Assicurazione per la bici

Discussione in 'I domandoni' iniziata da matteo-elletì, 10 Settembre 2010.

  1. patroclo

    patroclo via col vento

    Registrato:
    8 Aprile 2015
    Messaggi:
    2.405
    Mi Piace Ricevuti:
    24
    la unipol mi ha detto che per il furto della bici non c'e' nulla. verso i danni a terzi causati con la bici si'.
     
  2. Ale Ciava

    Ale Ciava Pignone

    Registrato:
    27 Agosto 2014
    Messaggi:
    278
    Mi Piace Ricevuti:
    7
  3. ernia

    ernia Apprendista Velocista

    Registrato:
    28 Settembre 2005
    Messaggi:
    1.246
    Mi Piace Ricevuti:
    12
    Per i danni verso terzi potresti anche averli come opzione nell'assicurazione sulla casa.
     
  4. PaoloRC

    PaoloRC Novellino

    Registrato:
    15 Giugno 2015
    Messaggi:
    1
    Mi Piace Ricevuti:
    0
  5. paolo t

    paolo t Novellino

    Registrato:
    21 Luglio 2016
    Messaggi:
    69
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Vedendo il sito, i costi sono ragionevoli; qualcuno l'ha sottoscritta in passato e l'ha utilizzata?
     
  6. Serpi

    Serpi Apprendista Velocista

    Registrato:
    26 Aprile 2009
    Messaggi:
    1.418
    Mi Piace Ricevuti:
    28
    Con la tessera da cicloamatore si è anche assicurati ed è compresa la responsabilità civile verso terzi.
    Io fortunatamente ne ho avuto bisogno solo una volta (per una cosa da poco), ma da qui a fin quando pedalerò mi tessererò sempre!
    Un po' brigoso far partire la pratica, ma dopo hanno fatto tutto in ACSI e non ho dovuto neanche pagare la franchigia che invece era prevista nella mia RC del capofamiglia.

    http://www.ilciclismoamatori.it/wp-content/uploads/2012/01/Assicurazione-2016.jpg
     
  7. claudio.3

    claudio.3 Pignone

    Registrato:
    25 Agosto 2012
    Messaggi:
    132
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Oltre alle assicurazioni, che sicuramente hanno costi superiori, c'è almeno l'associazione ciclistica dove sono iscritto che ha oltre all'assicurazione per le uscite e/o gare, l'assicurazione aggiuntiva per uso libero 24 su 24 io l'ho pagata 35 euro con franchigia di 150 euro, è una polizza dell'AICS.....Unipol.
    Rimborso visite/analisi 3000 euro e ricovero per 30 giorni, massimale rca 500000 euro mi sembra.
    Le franchigie le hanno gran parte delle associazioni per diminuire anche il costo stesso, bisognerebbe vedere le polizze stipulate direttamente con l'assicurazione che clausole abbiano.

    Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
     
    #67 claudio.3, 20 Settembre 2016
    Ultima modifica: 20 Settembre 2016
  8. paolo t

    paolo t Novellino

    Registrato:
    21 Luglio 2016
    Messaggi:
    69
    Mi Piace Ricevuti:
    2
    Spiegami meglio: la tua è una singola associazione sportiva che ha una sua assicurazione diciamo convenzionata?
     
  9. claudio.3

    claudio.3 Pignone

    Registrato:
    25 Agosto 2012
    Messaggi:
    132
    Mi Piace Ricevuti:
    0
    Si, ogni associazione ciclistica sportiva o no ha un'assicurazione di copertura e almeno la mia no so se ce ne siano altre ha questa assicurazione aggiuntiva.
    Guarda su internet polizze aics 2015 2016 sono polizze Unipolsai ci sono le fasce di costo

    Inviato dal mio ASUS_Z00ED utilizzando Tapatalk
     
  10. bianco70

    bianco70 Pedivella

    Registrato:
    22 Agosto 2007
    Messaggi:
    499
    Mi Piace Ricevuti:
    47
    Con l'avvicinarsi della fine stagione sto facendo alcune considerazioni sul tesseramento e sulle assicurazioni private.
    Premetto che da sempre sono tesserato per una società sportiva affiliata UISP, qui da noi è la più diffusa.
    Fortunatamente non ho mai avuto bisogno di attivare l'assicurazione, a miei compagni però è successo ed i rimborsi sono stati molto magri.
    Tolti gli eventuali danni ad altri che ogni tesseramento copre sto cercando di capire cosa sia meglio fare in ottica danni personali.
    Spiego meglio: in caso di caduta con, ad esempio, frattura chi copre meglio?
    Ed in caso di infortunio mooolto grave? (sgrat,sgrat)
    E' il caso di rivolgersi ad un assicurazione privata, magari estendendo le coperture anche ai familiari? Se sì, quale assicurazione ha piani del genere?
    Grazie.
     

Condividi questa Pagina