Chiudi
Questo sito utilizza cookies. Chiudendo questa finestra acconsenti all'utilizzo dei cookies e approvi la nostra informativa sulla privacy.

Automobilista condannato ad almeno 40 anni per aver investito ed ucciso 5 ciclisti

Discussione in 'Magazine' iniziata da Ser pecora, 12 Giugno 2018.

Tag (etichette):
  1. ilmaio

    ilmaio Novellino

    Registrato:
    29 Agosto 2015
    Messaggi:
    45
    Mi Piace Ricevuti:
    21
    La differenza rispetto a noi è che la i suoi 40 anni se li fa sicuri, qui da noi non si farebbe nemmeno un giorno di galera.
     
    A Thema-aero, Eligrims, Super Ciuk e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. bradipus

    bradipus Maglia Iridata

    Registrato:
    23 Luglio 2009
    Messaggi:
    14.629
    Mi Piace Ricevuti:
    798
    ci avrei scommesso che il primo commento sarebbe stato di questo tono...
     
    A corridore1, faberfortunae e Sampoo87 piace questo elemento.
  3. ilmaio

    ilmaio Novellino

    Registrato:
    29 Agosto 2015
    Messaggi:
    45
    Mi Piace Ricevuti:
    21
    Perché, cosa dovevo scrivere? E' la triste verità.
     
    A Thema-aero, fede23, Super Ciuk e 1 altro utente piace questo messaggio.
  4. bradipus

    bradipus Maglia Iridata

    Registrato:
    23 Luglio 2009
    Messaggi:
    14.629
    Mi Piace Ricevuti:
    798
    conosci qualcuno che ha ammazzato n persone in auto sotto l'effetto di alcool e droghe e non è stato in galera?
     
  5. ilmaio

    ilmaio Novellino

    Registrato:
    29 Agosto 2015
    Messaggi:
    45
    Mi Piace Ricevuti:
    21
    Si.
    28 giugno 2007: 4 ragazzi morti (uno era del mio paese) in un incidente a causa di un albanese ubriaco.
    https://www.piacenza24.eu/5884-quat...gravissimo-incidente-stradale-di-questa-nott/

    L'investitore non ha fatto un giorno di galera.
    https://www.vittimestrada.org/blog.php?lng=it&pg=5890
    Il padre di uno dei ragazzi organizza ogni anno un evento per non dimenticare e per chiedere giustizia.
     
    A Thema-aero, fede23, Eligrims e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  6. bradipus

    bradipus Maglia Iridata

    Registrato:
    23 Luglio 2009
    Messaggi:
    14.629
    Mi Piace Ricevuti:
    798
    non ho letto nell'articolo che un guidatore era ubriaco.
    si parla di un caso di più di dieci anni fa; ti ricordo che ora c'è il reato di omicidio stradale, per cui proprio ieri è stato condannato a più di sette anni un attore televisivo.
     
    A faberfortunae piace questo elemento.
  7. ilmaio

    ilmaio Novellino

    Registrato:
    29 Agosto 2015
    Messaggi:
    45
    Mi Piace Ricevuti:
    21
    Scusa m hai letto gli articoli che ho linkato?
    Non c'era ancora l'omicidio stradale (che per me è una vaccata introdotta da poco) ma la legge volendo prevedeva già la galera, considerate le aggravanti della guida in stato di ebbrezza.

    L'attore che tu dici è stato condannato a 7 anni, ma quanti pensi che ne farà davvero in galera? Perché la condanna è una cosa, la pena vera e propria è un'altra.


    EDIT: sono andato a leggermi per curiosità le notizie relative all'attore condannato:
    Quindi uno ammazza una persona sotto uso di stupefacenti e senza patente e si fa 12 giorni di carcere solo perché avevano finito i braccialetti elettronici, dopodiché va ai domiciliari, dopodiché ritorna libero fino alla fine del processo.
    L'articolo non lo dice, ma ho come l'impressione che anche la condanna dei 7 anni non verrà scontata in carcere.
     
    #8 ilmaio, 12 Giugno 2018
    Ultima modifica: 12 Giugno 2018
    A Thema-aero, -andrea- e bonny92 piace questo elemento.
  8. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.603
    Mi Piace Ricevuti:
    493
    Il problema è che da noi ti riempiono di sconti di pena e attenuanti generiche e dalla tua pena iniziale si inizia a ridurre gli anni da scontare.
    Se sei incensurato, ti spettano le attenuanti generiche. Poco importa che il reato sia gravissimo e che probabilmente (lo ammetto: è un processo alle intenzioni) ti eri già impasticcato prima di combinare il disastro.
    Dopo le attenuanti generiche, se chiedi il rito abbreviato, la pena viene ridotta di un terzo.
    Per buona condotta ti vengono condonati 45 giorni ogni 6 mesi di detenzione. Basta che non fai casini e li danno a chiunque.
    Dopo metà della pena puoi chiedere la semilibertà e l'affidamento ai servizi sociali (vado a braccio, sono sicuro per la semilibertà, non per l'affidamento).

    Facciamo un rapido calcolo su un esempio a casaccio. Se al netto dei 30 anni per un omicidio con 5 persone investite che ti hanno dato, comprensivi delle attenuanti generiche, se chiedi il rito abbreviato scendi a 20. Di questi 20 per buona condotta scendi a 16 (un anno in regalo ogni 4: 3x20). Dopo 10 sei già fuori. Mi sembra che per 5 persone investite 10 anni siano pochine pochine. 2 anni a persona.

    Per chi non vuole leggere il link a fine intervento:

    Da noi l'omicidio stradale va da 2 a sette anni. In caso di assunzione di sostanze psicotrope da 8 a 12. Aggravanti da uno a due terzi della pena per fuga del conducente.
    Nella fattispecie, omicidio stradale multiplo può arrivare (non è detto che la diano) a 18 anni.
    Voglio vedere chi si becca 24 anni per omicidio stradale multiplo.

    Qui tutto il testo: https://www.studiocataldi.it/guide-diritto-penale/reato-di-omicidio-stradale.asp.
     
  9. maurocip

    maurocip Passista

    Registrato:
    16 Luglio 2014
    Messaggi:
    4.510
    Mi Piace Ricevuti:
    507
    certo basta che uno respiri e parte la polemica... :roll:

    La notizia è semplice, parla di una condanna durissima (minimo 40 anni max 75, praticamente l'ergastolo, dato che ha 52 anni) per un omicidio stradale gravissimo. Diverso l'ordinamento giuridico, diverse le pene, diversa l'applicazione delle stesse.

    Comunque ricordo a tutti l'attore condannato ieri per aver investito ed ucciso una donna sullo scooter, anche lui sotto stupefacenti e con l'aggravante ulteriore della patente sospesa... 7 anni e spiccioli (probabilmente da scontare in tutto o in parte ai domiciliari)

    Quindi di cosa polemizziamo? sono semplicemente fatti.

    A meno che non vogliamo sottilizzare sul fatto che un morto su due ruote a pedali sia più o meno grave di un morto su due ruote a motore...
     
    A Sampoo87 piace questo elemento.
  10. debito

    debito via col vento

    Registrato:
    8 Aprile 2018
    Messaggi:
    532
    Mi Piace Ricevuti:
    104
    Be non poteva essere altrimenti visto come è l'andazzo della giustizia locale.
     
  11. samuelgol

    samuelgol Rain Man

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.795
    Mi Piace Ricevuti:
    1.234
    Invece di accapigliarvi per le solite cazzate che non portano a nulla (perché questo andazzo va bene a quasi tutti visto che siamo un paese democratico e le leggi non le fa uno e che appena uno "eccede" con parole o azioni finisce all'indice), vi chiedo, la avete vista la faccia in aula di quello?
    La punizione peggiore gliela ha già data Dio. È il rimorso a vita. Per un fatto così grave, non esiste punizione terrena peggiore.......che ovviamente non vuol dire che non debba pagare anche in terra.
     
    A Valerio_S, faberfortunae, rosetta e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  12. stambecco

    stambecco Scalatore

    Registrato:
    14 Giugno 2005
    Messaggi:
    6.748
    Mi Piace Ricevuti:
    196
    non è in galera a quanto ne sò
     
  13. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.603
    Mi Piace Ricevuti:
    493
    Andrea, se non avesse (un minimo) di rimorso ci troveremmo di fronte ad uno psicopatico. Mi sembra il minimo che uno abbia un rimorso dopo quello che ha combinato. Il guaio in Italia è che si ha il rimorso davanti al giudice, ma dopo pochi anni sono tutti belli felici di rifarsi una vita e quei poveri disgraziati che ci hanno rimesso la vita per essersi trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato non se la rifaranno più.
    Non sono per l'occhio per occhio, ma un minimo di rispetto in più per le vittime ci vuole. Senza contare il dolore per le famiglie coinvolte.
     
    A Thema-aero, ernia e bonny92 piace questo elemento.
  14. gianlub

    gianlub Pedivella

    Registrato:
    14 Ottobre 2008
    Messaggi:
    491
    Mi Piace Ricevuti:
    40
    OK ragazzi, tutto giusto, ma ricordiamoci che, al netto di impulsi forcaioli e vendicativi che a caldo ci potrebbero anche stare, il carcere deve assolvere anche al compito di recuperare le persone che hanno sbagliato. Un po' di anni di carcere accompagnati ad un percorso di recupero (se uno lo vuole fare) direi che potrebbero essere sufficienti per fare capire ad una persona la gravità del suo atto e dargli una opportunità di riscatto, sempre nel rispetto anche dei parenti delle vittime che hanno diritto ad avere giustizia. Diverso il discorso per delinquenti incalliti e recidivi per i quali non devono essere previsti sconti.
    Se uno si fà una cazzata (e a volte è più facile di ciò che pensiamo...), dopo, mettiamo, 5 o anche 10 anni di galera passati a riflettere sulla sua colpa e a cercare di capire come potersi riscattare, è così sbagliato pensare di offrirgli una opportunità (magari in maniera graduale, come previsto dalle nostre leggi)?
    Chiudere le persone in galera e buttare la chiave, a volte è una prova di debolezza di una società e non di forza...
     
    A GiaMatteoImpera, gilvaganudo, faberfortunae e ad altre 5 persone piace questo elemento.
  15. Shinkansen

    Shinkansen Moderatore Xeneize

    Registrato:
    20 Giugno 2006
    Messaggi:
    11.603
    Mi Piace Ricevuti:
    493
    Il ragionamento è corretto. E certe pene che si leggono negli Stati Uniti le trovo esagerate. Ma in Italia la sproporzione è a favore dell'imputato, la vittima sembra quasi un accessorio collaterale, anziché il fulcro di un reato.
     
    A Thema-aero, ernia, rosetta e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  16. samuelgol

    samuelgol Rain Man

    Registrato:
    24 Settembre 2007
    Messaggi:
    27.795
    Mi Piace Ricevuti:
    1.234
    Non ho detto che uno non debba andare in galera. Ci mancherebbe.
    Ho solo detto che ogni volta leggo gli stessi discorsi quando poi un poliziotto che dà una manganellata di troppo (x la legge in vigore magari ma non x la ragionevolezza) e tanti, troppi a dargli addosso alla guardia infame. Segno Che alla fine va ben così. L'impunità, il garantismo, il permissivismo fan comodo a troppi perché troppi prima o poi x i propri i comodi sgarrano. Va bene che a una manifestazione una professoressa insulti i poliziotti perché sono li a fermarla x non farle compiere gesti violenti e va bene che a questi sia imposto di subire in silenzio.
    E x rimanere in topic ho aggiunto che per quello non sono i 40 anni la vera punizione ma una ben peggiore. Secondo me.
    Spero sia più chiaro il mio pensiero ora.
     
  17. focusmares1m

    focusmares1m Gregario

    Registrato:
    8 Gennaio 2017
    Messaggi:
    507
    Mi Piace Ricevuti:
    119
    Tu gli hai chiesto se conosceva qualcuno ..... ecc, ecc...... un po' a mo' di sfida.....

    Ti ha risposto in maniera dettagliata riportando la sua esperienza personale e postando 2 link.....

    Volé di rovescio da fondo campo.....


    Sent from my SM-J710F using BDC-Forum mobile app
     
  18. Gamba_tri

    Gamba_tri Scalatore

    Registrato:
    29 Marzo 2005
    Messaggi:
    5.952
    Mi Piace Ricevuti:
    332
    Sono d'accordo, siamo su un forum di bdc e si parla, giustamente, di un incidente stradale e di come venga punito, ma, in generale, in USA avrebbe avuto pene severe, anche per reati fiscali, in Italia si parla sempre di condoni, pace fiscale, etc, segno che alla fine l'impunità conviene a tutti. Io sarei anche per pene più severe per guida in stato di ebbrezza, ma ogni volta che ne parlo senza riferirmi ad un caso concreto, mi si dice sempre che non so divertirmi, "cosa vuoi che siano due bicchieri, io reggo bene l'alcool", etc, poi avviene l'incidente, che riguarda altri, e giù a chiedere la forca...

    Sent from my Moto G (5) Plus using BDC-Forum mobile app
     
    A msmtrt1, bianco222, Eligrims e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  19. bicilook

    bicilook Scalatore

    Registrato:
    15 Giugno 2008
    Messaggi:
    6.392
    Mi Piace Ricevuti:
    459
    In Italia di fatto l'omicidio stradale ad oggi non esiste....esiste sulla carta,ma se non sei ultrarecidivo,di galera non fai nemmeno un giorno.
    E in bicicletta di attentatori ai ciclisti ,anche intenzionali ,ce ne sono eccome...quelli che di proposito si affiancano e ti stringono in curva,quelli che ti passano ad 1 mm in maniera intenzionale...ultraottantenni con riflessi di un cieco,che chi gli rinnova la patente dovrebbe andare in galera e non uscire più,sono tutti casi,che da lì a scapparci il morto basta uno schiocco di dita.
    Un po' più di certezza delle pene a mio parere ci vorrebbe...Penso che a uno che non è un delinquente abituato a entrare e uscire dal carcere, basterebbero anche pochi giorni di galera per capire la gravità di quello che ha commesso...non penso che sia un posto molto accogliente il carcere.
     
    A Thema-aero e focusmares1m piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina