Appuntamenti e Eventi

Discussione in 'Triathlon' iniziata da fabio1966, 10 Novembre 2009.

  1. MADMAP

    MADMAP Novellino

    Registrato:
    3 Febbraio 2010
    Messaggi:
    6
    Mi Piace Ricevuti:
    0

    Ho appena visto, peccato. Il 16 Maggio c'è un olimpico ad Elba, penso sia la prima edizione qualcuna ha qualche info in più.

    Grazie

    MM
     
  2. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Non devi temere nulla e tanto meno vivere un 70.3 come una grande sorpresa, le migliori sensazioni le hai già dagli allenamenti, in gara troverai tanti amici che soffriranno con te, troverai tanto spirito di corpo e tanto incitamento...ricordo ancora quanto mi hanno supportato a Montecarlo quando iniziavo con la nausea e mal di fegato...tutti dagli spettatori agli atleti hanno avuto una parola di incoraggiamento. Lo sport a me ha insegnato tanto, soprattutto ho visto tanto rispetto e la capacità di soffrire tutti allo stesso modo per la stessa causa: divertirsi, passare una giornata di sport e ritrovarsi con il sorriso a ritirare quella maglietta e medaglia che spetta a tutti quei gladiatori che hanno avuto il coraggio di mettersi in discussione, allenandosi giorno per giorno e chiedendo spesso sacrifici anche agli altri. Se la prenderai con il giusto spirito ti emozionerai e ogni gara sarà un meraviglioso ricordo non solo di sport ma anche di vita.

    Saremo tutti lì, magari non ci vedremo, ma la strada, fatica e sudore saranno gli stessio-o
    Un caro abbraccio
    Fabio
     
  3. thevanishinghobo

    thevanishinghobo Apprendista Scalatore

    Registrato:
    11 Maggio 2005
    Messaggi:
    2.013
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    Boh, secondo me 3000 sono troppi, specialmente in bici mi sa ci sarà un super-drafting...
     
  4. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Il draft si o no........è solo una questione di lealtà sportiva....se uno partecipa con l'idea di fare il furbo...secondo me non ha senso che faccia sport...io rispetto le regole e se vedo qualcuno non rispettarle lo faccio presente...l'importante e che le seguo io poi quel che fanno gli altri.....si fanno i conti con la loro coscienza. La Triangle events organizza divinamente...credo che sapranno gestire lo spettacolo unico...3000...non riesco ad immaginare la zona cambio
    Fabioo-o
     
  5. thevanishinghobo

    thevanishinghobo Apprendista Scalatore

    Registrato:
    11 Maggio 2005
    Messaggi:
    2.013
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    Secondo me non è solo lealtà, ma anche di spazio. 3000 persone sono tantissime e secondo me anche uno leale si trova nel mucchio per questioni di spazio.
     
  6. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Certo concordo con te, però il conto è trovarsi in una situazione ammassati che non dipende da te, per cui appena hai la possibilità ti rimetti in no draft un conto è farlo in maniera premeditata, facendo quindi il furbo, al di là della confusione o meno. >Sicuramente 3000 sono un numero pazzesco...ma come ci si può sottrarre ad una festa del triathlon così immensa?
    Fabioo-o
     
  7. thevanishinghobo

    thevanishinghobo Apprendista Scalatore

    Registrato:
    11 Maggio 2005
    Messaggi:
    2.013
    Mi Piace Ricevuti:
    6
    Non discuto sulla diversità morale del gesto, ma nella sostanza non cambia nulla: se parti in gruppo dal t1 la vedo dura mettersi in no draft, specialmente se non ci sono molte salite a scremare :=) Poi non so, il mio ragionamento è solo in linea teorica non avendo ancora gareggiato (a parte un duathlon)...
     
  8. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Lo puoi fare ti apri a ventaglio o comunque cerchi di toglierti subito dalla situazione draft...considera che a St Polten si parte per età quindi a batterie..pertanto non dovresti avere problemi di grandi gruppi, inpensabile partire in 3000, a Montecarlo invece siamo partiti in 1200 tutti assieme, troppo bello anche se fino alla prima boa praticamente non nuotavi parlavi con il vicino:mrgreen:..fuori dalla T1 ognuno ha preso il suo passo e draft non ve ne era......io ho pedalato più o meno con gli stessi e tutti tenevamo la distanza..poi i controlli dei giudici c'erano e questo è un particolare molto importante...l'organizzazione, se ben fatta è in grado anche di beccarne, se vedi che ne beccano uno davanti a te...vedi che ci pensi due volte prima di farti dare il penality di 5 minuti...però si sà, tutto accade anche tra i Pro, per cui non mi meraviglia nulla, l'importante è semptre quello che faccio io...poi gli altri pace e bene
    Fabio
     
  9. fede64

    fede64 Novellino

    Registrato:
    26 Gennaio 2010
    Messaggi:
    11
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie ancora..io intanto per non saper ne leggere ne scrivere mi sono messo in lista di attesa per l'elbaman 70.3..male che vada correggerò gli sbagli di st.polten lì.. e con una gara in più....il resto và da sè. Ciao
     
  10. fede64

    fede64 Novellino

    Registrato:
    26 Gennaio 2010
    Messaggi:
    11
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Grazie ancora..io intanto per non saper ne leggere ne scrivere mi sono messo in lista di attesa per l'elbaman 70.3..male che vada correggerò gli sbagli di st.polten lì.. e con una gara in più....il resto và da sè. Ciao
     
  11. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Bè la gara dell'Elba io non l'ho mai fatta però ne parlano mediamente tutti bene, poi l'Isola che invece conosco bene è molto bella. Marco Scotti organizzatore, è una persona capace, credo che farai una esperienza carina, certo il colpo di St Polten con 3000 persone e pubblico...sarà una Festa nella Festa
    Fabio
     
  12. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Il 5 Aprile a Barzanò(LC) parte il primo 70.3 dell'anno,l'atipicità della gara stà nel fatto che i 1900 metri di nuoto si svolgerenno in vasca, il percorso bike è piuttosto impegnativo per cui potrà fare la selezione essendo poi la gara no-draft, il percorso podistico è un vallonato, per cui piuttosto muscolare. Il via è previsto per le ore 8.30 e appena esce l'ultimo/a dalla vasca ci sarà il via con la prima batteria donne su distanza sprint. La starting list maschile del 70.3 vede atleti di grande livello, a partire dal mio atleta Sebastian Pedraza(Campione italiano di lungo 2009/2010 qualificato alla finale di Kona 2010 su distanza Ironman) Daniel Fontana vice campione mondiale su distanza 70.3 di Clearwater, tre volte alle olimpiadi Sydney, Atene e Pechino, Annovazzi (campione italiano di Ironman)Cattori, francese che ha vinto diverse gare nazionali ed internazionali, Polikarpenko vincitore di più gare a livello italiano ed internazionale e tre volte alle olimpiadi Sydney,Atene,Pechino, insomma sarà vera battaglia. Nello sprint ci sono atleti molto forti quali Fabian, Risti, Ceccarelli, Vizzardelli e tra le donne la Bonin (olimpionica a Pechino) e Chenevier ambedue militano nel GS Fiamme Azzurre(Polizia Penitenziaria).
    Con il portale www.italiatriathlon.it verrà fatta una diretta con tempi e posizioni in tempo reale sulla gara del 70.3.
    Chi fosse da quelle parti sarà il benvenuto e chi non potrà si goda la pasquetta online....
    Fabioo-o
     
  13. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Che bella giornata di sport, oggi a Barzanò si è svolto il 70.3 e la gara sprint. Per la prima volta ho fatto il giudice di gara sulla moto per controllare la scia vietata tra i primi in modo particolare.....che dire sono usciti i primi tre tuti del Peperoncino Team in poco più di 25' dai 1900 metri, mazzetta, Cattori, Annovazzi, la frazione in bici da soli bella tirata, con un vento molto forte...ma han delle gambe da Ironman chi li ferma........scesi in T2 han fatto la corsa insieme a parte mazzetta che si è staccato un 500 metri verso la fine, i due compagni lo hanno aspettato e sono arrivati insieme....totale del tempo 4.15.02:wacko::wacko:

    Lo sprint aveva una starting list femminile e maschile di alto rango...ha vinto Fabian "il grande" con una strepitosa frazione di corsa, partiro ha saluto la bella compagnia e se ne andato per funghi:mrgreen:, ha dato un distacco al suo compagno Molinari Giulio di 26", il resto a seguire. nella donne il rientro splendido dell'olimpionica a Pechino Charlotte Bonin del GS Fiamme Azzurre che anche nel suo caso giù dalla bici ha detto io vado, ho fame:mrgreen:ha dato alla seconda Santimaria Margie 1'15" di distacco...tutto il resto dietro:mrgreen:La giornata è stata bella con un bellissimo sole e il lago con le Prealpi innevate e fare sfondo, un pochino fredda la mattina ma visto come butava acqua fino a ieri sera alla 23.00 direi che oggi siamo stati graziati. Tutto bene anche se qualcosa è sempre migliorabile nell'organizzazione...ora cè tempo al 2011 nel frattempo, vedremo di raccontare altre gare
    Fabio
     
  14. Big_63

    Big_63 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    28 Maggio 2009
    Messaggi:
    2.766
    Mi Piace Ricevuti:
    41
    Super Annovazzi!!!!!!!!! se consideriamo che lavora.... cmq se fossi in lui tenterei un paio d'anni come pro a tempo pieno.
    Con il suo livello non penso sia impossibile raccogliere uno stipendio dignitoso.
     
  15. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Matteo è un ragazzo in gamba, umile che ha capito da tempo come girano le cose nel triathlon, credo che faccia parte di quella schiera di triatleti puliti che riesce ancora a divertirsi facendo sport, trovo che sia una persona disponibile e senza vezzi per la testa...passare Pro..ma in realtà lo è già, non dimenticare però che di triathlon non ci camperà mai, nessuno gli può garantire 30/35 mila euro all'anno, il minimo per poter campare e allenarsi. Pensare a risultati a livello internazionale non è facile, in effetti Matteo a me piacerebbe che uscisse dai nostri confini per confrontarsi all'estero, lì però la musica cambia. Rimango però dell'idea che ha ancora buoni margini, bisogna vedere quale è il prezzo da pagare, forse lui è contento così, fà triathlon si toglie delle soddisfazioni e limita le pressioni, non ha addosso la Federazione e l'ansia del risultato...credo che con questa mentalità lui possa andare avanti ancora tanti anni
    Oggi gli sono stato al fianco tutta la giornata....sono stati davvero bravi tutti e tre...Mazzetta comunque in bike mena di brutto:wacko:
    Fabio
     
  16. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Vi allego la foto del podio, al centro Cattori, alla sua sx Mazzetta alla sua dx Annovazzi
    Grandiiiiii
    Fabio
     

    Files Allegati:

  17. ziojo

    ziojo Apprendista Velocista

    Registrato:
    18 Giugno 2007
    Messaggi:
    1.344
    Mi Piace Ricevuti:
    12
    A Cattori la cura per l'alopecia gli ha fatto benissimo: guarda che chioma!
     
  18. lucagt

    lucagt Apprendista Cronoman

    Registrato:
    21 Giugno 2007
    Messaggi:
    3.039
    Mi Piace Ricevuti:
    42
    :mrgreen:
     
  19. Big_63

    Big_63 Apprendista Cronoman

    Registrato:
    28 Maggio 2009
    Messaggi:
    2.766
    Mi Piace Ricevuti:
    41
    In effetti hai ragione, a volte si pensa "ma se non si dedicano come pro gli atleti con quelle doti" senza considerare che se ti pagano ti impongono uno stile di vita ed una pressione tale che perdi tutto il divertimento.
    Io spero solo che non gli rimanga il rimpianto di non averci provato;nonzo%;nonzo%
     
  20. fabio1966

    fabio1966 Passista

    Registrato:
    11 Ottobre 2009
    Messaggi:
    4.055
    Mi Piace Ricevuti:
    63
    Io penso che Matteo come altri andranno avanti per anni a fare questo sport, di base lo praticano facendo sacrifici si, ma soprattutto lo praticano ancora come sport cercando di togliersi qualche soddisfazione, hanno ben chiaro che per stare a certi livelli devi avere la dote e se quella cè la vedi subito, i margini ad un certo punto finiscono per cui devi accettare di essere un buon atleta ma non un campione, per cui l'umiltà ti permette di rimanere ad un buon livello ma senza illuderti di andare all'estero a pettinare nessuno, perchè quando il confronto si fà serio allora ti rendi conto di come il gap da chiudere è incolmabile...poi arriva sempre il giorno della resa...sarà più bello trasformare questo sport in sano divertimento e tutto sarà più semplice tanto più hai saputo negli anni collocarlo nella tua vita. Per noi deve essere lo sport a girare intorno a noi e non noi a girare intorno allo sport
    Fabioo-o
     

Condividi questa Pagina