Allenamento polarizzato

Discussione in 'Metodologie di allenamento' iniziata da oberti, 31 Agosto 2016.

  1. Il Trattore

    Il Trattore Apprendista Passista

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    950
    Mi Piace Ricevuti:
    268
    Grazie!
    Non direi proprio però che la Sportful in 8h10 sia stata "sotto al potenziale". Non che voglia auto-compiacermi eh, ma gente che si allena con me e che normalmente nelle altre GF arriva con me, ha preso quasi 30' dal sottoscritto. Ripeto, durante la gara stessa stavo pure veramente bene (sarà che ci sono arrivato ultra preparato: nelle 5 domeniche prima ho fatto 4 lunghi in crescendo tra le 6h e le 8h30, con dislivelli da 3500 a 4500). Anche per questo poi mi sono probabilmente "strinato" :cry
     
  2. andrecaby

    andrecaby Apprendista Cronoman

    Registrato:
    8 Marzo 2006
    Messaggi:
    2.757
    Mi Piace Ricevuti:
    42
    ah ecco l'errore! sei arrivato cotto, da quando inizi a fare gare i lunghi devi proprio dimenticarli, massimo puoi fare uscite sulle 4h la domenica quando non corri, per il resto devi solo fare qualità. I lunghi devi farli in inverno e all'inizio della primavera.
    Considera che con un 5e12 alla Gimondi alla Sportful stai sotto le 7e30 e te lo dico per esperienza perchè anche io viaggiavo su quei tempi, se ti va male puo' succedere che perdi 15/20min ma 8e15 vuol dire che sei arrivato cotto e non hai mangiato abbastanza prima e durante! (altro errore che si corregge poi con l'esperienza).
     
  3. Il Trattore

    Il Trattore Apprendista Passista

    Registrato:
    14 Luglio 2017
    Messaggi:
    950
    Mi Piace Ricevuti:
    268
    Ripeto, non voglio fare il "maestrino" anche perché sono stato io a porre domande. Però:
    1. come puoi trascurare i lunghi il mese prima e pensare di fare la Sportful? ;nonzo%
    2. pre-gara mangio circa 800-900 kcal a colazione, durante la gara ho mangiato se non ricordo male 10 gel, 5 barrette e 4 banane. Non direi che mangio poco.
    3. Lo dico per l'ultima volta: il giorno della Sportful è stato il giorno in cui sono stato fisicamente meglio in questo 2017.

    Forse trascuri una cosa nella tua valutazione. Quanto pesi tu? Io sono quasi 80 kg eh!
     
  4. ValeXX

    ValeXX Apprendista Velocista

    Registrato:
    15 Luglio 2009
    Messaggi:
    1.569
    Mi Piace Ricevuti:
    69
    Complimenti al chilometraggio...
    Prima cosa a 24 anni è un vero peccato essere astemio... :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen:

    Seconda cosa, tornando seri, vista la mole di chilometri ed il lavoro full time occhio ai racuperi, se il lavoro è anche molto fisico (muratore/idraulico etc...) o molto stressante (commercialista/broker etc...) ti toglie molte energie fisico-mentali ed è molto più facile finire poi la benzina, quindi ok programmare picchi ma anche ampio spazio poi al recupero...
    Non è semplice... ;)
     
  5. never give up!

    never give up! foggy mod.

    Registrato:
    9 Gennaio 2010
    Messaggi:
    15.601
    Mi Piace Ricevuti:
    481
    per i lunghi ci si può limitare a 6-6:30 e ti cuoci un po' meno...

    ed ora me ne torno nell'angolino...
     
  6. Marietto64

    Marietto64 Apprendista Velocista

    Registrato:
    14 Dicembre 2010
    Messaggi:
    1.241
    Mi Piace Ricevuti:
    42
    Quoto tutto, anche nella mia esperienza, e soprattutto se non si è più giovani, è fondamentale mantenere una sessione strutturata a Hit, anche breve, tipo di 10' di lavoro complessivo. Sarà poi più facile riprendere la preparazione inserendo da subito 1-2 sessioni ad alta intensità.

    Inviato dal mio HUAWEI VNS-L31 utilizzando Tapatalk
     
  7. ciclo_beibo

    ciclo_beibo Apprendista Cronoman

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    2.889
    Mi Piace Ricevuti:
    60
    per il polarizzato credo non ci sia un libro. diciamo La bibbia di Friel ti da una infarinata, il training and racing with a power meter ti da piu nozioni - anche in quel libro ci sono esercizi che puoi usare nella visione di "polarizzato".

    articoli , che sono stai pubblicati qui in questa discussione. sono ottimi per spunti, ma molto "estremi", perche prendono campioni di atleti e estremizzano i cicli di allenamento.

    una via di mezzo e' un mix delle tre fonti sopracitate e esperienza e sperimentazione.
     
    #807 ciclo_beibo, 12 Settembre 2017
    Ultima modifica: 12 Settembre 2017
  8. ciclo_beibo

    ciclo_beibo Apprendista Cronoman

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    2.889
    Mi Piace Ricevuti:
    60
    vero. e poi bisoogna vedere a che intenita li fai i lunghi. tutto relativo


    [MENTION=105914]Il Trattore[/MENTION], credo anche io che forse hai un po stra-fatto le settimane prima della Sportful.
    almeno io, che ho po piu di anni di te - non solo per quella ragione - avrei fatto meno volume.
    non serve fare 8 ore per una gara dove pensi di fare 8 ore.
    avrei lasciato la stessa intensita. chiamato anche tapering.

    cmq, io, mai fatta la gimondi (che mi sembra ben diversa dalla sportful come tipo di gara), ma la sportful x2, ho fatto come te, circa 8 ore, pesando 12 Kg in meno. quindi a spanne hai fatto una buona prestazione anche secondo me.
     
  9. gx2

    gx2 Maglia Gialla

    Registrato:
    29 Ottobre 2008
    Messaggi:
    11.232
    Mi Piace Ricevuti:
    420
    ma lui si allena ennemila ore a differenza tua, proviene da un altro sport di resistenza, ed è più giovane (non me ne volere :-x:-x anche di me comunque :bua:). Quindi potrebbe/dovrebbe rendere di più, imho
     
  10. gx2

    gx2 Maglia Gialla

    Registrato:
    29 Ottobre 2008
    Messaggi:
    11.232
    Mi Piace Ricevuti:
    420
    anche meno se nella propria "storia" si hanno giri da 6-8 ore alle spalle. credo che 5 al più 6 ore fatte bene siano più che sufficienti.
     
  11. never give up!

    never give up! foggy mod.

    Registrato:
    9 Gennaio 2010
    Messaggi:
    15.601
    Mi Piace Ricevuti:
    481
    certo, più che altro era per sottolineare la non necessità di raggiungere un tempo simile a quello che si pensa di tenere in gara...

    poi capita anche a me di sforare un po' , ma solo per il piacere di stare in giro in bicio-o
     
  12. andrecaby

    andrecaby Apprendista Cronoman

    Registrato:
    8 Marzo 2006
    Messaggi:
    2.757
    Mi Piace Ricevuti:
    42
    1. le GF lunghe le prepari in inverno, i lunghi fatti a ridosso delle gare ti servono solo per stancarti e per diminuire le prestazioni che sei riuscito a sviluppare nei mesi prima. il concetto di periodizzazione ad "imbuto" è una delle cose più difficili da accettare. Se hai letto Friel (lettura migliore non potevi farla) vedi che il maggior volume lo mette alla fine del ciclo base3 per poi andare a ridurre le ore ed aumentare l'intensità
    2. ottima alimentazione in gara ma la colazione sbagliatissima, il carico devi farlo nei giorni prima.
    3.vedrai con l'esperienza degli anni che hai davanti che ti sbagli di grosso
     
  13. ciclo_beibo

    ciclo_beibo Apprendista Cronoman

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    2.889
    Mi Piace Ricevuti:
    60
    Friel , come tanti, portano una teoria, forse basata su quello che fanno i pro. nella pratica dell'amatore medio, che va piu per gusto che per necessita', l'imbuto e' rovesciato, si fa piu volume nella bella stagione. ecco perche i picchi di forma sono difficili da programmare e prevedere. e' anche difficile trattenersi quando finalmente la gamba gira bene e ti senti bello informa.
    per applicare quella teoria alla lettera, dovremmo andare alla Canarie a passare l'inverno. magari...

    in realta penso si possa sopperire - almeno in parte - a tale mancanza di volume iniziale , facendo esercizi specifici, ripetute e schemi, come varie pubblicazioni e libri hanno dimostrato. alla fine per un amatore medio sembra funzionare.
     
  14. andrecaby

    andrecaby Apprendista Cronoman

    Registrato:
    8 Marzo 2006
    Messaggi:
    2.757
    Mi Piace Ricevuti:
    42
    Perfettamente d'accordo con te, condivido inoltre tutti i tuoi interventi precedenti; purtroppo il problema è proprio quello che noi amatori ci troviamo a fare km quando non andrebbero fatti e quindi a lavorare al contrario.
    Ma parli di sopperire al volume con esercizi specifici in inverno o in primavera/estate?
    Io sono dell'idea che le "scorciatoie" compensino solo in parte le lacune, più la base è ampia e più si può puntare in alto, diversamente la forma è destinata a durare poco e ci si ritrova ad essere "rimbalzati" dai propri limiti.
     
  15. gx2

    gx2 Maglia Gialla

    Registrato:
    29 Ottobre 2008
    Messaggi:
    11.232
    Mi Piace Ricevuti:
    420
    La mia "scorciatoia" è fare si meno km l inverno ma più z2-3-4 e richiami del resto, d altro canto con le basse temperature lavori ad alte intensità sono anche più difficili. Quando le giornate si allungano invertisco faccio piu km,vero, ma tanta z1, spesso senza manco sentire la catena. C è da dire che amche in inverno mantengo comunque una media di 13-14h a settimana, contro le 16-17 di primavera estate autunno, quindi forse nel mio caso va bene un po tutto in realtà...

    Inviato dall'India
     
  16. never give up!

    never give up! foggy mod.

    Registrato:
    9 Gennaio 2010
    Messaggi:
    15.601
    Mi Piace Ricevuti:
    481
    Più hai la possibilità di fare volume più sono concessi "errori"...
    È quando hai 8-10h settimana massimo che non si dovrebbe sbagliare nulla...è questo il difficile 😂😂

    Sent from my SM-J710F using BDC-Forum mobile app
     
  17. gx2

    gx2 Maglia Gialla

    Registrato:
    29 Ottobre 2008
    Messaggi:
    11.232
    Mi Piace Ricevuti:
    420
    Per quello che ho capito i questi anni, manterrei lo schema descritto prima e andrei a togliere le basse intensità, mantenendo la stessa qualità. Ovvio che con la base che ho ora potrei farlo tranquillamente. Se partissi da zero cercherei di arrivare per gradi a fare il massimo di qualità in quelle ore senza fossilizzarmi in schemi predefiniti, tipo l 80/20 di cui si parla qui, che è una ripartizione buona per chi fa tanto volume secondo me. Alla fine è la qualità a fare il motore. Certo è più facile psicologicamente spalmare la qualità in tante ore, indubbiamente. Poi dipende anche dagli obbiettivi. Se si vuole essere competitivi alla oetzy o se si vuole essere competitivi alle mf o meglio alle gare a circuito.

    Inviato dall'India
     
  18. never give up!

    never give up! foggy mod.

    Registrato:
    9 Gennaio 2010
    Messaggi:
    15.601
    Mi Piace Ricevuti:
    481
    Infatti concordo con te...chi fa tantissimo volume si troverà a fare tanto a bassa intensità...ma se hai poco tempo IMHO è opportuno lo schema che segui...

    Sent from my SM-J710F using BDC-Forum mobile app
     
  19. ciclo_beibo

    ciclo_beibo Apprendista Cronoman

    Registrato:
    27 Aprile 2009
    Messaggi:
    2.889
    Mi Piace Ricevuti:
    60
    Vero. Le scorciatoie in questi metodi di solito non portano ai risultati che potresti avere seguendo la via più classica.
    Io mi riferivo anche all'approccio Charmicael (si scrive così?) Visto che anche io mi discosto poco da quel all'approccio. lì, con addirittura 8 ore settimana, ma tutte usate fino all'ultimo minuto per fare qualità, si può anche arrivare ad affrontare un century ride.

    Sembra poi da articoli postati anche qui, che eseguire intervalli, possa aumentare endurance. Ma certo è una pezza... o nascondersi dietro un dito.

    Mi pare di aver sentito più di un intervento qui, dove si diceva: faccio più volume, vado meglio. Da lì, secondo me, non si scappa.

    Come hanno detto anche altri, se hai poche ore, devono essere tutte sfruttate al massimo, con un budget più ampio, puoi applicare più alla lettera 80/20.
     
  20. ValeXX

    ValeXX Apprendista Velocista

    Registrato:
    15 Luglio 2009
    Messaggi:
    1.569
    Mi Piace Ricevuti:
    69
    Secondo me, il metodo (ottimo) di Charmichael, col quale si possono preparare anche signore mf e, con piccole modifiche anche la grande gf, vanno però capiti...

    Chi ha >13/14 ore a settimana tutto l'anno imposta la preparazione con un 80-20 polarizzato e con un pò di attenzione copre tutta la stagione di gare, certo, con periodi più brillanti e periodi meno brillanti...

    Chi ha, come me <10 ore settimanali, che a volte diventano appena 6, non può e non deve prendersi in giro, puoi ugualmente costruire il picco di forma (con Charmichael settimana 8~10) ma poi se non vuoi bollirti devi mollare e rifiatare un mese in z2/z3 e un pò di z4 ma senza più spingere secco con intensità >z4.
    Quindi charmichael va bene a preparare la gara, le due gare ravvicinate ma non tutta la stagione.
    Per come pedalo io è l'ideale, spingo ad inizio febbraio e ad inizio aprile mi faccio la gara che mi interessa, poi abbandono i programmi e rifiato un mesetto poi rispingo da inizio maggio ad inizio giugno, due gare ravvicinate e poi in bici rifiato ampiamente e mi do anche ad altri sport.
    Volendo fare la stagione completa delle gf secondo me non va bene, ti ammazzi...

    Giustamente non puoi pretendere con ~8 ore a settimana di avere una lunga stagione, però onestamente le 3 settimane dove voli le puoi tirare fuori... Dopo devi accontentarti di andare un pò senza specifico e senza tratti >Z4 per rifiatare sennò...overtraining...
    Ma se il tempo a disposizione è poco ed hai in mente un paio di gare, ravvicinate o molto distanti... Perchè no... ;)
     

Condividi questa Pagina