usato BENE il PM è semplicemente la cosa più utile che si possa avere su una bicicletta, per chi ha una minima intenzione di allenarsi con criterio.
[/QUOTE]

non concordo completamente.

su una salita lunga e regolare guardo il cardio per non superare la mia soglia anaerobica che e' circa 164 btm. poi durante ma sopratutto dopo guardo la potenza media espressa per capire se sono in forma o no.

viceversa , se seguissi come riferimento la mia soglia cp ( per quella durata) che ho espresso forse una o due volte nella mia vita , rischierei di saltare 8 volte su 10

per me il Pm e' formidabile solo per le ripetute , quindi gli allenamenti, dove il cuore ha dei tempi di reazione non appropriati

perdonate l'OT ma e' argomento che trovo interessante .
 
Alto